Cerca nel blog

domenica 31 maggio 2009

Premio Letterario Nazionale Giuseppe Dessi'


Premio Letterario Nazionale Giuseppe Dessì

XXIV edizione - anno 2009

(Scadenza 30/06/2009)

NORME DI CONCORSO

La Fondazione Dessì e il Comune di Villacidro, d'intesa col Comitato Promotore, e col patrocinio del Consiglio Regionale della Sardegna, dell'Assessorato Regionale alla Pubblica Istruzione, del Ministero per i Beni e le Attività culturali, dell'Amministrazione Provinciale del Medio Campidano, del Consorzio Industriale di Villacidro, organizzano un Concorso Letterario Nazionale.

Il concorso è denominato Premio Letterario Giuseppe Dessì e si articola nelle seguenti sezioni:
- Narrativa
- Poesia
- Premio Speciale della Giuria

Il Premio letterario Giuseppe Dessì viene assegnato ad opere di narrativa e di poesia che si distinguano per qualità letteraria, anche fuori o al di là del successo commerciale e pubblicitario.
Il Premio è dotato:
€ 5.000,00 per la Narrativa;
€ 5.000,00 per la Poesia;
€ 5.000,00 per il Premio Speciale della Giuria.
Verrà inoltre assegnato un premio del valore di € 1.500,00 netti a ciascun finalista delle sezioni narrativa e poesia.

NORME GENERALI

1. La partecipazione è aperta a tutti gli scrittori e i poeti in lingua italiana.

2. I racconti, i romanzi e le poesie dovranno portare le generalità complete: nome, cognome e indirizzo dell'autore.

3. I giurati possono indirizzare la propria attenzione anche su opere diverse da quelle pervenute direttamente da parte degli autori e/o delle case editrici, purché in possesso dei requisiti sanciti dal presente regolamento.

4. I volumi di narrativa e di poesia devono essere spediti, in numero di 11 copie, direttamente alla segreteria del premio entro e non oltre il 30 Giugno 2009.

5. I lavori che giungeranno oltre tale termine non saranno tenuti in considerazione. In ogni caso farà fede la data del timbro postale.

6. È consentita la partecipazione ad entrambe le sezioni.

7. Il giudizio della Giuria è inappellabile.

8. La partecipazione al concorso comporta la piena accettazione del presente regolamento. L'inosservanza di una qualsiasi delle norme costituisce motivo di esclusione.

9. Non è ammessa l'assegnazione ex-aequo del Premio.

10. Le opere concorrenti non verranno restituite.

11. La data e il luogo di premiazione verranno tempestivamente comunicati agli interessati.

12. La Giuria non è tenuta a rendere pubblici i titoli delle opere escluse dalla premiazione finale.

13. Saranno premiati, oltre i vincitori, due finalisti delle sezioni Poesia e Narrativa.

14. Per l'assegnazione del Premio è richiesta la presenza sia dell'autore vincitore sia dei finalisti, che hanno diritto al rimborso spese.

15. Per quanto non previsto dal presente bando valgono le deliberazioni della Giuria.

NORME PARTICOLARI

Narrativa e poesia

1. I racconti, i romanzi e le poesie devono essere pubblicati in volume in data successiva al 31 Gennaio 2008. Sono escluse le ristampe e le edizioni successive a quella originale.

2. Sono esclusi i racconti, o parte dei romanzi o poesie, che siano stati pubblicati in volume in data antecedente al 31 Gennaio 2008.
Premio Speciale della Giuria
Tale premio è un riconoscimento che la Giuria si riserva di attribuire ad un autore o ad un'opera di vario genere
letterario.
Non è previsto per questa sezione l'invio di volumi né da parte degli autori né da parte delle case editrici.


La richiesta del bando e le informazioni inerenti al Premio, vanno indirizzate a:
Segreteria organizzativa
Fondazione Giuseppe Dessì
Via Roma n.65 – 09039 - Villacidro
Tel. O709314387 – 3406660530 - 3495456432
Fax. 1782218462
http// www.fondazionedessi.it
E-mail: premio.dessi@tiscali.it - fondessi@tiscali.it


sabato 30 maggio 2009

ALBEROANDRONICO: PREMIO NAZIONALE DI POESIA E NARRATIVA


PREMIO NAZIONALE DI POESIA E NARRATIVA ALBEROANDRONICO
(Scadenza 30/06/2009)



IL PREMIO SI ARTICOLA IN:

1) OTTO SEZIONI IN LINGUA ITALIANA
A) poesia inedita a tema libero;
B) silloge inedita a tema libero;
C) narrativa inedita a tema libero (racconto, saggio, favola);
D) opera in poesia o in prosa inedita sul tema: Cine e Città – "L'occhio del cinema sulla città";
E) libro edito di poesia e narrativa;
F) testo per una canzone a tema libero;
G) opera in poesia o in prosa inedita sul tema: "Lo sport"
H) opera in poesia o in prosa inedita sul tema: " Il mare".

2) UNA SEZIONE IN DIALETTO
I) poesia inedita in dialetto (con traduzione in lingua
italiana).


I PREMI

Sono previsti riconoscimenti per i primi 7 classificati in ciascuna sezione, consistenti in premi in denaro, coppe, targhe, e diplomi di merito. Inoltre sono istituiti premi speciali per la migliore opera proveniente da uno Stato estero e per la migliore opera di autore di madrelingua non italiana.
Speciali riconoscimenti saranno attribuiti all'autore più anziano e a quello più giovane.
Tutti gli Autori, nel corso della Cerimonia di premiazione, riceveranno un attestato di partecipazione.


Scadenza per invio opere: 30 giugno 2009


REGOLAMENTO

1) Possono partecipare tutti i cittadini, ovunque residenti, solo con opere in lingua italiana e, limitatamente alla sezione I, con opere in dialetto.

2 ) Ogni concorrente è libero di partecipare ad uno o più sezioni.

3) Alla sezione A si partecipa con una poesia dattiloscritta, che non deve superare i 40 versi.

4) Alla sezione B si partecipa con un massimo di 8 poesie dattiloscritte, ognuna delle quali non deve superare i 40 versi. Alla silloge occorre dare un titolo e un indice.

5) Alla sezione C si partecipa con un elaborato (racconto, saggio, favola) che non deve superare le 8 cartelle dattiloscritte, ciascuna di 2000 battute spazi compresi.

6) Alla sezione D si partecipa con un elaborato letterario, svolto in poesia (che non deve superare i 40 versi) o in prosa (racconto, saggio, articolo) che non deve superare le 8 cartelle dattiloscritte, ciascuna di 2000 battute spazi compresi, che approfondisca il tema indicato.

7) Alla sezione E si partecipa con un volume edito dal 1 gennaio 2000 alla data di scadenza del Premio, da inviare in 5 copie.

8) Alla sezione F si partecipa con un testo per una canzone, dattiloscritto, che non deve superare i 40 versi.

9) Alle sezioni G e H si partecipa con un elaborato letterario, svolto in poesia (che non deve superare i 40 versi) o in prosa (racconto, saggio, articolo) che non deve superare le 8 cartelle dattiloscritte, ciascuna di 2000 battute spazi compresi, che approfondisca i temi indicati.

10) Alla sezione I si partecipa con una poesia dattiloscritta, in dialetto, con traduzione in italiano a fronte, che non deve superare i 40 versi.

11) Ogni elaborato deve essere inviato, in cinque copie, di cui una soltanto deve recare il nome, il cognome, la sezione a cui si intende partecipare e la firma. Per le opere inedite è necessario aggiungere la dichiarazione, firmata dall'Autore, che confermi la paternità dell'opera. Le opere inviate non saranno restituite.

12) Quota di partecipazione: è prevista una quota di partecipazione (a copertura delle spese di organizzazione di segreteria e di pubblicità) di 15 (quindici) euro a sezione.

13) Il plico con gli elaborati deve essere inviato entro e non oltre il 30 giugno 2009 (farà fede il timbro postale di partenza) alla Segreteria del Premio Alberoandronico, Via Teresa Gnoli, 25 - 00135 Roma. Il plico deve contenere anche la scheda di partecipazione debitamente compilata e la ricevuta del pagamento della quota di partecipazione che potrà essere effettuato sul conto corrente postale n.76556059 intestato all'Associazione Alberoandronico. Ove possibile, al fine di facilitare l'inserimento nell'Antologia, allegare anche un cd o floppy contenente le opere.

14) La Giuria sceglierà le opere meritevoli per la pubblicazione dei testi in una Antologia. Le modalità di inserimento nella stessa saranno comunicate a ciascun Autore. Tra i selezionati la Giuria sceglierà i vincitori del Premio nazionale ALBEROANDRONICO. Tutti gli Autori, nel corso della Cerimonia di premiazione, riceveranno un attestato di partecipazione.

15) La Giuria, il cui giudizio è insindacabile, sarà composta da critici ed esponenti del mondo della cultura che verranno resi noti in occasione della Cerimonia di premiazione che si terrà a Roma. Tutti i partecipanti saranno tempestivamente informati circa il giorno, il luogo e l'ora della premiazione.

16) Agli Autori non presenti personalmente o per delega alla Cerimonia, i premi potranno essere spediti, con spese a loro carico, solo se ne faranno espressa richiesta alla Segreteria. La partecipazione implica l'accettazione di tutte le norme del presente regolamento che, in base ad eventuali necessità organizzative, potrà subire variazioni senza in ogni caso alterarne la sostanza.

17) In base alla vigente normativa sulla privacy, gli indirizzi e i dati personali dei partecipanti verranno utilizzati esclusivamente per il Premio, la pubblicazione dell'Antologia e le altre attività dell'Associazione.

18) Al fine di agevolare i lavori della Giuria, gli Autori sono pregati di inviare le opere in anticipo rispetto al termine sopra indicato.



venerdì 29 maggio 2009

Concorso Nazionale libri di racconti Montà d'Alba - Carlo Cocito


Concorso Nazionale di libri di racconti Montà d'Alba - Carlo Cocito
(Scadenza 15/06/2009)



 Bandito nel 1987 dal Comune di Montà d'Alba, in collaborazione con l'Azienda Turistica Langhe e Roero, la Provincia di Cuneo, il Premio nazionale di racconti "Montà d'Alba - Carlo Cocito" ha registrato negli anni un crescente consenso.

Come per il passato, anche la XXIIIa edizione sarà costituita di un'unica sezione riguardante volumi di racconti d'autore italiano editi tra il 1° giugno 2008 ed il 31 maggio 2009.

I volumi concorrenti verranno selezionati da una Giuria tecnica presieduta da Giovanni Tesio e Guido Davico Bonino che indicherà la terna sulla quale si esprimerà una seconda giuria di 90 lettori indicati dalle 16 Biblioteche della Comunità Collinare del Roero.

Al primo classificato andranno 3.500 Euro, ai due restanti 1.500 euro.

La premiazione avverrà nella serata del 6 Settembre p.v. nel Castello di Montà d'Alba, alla presenza di rappresentanti del mondo culturale e degli organi di stampa.

Le case editrici interessate potranno inviare le opere in DIECI COPIE entro il 15 giugno 2009 al seguente indirizzo:

BIBLIOTECA COMUNALE DI MONTA' D'ALBA
Piazza San Michele n. 3
12046 MONTA' D'ALBA CN

Tel. 0173 977423 - Fax 0173 977429
evisca@comune.monta.cn.it


giovedì 28 maggio 2009

Esito Premio letterario Giuseppe Spina


Associazione Culturale "IL SIGILLO"
Via Santamaura 15 – 00192 Roma – tel. 0639722155
Premio letterario Giuseppe Spina
Prima edizione

Si comunicano i vincitori del premio

Categoria "editi"
- Mario Bozzi Sentieri, con il volume "Dal neofascismo alla Nuova Destra", edito da Nuove Idee
- Antonio Carioti, con il volume "Gli orfani di Salò", edito da Ugo Mursia Editore
- Benigno Roberto Mauriello, con il volume "La Guerra Civile spagnola", edito da Edizioni Solfanelli

Categoria "inediti"
- Piero Baroni, per il lavoro "I Generali della disfatta"
- Ubaldo Giuliani-Balestrino, per il lavoro "Il carteggio Churchill-Mussolini alla luce del Processo Guareschi"
- Alberto Rosselli, per il lavoro "Breve storia della Guerra Civile greca"

I vincitori sono indicati in ordine alfabetico. L'esatta graduatoria sarà ufficializzata nel corso della premiazione che avverrà in data 5 GIUGNO 2009, alle ore 17.00 presso la "sala D'Azeglio" - Hotel Massimo D'Azeglio – via Cavour 18 – Roma.


Ass.Cult. Il Sigillo
Info e redazione: Via Santamaura 15 – Roma
Tel. 0639722155

mercoledì 27 maggio 2009

Castiglioncello Costa degli Etruschi: Premio Letterario



Premio Letterario Castiglioncello Costa degli Etruschi (Scadenza 05/06/2009)



Regolamento

Art.1 E' bandito il Premio Letterario Castiglioncello Costa degli Etruschi - XXXII edizione - da assegnare ad un romanzo di autore italiano secondo le modalità sotto indicate.
Possono concorrere al premio le opere pubblicate per la prima volta dal 1 giugno 2008 al 31 maggio 2009.
Il premio è di euro 1.000 per ognuna delle tre opere finaliste segnalate dalla Giuria Tecnica e di ulteriori euro 1.500 per l'opera della terzina che risulti vincitrice dalla votazione della Giuria dei Grandi Lettori.
La data ultima di presentazione delle opere è stabilita per venerdì 5 giugno 2009 (farà fede la data del timbro postale delle opere pervenute all'Agenzia per il Turismo Costa degli Etruschi).
Le copie dovranno essere inviate a tutti i componenti della Giuria Tecnica, al Segretario, all'Agenzia per il Turismo Costa degli Etruschi (Piazza Cavour, 6 - 57123 Livorno) e alla Biblioteca Comunale "Marisa Musu" (Via Cairoli 2/a - 57016 Rosignano Solvay - Livorno).
La Giuria Tecnica, nominata dal Comitato Promotore, è composta da: Franco Cesati (segretario), Maria Grazia Capulli, Carlo D'Amicis, Masolino D'Amico, Lorenza Foschini, Lorenzo Greco, Angelo Guglielmi.
La sudetta giuria si riunirà lunedì 29 giugno 2009 a Castiglioncello, per eleggere una terzina di tre finalisti tra tutti i testi pervenuti nei modi e nei tempi prestabiliti da questo regolamento.
La suddetta terzina sarà espressa in una precisa sequenza numerica (1°, 2°, 3°).
La terzina delle opere finaliste sarà resa nota tramite mezzo stampa nonché per diretta comunicazione agli autori e alle case editrici interessate. La sequenza numerica espressa dalla Giuria Tecnica non sarà resa nota e sarà conservata in busta chiusa presso gli uffici dell'Agenzia per il Turismo Costa degli Etruschi.
Successivamente, i tre libri finalisti saranno valutati da una Giuria di 50 Grandi Lettori – nominati dal Comitato Promotore – che saranno tenuti ad esprimere la loro preferenza, mediante regolare votazione, la sera del 29 agosto 2009, a Castiglioncello.
I nominativi dei 50 Grandi Lettori non saranno resi noti ma conservati in busta chiusa presso gli uffici dell'Agenzia per il Turismo Costa degli Etruschi.
Lo spoglio delle schede votanti sarà seguito dalla proclamazione del vincitore.
In caso di ex-equo avrà valore la classifica espressa dalla Giuria Tecnica del Premio.

Art. 2 Organi del Premio sono: il Comitato Promotore, la Giuria Tecnica, la Giuria dei Grandi Lettori, la Segreteria.

Art. 3 Condizione essenziale per l'assegnazione del Premio è la presenza effettiva dei tre finalisti alla presentazione dei libri e alla cerimonia di premiazione (Castiglioncello, sabato 29 agosto 2009 ore 21,30) che proclamerà il vincitore.
Nel pomeriggio di sabato 29 agosto 2009, a Castiglioncello, i tre libri finalisti saranno presentati al pubblico.

Art. 4 Per quanto non previsto in questo regolamento valgono le deliberazioni della Giuria Tecnica.

Premio letterario castiglioncello
Costa degli etruschi
Indirizzi dei componenti della Giuria e del Segretario votante, ai quali, come da regolamento, gli Autori o le Case Editrici dovranno inviare entro il 5 giugno 2009 le opere partecipanti.


Franco Cesati (Segretario votante)
Via Cesare Guasti 2 - 50134 FIRENZE

Maria Grazia Capulli
Via Cortina d'Ampezzo 186 - 00135 ROMA

Carlo D'Amicis
Via Sandro Sandri 78 - 00159 ROMA

Masolino D'Amico
Università degli Studi Roma Tre
Dipartimento di Letterature Comparate
Via del Valco di San Paolo 19 - 00146 ROMA

Lorenza Foschini
Corso Vittorio Emanuele 145 - 00186 ROMA

Lorenzo Greco
Via Demi 47 - 57100 LIVORNO

Angelo Guglielmi
Comune di Bologna - Piazza Maggiore 6 - 40121 BOLOGNA




Segreteria del premio
Franco Cesati
Via Cesare Guasti, 2 - 50134 Firenze
Tel. e Fax 055 486441
info@francocesatieditore.com

Organizzazione
Agenzia per il Turismo Costa degli Etruschi
Piazza Cavour, 6 - 57123 Livorno
Tel. 0586 204611 - Fax 0586 896173
info@costadeglietruschi.it
www.costadeglietruschi.it


La cerimonia di Premiazione si terrà a Castiglioncello in piazza della vittoria sabato 29 agosto 2009 alle ore 21,30



martedì 26 maggio 2009

LAMERICA: Premio Nazionale Letteratura e Comunicazione


Premio Nazionale di Letteratura e Comunicazione LAMERICA (Scadenza 30/06/2009)



Il Comune di San Giovanni Teatino (Ch) allo scopo di valorizzare e incoraggiare nei giovani le opere di scrittura nelle varie tipologie testuali, narrativa, descrittiva, argomentativa, espositiva, regolativa, nonché il piacere della lettura come arricchimento stabile della mente e dello spirito, istituisce un Premio annuale articolato in due Sezioni:

A) SEZIONE GIOVANI narrativa e saggistica inedita in lingua italiana riservata ai giovani di età compresa tra i 18-26 anni compiuti entro il 2009;

B) SEZIONE SPECIALE narrativa e saggistica in lingua italiana già edita.

REQUISITI DEI TESTI IN CONCORSO

I dattiloscritti per la sezione A non dovranno superare le 30 cartelle ed essere inferiori alle 20.
Tutte le opere dovranno pervenire entro e non oltre il 30 GIUGNO 2009 in numero di 3 (tre) copie fascicolate, rilegate o spillate, recanti sul frontespizio di ciascuna copia la dicitura "Premio Nazionale di Letteratura e Comunicazione LAMERICA" e indicare le generalità, la professione, l'indirizzo postale completo, il recapito telefonico e l'eventuale indirizzo di posta elettronica dell'autore. E' necessario, inoltre, indicare la seguente dicitura con relativa firma: "Ai sensi dell'art. 13 del D.Lvo 196/03 i dati personali acquisiti saranno trattati nel rispetto della Legge ed esclusivamente per le finalità del concorso".
Per la sezione A anche l'Istituto scolastico frequentato o il titolo di studi conseguito.

- ATTRIBUZIONE DEL PREMIO E COMPOSIZIONE DELLA GIURIA
Esse sono così disciplinate: una giuria formata da docenti di lingua e letteratura italiana, da scrittori, da giornalisti, da critici letterari, da esperti del settore editoriale, da membri di associazioni culturali, sceglierà tra le opere quelle che, a suo insindacabile giudizio, riterrà più valide secondo la seguente metodologia di valutazione e le finalità educativa prefissate:

a) competenza comunicativa nell'offrire con chiarezza e sensibilità messaggi umani e culturali universali, come prodotti espressivamente significativi e di autoriflessione pur partendo dall'analisi soggettiva di esperienze,ispirazioni e attitudini personali;
b) conoscenza semantico-lessicale della lingua italiana e uso di strutture espressive ben articolate e funzionali;
c) saper cogliere lo spessore storico- letterario dei contenuti, romanzo, novella, articolo giornalistico, saggio e saperlo trasmettere agli altri;
d) stimolare nei giovani la maturazione di un habitus critico insieme alla capacità di organizzare in modo sempre più autonomo attività di studio e di ricerca.
Lettura e scrittura quindi non come momento isolato di un iter educativo e sociale, ma come accostamento abituale e diretto al testo, in un processo sotto il segno della continuità per formularne ipotesi interpretative e svilupparne la flessibilità mentale.

La giura sarà presieduta da WALTER MAURO, scrittore e critico letterario.

- PREMI
Per la sezione A verrà pertanto composta anche una giuria studentesca, che affiancherà quella ufficiale, allo scopo di individuare elementi valutativi da rapportare a scelte, problemi, aspettative e interessi reali dei giovani di oggi, fin dall'età adolescenziale.
Il I Premio per la sezione A consisterà in un assegno di euro 1.000,00 (mille) e in una targa ricordo.
Per la sezione B in un assegno di euro 2.000,00 (duemila) e in un oggetto d'arte.
Altre opere potranno essere segnalate dalla giuria secondo criteri da stabilirsi e comunque sempre attinenti agli obiettivi generali del concorso.
La cerimonia di consegna dei premi si svolgerà nel mese di ottobre 2009 e ad essa dovranno presenziare i vincitori: solo in casi eccezionali essi potranno farsi sostituire da persone da loro delegate.
L'esito del concorso verrà reso noto tramite i mezzi di informazione 15 gg. prima della premiazione.
I dattiloscritti della sezione A non verranno restituiti e saranno utilizzati unicamente per scopi inerenti lo svolgimento delle operazioni relative al Premio stesso.
I volumi della sezione B non verranno restituiti, saranno utilizzati unicamente per scopi inerenti lo svolgimento delle operazioni relative al Premio stesso e diventeranno patrimonio librario della Biblioteca Comunale di San Giovanni Teatino, con specifica indicazione riferita alla partecipazione al Premio Letterario, tramite apposizione di sigillo adesivo.
La partecipazione al concorso letterario è gratuita ed implica l'accettazione del presente Regolamento in ogni sua parte e qualsiasi inosservanza del suddetto è motivo di esclusione dal Premio medesimo.

Le opere vanno inviate con la seguente dicitura:
Premio Nazionale di Letteratura e Comunicazione "LAMERICA"
Comune di San Giovanni Teatino (CH)
Ufficio Cultura - Piazza Municipio, 18 - Sambuceto
66020 SAN GIOVANNI TEATINO (CH)

e-mail: ufficio.cultura@sgt.ch.it
Tel. 085/44446.245 - 214

Ufficio Cultura - dott. Nicola Farina

Testo e Regolamento a cura della prof.ssa Paola Di Biase segretaria e coordinatrice del Premio
acomeaugusto@libero.it



sabato 23 maggio 2009

In memoria di Francesco Pietrarota





Francesco Pietrarota

21 agosto 1940 – 22 maggio 2009


Un'improvvisa malattia letale.
"Sette giorni di vita!"
Ma noi non eravamo pronti.
E tu ha resistito.
E ci hai accompagnato
in questi mesi che cambiano
per sempre la nostra esistenza.

Hai dedicato tutta la tua vita
alla famiglia, agli amici, allo Stato.

Valori come Onestà, Lealtà, Correttezza, Affidabilità.
Disponibilità, Servizio, Aiuto, Solidarietà.
Affetto, Amicizia, Amore..
Ce li hai trasmessi
come il tuo sangue, la tua carne.

Hai sempre trasmesso fiducia, energia, allegria
a chiunque ti ha conosciuto.

Il mondo oggi ha perso una Persona Bella.
Un Grande Uomo.

Ciao, Papà..




--
Postato da Andrea Pietrarota su CorrieredelWeb.it L'informazione fuori e dentro la Rete.



Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace (Scadenza 31/05/2009)


Il "Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace, dedicato a Tiziano Terzani" è promosso e organizzato dall'Associazione Onlus "Un Tempio per la Pace" in collaborazione con la Provincia di Firenze, con la Regione Toscana e il Comune di Firenze. Il Premio, alla sua quarta edizione, è dedicato a Tiziano Terzani come omaggio a un grande testimone dell'incontro fra culture diverse, una voce fondamentale del nostro tempo sul cammino di pace.
È un premio letterario di prosa. Si possono scrivere racconti, memorie, diari, lettere, testimonianze e saggi, tutti sul tema della pace.
Ha due sezioni: A) inediti B) editi.

• Sezione A: opere inedite
Il testo, di lunghezza non eccedente le 20 cartelle (30 righe a cartella), deve essere in lingua italiana (eventuali brani in lingue straniere riportando la traduzione a fronte) e sarà spedito in cinque copie dattiloscritte (sarà gradita una ulteriore copia su cd nei più comuni programmi di scrittura), riportando le generalità dell'autore (nome, cognome, indirizzo, data di nascita, telefono, eventuale e-mail) entro il 31 maggio 2009 (farà fede il timbro postale) all'indirizzo: "Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace, dedicato a Tiziano Terzani", presso Associazione Onlus "Un Tempio per la Pace", Liceo Artistico L.B. Alberti, via Magliabechi 9 - 50122 Firenze.

• Sezione B: opere edite
Il testo deve essere stato pubblicato in italiano entro l'ultimo triennio e sarà spedito in cinque copie, riportando le generalità dell'autore (nome, cognome, indirizzo, data di nascita, telefono, eventuale e-mail) entro il 31 maggio 2009 (farà fede il timbro postale), all'indirizzo del Premio sopra indicato.

• Sezione C: Una vita per la Pace
Riconoscimento dell'attività di una personalità a livello internazionale di promozione della cultura di pace.

• La partecipazione al concorso prevede un versamento di € 15,00, come quota associativa, sul c/cp n.17018508, intestato a Associazione Onlus "Un Tempio per la Pace", con causale "Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace, dedicato a Tiziano Terzani". E' necessario inviare insieme all'opera in concorso la ricevuta del versamento.
• I diritti d'autore rimangono in possesso dei partecipanti al Premio. Ma per il fatto stesso di partecipare al concorso cedono gratuitamente ogni diritto di pubblicazione e rappresentazione delle opere concorrenti all'organizzazione del Premio, senza nulla pretendere come diritti d'autore.
• Le opere inviate non saranno restituite.
• Il materiale raccolto sarà esaminato e selezionato a proprio insindacabile giudizio da una commissione giudicatrice composta da membri dell'associazione, presieduta da Angela Staude Terzani e coordinata da Marco Marchi, docente di Letteratura Italiana Moderna e Contemporanea dell'Università di Firenze.
• Per la sezione C la commissione sarà integrata da rappresentanti del Comune di Firenze, della Provincia di Firenze e della Regione Toscana che esaminerà una rosa di candidature proposta dai promotori del premio.

• I sei testi inediti risultati vincitori saranno pubblicati in un volume che sarà oggetto di ampia diffusione e testimonierà l'impegno della nostra città e della Toscana nel campo delle iniziative di pace. Altri scritti selezionati potranno essere editi in seguito, per dare spazio a un maggior numero di testi pervenuti ritenuti meritevoli.
L'autore del testo vincitore della sezione editi sarà premiato con una targa e con un'opera d'arte contemporanea.

La cerimonia di premiazione si terrà nell'autunno 2009 in Palazzo Vecchio.


Per informazioni
Segreteria Un Tempio per la Pace,
c/o Liceo Artistico L.B. Alberti, via Magliabechi 9, Firenze
te. 055 2476004, 055 2268690
(la mattina dalle ore 9.30 alle 13.00)
segreteria@untempioperlapace.it


Premio Letterario Nazionale Città di Arona “Gian Vincenzo Omodei Zorini” (Scadenza 31/05/2009)


Premio Letterario Nazionale
undicesima edizione - anno 2009
Arona, Lago Maggiore (Novara)

Il Circolo Culturale G.V. Omodei Zorini in ricordo del dottor G.V. Omodei Zorini, medico-scrittore, giornalista, critico d'arte promuove il Premio Letterario Nazionale Città di Arona "Gian Vincenzo Omodei Zorini"

articolato nelle seguenti sezioni

SEZIONE MEDICI NEL MONDO
Racconto breve inedito
tema libero - in lingua italiana oppure inglese, francese, spagnola.
Dovrà essere indicata la sezione "medici"

SEZIONE EDITI
Volume a stampa di narrativa
tema libero - in lingua italiana - aperta a tutti

SEZIONE GIOVANI - nati tra il 1984 e il 1991
da una a quattro poesie inedite
tema libero - in lingua italiana

Premi
ai primi classificati di ogni sezione una targa e una pergamena con la motivazione della giuria
ai secondi e terzi classificati una targa

Il Circolo si riserva di attribuire eventuali segnalazioni al merito, riconoscimenti e premi speciali.
Dal 15 ottobre 2009 i risultati del concorso saranno reperibili su questo sito

Regolamento

Articolo 1

Le opere dovranno pervenire entro il 31 maggio (farà fede il timbro postale o la data di invio dell'e-mail) a mezzo posta, al seguente indirizzo:
Circolo Culturale G.V. Omodei Zorini
SEGRETERIA PREMIO LETTERARIO Casella Postale n° 76
28041 ARONA (NO) – ITALIA

- Sezioni Medici: otto copie dattiloscritte, per un massimo di cinque cartelle da trenta righe per sessanta battute ciascuna. Tutte le copie dovranno essere anonime e contraddistinte, sul retro dell'ultima pagina, da uno pseudonimo o motto. Dovranno essere accompagnate da lettera con l'indicazione di nome, cognome, indirizzo, telefono, e-mail, data di nascita, breve curriculum, titolo del racconto.

- Sezione Editi: tre copie. Dovranno essere accompagnati da lettera con l'indicazione di nome, cognome, indirizzo, telefono, e-mail, breve curriculum del partecipante e nominativo della casa editrice.

- Sezione Giovani: otto copie dattiloscritte di ogni poesia, lunghezza massima di 45 (quarantacinque) versi ciascuna. Tutte le copie dovranno essere anonime e contraddistinte, sul retro dell'ultima pagina, da uno pseudonimo o motto. Dovranno essere accompagnate da lettera con l'indicazione di nome, cognome, indirizzo, telefono, e-mail, data di nascita, breve curriculum, elenco dei titoli delle poesie.

a mezzo e-mail: premiogvoz@gmail.com (riservato solo agli inediti)
Ogni copia deve essere anonima e contraddistinta, sull'ultima pagina, da uno pseudonimo o motto. Dovrà essere accompagnata da file allegato con l'indicazione di nome, cognome, indirizzo, telefono, data di nascita, breve curriculum del partecipante.

Articolo 2
Le opere pervenute non saranno restituite.

Articolo 3
La Segreteria del premio letterario declina ogni responsabilità per eventuali smarrimenti o disguidi postali.

Articolo 4
Le giurie saranno presiedute da un'autorevole personalità del mondo culturale. I nominativi dei membri delle giurie saranno resi noti solo dopo l'assegnazione dei premi.

Articolo 5
La premiazione avverrà in ottobre o novembre in Arona. La data e il luogo della cerimonia saranno resi noti tramite la stampa e comunicazione scritta ai vincitori.

Articolo 6
I vincitori saranno informati personalmente a stretto giro di posta. È fatto loro obbligo di ritirare personalmente il premio. Riserva di delega è comunque garantita in caso di grave impedimento.

Articolo 7
La partecipazione al premio implica l'accettazione piena di tutti gli articoli del regolamento. Il giudizio della giuria è inappellabile. Il concorrente risponde personalmente della paternità dell'opera.

Articolo 8
Il Circolo Culturale Gian Vincenzo Omodei Zorini si riserva la facoltà di pubblicare le opere delle sezioni riservate agli inediti.

Articolo 9
Per qualsiasi comunicazione rivolgersi ai seguenti numeri telefonici (dalle ore 19 alle ore 20:30 di ogni giorno): 0331.973152 - 340.7743137 - 0322.45627

e-mail: premiogvoz@gmail.com



II° Concorso Nazionale di Poesia "Francesco Pinzone"


II° Concorso Nazionale di Poesia "Francesco Pinzone"

 

Associazione Turistica Pro Loco Ucria (Me)

 

COMUNICATO STAMPA del 22 Maggio 2009

 

 

L'Ass.ne Turistica Pro Loco di Ucria rende noto che, sabato 23 maggio 2009, presso i locali del Circolo Monte Castello,

con inizio alle ore 16.30, avrà luogo la cerimonia di premiazione della II edizione del Concorso Nazionale di Poesia intitolato

alla memoria del maestro Francesco Pinzone.

Nel corso della Cerimonia verranno recitate le poesie che si sono imposte all'attenzione della commissione giudicatrice e

verranno consegnati i premi ai vincitori.

Tra i poeti premiati figurano due giovani poeti provenienti dalla Toscana e dall'Emilia Romagna.

 

--
Postato  su IL COMUNICATO STAMPA i

giovedì 21 maggio 2009

Premio Acqui Storia

Premio Acqui Storia (Scadenza 30/05/2009)


Regolamento

Sono bandite tre sezioni, una storico scientifica, l'altra storico divulgativa ed una terza dedicata al romanzo storico ed intitolata a Marcello Venturi.

Potranno concorrere alle prime due sezioni del Premio Acqui Storia le opere a stampa di autori italiani e stranieri, pubblicate in Italia, su argomenti di storia contemporanea dei secoli XIX, XX e XXI.

Potranno partecipare alla nuova sezione dedicata al romanzo storico le opere letterarie a stampa, di autori italiani e stranieri pubblicate in Italia, su argomenti storici di qualsiasi epoca.

Al libro vincente, nelle rispettive sezioni, sarà assegnato un premio di

seimilacinquecento euro (€ 6.500,00)

Ogni singola opera può concorrere ad una sola delle tre sezioni indicata dall'autore o dalla casa editrice, salvo diverso accoglimento da parte delle giurie.

Non vengono presi in considerazione gli autori che hanno già avuto un riconoscimento negli ultimi nove anni.

La Casa Editrice si impegna ad accompagnare con una fascetta i libri finalisti e vincitori.

Le opere concorrenti dovranno pervenire in 25 copie alla Segreteria del Premio Acqui Storia presso il Comune di Acqui Terme, Assessorato alla Cultura - Piazza A. Levi, 5 - 15011 Acqui Terme entro il 30 maggio 2009. Data di pubblicazione 2008-2009.


PREMIO SPECIALE LA STORIA IN TV

Attribuito a trasmissioni televisive a carattere storico-divulgativo. È richiesto l'invio di una selezione del materiale prodotto su supporto video VHS o DVD. Data di realizzazione 2008-2009.

PREMIO SPECIALE TESTIMONI DEL TEMPO

Il riconoscimento viene tradizionalmente assegnato a personalità del mondo della cultura, dello spettacolo, della politica, della scienza, che abbiano contribuito ad illustrare in modo significativo gli avvenimenti della storia e della società contemporanea.


La proclamazione dei vincitori del Premio Acqui Storia avverrà ad Acqui Terme nel mese di Ottobre 2009.


Contatti
SEGRETERIA PREMIO ACQUI STORIA
Piazza Levi, 5
15011 Acqui Terme - AL - Piemonte - Italia
Tel.: 0144 770203
Fax:0144 770303
Email: info@acquistoria.it
Email: cultura@comuneacqui.com

mercoledì 20 maggio 2009

Premio Costantino Nigra (Scadenza 25/05/2009)



Premio Costantino Nigra

Finalità del Premio
Il Premio Costantino Nigra è stato istituito per onorare la memoria e l'opera del nostro illustre concittadino e nel contempo, promuovere:
- studi e ricerche di carattere demo-etno-antropologico;
- il Teatro popolare del Canavese, istituzione che, nell'ambito delle sue attività realizza la periodica messa in scena della sacra rappresentazione Il Giudizio Uni ver sale in Canavese analizzata da Costantino Nigra e Delfino Orsi e di altre opere a partire dal prezioso patrimonio culturale raccolto dal Centro Etnologico Cana ve sano.

Il bando prevede i seguenti premi:

PREMIO COSTANTINO NIGRA
EURO 4.000
Per opere di autori italiani e stranieri, edite dall'anno 2007, relative a ricerche e studi demo-etno-antropologici in ambito europeo.
Le opere dovranno pervenire in sette copie.

PREMIO ANTROPOLOGIA E LETTERATURA
EURO 2.000
Per opere letterarie ispirate al patrimonio demo-etno- antropologico edite dall'anno 2007.
Le opere dovranno pervenire in sette copie.

PREMIO ROBERTO LEYDI
EURO 1.500
Per studi di ambito etnomusicologico editi dall'anno 2007.
Le opere dovranno pervenire in sette copie.

PREMIO SPECIALE DELLA GIURIA
EURO 1.500
Per uno studioso che con la sua opera e il suo impegno scientifico abbia contribuito allo sviluppo delle discipline demo-etno-antropologiche.

PREMIO ANTROPOLOGIA VISIVA
EURO 1.500
Per opere in video, cd-rom, siti web di ambito demo-etno-antropologico realizzati dall'anno 2007.
Le opere dovranno pervenire in sette copie.

PREMIO ANTROPOLOGIA E ALIMENTAZIONE
EURO 1.000
Per opere edite dall'anno 2007 relative a ricerche e studi che analizzano le culture e le colture del cibo.
Le opere dovranno pervenire in sette copie.

PREMIO TESTIMONI DELLA TRADIZIONE
EURO 1.000
Per un testimone significativo della memoria culturale tradizionale.

PREMIO TESTIMONI DELLA TRADIZIONE CANAVESANA
"STEFANO COMINO"
EURO 1.000
Per un testimone significativo della tradizione folklorica canavesana.
I testimoni potranno essere segnalati alla giuria inviando materiali, documentazione e ogni elemento che possa risultare utile ad evidenziare il sapere tradizionale di cui sono portatori (tradizioni orali, autobiografie, musiche popolari, artigianato, ecc.).

PREMIO TESI DI LAUREA
EURO 1.000
Per tesi di laurea italiane e straniere, sostenute dall'anno accademico 2006-2007, riguardanti studi e ricerche demo-etno-antropologiche di ambito europeo.
La tesi dovrà pervenire in unica copia.

PREMIO SCUOLA E TRADIZIONI
EURO 1.000
Per ricerche individuali o collettive sulle tradizioni canavesane elaborate da studenti delle scuole di ogni ordine e grado del territorio.
Gli elaborati dovranno pervenire in unica copia.


REGOLAMENTO

La Giuria, su proposta di almeno tre commissari, potrà prendere in considerazione anche opere non presentate dagli autori.

I volumi, gli elaborati e la documentazione, corredati da lettera di accompagnamento contenente il titolo dell'opera, l'autore, l'editore, l'anno di pubblicazione e l'indirizzo al quale notificare eventuali comunicazioni, dovranno pervenire alla segreteria del Pre mio Costantino Nigra presso la Comunità Mon tana Valle Sacra, Via Santuario di Piova n. 6, 10080 Colleretto Castelnuovo (TO), Tel. 0124 69.00.00 - 0124 69.06.11, Fax 0124 69.93.56, entro il 25 maggio 2009.

Le opere potranno essere presentate personalmente oppure a mezzo del servizio postale. In tal caso farà fede la data del timbro postale.

Il giudizio espresso dalla Giuria è insindacabile.

Le opere non verranno restituite.

La premiazione dei vincitori avrà luogo a Castelnuovo Nigra nell'autunno del 2009 con modalità che saranno comunicate a tempo opportuno.

GIURIA DEL PREMIO COSTANTINO NIGRA
Presidente: Antonino Buttitta; Franco Cardini; Pietro Clemente; Piercarlo Grimaldi; Giovanni Puglisi e Sergio Zoppi

e-mail: vallesacra@ruparpiemonte.it
sito internet: www.cmvallesacra.to.it

Premio Letterario Francesco Alziator (Scadenza 20/06/2009)


 Premio Letterario Francesco Alziator
(Scadenza 20/06/2009)




REGOLAMENTO 2009

1) Il Premio Letterario Francesco Alziator è articolato in due sezioni, narrativa e saggistica, più una sezione speciale

2) Possono concorrere al Premio le opere di narrativa e saggistica edite in volume nel periodo 1 gennaio 2008-30 maggio 2009. Nella sezione speciale potranno concorrere opere edite nel periodo 1 gennaio 2008-30 maggio 2009 e opere inedite

3) La sezione speciale per l'edizione del 2009 è riservata a opere in lingua italiana, edite e inedite, di autori non italiani originari dei paesi del Mediterraneo. Possono partecipare anche opere scritte nella lingua madre purchè accompagnate dalla traduzione in italiano

4) È consentita ad ogni autore, con opere diverse, la contemporanea partecipazione alle varie sezioni del premio

5) Alla Giuria è riservata la facoltà di attribuire una menzione speciale alla migliore opera riguardante "storie locali", tra quelle eventualmente pervenute o selezionate dalla stessa Giuria

6) La Giuria e il Presidente della Giuria saranno nominati entro il 15 giugno 2009

7) Chi intende concorrere al premio dovrà inviare otto copie ( 9 copie per la Sezione Speciale) dell'opera a: Premio Letterario Francesco Alziator, presso Comune di Cagliari, Direzione Area dei Servizi al Cittadino, viale San Vincenzo 4, 09123 Cagliari

8) Le copie dovranno pervenire entro il 20 giugno 2009 (farà fede la data del timbro postale). Il pacco dovrà contenere le indicazioni relative alla sezione alla quale si vuol partecipare oltre che tutti i dati e i recapiti dell'autore

9) La Giuria, su iniziativa anche di uno solo dei suoi componenti, potrà iscrivere al premio opere ritenute meritevoli. Anche per queste opere vale la data di scadenza del 20 giugno 2009

10) Il giudizio della Giuria è insindacabile. La stessa commissione, che potrà attribuire menzioni speciali, ha la facoltà di non assegnare alcun premio se non riterrà valide le opere in concorso. Non saranno assegnati premi ex-aequo

11) La Giuria selezionerà inizialmente tre opere finaliste per ciascuna sezione. Tra queste, in seduta successiva conclusiva, la Giuria individuerà l'opera vincitrice assoluta di ognuna delle tre sezioni

12) Il primo premio assoluto per ognuna delle tre sezioni è stabilito in 6.000 Euro (lordi). Agli altri due finalisti per ognuna delle tre sezioni sarà riconosciuto un premio di 1.000 Euro ciascuno (lordi)

13) I premi dovranno essere ritirati personalmente dai vincitori, ai quali sarà riconosciuto il rimborso spese, in occasione della cerimonia di premiazione che si svolgerà a Cagliari in data 28 ottobre 2009. Non sono ammesse deleghe per il ritiro del premio

14) Qualora un vincitore rinunci a ritirare il proprio premio la Giuria ha facoltà di nominare un nuovo vincitore

15) I volumi inviati al concorso non saranno restituiti



Il Comitato di Gestione del Premio Letterario Francesco Alziator:
Maurizio Porcelli, in rappresentanza del Sindaco di Cagliari, Ada Lai, Nereide Rudas,
Cristiana Alziator, AES (Associazione Editori Sardi)




martedì 19 maggio 2009

DA VIA DE POETI: WELCOME ARTE ALLO ZO'CAFFE' e prossime date

Dopo le tappe di VENEZIA, GENOVA, FORLI' e PERUGIA, il 1°CAMPIONATO NAZIONALE DI POESIA ORALE torna a Bologna:

mercoledì 20 maggio, ore 21,00
ZO' CAFFE' di via Ludovico Berti 15/b

WELCOME ARTE sarà il titolo della kermesse artistica organizzata in collaborazione con ENJOYTOZ
che ospiterà le opere della pittrice NICOLETTA BERTACCHI,
e TOZ che presenterà il suo nuovo album alternando l'esibizione live dei suoi pezzi con le fasi della gara:
come di consuetudine saranno otto i poeti provenienti da tutt' Italia a sfidarsi a suon di rime e sarà tutto il pubblico presente col proprio voto palese a decretare i due vincitori della serata che accederanno di diritto alle Fasi Finali del CAMPIONATO.

ENTRATA LIBERA

Sono già sessanta i poeti classificatisi per le Fasi Finali;
le prossime tappe saranno:
TORINO -28/05
ARGENTA (FE) -30/05
San Pietro in Casale, 09/06
MILANO 11/06
ROMA fine giugno.

Al 1° CAMPIONATO NAZIONALE DI POESIA ORALE è collegato il programma radiofonico LA PIAZZA DEI POETI-I PARTECIPANTI AL 1° CAMPIONATO NAZIONALE DI POESIA ORALE SI RACCONTANO in onda su radio città fujiko il mercoledì, giovedì e venerdì alle 12,30 circa;ogni puntata è dedicata ad un poeta partecipante alla competizione che si racconta attraverso le proprie poesie e una personale selezione musicale che attinge anche dall'undergound artistico nazionale; ogni mese è prevista una puntata speciale riservata ad un ospite "illustre": tra gli ospiti del programma GIORGIO TRINCALE, ERSOS DRUSIANI, BOB MESSINI ed ALESSANDRO BERGONZONI.

per info: www.viadepoeti.it,  postapoeti@libero.it,  tel. 340 3479570


lunedì 18 maggio 2009

PREMIO LETTERARIO “REGIONE DEL VENETO - LEONILDE E ARNALDO SETTEMBRINI - MESTRE” (Scadenza 06/06/2009)





PREMIO LETTERARIO
"REGIONE DEL VENETO - LEONILDE E ARNALDO SETTEMBRINI - MESTRE"
XLVII EDIZIONE - ANNO 2009

BANDO DI CONCORSO

(Scadenza 06/06/2009)


Art. 1 La Regione del Veneto, in memoria di Leonilde e Arnaldo Settembrini, bandisce un concorso letterario, finanziato con i fondi della Legge Regionale 1 dicembre 1989, n° 49, per raccolte di novelle o racconti editi a stampa in volume unico pubblicati entro il biennio precedente la data di scadenza del presente bando. Romanzi, romanzi brevi, poesie e saggi non sono pertanto ammessi al concorso, come ne sono escluse tutte le opere inedite, di qualsivoglia genere.

Art. 2 Possono partecipare al concorso autori ed editori interessati, anche proposti dai titolari delle librerie di Venezia – Mestre, facendo pervenire un curriculum dell'autore e 16 copie dell'opera proposta, mediante plico raccomandato, con la dicitura "Premio Letterario Regione del Veneto - Leonilde e Arnaldo Settembrini - Mestre", entro e non oltre il trentesimo giorno successivo alla pubblicazione del presente bando nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto, alla Segreteria del Premio: Regione del Veneto - Unità di Progetto Attività Culturali e Spettacolo – Centro di Villa Settembrini, Via Carducci 32 - 30171 MESTRE (VE). I testi resteranno a completa disposizione dell'organizzazione e non verranno restituiti.

Art. 3 Sono ammesse al concorso opere di autori viventi, in lingua italiana; sono escluse le traduzioni di opere originali in lingua straniera, come pure le opere già presentate nelle precedenti edizioni del premio.

Art. 4 Sarà assegnato un premio del valore di Euro 7.000,00 da parte della Giuria ufficiale, nonché un premio speciale del valore di Euro 2.000,00 da parte della "Giuria Giovani". Qualora i due premi vengano assegnati alla stessa opera, il valore è cumulabile.

Art. 5 La Giuria ufficiale è composta da sette membri, esperti di letteratura, critici letterari, giornalisti e qualificati professionisti. Il giudizio della Giuria è inappellabile. La "Giuria Giovani", che affianca la Giuria principale, è composta da studenti degli Istituti scolastici superiori di Mestre, segnalati per attitudini e merito dai Presidi degli Istituti stessi.

Art. 6 Il premio sarà consegnato nel corso di una cerimonia pubblica che avrà luogo nella città di Mestre.

Art. 7 Gli editori partecipanti si impegnano, in caso di opera vincitrice, ad apporre sui volumi in distribuzione nelle librerie la fascetta con la dicitura: Opera vincitrice della 47^ edizione del Premio Letterario "Regione Veneto - Leonilde e Arnaldo Settembrini - Mestre" - anno 2009.

Art. 8 In relazione agli art. 13 e 23 del D.Lg n. 196/2003 recanti disposizioni a tutela delle persone ed altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, i dati anagrafici, personali ed identificativi dei partecipanti saranno utilizzati esclusivamente ai fini inerenti gli scopi istituzionali e i fini del concorso. L'interessato potrà esercitare tutti i diritti di cui all'art. 7 del D.lgs 196/2003 e potrà richiederne gratuitamente la cancellazione o la modifica.

Segreteria del Premio Settembrini
Regione del Veneto
Unità di Progetto Attività Culturali e Spettacolo –Servizio Spettacolo
Ufficio Mediateca tel.041-2792733- 041-980499 fax 041-2792794041-5056245
e-mail: premiosettembrini@regione.veneto.it




domenica 17 maggio 2009

III Concorso Internazionale Poesia Embrice

III Edizione Concorso Internazionale di Poesia Religiosa
-Premio "EMBRICE"-
Sant' Arsenio (SA)
organizzato
dal Movimento Laicale Ave Gratia Plena
in collaborazione con il
Centro CulturaleStudi Storici "Il Saggio" di Eboli
col patrocinio della
BCC Monte Pruno di Roscigno & Laurino
Comune di Sant'Arsenio (SA)
Poesia religiosa
Testi - Le poesie pervenute non verranno restituite e saranno utilizzate per una possibile pubblicazione antologica. Per la partecipazione al Concorso è richiesta la quota di €.15,00 come contributo volontario da inviare mediante CCP n. 49812035 intestato Giuseppe Barra, via don Paolo Vocca, 13 84025 Eboli (SA) causale: quota partecipazione concorso Premio EMBRICE Sant'Arsenio (SA).
Copie - I concorrenti debbono inviare 3 (tre) copie per ogni poesia, più 1 (una) ulteriore copia completa di dati anagrafici e utenze telefoniche e mail. Onde evitare errori d'interpretazione, le poesie debbono essere inviate, obbligatoriamente trascritte in stampatello e digitate su supporto cd. Inoltre, sono esclusi dal partecipare tutti i soci effettivi regolarmente iscritti alle Associazioni organizzatrici e promotrici del Concorso/Premio poesia religiosa EMBRICE (soci del Centro o dell'A.G.P.).
Annotazione - Ogni poesia dovrà indicare la dicitura: "dichiaro che l'opera partecipante è frutto esclusivo del mio ingegno". Le poesie risultanti già pubblicate sia su riviste sia su antologie poetiche ed edite dall'autore o da terzi, verranno a priori scartate dal Concorso/Premio "EMBRICE".
Scadenza del bando - Le poesie dovranno pervenire mezzo Posta entro e non oltre il 30 giugno 2009 (vale il timbro postale) al seguente indirizzo: Redazione de "Il Saggio" via don Paolo Vocca, 13 - 84025 Eboli (SA), sulla busta dev'essere riportata la dicitura: Concorso/Premio di Poesie religiosa "EMBRICE".
Premi - La Giuria, il cui giudizio è insindacabile ed inappellabile, premierà i primi dieci classificati con premio artistico e diploma di merito. A tutti i partecipanti che prenderanno parte alla galà di premiazione verrà rilasciato diploma di merito e un premio sorpresa messo a disposizione da Enti Pubblici e Aziende private. Ai primi tre classificati verrà loro assegnato (non consegnato), rispettivamente un premio in danaro così ripartito: al primo classificato €. 300,00; al secondo classificato €.200,00;  al terzo classificato €.100,00. L'importo è messo a disposizione dal Direttore Generale della BCC Monte Pruno di Roscigno & Laurino, dott. Michele Albanese. I primi tre vincitori, ossia quelli che hanno avuto assegnato il premio in danaro, s'impegnano mediante firma di un documento a partecipare ad iniziative ed attività inerenti la loro qualifica ed ambito di attività che a favore del Vallo di Diano. Infatti, i proponenti il Premio Embrice per l'anno scolastico 2009-2010, indicono stage e corsi di scrittura creativa a favore dei diversamente abili, degli studenti e degli anziani da tenersi in più paesi del Vallo di Diano, l'inadempienza di tale impegno porterà automaticamente alla non consegna del premio. Ogni poeta dovrà ritirare personalmente il premio attribuitogli, e solo in presenza di gravi motivi certificati gli è consentito delegare per iscritto qualcuno in sua vece; pertanto si richiede delega firmata ed autenticata dal vincitore e che il delegato dovrà obbligatoriamente presentare all'organizzazione che comunque declina ogni responsabilità in merito. A partecipanti vincitori sarà inviata comunicazione di vincita ai non vincitori non verrà inviata, invece, nessuna comunicazione.
La cerimonia di premiazione avrà luogo in Sant'Arsenio (SA) il 22 agosto 2009 alle ore 19.30 c/o la Chiesa della S.S. Annunziata in Sant'Arsenio alla via Roma.
**Trattamento dei dati personali in base alla Lg 675/96 e ss.**
L' Associazione Movimento Laicale Ave Gratia Plena, il Centro Culturale Studi Storici di Eboli ed il Centro di produzione Multimediale Videolab-Italia2 assicurano che i dati personali acquisiti verranno trattati esclusivamente per l'invio di informazioni culturali e per gli adempimenti inerenti il concorso/premio "EMBRICE" con la riservatezza prevista dalla legge. Ogni poeta contattato potrà richiedere, in qualsiasi momento, la cancellazione dei suoi dati dagli elenchi cartacei e telematici predisposti per il concorso/premio "Embrice", inviando una comunicazione o in carta semplice mezzo PT oppure via mail all'indirizzo redazione@ilsaggio.it.



venerdì 15 maggio 2009

POESIA DA INDOSSARE PER DARE UNA SPERANZA ALLE DONNE DETENUTE, CON SECOP EDIZIONI ALLA FIERA DEL LIBRO DI TORINO

SECOP Edizioni è presente dal 14 al 18 MAGGIO alla fiera, allo stand D 110 nel padiglione 1.

Sta particolarmente caro a SECOP Edizioni il tema dell'edizione 2009 della kermesse libraria torinese, "Io, gli altri". Da sempre interessata a raccontare l'uomo e a esplorare tutto quello che si muove sul pianeta dell'umanità, SECOP Edizioni sceglie consapevolmente di abitare lo spazio di conoscenza e riflessione tra io e gli altri. Sono tanti i libri che vengono proposti al pubblico della fiera torinese, tra appetitose novità e 'evergreen' che non perdono il loro significato e la loro attualità.

Nel corso della manifestazione ospitata negli spazi del Lingotto Fiere, SECOP Edizioni è protagonista con due presentazioni dei suoi libri.

Domenica 17, alle ore 11.00, presentazione di PORTANDOTI CON ME di Dino Patruno.

Lunedì 18 maggio, ore 12.30, presentazione di RISO DI PIETRA di Piero Battipede.

 

Vi sarei grato di dare visibilità agli eventi nelle vostre pagine.

 

Grazie e cordiali saluti,

 

Francesco Paolo Del Re

Ufficio Stampa

SECOP EDIZIONI

www.secopedizioni.it

Mob. +39 320 0823405

COMUNICATO STAMPA

SECOP EDIZIONI:

POESIA DA INDOSSARE PER DARE UNA SPERANZA ALLE DONNE DETENUTE

 

La casa editrice di Peppino Piacente presenta alla XXII Fiera Internazionale del Libro di Torino la linea di borse realizzata in collaborazione con Made in Carcere

 

Torino – XXII Fiera Internazionale del Libro, padiglione 1, stand D 110

Lingotto Fiere, dal 14 al 18 MAGGIO

 

Stanno avendo un grande successo presso il pubblico, accorso negli spazi del Lingotto Fiere per la XXII Fiera Internazionale del Libro di Torino, le borse nate dalla collaborazione di SECOP Edizioni di Peppino Piacente con il marchio Made in Carcere e proposte nello stand di SECOP, D 110, del padiglione 1.

È un sodalizio tutto pugliese, quello tra la casa editrice di Corato, in provincia di Bari, e il laboratorio nato all'interno della casa circondariale Borgo S. Nicola di Lecce, tutto al femminile.

SECOP Edizoni abbraccia, con l'entusiasmo e il coraggio che da sempre la contraddistingue, la causa di chi vuol dare una nuova possibilità di vita alle detenute dell'istituto penitenziario leccese e ha scelto di dare voce, con le frasi dei poeti pubblicati nelle sue collane, alle borse di Made in Carcere. L'iniziativa benefica, proposta per la prima volta a Torino, unisce in un inedito binomio l'afflato di libertà che per definizione anima la poesia con una linea di prodotti eco-solidali, che nascono a partire da ciò che gli altri scartano, dando allo stesso tempo un'altra chance alle detenute e una seconda vita ai tessuti, per spezzare il circolo vizioso della cultura dell'usa e getta.

"È per noi un impegno importante quello di offrire un'occasione di riabilitazione sociale alle donne protagoniste della bella esperienza di questo laboratorio all'interno del carcere – spiega Peppino Piacente, editore di SECOP -. Ci interessa sensibilizzare la gente nei confronti di tematiche attuali e importanti, come già abbiamo fatto con la mostra FRATELLO AMBIENTE SORELLA ARTE da noi organizzata nel Museo Nazionale di Castel Sant'Angelo a Roma, dedicata al tema dell'emergenza ecologica. L'altro nostro obiettivo è la promozione della lettura e della poesia. Per invogliare i più pigri a innamorarsi dei libri, noi proponiamo piccoli versi da indossare, che diventano preziosa decorazione di borse. Sono versi che colpiscono al primo impatto e ci rappresentano, occasioni di letture estemporanee, illuminazioni di poesia nel quotidiano".

Ce n'è per tutti i gusti: "Noleggiami un bacio che ho finito i datteri" è il verso tratto da "Malalingua" di Giusi Zitoli. "Il tuo corpo è la mia valigia, lì ho depositato le mie lacrime e i miei sorrisi", scrive Gino Lo Caputo nel libro "Nei tuoi occhi… le parole diventano pietra". "Lontano da ieri" di Primo Leone regala questa suggestione: "Questo cuore è un cantiere in disuso, operai in cassa integrazione". "Vorrei tatuarti di me di segni invisibili al mondo" è l'illuminazione di Angela De Leo in "Il Gelso e le Rose". "Due amanti, la luna e la prima stella" per Luciana De Palma, dal libro "Risacche". "Come un libro si… voglio leggerti, sfogliarti una pagina per volta. Scorrerti seguendo ogni riga", annota Carlo Versè in "Divento di vento". Frammenti di bellezza, per darci una speranza e strappare un sorriso.

 UfficioStampa@secopedizioni.it


PROSSIMA SCADENZA CONCORSO

UN MONTE DI POESIA
PROSSIMA SCADENZA

NUOVO BANDO 2009


Premio letterario

Un Monte di Poesia

quarta edizione

con il patrocinio della provincia di Siena



organizzato da

Pro Loco Abbadia San Salvatore,Assessorato alla cultura comune Abbadia San Salvatore,associazione culturale accademia V.Alfieri

ro Loco di Abbadia San Salvatore via Renato Rossano 2 Abbadia SanSalvatore (SI) 53021

Email: atondi@terreditoscana.net

Telefono:0577 778324



Scadenza iscrizione:30 giugno 2009

Sezioni: tema libero (adulti) ,tema la montagna ,tema libero giovani

Lunghezza opere ammesse: 30 versi

inviare da 1 a max 3 poesie in 4 copie

Quota di adesione: 10 € per la prima poesia ,+ 5 €per le successive

si può concorrere a più sezioni inviando per ogni sezione scelta ,escluso la sez gionani la relativa quota

Premi: 1° 200 euro coppa e pergamena ,2° 3°coppa e pergamena ,4° 5° targa e pergamena per la sez giovani 1° 100 euro coppa e pergamena ,2°3°coppa e pergamena 4°5°targa e pergamena

le poesie classificate ai primi posti di ciascuna sezione verranno pubblicate sul sito internet http://unmontedipoesia.myblog.it e lette nella rubrica di poesia VETRINE D’AUTORE ascoltabile online su RADIOBLABLANETWORK.NET

Premiazione: 11 ottobre 2009 in occasione della festa d’autunno presso il Cinema Teatro Amiata via Matteotti 10 ore 10

Notizie sul risultati: verranno comunicate ai partecipanti attraverso la stampa e web, i vincitori saranno avvertiti a mezzo posta

Giuria: esponenti del mondo della cultura e dell’ amministrazione locale

Patrocinio: Comune di Abbadia San Salvatore

Sponsors Banca Toscana ,Monte dei Paschi di Siena

Note: su un foglio insieme agli elaborati dovrà essere riportata la liberatoria relativa ai dati personali in materia di privacy”io sottoscritto ..autorizzo l’uso dei dati personali ai sensi della legge 675/96 in fede … per i minori è obbligatorio il consenso dei genitori e la fotocopia del documento d’identità

Concorso Letterario gratuito "Racconta un'emozione speciale!"

Regolamento

Art. 1 - E' indetta la 1° Edizione del Concorso Letterario "Racconta un'emozione speciale" promosso da Racconti Oltre ed Elation

Art. 2 - Il concorso è riservato a Racconti Brevi Inediti, mai pubblicati su carta o sul web, in lingua italiana, della lunghezza massima di 3 cartelle (una cartella di 1800 battute, suddivise in 30 righe; ogni riga, 60 battute, spazi inclusi). Se supererà di poco il limite consentito sarà comunque preso in considerazione.

Art. 3 - Il concorso è gratuito e riservato ad autori italiani e stranieri che abbiano compiuto il 18° anno di età.

Art. 4 - Le “Emozioni Speciali” sono il tema sul quale si dovranno basare i racconti. Ogni autore dovrà raccontare le sue “emozioni speciali”, le sensazioni vissute, reali o immaginarie, ma sempre basate sulla realtà (non saranno accettati racconti di fantascienza, fantasy, horror...). Come riferimento o spunto si possono consultare le categorie delle Esperienze offerte dal sito www.elation.it:

- Week end e vacanze;
- Charmed e benessere;
- Delizie;
- Mai come i nostri motori;
- Volare;
- Sport e azione;
- Arti, Cultura e concierge;
- Babylations;
e relative sotto-categorie.

Art. 5 - Inviare il racconto via email a: blog@elation.it e con esso, allegare una scheda di partecipazione, con le proprie generalità (nome, cognome, data di nascita, indirizzo, recapito telefonico, e-mail), la dichiarazione che l’opera è originale e frutto della propria fantasia, la firma dell’autore e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi della legge n° 196/2003.

Art. 6 - Il termine di scadenza per l'invio dei racconti è fissato per il 24 luglio 2009. Ogni autore può partecipare con un solo racconto.

Art. 7 - Tutti i racconti saranno pubblicati sul blog di Elation: http://blog.elation.it/
e potranno essere votati e commentati dagli utenti. I diritti rimarranno comunque di proprietà dei singoli Autori.

Art. 8 - La Giuria, composta dalla Redazione di Racconti Oltre e di Elation , il cui giudizio è inappellabile ed insindacabile, procederà alla scelta dei racconti da premiare e/o segnalare, il 31 agosto 2009.

Art. 9 - Gli autori vincitori del concorso riceveranno come Premio gli “Scrigni delle Emozioni” di Elation, (scopri gli scrigni a questo indirizzo: http://www.elation.it/scrigni-delle-emozioni_ct128.htm) speciali cofanetti regalo che permettono al destinatario di scegliere un'esperienza a proprio piacimento tra decine e decine di possibilità tra, bellezza, benessere, sport, avventura, adrenalina, divertimento, relax, gusto.

1° Premio - Scrigno Week End Benessere
2° Premio - Scrigno Week End di Charme
3° Premio - Scrigno Happy Time

o in alternativa dei buoni Elation di pari valore.

Art. 10 - I vincitori inoltre, avranno la possibilità di raccontare la propria esperienza speciale con Elation (i racconti saranno pubblicati sul Blog ufficiale) e avranno diritto ad uno speciale sconto del 15% sull'acquisto di una nuova esperienza Elation!

Art. 11 - Non ci sarà una cerimonia pubblica di premiazione. Solo gli autori vincitori saranno contattati. Tutti i partecipanti al concorso potranno trovare notizia sull'esito del premio sul blog di Elation http://blog.elation.it/ e sul sito Racconti Oltre http://www.raccontioltre.it/

Art. 12 - La partecipazione al Premio sottintende la presa visione e comporta l'accettazione incondizionata del presente regolamento da parte dell'autore.

Per ulteriori informazioni:

blog@elation.it
http://blog.elation.it/

redazione@raccontioltre.it
http://www.raccontioltre.it/

Premio Biennale MARINO MORETTI (scadenza 15/06/2009)





Premio Biennale MARINO MORETTI per la filologia, la storia e la critica nell'ambito della letteratura italiana dell'Otto e Novecento

IX edizione 2009

BANDO

1) Il Comune di Cesenatico, per onorare la memoria di Marino Moretti, bandisce per l'anno 2009 la IX edizione del Premio biennale per la filologia, la storia e la critica nell'ambito della letteratura italiana dell'Otto e Novecento, intitolato al suo nome.

2) Il premio, riservato a volumi a stampa pubblicati nel periodo 16 giugno 2007 - 15 giugno 2009, di autore che non abbia, alla scadenza del bando, superato i 40 anni d'età. Il premio è diviso in due sezioni:
I) filologia (studi ed edizioni critiche e/o commentate di testi);
II) storia e critica letteraria.
Il premio è di € 5.000,00 per ciascuna delle due sezioni. Non sono previste assegnazioni ex-aequo.

3) Le opere concorrenti dovranno pervenire, in 6 copie, all'Ufficio Protocollo del Comune di Cesenatico (specificando per Premio Moretti) entro e non oltre il 15 giugno 2009, unitamente alla richiesta di partecipazione (modulo scarucabile da www.casamoretti.it) che potrà essere inviata dall'autore o dall'editore.
Il Comitato Scientifico di Casa Moretti assegnerà definitivamente i volumi delle singole sezioni. Il Comune è esonerato da qualsiasi responsabilità in caso di ritardi, disguidi e mancato arrivo dei volumi.

4) Un premio speciale verrà inoltre assegnato all'unanimità a una personalità italiana o straniera che si sia particolarmente distinta nel campo degli studi di cui al punto primo.

5) La Commissione Giudicatrice, su proposta del Comitato Scientifico di Casa Moretti, è composta da Gian Luigi Beccaria, Umberto Cappi, Franco Contorbia, Pier Vincenzo Mengaldo, Ezio Raimondi. Le scelte della Giuria sono insindacabili e non vengono compilate graduatorie di merito.

7) Entro il mese di settembre la Giuria renderà noti i nomi dei finalisti. La premiazione dei vincitori avrà luogo nel mese di ottobre nel teatro Comunale di Cesenatico.

SEGRETERIA:
Casa Moretti, Via M. Moretti 1, 47042 Cesenatico (FC)
Tel. 0547 79279 - fax 0547 79121
casamoretti@cesenatico.it
www.casamoretti.it


martedì 12 maggio 2009

Frascati: Premio Nazionale di Poesia (Scadenza 12/06/2009)

L'Associazione Frascati Poesia indice la 49ma edizione del Premio Nazionale di Poesia Frascati Sezione "Antonio Seccareccia"


1 Possono partecipare libri di poesia in lingua italiana editi in Italia da Gennaio 2007 a Maggio 2009.

2 Non sono ammesse opere stampate in proprio o presso tipografie.

3 Le opere partecipanti dovranno pervenire in 12 copie alla Segreteria del "Premio Nazionale di Poesia Frascati"- Associazione "Frascati Poesia" - Via Matteotti, 32 - 00044 Frascati (RM) entro e non oltre il 12 Giugno 2009.

4 Le opere dovranno essere accompagnate da una lettera su cui sono chiaramente indicati: nome- cognome- indirizzo- recapito telefonico dell'autore.

5 Le opere inviate non saranno in alcun modo restituite.

6 Non possono concorrere opere inviate nelle edizioni precedenti.

7 L'Associazione si riserva il diritto di curare la pubblicazione di una antologia delle poesie premiate, senza obbligo di corrispondere compensi all'autore.

8 Il vincitore è tenuto a presenziare alla cerimonia di premiazione e a ritirare personalmente il premio.

9 Le opere saranno giudicate da una Giuria così composta:
ANDREA GAREFFI (Presidente)
DOMENICO ADRIANO
ROSALMA SALINA BORELLO
ELENA CLEMENTELLI
ARNALDO COLASANTI
MARIA IDA GAETA
LUCIANO LUISI
RAFFAELE MANICA
RENATO MINORE
RITA SECCARECCIA

10 La Giuria selezionerà una terna di finalisti, dalla quale sarà proclamato il vincitore.


11 L'Associazione Frascati Poesia fornirà alle scuole del territorio un numero congruo (circa 200 esemplari) di ciascuna opera dei tre finalisti. Le scuole, promuoveranno la lettura dei libri finalisti ,nell'intento di preparare gli allievi al confronto con gli scrittori, in tre distinti appuntamenti presso le Scuderie Aldobrandini.
La Commissione dei docenti in rappresentanza delle scuole, coordinate dal Presidente dell'Associazione Frascati Poesia, assegnerà un riconoscimento ufficiale al miglior elaborato critico dedicato a uno dei finalisti. Per una più chiara visione didattica, verrà scelto il miglior elaborato nei tre gradi delle scuole sotto elencate:
SCUOLA MEDIA STATALE "TINO BUAZZELLI"
ISTITUTO SALESIANO "VILLA SORA"
ISTITUTO SCOLASTICO "SAN GIUSEPPE"
ISTITUTO TECNICO AGRARIO "EUROPA UNITA"
ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE "M .BUONARROTI"
ISTITUTO TECNICO PROFESSIONALE "M. PANTALEONI"
ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE "E. FERMI"
LICEO CLASSICO " M.T. CICERONE"
LICEO LINGUSTICO "MAESTRE PIE FILIPPINI"
SCUOLA DEL DOTTORATO DI ITALIANISTICA
DELL'UNIVERSITA' DI TORVERGATA

12 I tre finalisti, per tali occasioni, saranno ospiti della Città di Frascati.

13 Il vincitore riceverà un premio di euro 5.000,00 ed un omaggio in vino DOC offerto dal Consorzio Tutela Denominazione "Frascati" . Agli altri due finalisti verrà riconosciuto ciascuno un premio di euro 500,00 ed un omaggio di vino DOC offerto dal Consorzio Tutela Denominazione Frascati.


Sezione "ITALO ALIGHIERO CHIUSANO"

La Giuria del Premio assegna il Premio Italo Alighiero Chiusano ad una figura di chiara fama che si sia distinta nel mondo della cultura . Il premio fuori concorso, vuole testimoniare la qualità e l'impegno degli intellettuali e degli artisti nella salvaguardia dei valori civili ed etici che caratterizzano la cultura contemporanea.
La personalità premiata sarà ospite della città di Frascati.

La cerimonia di premiazione si terrà il giorno 28 Novembre alle ore 18,00 presso le Scuderie Aldobrandini _ Piazza Marconi n.6 - 00044 Frascati

Per informazioni : Rita Seccareccia SEGRETERIA DEL PREMIO
Tel. e Fax. 06\ 9420288 - Fax.06/94016330
e.mail: bicomfrascati@interfree.it


lunedì 11 maggio 2009

premio letterario UN MONTE DI POESIA 2009


premio letteratio UN MONTE DI POESIA IV edizione
NUOVO BANDO 2009

Premio letterario

Un Monte di Poesia

quarta edizione

con il patrocinio della provincia di Siena



organizzato da

Pro Loco Abbadia San Salvatore,Assessorato alla cultura comune Abbadia San Salvatore,associazione culturale accademia V.Alfieri

ro Loco di Abbadia San Salvatore via Renato Rossano 2 Abbadia San Salvatore (SI) 53021

Email: atondi@terreditoscana.net

Telefono:0577 778324



Scadenza iscrizione:30 giugno 2009

Sezioni: tema libero (adulti) ,tema la montagna ,tema libero giovani

Lunghezza opere ammesse: 30 versi

inviare da 1 a max 3 poesie in 4 copie

Quota di adesione: 10 € per la prima poesia ,+ 5 €per le successive

si può concorrere a più sezioni inviando per ogni sezione scelta ,escluso la sez gionani la relativa quota

Premi: 1° 200 euro coppa e pergamena ,2° 3°coppa e pergamena ,4° 5° targa e pergamena per la sez giovani 1° 100 euro coppa e pergamena ,2°3°coppa e pergamena 4°5°targa e pergamena

le poesie classificate ai primi posti di ciascuna sezione verranno pubblicate sul sito internet http://unmontedipoesia.myblog.it e lette nella rubrica di poesia VETRINE D’AUTORE ascoltabile online su RADIOBLABLANETWORK.NET

Premiazione: 11 ottobre 2009 in occasione della festa d’autunno presso il Cinema Teatro Amiata via Matteotti 10 ore 10

Notizie sul risultati: verranno comunicate ai partecipanti attraverso la stampa e web, i vincitori saranno avvertiti a mezzo posta

Giuria: esponenti del mondo della cultura e dell’ amministrazione locale

Patrocinio: Comune di Abbadia San Salvatore

Sponsors Banca Toscana ,Monte dei Paschi di Siena

Note: su un foglio insieme agli elaborati dovrà essere riportata la liberatoria relativa ai dati personali in materia di privacy”io sottoscritto ..autorizzo l’uso dei dati personali ai sensi della legge 675/96 in fede … per i minori è obbligatorio il consenso dei genitori e la fotocopia del documento d’identità

Premio Il Convivio 2009 (Scadenza 30/05/2009)

Premio Internazionale Poesia, Prosa e Arti figurative e Premio teatrale Angelo Musco
Il Convivio 2009

L'Accademia Internazionale Il Convivio, con la sponsorizzazione e la collaborazione del Comune di Giardini Naxos, (Assessorato alla Cultura) bandisce la nona edizione del Premio Il Convivio 2009, Poesia, prosa e arti figurative e La quarta edizione del Premio Teatrale Angelo Musco, cui possono partecipare poeti e artisti sia italiani che stranieri con opere scritte nella propria lingua o nel proprio dialetto (se in dialetto è richiesta una traduzione nella corrispettiva lingua nazionale). Per i partecipanti che non sono di lingua neolatina è da aggiungere una traduzione italiana, francese, spagnola o portoghese.

Premio Poesia prosa e arti figurative
È diviso in 6 sezioni:
1) Una poesia inedita a tema libero in qualunque lingua (compresi i dialetti, ma con traduzione nella corrispondente lingua neolatina)
2) Poesia a tema libero in lingua dialettale, con traduzione italiana o nella lingua nazionale corrispondente.
3) Silloge di poesie inedite, con almeno 20 liriche, fascicolate e spillate (diversamente le opere saranno escluse).
4) Un racconto inedito di massimo 6 pagine (spaziatura 1,5).
5) Libro edito a partire dal 1998 nelle sezioni: 1) poesia 2) romanzo 3) saggio (Per tutte e tre le sezioni del libro edito non si può partecipare con volumi già presentati nelle edizioni precedenti del Premio Il Convivio).
6) Pittura e scultura: si partecipa inviando una foto chiara e leggibile di un'opera pittorica o scultorea.

Premio Teatrale Angelo Musco
È diviso in 3 sezioni: 1) Opera teatrale inedita in dialetto siciliano.
2) Opera teatrale inedita in qualunque lingua (anche dialettale, ma con traduzione italiana).
3) Opera teatrale edita in qualunque lingua o dialetto.

Scadenza per entrambi i premi: 30 maggio 2009.
Giuria: Presidente onorario prof. Giorgio Barberi Squarotti.
Premiazione: Giardini Naxos (ME), presso l'Hotel Assinos: 18 ottobre 2009.

Si può partecipare a più sezioni, ma con una sola opera per sezione, dichiarata di propria esclusiva creazione. Gli elaborati vanno inviati in cinque copie, di cui una con generalità, indirizzo e numero telefonico, alla Redazione de Il Convivio: Premio Poesia, Prosa e Arti figurative, Via Pietramarina Verzella, 66 - 95012 Castiglione di Sicilia (CT) - Italia. Si raccomanda di allegare un breve curriculum. I vincitori saranno avvertiti per tempo. Il verdetto della giuria, resa nota all'atto della premiazione, è insindacabile. Ai vincitori e ai partecipanti sarà data comunicazione personale dell'esito del premio. I premi devono essere ritirati personalmente. L'Accademia si riserva la possibilità di pubblicare gli elaborati inediti sulla rivista Il Convivio e, dopo averli selezionati, eventualmente inserirli sull'antologia dei premi Il Convivio 2009.
Premi: Trofeo il Convivio, coppe, targhe e diplomi.
La partecipazione al concorso è gratuita per i soci dell'Accademia Il Convivio. È richiesto invece da parte dei non soci, per spese di segreteria, un contributo complessivo di euro 10,00 per tutte le sezioni (o moneta estera corrispondente) da inviare in contanti.

Tutela dei dati personali: Ai sensi del D.Lgs. 196/2003 "Tutela delle persone rispetto al trattamento dei dati personali" l'organizzazione dichiara che il trattamento dei dati dei partecipanti al concorso è finalizzato unicamente alla gestione del premio; dichiara inoltre che con l'invio dei materiali letterari partecipanti al concorso l'interessato acconsente al trattamento dei dati personali.

Per ulteriori informazioni scrivere o telefonare alla Segreteria del Premio, Via Pietramarina Verzella, 66 - 95012 Castiglione di Sicilia (CT) Italia, tel. 0942-986036, cell. 333-1794694, e-mail: angelo.manitta@tin.it.; redazione@ilconvivio.org ; enzaconti@ilconvivio.org . È possibile anche consultare il sito: www.ilconvivio.org

venerdì 8 maggio 2009

Letteratura, presentata ‘Officina Italia’. Finazzer Flory: “nel 2011 ‘Officina Europa’”



LETTERATURA, PRESENTATA 'OFFICINA ITALIA'. FINAZZER FLORY: "NEL 2011 'OFFICINA EUROPA'"

Milano, 8 maggio 2009 – Da "Officina Italia" a "Officina Europa". È questa la proposta avanzata questa mattina dall'assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory alla presentazione del festival letterario curato da Alessandro Bertante e Antonio Scurati.

"Vorremmo che nel 2011 'Officina Italia' diventasse 'Officina Europa' – ha detto l'assessore Finazzer Flory – per interpretare e raccontare l'Expo 2015 sul piano letterario attraverso testi inediti".

"Il titolo della terza edizione di Officina Italia significa capire che la cultura si occupa della realtà, mentre la politica solo della cronaca con un effetto aberrante sui media", ha aggiunto l'assessore commentando il titolo dell'edizione 2009 del festival "Il coraggio del futuro".

Dal 20 al 22 maggio, presso la Palazzina Liberty di largo Marinai d'Italia, si susseguiranno letture in anteprima per il pubblico di testi inediti di Niccolò Ammaniti, Marco Belpoliti, Alfonso Berardinelli, Ascanio Celestini, Paolo Di Stefano, Nicola Lagioia, Gaia Manzini, Melania Mazzucco, Tommaso Pincio, Simone Sarasso, Tiziano Scarpa, Michele Serra, Giorgio Vasta e Wu Ming 1.

Giovedì 21 maggio, dopo le letture di Nicola Lagioia, Alfonso Berardinelli, Marco Belpoliti e Wu Ming 1, si terrà una tavola rotonda, moderata da Antonio Scurati, su "Prigionieri del presente: la narrativa al tempo di cronaca", che affronterà i temi del festival di quest'anno e vedrà dialogare Wu Ming 1, Berardinelli e Belpoliti.

La manifestazione è organizzata con il patrocinio e il contributo di Comune e Provincia, e con la sponsorizzazione di IULM, Fondazione Cariplo e, da quest'anno, anche di Lierac e Fastweb.


In allegato il
programma del festival

--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

mercoledì 6 maggio 2009

PREMIO GAMBRINUS “GIUSEPPE MAZZOTTI”

BANDO DI CONCORSO
XXVII EDIZIONE 2009
PREMIO GAMBRINUS "GIUSEPPE MAZZOTTI"
(Scadenza 06/06/2009)

Allo scopo di ricordare la figura e l'opera di Giuseppe Mazzotti –
scrittore, alpinista, gastronomo, salvatore delle ville venete, per
lunghi anni consigliere del Touring Club Italiano – l'Associazione
"Premio Letterario Giuseppe Mazzotti", bandisce la XXVII edizione del
Premio GAMBRINUS "GIUSEPPE MAZZOTTI", per libri di montagna,
alpinismo, esplorazione, ecologia, artigianato di tradizione e sulla
civiltà veneta.

Il Premio si articola in sei sezioni, distinte in due terne
alternativamente biennali

I TERNA
a)Montagna: cultura e civiltà;
b)Esplorazione - viaggi;
c)Premio "FINESTRA SULLE VENEZIE" per opere riguardanti aspetti della
civiltà, della cultura territoriale ed ambientale del mondo veneto;

II TERNA

d)Alpinismo: imprese, vicende storiche, biografie e guide;
e)Ecologia e Paesaggio;
f)Artigianato di tradizione;

A partire da questa edizione, di anno in anno, vengono
alternativamente prese in considerazione le prime o le seconde tre
sezioni.
Il Premio, patrocinato e sostenuto dal Touring Club Italiano, dal
Comune di San Polo di Piave, dalla Regione del Veneto, dal Club Alpino
Italiano, dalla CONFARTIGIANATO DEL VENETO, dalla VALCUCINE Spa, con
il sostanziale contributo della FONDAZIONE VENETO BANCA, è riservato a
opere scritte o tradotte in italiano, pubblicate dal 1° gennaio 2008
al 30 maggio 2009 e riguarderà in particolare le seguenti tre sezioni
della I terna:
a)Montagna: cultura e civiltà;
b)Esplorazione - viaggi;
c)Premio "FINESTRA SULLE VENEZIE" per opere riguardanti aspetti della
civiltà, della cultura territoriale ed ambientale del mondo veneto;
La Giuria, a suo insindacabile giudizio, indicherà i vincitori delle
tre succitate sezioni a ciascuno dei quali sarà assegnato un premio di
tremila euro.
Essa ha altresì la facoltà di assegnare, di concerto con la Presidenza
dell'Associazione, riconoscimenti speciali.

La Giuria è composta da:
Franca Anselmi Tiberto
Via Sismondi, 6 – 20133 Milano MI
Margherita Azzi Visentini
Via Ricasoli, 2 – 20121 Milano MI
Ferruccio de Bortoli
c/o Il Sole 24 Ore – Via Monte Rosa, 91
20149 Milano MI
Bruno Dolcetta
Dip. di Urbanistica IUAV – Convento delle Terse
Dorsoduro 2206 – 30123 Venezia VE
Oreste Forno
Via Biffi, 2/A – 22036 Erba CO
Pier Francesco Ghetti
Magnifico Rettore dell'Università Ca' Foscari
Dorsoduro 3246 – 30123 Venezia VE
Silvia Metzeltin Buscaini
c/o Gemelli-Gasparini – Via Vittorio Veneto, 3
21020 Luvinate VA
Paolo Rumiz
c/o Il Piccolo – Via G. Reni, 1 – 34123 Trieste TS
Pier Paolo Viazzo
Dip. Scienze Antropologiche Università – Via Giolitti, 21/E
10123 Torino TO

Le opere dovranno pervenire direttamente a tutti i membri della
Giuria, presso i rispettivi indirizzi sopra riportati, entro e non
oltre il 6 giugno 2009; contemporaneamente, tre copie di ciascuna
opera dovranno pervenire, entro gli stessi termini, alla Segreteria
del Premio.
Nel contesto della celebrazione conclusiva del Premio, grazie al voto
di preferenza espresso da una apposita Consulta di 40 lettori fra le
opere già premiate dalla Giuria nelle tre Sezioni (Montagna: cultura e
civiltà; Esplorazione - viaggi; Premio "FINESTRA SULLE VENEZIE" per
opere riguardanti aspetti della civiltà, della cultura territoriale ed
ambientale del mondo veneto) verrà assegnato il Super Premio di
cinquemila euro, denominato "VENETO BANCA – La Voce dei Lettori".

A tal fine, le Case Editrici o gli autori delle opere vincitrici
nelle tre Sezioni del Premio dovranno far pervenire 40 copie del
volume di loro pertinenza alla Segreteria del Premio che provvederà al
successivo inoltro a ciascuno dei membri della Consulta dei Lettori.
La Segreteria del Premio provvederà al pagamento dei volumi al prezzo
agevolato che sarà concordato con le stesse Case Editrici o con gli
autori.

La partecipazione al concorso comporta l'accettazione di tutte le
norme del Regolamento allegato.

La consegna dei Premi avverrà al Parco Gambrinus di San Polo di Piave
(Treviso) Sabato 21 novembre 2009 alle ore 17.00.

REGOLAMENTO
XXVII EDIZIONE 2009
PREMIO GAMBRINUS "GIUSEPPE MAZZOTTI"


1)L'Associazione «Premio Letterario Giuseppe Mazzotti» promuove il
PREMIO GAMBRINUS «GIUSEPPE MAZZOTTI» PER LIBRI DI MONTAGNA, ALPINISMO,
ESPLORAZIONE, ECOLOGIA, ARTIGIANATO DI TRADIZIONE E SULLA CIVILTA'
VENETA.
2)Il Premio si articola complessivamente in sei sezioni:
a)Montagna: cultura e civiltà;
b)Esplorazione- viaggi;
c) Premio "FINESTRA SULLE VENEZIE" per opere riguardanti aspetti
della civiltà, della cultura territoriale ed ambientale del mondo
veneto;

d) Alpinismo: imprese, vicende storiche, biografie e guide;
e) Ecologia e Paesaggio;
f) Artigianato di tradizione;
3)Il Premio è riservato a opere scritte o tradotte in italiano e, per
questa XXVII edizione, riguarda esclusivamente le prime tre sezioni:
a) Montagna: cultura e civiltà;
b) Esplorazione - viaggi;
c) Premio "FINESTRA SULLE VENEZIE" per opere riguardanti aspetti della
civiltà, della cultura territoriale ed ambientale del mondo veneto.
4)Le opere dovranno essere edite per la prima volta in senso assoluto,
e perciò non dovranno essere né rifacimenti né riedizioni, anche se
con titolo diverso.
5)La Giuria esamina le opere inviate dagli autori e dagli editori,
pubblicate nel periodo 1° gennaio 2008 – 30 maggio 2009 e comunque
pervenute agli indirizzi di tutti i membri della Giuria, riportati nel
Bando di Concorso, entro e non oltre il 6 giugno 2009.
6)Tre copie di ciascuna opera dovranno pervenire entro gli stessi
termini alla Segreteria del Premio, in via Papa Luciani, 18 – 31020
SAN POLO DI PIAVE TV.
7)Le opere sono inviate a titolo gratuito e non saranno restituite.
8)Non possono essere ripresentate opere che hanno concorso alla
precedente edizione.
9)Il Consiglio Direttivo dell'Associazione nomina di anno in anno la
Giuria del Premio e il Presidente del Premio stesso. L'accettazione
della nomina da parte dei membri della Giuria comporta l'accettazione
del presente regolamento.
10)I componenti della Giuria, eleggono ogni anno, a rotazione, il
Presidente da eleggersi tra coloro che appartengono alla Giuria da
almeno un anno.
11)I membri della Giuria hanno l'obbligo di partecipare a tutte le
riunioni, nonché alla proclamazione dei vincitori.
12)La Giuria redige la relazione conclusiva dei lavori indicando i
criteri e i motivi che hanno determinato le decisioni. La relazione è
unica ed è resa pubblica durante la cerimonia di proclamazione.
13)I vari premi saranno consegnati ai vincitori durante la cerimonia
della proclamazione. La Giuria, ha altresì la facoltà di assegnare, di
concerto con la Presidenza dell'Associazione, riconoscimenti speciali.
14)La Giuria può segnalare autori e opere nonché editori
particolarmente meritevoli.
15)La Giuria, a suo insindacabile giudizio, si riserva il diritto di
non assegnare i premi, qualora le opere presentate non siano ritenute
adeguatamente degne.
16)I premi sono indivisibili e consistono in somme di denaro, il cui
ammontare viene reso pubblico di anno in anno nel relativo Bando di
Concorso.
17)I premi vengono assegnati esclusivamente agli autori, tuttora
viventi, delle opere che la Giuria ha scelto.
18)I premi debbono essere ritirati personalmente dai vincitori in
occasione della cerimonia di proclamazione; altrimenti non verranno
corrisposti.
19)L'Associazione "Premio Letterario Giuseppe Mazzotti" istituisce
inoltre il Super Premio "VENETO BANCA – La Voce dei Lettori" di euro
5.000,00, che sarà assegnato, nel contesto della celebrazione
conclusiva, all'opera che, tra le vincitrici nelle tre Sezioni della I
terna (Montagna: cultura e civiltà; Esplorazione- viaggi; Premio
"FINESTRA SULLE VENEZIE" per opere riguardanti aspetti della civiltà,
della cultura territoriale ed ambientale del mondo veneto) avrà
ottenuto il maggior numero di voti da parte della Consulta dei
Lettori. In caso di parità di voti fra più opere, il Premio sarà
attribuito ex aequo con la conseguente ripartizione.
20)La Consulta dei Lettori viene nominata, ogni anno dal Consiglio
Direttivo dell'Associazione, entro il 30 aprile; si compone di 40
membri non più rieleggibili per almeno un quinquennio successivo.
Spetta al Consiglio stabilire, di anno in anno, criteri e modalità di
nomina della stessa e del suo Portavoce, scelto fra personalità di
alto profilo nell'ambito della conoscenza e divulgazione libraria.
21)I componenti della Consulta dei Lettori hanno l'obbligo di
partecipare alla votazione per l'elezione dell'opera vincitrice del
Premio "VENETO BANCA –La Voce dei Lettori", che avrà luogo nel corso
della Cerimonia delle Premiazioni. Qualora, per causa di forza
maggiore, fossero impossibilitati a presenziare, potranno far
pervenire il loro voto in busta chiusa alla Segreteria del Premio
almeno due giorni prima della Cerimonia. In caso di inadempienza non
giustificata, il " mancato lettore " è tenuto alla restituzione delle
tre opere vincitrici ricevute tramite la Segreteria del Premio.
22)I membri della Consulta dei Lettori svolgono la loro funzione a
titolo gratuito. Tutti coloro che parteciperanno di persona alla
votazione saranno considerati ospiti del Premio e potranno quindi
partecipare a titolo gratuito al Dinner Party in onore dei vincitori,
che seguirà subito dopo la Cerimonia delle Premiazioni, presso il
Parco Gambrinus di San Polo di Piave.
23)L'accettazione della nomina da parte dei membri della Consulta dei
Lettori comporta anche l'accettazione del presente Regolamento, nonché
del Bando di Concorso del Premio.
24)Agli autori e alle Case Editrici delle opere vincitrici nelle tre
Sezioni del Premio, verrà assegnato una specifica medaglia.
25)Le Case Editrici o gli autori delle opere vincitrici nelle tre
Sezioni del Premio, dovranno far pervenire 40 copie del volume di loro
pertinenza alla Segreteria del Premio che provvederà al successivo
inoltro a ciascun membro della Consulta dei Lettori. La Segreteria del
Premio provvederà al pagamento dei volumi al prezzo agevolato che sarà
concordato con le stesse Case Editrici o con gli autori.
26)La Segreteria del Premio farà pervenire gratuitamente a tutti i
membri della Consulta dei Lettori, copia delle opere vincitrici,
accollandosi pure le spese di spedizione.
27)La Cerimonia delle premiazioni avrà luogo Sabato 21 novembre 2009
alle ore 17.00 presso il Parco Gambrinus di San Polo di Piave
(Treviso).
28)L'esito del Concorso verrà reso noto tramite organi di stampa,
emittenti radiotelevisive e sul sito Internet del Premio
www.premiomazzotti.it .
29)Il presente Regolamento è stilato dal Consiglio Direttivo
dell'Associazione «Premio Letterario Giuseppe Mazzotti» e potrà essere
aggiornato di anno in anno.

domenica 3 maggio 2009

Eros Sequi. Eravamo in tanti. Presentazione del libro SATURA Palazzo Stella, Genova Giovedì 7 maggio ore 17:30.


Presentazione del libro di Eros Sequi. Eravamo in tanti.
SATURA Palazzo Stella, Genova Giovedì 7 maggio ore 17:30.

Giovedì 7 maggio 2009 ore 17:30

sala maggiore – presentazione

< ERAVAMO IN TANTI >

di Eros Sequi

Edizioni ComEdit 2000, Milano

Presenteranno il testo Gianluigi Falabrino e Luigi Lusenti

Introduce Laura Ghiron

Genova, SATURA Associazione Culturale

Giovedì 7 maggio alle ore 17,30, presso la sede dell'Associazione Culturale SATURA, piazza Stella 5/1 Genova, verrà presentato il libro di Eros Sequi "Eravamo in tanti", diario partigiano di un intellettuale italiano che combatte contro il nazifascismo in Jugoslavia.

Eros Sequi, morto agli inizi del giugno del 1995, a Belgrado, dove era docente decano della cattedra di italianistica alla facoltà di filologia, ha lasciato, dell'esperienza partigiana, un diario di incommensurabile bellezza e umanità che la casa Editrice Comedit 2000 ha voluto ristampare anche in Italia. Nel 1951, dopo aver finito di riordinare i suoi appunti, Sequi propose il manoscritto alla Edit di Fiume, la casa editrice che cura le edizioni in lingua italiana. Ne ebbe un rifiuto. Da tempo il suo nome era finito sulla lista nera. A Zagabria, ove Sequi si trasferì riprendendo il vecchio incarico all'università, nessuno prestò attenzione all'ostracismo decretatogli in Istria per l'accusa di "aver orientato l'attività culturale dell'Unione degli italiani eccessivamente a favore dei legami culturali con la madrepatria" e il libro poté uscire. Il "nullaosta" zagabrese servì come avvallo alle autorità di Fiume e, finalmente, nel 1953, per i tipi della Edit, "Eravamo in tanti" usci a Fiume in italiano. Eros Sequi, al momento di scegliere la guerra partigiana, era addetto culturale all'ambasciata d'Italia a Zagabria. Visse nella legazione italiana il dramma dell'8 settembre quando il marchese Giustiniani ordinò agli ufficiali del distaccamento italiano, pronti a battersi contro i tedeschi, di deporre le anni. "Alle porte due SS se li son portati via assieme con i carabinieri. Le pistole degli ufficiali e i moschetti per terra, accanto alla sentinella tedesca, luccicavano mosci dalle canne rabbiose, sotto il riflesso dondolante della lampada all'angolo dello Zrinjevac. Una mezz'oretta più tardi lo sferragliamento d'un carro armato. Davanti, a mandria, i disgraziati contadini e operai del distaccamento; ai lati, un paio di tedeschi odiosi con la baionetta inastata." Riproporre oggi questo testo non è solo un tributo a chi a messo la sua vita a repentaglio per difendere i valori della libertà e della democrazia, ma anche offrire al lettore uno scritto di grandissimo valore linguistico e di forte impatto narrativo.

Gian Luigi Falabrino (Genova, 1930), è vissuto fino ai vent'anni a Trieste; giornalista, pubblicitario, si è rivelato storico nella maturità. Con Adriano Guerrini ha diretto "Diogene" (1959-1967), ha fatto parte del comitato direttivo di "Critica Sociale" (1968-1974) e ha diretto "Il Mondo Nuovo", rivista di cultura politica (1994-95). Ha pubblicato saggi di storia del socialismo, storie della pubblicità e del design, Elogio della vita associata (Sciascia, 1973) e altri piccoli libri di poesia.

Luigi Lusenti, giornalista, scrittore ed editore, da sempre si interessa di Balcani, con particolare attenzione alla produzione letteraria di quei paesi. Si deve a lui la scoperta del libro di Eros Sequi "Eravamo in tanti". Con grande ostinazione ha ottenuto i diritti dalla Edit di Fiume e stampato in Italia, con la Casa Editrice Comedit 2000, questo bellissimo e commovente diario partigiano. Luigi Lusenti, come scrittore ha pubblicato "Profughi – Testimonianze dalla ex Jugoslavia" (1993) – "La soglia di Gorizia" (1998) – "State lasciando il settore americano" (2004) – "Vite da Cantiere" (2005). A maggio 2009 uscirà la sua ultima fatica letteraria: "Una storia silenziosa - gli italiani che scelsero Tito".




SATURA Associazione Culturale

centro per la promozione e la diffusione delle arti

piazza Stella 5/1, 16123 Genova. tel/fax: 010.246.82.84 // 010.66.29.17 cell.338.291.62.43

e-mail: info@satura http://www.satura.it


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI