Cerca nel blog

martedì 30 giugno 2009

Olio della Poesia IVX edizione

COMUNE DI CARPIGNANO SALENTINO                                      PROVINCIA DI LECCE

 

 

Comunicato stampa

 

 

L'OLIO DELLA POESIA

quattordicesima edizione

17 luglio 2009 – SERRANO ore 20,45 piazza Lubelli

Ludovico Malorgio presenterà la manifestazione
 

 

       Il popolo della poesia è chiamato a raccolta il 17 luglio 2009 – nell'ormai magica cornice di piazza Lubelli in SERRANO - per consegnare insieme L'OLIO della POESIA della XIV edizione. 

       Il poeta che riceverà quest'anno il premio è il ligure

       GIUSEPPE  CONTE

       Presentato dal prof. Stefano Verdino
 (Università di Genova)  
 

        Come è ormai tradizione, l'editore Manni pubblicherà il quaderno con i testi di CONTE in 999 copie numerate e fuori commercio, curato da Massimo Melillo. Il quaderno, come ogni anno, sarà distribuito gratuitamente ai presenti la sera del 17 LUGLIO e la lettura dei testi sarà affidata all'attrice Carla Guido, oltre che all'autore stesso.   

       La manifestazione – coordinata da Peppino CONTE come sempre, è organizzata dalla Provincia di Lecce e dal Comune di Carpignano Salentino, in collaborazione con i Comuni di Otranto, Taviano, Cursi, la Camera di Commercio di Lecce, L'Università, L'Aprol, l'Oleificio Montevergine di Otranto, l'Istituto di Culture Mediterranee e l'Oleificio Cooperativo San Giorgio di Carpignano Salentino.   

       Il premio - che consiste in 1 quintale di OLIO extravergine di oliva prodotto dalle locali aziende agricole e da una settimana di soggiorno a Otranto - sarà offerto dall' Oleificio cooperativo SAN GIORGIO di Carpignano e dal Comune di Otranto.

 

 

       Nell'occasione sarà premiata con il premio SALENTO D'AMARE il giornalista direttore rai GR 1  ANTONIO  CAPRARICA e con il premio MILLENNIUM la libreria leccese LIBERRIMA.

 
 
 
 
 

       LA SERA DEL 17 luglio funzionerà uno stand per un singolare baratto culturale: sarà consegnata una bottiglietta di Olio extravergine – offerto dall'Azienda Montevergine di Otranto – a che porterà in dono uno o più libri (anche usati), di qualsiasi genere, da destinare al Fondo de L'Olio della Poesia, presso la biblioteca comunale di Serrano

 

 

                        

                                                                    Il coordinatore del Premio

                                                                            Peppino Conte


----------
From: Giuseppe Conte <gconte@provincia.le.it>

sabato 27 giugno 2009

Finali Campionato Naz. Poesia: Bologna, Domenica 28 e Lunedi 29


DA VIA DE POETI: BOLOGNA
AL VIA LE FINALI DEL 1°CAMPIONATO NAZIONALE DI POESIA ORALE

Alla Vs Cortese Attenzione:
Domenica 28 giugno avranno inizio le fasi finali del 1°CAMPIONATO NAZIONALE DI POESIA ORALE, le cui eliminatorie sono iniziate nel giugno 2008 ed hanno visto poeti provenienti da tutt'Italia sfidarsi a suon di rime.

Saranno 72 i poeti selezionati dal pubblico a sfidarsi durante queste ultime nove serate e solo 9 di loro accederanno alla Finalissima prevista in piazza Verdi per il 29 luglio; e sarà sempre il pubblico a decretare i vincitori delle finali nonché i primi tre classificati assoluti del Campionato.

Ecco le date di finale, Tutte ad ingresso GRATUITO:

Domenica 28 giugno e 5, 12, 19 e 26 luglio presso lo spazio multiartistico ed enogastronomico LA RAVINTOLA all'interno degli spazi del DLF di via S.Serlio, 25, Bologna,  a partire dalle h. 20,00

Lunedì 29 giugno, 6, 13, 20 e 27 luglio a Vicolo Bolognetti, CORTILE DEL POZZO a partire dalle h. 21,00.

Tutte le serate saranno caratterizzate da ospiti dell'ambiente della cultura e dello spettacolo che si alterneranno alle fasi della gara, proponendo le proprie performances secondo un tema comune caratterizzante la serata:

Domenica 28 giugno, ore 20, LA RAVINTOLA / DLF
LA MUSICA D'AUTORE:DALLA SCUOLA GENOVESE ALLE VIDEOISTALLAZIONI
Silvia Parma (voce)-Ferdinando Ferri (chitarra) e Alberto Armaroli (percussioni) riproporranno un viaggio nella musica d'autore italiana, raccontandone la storia
Il video performer Vernon De Vere proporrà un nuovo linguaggio di musica d'autore con contaminazioni elettroniche.

I finalisti in gara: Marco Ostan (BO), Giovanna Barnoffi e Flavio Casella (TO), Mario Fulgaro (BO), Vittoria Pandini, (S. Pietro in Casale), Dimitri Rufolo (PR), Chiara Valerio (VE) e Sacha Lambertini (GE)

Lunedi 29 giugno, VICOLO BOLOGNETTI / CORTILE DEL POZZO 
IRONICAPOETICA
Sul palco la pop ska band I PIGNA, e tra i concorrenti in gara il vignettista ZAP e la poetessa ironico-sexy CLARA VAJHTO da Venezia, che porporranno loro performances a fine gara nello spazio OPEN MIC.

Gli altri finalisti in gara: Gianmarco Basta e Matteo Buratti (BO), Paolo Fileni (AN), Franco Lipari (BO), Oliviero Pianca e Alessandro Gallo (BO).

Al termine di tutte le serate OPEN MIC, palco aperto per musicisti, poeti ed artisti in genere.

Il 1° Campionato Nazionale di Poesia Orale ha ricevuto il patrocinio del Comune e della Provincia di Bologna, della Regione Emilia Romagna, di altri comuni, province e regioni italiane ed il riconoscimento del Presidente della Repubblica e dell'Unesco.

Per info: postapoeti@libero.it     www.viadepoeti.it     tel. 3403479570


 


giovedì 25 giugno 2009

Premio Nazionale di Arti Letterarie (Scadenza 15/07/09)



Art. 1 - Possono partecipare al concorso autori italiani e stranieri con elaborati in lingua italiana a tema libero.

Art. 2 - Il concorso si articola in 4 sezioni:
Poesia singola inedita
Poesia silloge edita (volume di poesia)
Prosa edita (romanzo, racconto, saggio)
Prosa inedita (Romanzo, racconto, saggio)

Art. 3 - Gli elaborati partecipanti al premio non saranno restituiti.

Art. 4 - Il giudizio della giuria è insindacabile e inappellabile.

Art. 5 - Le opere partecipanti dovranno essere inviate alla segreteria del premio, presso il Centro Culturale Arte Città Amica di Via Rubiana, 15 - Torino, entro e non oltre il 15 luglio 2009.
Allegare copia del bollettino di pagamento.

Art. 6 - La quota di partecipazione è fissata in € 20 per una sola sezione.
Ogni sezione in più, comporta una maggiorazione di € 5. La quota potrà essere versata sul conto corrente postale numero 51814473 intestato:
Arte Città Amica Centro Culturale, via Rubiana, 15 - 10139 Torino oppure con assegno, vaglia postale o versata direttamente alla segreteria del Centro nel termine indicato.
E' importante indicare nella causale di versamento:
"Premio Nazionale d'Arti Letterarie".

Art. 7 - I premi dovranno essere ritirati al momento della cerimonia conclusiva. Non saranno spediti per posta.

Art. 8 - In base al D.L.vo n. 196/03 e successive modificazioni i dati dei partecipanti saranno utilizzati esclusivamente per il premio letterario.

Art. 9 - Non si accettano copie non dattiloscritte. Eventuali copie scritte a mano annulleranno la partecipazione al premio.

Art. 10 - I vincitori del concorso saranno avvisati con lettera.
I risultati verranno pubblicati sul sito web:
www.artecittaamica.it

Art. 11 - La giuria ha l'obbligo di motivare soltanto le 5 opere premiate per sezione. I partecipanti non premiati che intendono acquisire la motivazione delle loro opere, debbono effettuare una richiesta scritta alla Segreteria del Premio. La motivazione verrà inoltrata tramite Posta elettronica (e-mail), senza alcuna spesa, mentre verrà addebitata a carico del destinatario se inoltrata tramite posta tradizionale.

Art.12 - La premiazione avverrà nel mese di ottobre 2009 presso la GAM di Torino.
Tutti i vincitori saranno avvisati tempestivamente.

Art.13 - Per informazioni: segreteria del premio
Telefono: 011/7768845 - 011/7717471.
Sito web: www.artecittaamica.it
E-mail: info@artecittaamica.it

- SEZIONI-

Poesia singola
Il concorrente dovrà inviare un massimo di 3 poesie dattiloscritte, a tema libero.
Occorre inviare 4 copie per ogni poesia, di cui solo una recante:
nome, indirizzo e numero di telefono.
Poesia silloge edita (volume di poesia)
Il volume deve essere stato pubblicato negli ultimi 5 anni.
Occorre inviarne 4 copie di cui una sola recante:
nome, indirizzo e numero di telefono.

Prosa edita (romanzo, racconto, saggio)
Il volume deve essere stato pubblicato negli ultimi 5 anni.
Occorre inviarne 4 copie di cui una sola recante:
nome, indirizzo e numero di telefono

Prosa inedita (romanzo, racconto, saggio)
E' prevista la partecipazione con un massimo di 3 opere, a tema libero, che possono essere indifferentemente romanzi brevi, racconti o saggi. Per il racconto, la lunghezza non deve superare le 10 cartelle (cartella non superiore alle 1.800 battute). Per il saggio e per il romanzo breve, la lunghezza non deve eccedere le 50 cartelle (1800 battute massime per cartella).
Occorre inviarne 4 copie di cui solo una recante:
nome, indirizzo e numero di telefono.

- PREMI -
(per ogni sezione)

1° classificato: trofeo, diploma d'onore e opera d'arte
2° classificato: targa d'argento, diploma d'onore e opera d'arte
3° classificato: targa d'argento, diploma d'onore e opera d'arte
4° classificato: medaglia d'argento, diploma d'onore.
5° classificato: medaglia, d'argento diploma d'onore.

Per i premiati vi sarà una motivazione scritta da parte della giuria.

Saranno assegnati altri premi comprendenti segnalazioni con diploma d'onore ed a richiesta una motivazione scritta dalla giuria.

- GIURIA -

La Giuria sarà composta da personalità nel campo della letteratura i cui nomi verranno comunicati durante la cerimonia di premiazione.

mercoledì 24 giugno 2009

Premio Biennale «Kiwanis Lentini - Ciccio Carrà Tringali» (Scadenza 15/07/09)


Art.1 Il Kiwanis Club di Lentini indice un concorso letterario che si articola in quattro sezioni, dedicato al poeta dialettale lentinese Ciccio Carrà Tringali.

Prima Sezione – Poesia edita in dialetto
Art. 2 - Il concorso è riservato alla poesia edita in dialetto.

Art. 3 - Ciascun partecipante dovrà inviare 7 (sette) copie della raccolta edita alla segreteria del premio. Ogni autore potrà presentare sino ad un massimo di 2 (due) opere edite pubblicate in data successiva al 31.12.2005.
I concorrenti dovranno allegare alle opere un essenziale curriculum vitae, indicando anche i dati anagrafici, il proprio recapito completo, il numero telefonico ed eventuale indirizzo di posta elettronica.

Art. 4 - Ciascun componente della Commissione giudicatrice ha facoltà di proporre una raccolta che ritenga meritoria di esame oltre a quelle presentate.

Art. 5 - Il premio consiste in una somma in denaro di euro 800,00 (ottocento) e nel Kouros.

Art. 6 – Le opere, anche se non premiate, non saranno restituite.

Seconda Sezione - Poesia inedita in dialetto
Art. 8 - Il concorso è riservato alla poesia inedita in dialetto.

Art. 9 - Ciascun partecipante potrà inviare un numero massimo di cinque poesie. Le poesie dovranno essere inedite, non premiate in altri concorsi e vanno inviate in 7 (sette) copie dattiloscritte non firmate. Ciascun concorrente dovrà inviare in busta chiusa allegata alle copie anonime un essenziale curriculum vitae, indicando anche i dati anagrafici, il proprio recapito completo, il numero telefonico ed eventuale indirizzo di posta elettronica. Le poesie in dialetto non siciliano dovranno essere corredate della traduzione in lingua.

Art.10 - Il premio consiste in una somma in denaro di euro 500,00 (cinquecento) e nel Kouros.

TERZA SEZIONE – Premio Kiwanis Lentini per l'infanzia
Art.11 – Il concorso è riservato a poesie, ninnenanne, filastrocche, anche musicate, sia nei dialetti nazionali che in lingua italiana, sia edite che inedite.
Le opere musicate vanno inviate anche su supporto CD e in numero di 7 (sette) copie.
Per le opere edite vale quanto previsto per la prima sezione del premio all'art.3 ed all'art. 6.Per le opere inedite vale quanto previsto per la seconda sezione del premio all'art.9.

Art.12 – Il premio consiste in una somma in denaro di euro 500,00 (cinquecento) e nel Kouros.

QUARTA SEZIONE – Premio speciale Kiwanis alla Sicilianità
Art. 13- Il Kiwanis intende dare un riconoscimento a personalità o enti che promuovono l'immagine della Sicilia e/o la "Sicilianità" nei diversi ambiti: letterario, culturale, artistico, scientifico, sociale ecc. A tal fine il comitato promotore del premio, vagliate le proposte formulate sia dai singoli componenti del comitato che dalla commissione giudicatrice, sceglierà la personalità o l'ente da premiare.

Art. 14 – Alla personalità o l'ente premiato sarà assegnato il Kouros d'oro, pregevole statua dell'artista Orazio Costanzo, riproduzione di quella rinvenuta negli scavi dell'antica Leontinoi e risalente al V secolo a.c.

Art. 15 - La premiazione ufficiale avverrà nel mese di Settembre del 2009. La data e la sede della premiazione saranno successivamente comunicate.
I vincitori saranno avvertiti tempestivamente e i premi dovranno essere ritirati personalmente.
La giuria, ad insindacabile giudizio, può decidere di non assegnare il premio per una o più sezioni, qualora le opere pervenute non siano ritenute meritorie.

Art. 16- Le opere vanno recapitate entro il 15 luglio 2009 a mezzo posta (farà fede la data del timbro postale) a: Segreteria Premio Biennale Kiwanis Lentini di Poesia- c/o rag. Emilio Rinato, Via Etnea, 117- 96016 LENTINI (SR);

Segreteria: dott. Concetto Incontro
tel. 095/902388 – cell. 338-6251432. c.incontro@alice.it


Premio Letterario Annamaria Castellano (Scadenza 30 giugno 2008)

Premio Letterario Annamaria Castellano
Libri per ragazzi - 4^ edizione

Regolamento:
Il premio è riservato a libri per ragazzi dagli 11 ai 15/16 anni, editi nel biennio 1/06/2005-31/05/2007, di autori viventi italiani e stranieri ma residenti in Italia

La partecipazione al Concorso è aperta a più pubblicazioni per autore o per casa editrice ed è subordinata alla comunicazione di adesione da parte dell'uno o dell'altra.

La comunicazione dovrà contenere:
  ·   il titolo dell'opera  (la quale dovrà rispondere ai criteri sopra riportati)
  ·   il nome dell'autore (se straniero, con residenza in Italia)
  ·   la casa editrice
  ·   l'anno di edizione
e dovrà essere inviata alla Segreteria del Premio, via F.M. Preti 66 – 31033 Castelfranco Veneto, entro il 30/06/2007, unitamente a dieci copie per ogni opera proposta.

Un Comitato selezionatore, composto da docenti di materie letterarie, sceglierà discrezionalmente, tra le pubblicazioni pervenute conformi al regolamento, i libri da assegnare in lettura a classi delle scuole medie inferiori di Castelfranco e di altri centri limitrofi.

Le copie delle opere escluse dalla selezione andranno ad arricchire la dotazione libraria della locale Biblioteca Comunale, mentre le copie di quelle ammesse saranno trattenute dalle biblioteche delle scuole aderenti.

Con l'avvio dell'anno scolastico 2007/2008 ad ogni classe, assegnataria di un libro, saranno consegnate le dieci copie pervenute unitamente ad un numero di schede di voto corrispondente al numero dei componenti la classe.

Ogni alunno, dopo la lettura del libro, dovrà compilare la propria scheda rispondendo a ciascuna delle cinque domande ivi contenute esprimendo per ognuna una sola preferenza fra le cinque indicate (Molto, Abbastanza, Sufficientemente, Poco, Per nulla) mediante l'attribuzione di un voto da 1 a 20 in proporzione al suo gradimento..

Tali schede dovranno essere restituite alla Associazione Pro Loco tramite la segreteria della scuola, compilate in ogni parte, entro il 31 gennaio 2008.

La Pro Loco quindi calcolerà, per ciascuna classe, la media matematica dei voti espressi dagli alunni con le rispettive schede; il voto medio in centesimi, così calcolato, indicherà appunto il giudizio complessivo della classe sul libro letto.

Tra i libri, esaminati dalle scuole aderenti all'iniziativa, ne saranno individuati sei in relazione al punteggio più alto conseguito, con la precisazione che ogni Istituto scolastico non potrà avere più di un libro finalista; i rispettivi autori saranno invitati ad incontrare le classi che li avevano votati.

I sei libri, così scelti, saranno sottoposti al vaglio di una Giuria di esperti, nominata dall'Ente promotore, i cui componenti daranno a ciascuno un giudizio con voto da 1 a 100.

La valutazione risultante dalla media matematica dei giudizi della Giuria su ogni libro andrà a sommarsi al voto medio in centesimi precedentemente assegnato al medesimo dalla classe che l'aveva avuto in lettura.

In caso di parità di voto fra più testi, ovvero per eventuali altri problemi che insorgessero, il Comitato selezionatore deciderà con giudizio insindacabile.

Il libro tra i sei, che avrà ottenuto il punteggio più alto derivante dalle somme dei voti medi attribuiti a ciascuno dalla classe e dalla Giuria, risulterà inappellabilmente il vincitore ed il suo autore sarà premiato nel corso della pubblica cerimonia che si svolgerà domenica 23/11/2008 presso il Teatro Accademico di Castelfranco Veneto.

Il premio consiste nella somma di 1.550.= euro.

La segreteria del Premio è costituita presso la Pro Loco di Castelfranco Veneto, via F. M. Preti 66.



martedì 23 giugno 2009

Poesia per la donna





Il giorno 26 e 27 giugno nell'ambito della manifestazione "da Eburum Eboli" alle ore 18,30, lettura di poesie dedicate alla donna sulla Terrazza dell'Associazione Tufara in via Santa Margherita (Centro Antico di Eboli).Tutti potranno declamare le loro poesie sotto le stelle. Seguirą una visita guidata condotta da Giuseppe Barra nel Centro Antico con lettura di brani del Corso di Scrittura Creativa tenuto dalla Prof.ssa Davino.
Il giorno 28, alle ore 19,30 si terrą una lezione di Scrittura Creativa per tutti coloro che saranno presenti, sempre sulla terrazza dell'associazione Tufara.
Un affettuoso saluto
Vitina Paesano



lunedì 22 giugno 2009

Diggita 100% adsense revenue sharing

Il 26 giugno 2009 sarà il secondo compleanno per www.diggita.it e per festeggiare l'evento con tutti i suoi utenti lo staff ha deciso in via eccezionale di impostare il raddoppio dei guadagni adsense verso tutti gli iscritti PER SEMPRE e per tutti gli articoli inseriti.

Per attivare la promozione basterà mandare una richiesta via email al responsabile adsense: adsense@diggita.it  entro e non oltre il 26 giugno 2009.

Nella richiesta sarà necessario indicare i propri blog o siti, ed il nome-cognome di un responsabile con soggetto "portami al 100%"

La promozione è aperta a tutti i gestori di blog e siti che ne faranno richiesta entro il 26 giugno!!


Per ulteriori dettagli aggiornati vi invitamo infine a seguire il nuovissimo blog di diggita: http://blog.diggita.it



diggita ed AdSense

Il sistema è molto semplice, Diggita ti riconosce una percentuale di guadagno dagli articoli che pubblicherai all'interno di diggita.it, segnala il tuo codice Google AdSense ID sul tuo profilo diggita cliccando su modifica. Una volta inserito il codice completo cliccare su "salva" in fondo alla pagina. Così facendo in ogni articolo che scriverai sulle pagine di diggita.it presenterà una quota del 50% di tuoi annunci AdSense per sempre.

NB: quando sei loggato non visualizzerai mai il tuo codice adsense nelle tue pagine per evitare click sui tuoi stessi adsense.

Grazie a diggita.it i tuoi annunci avranno una visibilità superiore e riuscirai a far aumentare il numero di visualizzazioni adsense ed aumentare i guadagni sul tuo conto AdSense . Più i tuoi articoli saranno popolari e più saranno alti i ricavi, Google stesso provvederà ogni inizio mese a pagare la parte guadagnata su diggita.it tramite assegno o bonifico attraverso il servizio AdSense


Per impostare adsense basta avere un account su google Gmail e un sito internet, se non si ha un sito internet basta impostare "www.diggita.it" come sito personale.
Una volta aperto un account di adsense si potrà segnalare il codice su diggita e iniziare a guadagnare immediatamente.

Cos'è AdSense

AdSense E' il programma che ti permette di guadagnare in modo semplice e veloce attraverso annunci pubblicitari che compariranno sulle tue pagine diggita.it! ora, ci vogliono pochi secondi e non costa niente!

Quali i vantaggi?

E' l'unico programma che premia non solo il tuo impegno nell'aggiornare diggita.it con notizie, giochi, video di interesse e di qualità ma anche il tuo entusiasmo nel coinvolgere gli amici ad iscriversi! Più siamo e più guadagnamo.

Come si guadagna?

Il suo funzionamento è semplicissimo: si segnalano articoli su diggita.it, il 50% dei click generati su diggita.it andrà all'utente, mentre il restante 50% andrà ai gestori del sito. In parole più semplici:
* tu scrivi un articolo su diggita
* L'articolo, una volta inserito all'interno di diggita, visualizzerà annunci adsense Per Sempre e ad ogni 10 visualizzazioni, 5 impressioni saranno di tuoi annunci adsense.

Ogni annuncio che comparirà nelle notizie che hai pubblicato su diggita.it genererà dei ricavi giornalieri proporzionali alla popolarità ed al numero di visite. Diggita.it si occupa di visualizzare i tuoi annunci e Google AdSense conteggerà in tempo reale il numero di visualizzazioni ed i guadagni.

Come raddoppiare i guadagni fino al 100% degli AdSense visualizzati nei miei articoli?

E' anche possibile guadagnare sul 100% degli adesense visualizzati nei propri articoli. Basta segnalare il sito o blog che si gestisce allo staff, con il nome cognome e indirizzo email del gestore, lo staff provvederà a valutarlo e se ritenuto idoneo potrai raddoppiare i guadagni.

Come monitorare i guadagni con i canali di AdSense

Google AdSense mette a disposizione alcuni criteri di monitoraggio per aiutarti a capire il numero di visite e i guadagni generati dal sito diggita.it. Per monitorare in tempo reale i guadagni con diggita.it utilizza i canali di monitoraggio URL, in questo modo potrai monitorare le prestazioni su tutti gli articoli inseriti su diggita. Puoi inserire l'indirizzo www.diggita.it ma anche l'indirizzo di un singolo articolo su diggita.

Per creare un canale URL:

1. Accedi al tuo account adsense all'indirizzo https://www.google.com/adsense

2. Fai clic sul link Impostazioni AdSense e quindi su Canali di monitoraggio.


3. Cliccare su "Canali URL" e "aggiungi nuovi canali URL" Nel campo di testo URL, immetti diggita.it o l'URL completo della notizia pubblicata, fai clic su aggiungi nuovo canale.


Il nuovo canale URL inizierà a monitorare i dati quasi immediatamente.


http://www.diggita.it/adsense.php


venerdì 19 giugno 2009

Per amore di Francesco

A Cosenza nella Sala "Giacomantonio" della Biblioteca Nazionale Universitaria Cosenza è stato presentato, con la partecipazione di illustri relatori e figure istituzionali di primo piano, il libro di Rita Fiordalisi dal titolo "Per amore di Francesco : dal 1519 un viaggio nell'illustrazione dei libri attraverso Francesco di Paola" (Falco Editore).

L'opera promuove la conoscenza della stampa e dell'illustrazione libraria, utilizzando il "caso" di san Francesco di Paola come esempio di diffusione del culto attraverso l'iconografia sacra nell'arte tipografica.

Il libro prende in analisi la figura di san Francesco di Paola partendo dalla data della sua santificazione (1519) e ricollega alcuni eventi direttamente coinvolti con la sua elevazione agli altari come l'intervento dei sovrani di Francia, il famoso dipinto del Bourdichon  e Paride De Grassi, cerimoniere di papa Leone X.

L'iconografia del santo paolano,  apparsa nel giorno della sua santificazione, segna inequivocabilmente il legame tra la necessità di divulgare il culto e l'immagine francescana al mondo e l'evoluzione tecnica della stampa.

Il volume si snoda su tutta una serie di documentazioni iconografiche ed incisorie  dal cinquecento al XIX secolo, a testimonianza di come la divulgazione del culto e l'amplificazione della conoscenza siano stati possibili, grazie anche ai favori della stampa e dei tanti incisori che hanno correlato con le loro immagini numerose biografie e tanti studi sull'opera francescana.

La produzione iconografica libraria del santo calabrese - nell'ottimo volume della Fiordalisi - parte dal cinquecento, descrivendo la prima immagine del santo apparsa in un libro del 1525 ed è suddivisa nei secoli cinquecento- seicento,  separata da quella del Settecento e da quella dell'Ottocento, al fine di evidenziare maggiormente le peculiarità tecniche degli artisti (Brambilla, Lasne, Dondè, Durello, Forieri, etc.) associandole ai canoni della religiosità del tempo.

Monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, vescovo di Locri, che ha curato la presentazione, così si esprime sull'opera della Fiordalisi <<… ci offre la possibilità e il piacere di percorrere mezzo millennio di storia attraverso una prospettiva particolare dell'arte, che è quella dell'illustrazione dei libri. Nel contesto di questo tema, sviluppato a partire dall'incisione fino a giungere alla fotografia, l'autrice pone "il caso Francesco di Paola"... La raccolta delle immagini e il relativo studio condotto su di esse risulta essere un vero atto di amore e di devozione verso S. Francesco. Da qui la motivazione della prima parte del titolo del volume: Per amore di S. Francesco.. .>>.

Da segnalare ancora nel lavoro della Fiordalisi un qualificato scritto di Cesare Pitto, docente di Antropologia Culturale presso l'Università della Calabria, su Le fortune di Francesco di Paola e l'illustrazione nei libri.

Cosenza, 19 giugno 2009 

                                                                SILVIO RUBENS VIVONE

A Cosenza nella Sala "Giacomantonio" della Biblioteca Nazionale Universitaria Cosenza è stato presentato, con la partecipazione di illustri relatori e figure istituzionali di primo piano, il libro di Rita Fiordalisi dal titolo "Per amore di Francesco : dal 1519 un viaggio nell'illustrazione dei libri attraverso Francesco di Paola" (Falco Editore).

L'opera promuove la conoscenza della stampa e dell'illustrazione libraria, utilizzando il "caso" di san Francesco di Paola come esempio di diffusione del culto attraverso l'iconografia sacra nell'arte tipografica.

Il libro prende in analisi la figura di san Francesco di Paola partendo dalla data della sua santificazione (1519) e ricollega alcuni eventi direttamente coinvolti con la sua elevazione agli altari come l'intervento dei sovrani di Francia, il famoso dipinto del Bourdichon  e Paride De Grassi, cerimoniere di papa Leone X.

L'iconografia del santo paolano,  apparsa nel giorno della sua santificazione, segna inequivocabilmente il legame tra la necessità di divulgare il culto e l'immagine francescana al mondo e l'evoluzione tecnica della stampa.

Il volume si snoda su tutta una serie di documentazioni iconografiche ed incisorie  dal cinquecento al XIX secolo, a testimonianza di come la divulgazione del culto e l'amplificazione della conoscenza siano stati possibili, grazie anche ai favori della stampa e dei tanti incisori che hanno correlato con le loro immagini numerose biografie e tanti studi sull'opera francescana.

La produzione iconografica libraria del santo calabrese - nell'ottimo volume della Fiordalisi - parte dal cinquecento, descrivendo la prima immagine del santo apparsa in un libro del 1525 ed è suddivisa nei secoli cinquecento- seicento,  separata da quella del Settecento e da quella dell'Ottocento, al fine di evidenziare maggiormente le peculiarità tecniche degli artisti (Brambilla, Lasne, Dondè, Durello, Forieri, etc.) associandole ai canoni della religiosità del tempo.

Monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, vescovo di Locri, che ha curato la presentazione, così si esprime sull'opera della Fiordalisi <<… ci offre la possibilità e il piacere di percorrere mezzo millennio di storia attraverso una prospettiva particolare dell'arte, che è quella dell'illustrazione dei libri. Nel contesto di questo tema, sviluppato a partire dall'incisione fino a giungere alla fotografia, l'autrice pone "il caso Francesco di Paola"... La raccolta delle immagini e il relativo studio condotto su di esse risulta essere un vero atto di amore e di devozione verso S. Francesco. Da qui la motivazione della prima parte del titolo del volume: Per amore di S. Francesco.. .>>.

Da segnalare ancora nel lavoro della Fiordalisi un qualificato scritto di Cesare Pitto, docente di Antropologia Culturale presso l'Università della Calabria, su Le fortune di Francesco di Paola e l'illustrazione nei libri.

Cosenza, 19 giugno 2009 

                                                                SILVIO RUBENS VIVONE

A Cosenza nella Sala "Giacomantonio" della Biblioteca Nazionale Universitaria Cosenza è stato presentato, con la partecipazione di illustri relatori e figure istituzionali di primo piano, il libro di Rita Fiordalisi dal titolo "Per amore di Francesco : dal 1519 un viaggio nell'illustrazione dei libri attraverso Francesco di Paola" (Falco Editore).

L'opera promuove la conoscenza della stampa e dell'illustrazione libraria, utilizzando il "caso" di san Francesco di Paola come esempio di diffusione del culto attraverso l'iconografia sacra nell'arte tipografica.

Il libro prende in analisi la figura di san Francesco di Paola partendo dalla data della sua santificazione (1519) e ricollega alcuni eventi direttamente coinvolti con la sua elevazione agli altari come l'intervento dei sovrani di Francia, il famoso dipinto del Bourdichon  e Paride De Grassi, cerimoniere di papa Leone X.

L'iconografia del santo paolano,  apparsa nel giorno della sua santificazione, segna inequivocabilmente il legame tra la necessità di divulgare il culto e l'immagine francescana al mondo e l'evoluzione tecnica della stampa.

Il volume si snoda su tutta una serie di documentazioni iconografiche ed incisorie  dal cinquecento al XIX secolo, a testimonianza di come la divulgazione del culto e l'amplificazione della conoscenza siano stati possibili, grazie anche ai favori della stampa e dei tanti incisori che hanno correlato con le loro immagini numerose biografie e tanti studi sull'opera francescana.

La produzione iconografica libraria del santo calabrese - nell'ottimo volume della Fiordalisi - parte dal cinquecento, descrivendo la prima immagine del santo apparsa in un libro del 1525 ed è suddivisa nei secoli cinquecento- seicento,  separata da quella del Settecento e da quella dell'Ottocento, al fine di evidenziare maggiormente le peculiarità tecniche degli artisti (Brambilla, Lasne, Dondè, Durello, Forieri, etc.) associandole ai canoni della religiosità del tempo.

Monsignor Giuseppe Fiorini Morosini, vescovo di Locri, che ha curato la presentazione, così si esprime sull'opera della Fiordalisi <<… ci offre la possibilità e il piacere di percorrere mezzo millennio di storia attraverso una prospettiva particolare dell'arte, che è quella dell'illustrazione dei libri. Nel contesto di questo tema, sviluppato a partire dall'incisione fino a giungere alla fotografia, l'autrice pone "il caso Francesco di Paola"... La raccolta delle immagini e il relativo studio condotto su di esse risulta essere un vero atto di amore e di devozione verso S. Francesco. Da qui la motivazione della prima parte del titolo del volume: Per amore di S. Francesco.. .>>.

Da segnalare ancora nel lavoro della Fiordalisi un qualificato scritto di Cesare Pitto, docente di Antropologia Culturale presso l'Università della Calabria, su Le fortune di Francesco di Paola e l'illustrazione nei libri.

Cosenza, 19 giugno 2009 

                                                                SILVIO RUBENS VIVONE

Concorso di poesia Embrice

III Edizione Concorso Internazionale di Poesia Religiosa
-Premio "EMBRICE"-
Sant' Arsenio (SA)
organizzato
dal Movimento Laicale Ave Gratia Plena
in collaborazione con il
Centro CulturaleStudi Storici "Il Saggio" di Eboli
col patrocinio della
BCC Monte Pruno di Roscigno & Laurino
Comune di Sant'Arsenio (SA)
Poesia religiosa
Testi - Le poesie pervenute non verranno restituite e saranno utilizzate per una possibile pubblicazione antologica. Per la partecipazione al Concorso è richiesta la quota di €.15,00 per ogni poesia, come contributo volontario da inviare mediante CCP n. 49812035 intestato Giuseppe Barra, via don Paolo Vocca, 13 84025 Eboli (SA) causale: quota partecipazione concorso Premio EMBRICE Sant'Arsenio (SA).
Copie - I concorrenti debbono inviare 3 (tre) copie per ogni poesia, più 1 (una) ulteriore copia completa di dati anagrafici e utenze telefoniche e mail. Onde evitare errori d'interpretazione, le poesie debbono essere inviate, obbligatoriamente trascritte in stampatello e digitate su supporto cd. Inoltre, sono esclusi dal partecipare tutti i soci effettivi regolarmente iscritti alle Associazioni organizzatrici e promotrici del Concorso/Premio poesia religiosa EMBRICE (soci del Centro o dell'A.G.P.).
Annotazione - Ogni poesia dovrà indicare la dicitura: "dichiaro che l'opera partecipante è frutto esclusivo del mio ingegno". Le poesie risultanti già pubblicate sia su riviste sia su antologie poetiche ed edite dall'autore o da terzi, verranno a priori scartate dal Concorso/Premio "EMBRICE".
Scadenza del bando - Le poesie dovranno pervenire mezzo Posta entro e non oltre il 30 giugno 2009 (vale il timbro postale) al seguente indirizzo: Redazione de "Il Saggio" via don Paolo Vocca, 13 - 84025 Eboli (SA), sulla busta dev'essere riportata la dicitura: Concorso/Premio di Poesie religiosa "EMBRICE".
Premi - La Giuria, il cui giudizio è insindacabile ed inappellabile, premierà i primi dieci classificati con premio artistico e diploma di merito. A tutti i partecipanti che prenderanno parte alla galà di premiazione verrà rilasciato diploma di merito e un premio sorpresa messo a disposizione da Enti Pubblici e Aziende private. Ai primi tre classificati verrà loro assegnato (non consegnato), rispettivamente un premio in danaro così ripartito: al primo classificato €. 300,00; al secondo classificato €.200,00;  al terzo classificato €.100,00. L'importo è messo a disposizione dal Direttore Generale della BCC Monte Pruno di Roscigno & Laurino, dott. Michele Albanese. I primi tre vincitori, ossia quelli che hanno avuto assegnato il premio in danaro, s'impegnano mediante firma di un documento a partecipare ad iniziative ed attività inerenti la loro qualifica ed ambito di attività che a favore del Vallo di Diano. Infatti, i proponenti il Premio Embrice per l'anno scolastico 2009-2010, indicono stage e corsi di scrittura creativa a favore dei diversamente abili, degli studenti e degli anziani da tenersi in più paesi del Vallo di Diano, l'inadempienza di tale impegno porterà automaticamente alla non consegna del premio. Ogni poeta dovrà ritirare personalmente il premio attribuitogli, e solo in presenza di gravi motivi certificati gli è consentito delegare per iscritto qualcuno in sua vece; pertanto si richiede delega firmata ed autenticata dal vincitore e che il delegato dovrà obbligatoriamente presentare all'organizzazione che comunque declina ogni responsabilità in merito. A partecipanti vincitori sarà inviata comunicazione di vincita ai non vincitori non verrà inviata, invece, nessuna comunicazione.
La cerimonia di premiazione avrà luogo in Sant'Arsenio (SA) il 22 agosto 2009 alle ore 19.30 c/o la Chiesa della S.S. Annunziata in Sant'Arsenio alla via Roma.
**Trattamento dei dati personali in base alla Lg 675/96 e ss.**
L' Associazione Movimento Laicale Ave Gratia Plena, il Centro Culturale Studi Storici di Eboli ed il Centro di produzione Multimediale Videolab-Italia2 assicurano che i dati personali acquisiti verranno trattati esclusivamente per l'invio di informazioni culturali e per gli adempimenti inerenti il concorso/premio "EMBRICE" con la riservatezza prevista dalla legge. Ogni poeta contattato potrà richiedere, in qualsiasi momento, la cancellazione dei suoi dati dagli elenchi cartacei e telematici predisposti per il concorso/premio "Embrice", inviando una comunicazione o in carta semplice mezzo PT oppure via mail all'indirizzo di cui sopra.
Giuseppe Barra



mercoledì 17 giugno 2009

“La Piazzetta” Premio Internazionale Letterario Artistico XI Ed.

 

Premio Internazionale Letterario – Artistico "La Piazzetta" XI Ed.

 

Il giorno 19 giugno 2009, alle ore 17,00 presso il Salone di rappresentanza dell'Ente per il Turismo di Salerno, Via Velia 15 – avrà luogo la Cerimonia di premiazione del Premio Letterario "La Piazzetta" XI Ed. organizzato dal Centro Artisti Salernitani : Elena Ostrica, (presidente), Pina Sozio, (segretaria-responsabile), Vittorio Pesca (v.presidente-tesoriere). Giuria letteraria: Francesco D'Episcopo (presidente), Antonella Sparàno e Franco Bruno Vitolo (componenti). Giuria artistica: Elena Ostrica (presidente), Rosa Avagliano e Ferdinando Bove (componenti).      

Un "Premio alla Carriera" con la Medaglia del Senato della Repubblica Italiana,  verrà consegnato a Carmelo Pittari, riconosciuto per le sue qualità culturali di eccellente valenza nel campo della ricerca storica sulla canzone napoletana e per le pubblicazioni in qualità di giornalista e critico.

 

 Carmelo Pittari <carmelo.pittari@alice.it>

lunedì 15 giugno 2009

Premio di letteratura per i ragazzi (Scadenza 15/07/2009)


IL BANDO DELL'EDIZIONE 2009 - XXXI EDIZIONE

La Fondazione Cassa di Risparmio di Cento, la Cassa di Risparmio di Cento S.p.A, l'Università di Ferrara e l'Ufficio Scolastico Provinciale di Ferrara, bandiscono la trentunesima edizione del Premio Internazionale di Letteratura per i ragazzi "Fondazione Cassa di Risparmio di Cento".

REGOLAMENTO

1) Il premio è riservato a libri in lingua italiana - originali o tradotti - destinati ai ragazzi.

2) Verranno presi in considerazione i libri pubblicati in lingua italiana per la prima volta dal 1° gennaio 2008.

3) I concorrenti potranno partecipare con uno o più lavori.

4) I libri dovranno essere inviati entro il 15 luglio 2009 al Comitato organizzatore del Premio presso la Cassa di Risparmio di Cento S.p.A., Via Matteotti 8/b - 44042 Cento (FE).

5) I partecipanti dovranno inviare undici copie dei lavori.

6) I lavori concorrenti verranno valutati da una Giuria tecnica che sceglierà due terne delle opere finaliste: una destinata agli alunni della scuola primaria (già elementare) e l'altra agli studenti delle scuole secondarie di 1° grado (già medie inferiori).

7) Successivamente, due giurie popolari - una composta da alunni appartenenti alle ultime tre classi della scuola primaria, e l'altra composta da studenti delle tre classi della scuola secondaria di 1° grado - formuleranno le graduatorie finali.
Le predette due giurie saranno formate da ragazzi appartenenti a classi di scuole primarie e secondarie di 1° grado ubicate:
a) nell'area di operatività della Fondazione Cassa di Risparmio di Cento (province di Ferrara, Bologna e Modena);
b) nella rimanente parte del territorio nazionale; massimo 500 classi (fra scuole primarie e secondarie di 1° grado) sorteggiate secondo criteri di rappresentatività regionale fra tutte quelle che avranno fatto pervenire la domanda alla segreteria del Premio entro il 18/09/2009;
c) in altre nazioni (classi di comunità di lingua italiana).
La domanda di partecipazione delle classi alla Giuria dovrà essere compilata sull'apposita scheda da richiedere alla segreteria del Premio.

8) La Giuria Tecnica è composta da educatori, pedagogisti, scrittori, giornalisti, esperti della comunicazione.

9) All'opera prima classificata di ciascuna delle due terne finaliste sarà assegnato un premio di € 5.000,00; alle seconde classificate un premio di € 2.000,00 ; alle terze un premio di € 1.000,00. È facoltà della Giuria procedere a segnalazioni di merito.

10) Il giorno della premiazione, in assenza dell'autore, il premio in denaro sarà devoluto all'acquisto di libri per le biblioteche delle scuole italiane all'estero. L'autore straniero potrà essere rappresentato dalla propria casa editrice che attraverso un dirigente riceverà materialmente il premio in denaro; in assenza dell'uno e dell'altro il premio sarà anche in questo caso devoluto all'acquisto di libri per le biblioteche delle scuole italiane all'estero.

11) Gli organizzatori si riservano la facoltà di assegnare premi o riconoscimenti speciali ad autori di opere di valore culturale o sociale, e/o di attualità giornalistica o radiotelevisiva, rivolte al mondo giovanile.

12) La proclamazione dei vincitori e la consegna dei premi avranno luogo a Cento domenica 13 Dicembre 2009.

13) A conclusione del Premio i libri partecipanti saranno destinati alla biblioteca della Fondazione Cassa di Risparmio di Cento, alla biblioteca dell'Università di Ferrara e alle biblioteche delle scuole del territorio.

14) Informazioni dettagliate sulle modalità di partecipazione e in generale sul concorso saranno fornite dalle emittenti radiotelevisive e dalla stampa nazionale specializzata.

15) La partecipazione al concorso comporta l'accettazione integrale del presente bando.


CONCORSO PER ILLUSTRATORI
VII edizione
Il Concorso è stato ideato nella consapevolezza della grande rilevanza e dei molti significati della Tavola illustrata, presente in larga parte delle pubblicazioni per i ragazzi.
È riservato alle illustrazioni riprodotte sui libri partecipanti alla XXXI edizione del Premio internazionale di letteratura per i ragazzi Fondazione Cassa di Risparmio di Cento.
I lavori originali dovranno pervenire alla Segreteria entro il 30 settembre 2009.
Una Giuria di esperti scelta dal Comitato Organizzatore determinerà la graduatoria finale.
Saranno premiate le prime tre opere classificate che riceveranno, rispettivamente, € 500,00, € 300,00 ed € 200,00.
La proclamazione ufficiale dei vincitori avrà luogo nel corso della cerimonia conclusiva del Premio, domenica 13 dicembre 2009.
Con i migliori disegni partecipanti sarà allestita una mostra aperta alle scuole e alla cittadinanza.
I lavori saranno resi agli Autori alla chiusura della mostra.

Segreteria:
Cassa di Risparmio di Cento
alberto.lazzarini@crcento.it
Via Matteotti n. 8/b - 44042 CENTO (FE)
Tel. 051 6833265 - 051 6833111 - Fax 051 6833269


Concorso Controracconto di PaginaUno



La rivista
 
Pagina Uno
 
indice per l'anno 2oo9 la 3ª edizione del 

Concorso di Narrativa

 

Tema del concorso: 

Storie di violenza sociale

Omicidi, stupri, rapine e ogni quotidiana rappresentazione di violenza che si consuma nelle strade, negli stadi, nei quartieri degradati delle periferie, altro non sono che l'effetto più tragico di una vita vissuta da disperati e reietti, vittime di un modello economico che per intima natura crea enormi sacche di povertà. Tuttavia, la 'strada' è solamente il punto terminale di un percorso discendente attraverso cui la violenza s'incanala. Nella realtà sociale, esiste infatti anche una violenza che si consuma all'interno di ampie zone d'ombra. Disconosciuta, taciuta dal dibattito politico e ufficiale – e, purtroppo, quasi inesistente tra le pagine della narrativa nostrana – simile a una cinghia di trasmissione, questa violenza 'grigia' rappresenta il momento generativo e di sviluppo di un'energia che diviene visibile solo all'ultimo stadio del suo percorso. Come in un principio di accumulazione della violenza.

È proprio tra i gangli di questo tragico processo sociale, che da sempre gli scrittori e la grande letteratura trovano la via per raccontare la società...

 

(leggi bando e regolamento su http://www.rivistapaginauno.it/concorso2009.php)

 


 



--
Postato da comunicazione@rivistapaginauno.it su IL COMUNICATO STAMPA

domenica 14 giugno 2009

sa-Pianeta Poesia Palagio di Parte Guelfa - Firenze, martedì 16 giugno ore 19

Con il Patrocinio del Comune di Firenze
PIANETA POESIA 2008/2009 - POESIA PERFORMATIVA E MULTIMEDIALE
a cura di Liliana Ugolini
 
Martedì 16 giugno 2009 alle ore 19.00
presso il Palagio di Parte Guelfa - Piazzetta di Parte Guelfa - Firenze
incontro con
ALESSANDRA BORSETTI VENIER
Negli anni 80: schegge di un percorso interdisciplinare. Fondazione di Morgana Edizioni e collaborazioni artistiche.
Con un brindisi inconsueto degli amici presenti agli amici assenti:
Liliana Ugolini a Gianni Marrani - Luca De Silva a Caterina Bueno - Maria Pia Moschini a Eugenio Miccini - Paola Bortolotti a Mario Mariotti  - Massimo Mori a Lanfranco Baldi - Lorenzo Pezzatini a Lanfraco Baldi - Roberto Innocenti a Carlo Fabre - Mario Lovergine a Mario Pachi - Stefano Lanuzza a Ferruccio Masini - Tommasella Calvisi a Franco Di Francescantonio - Kiki Franceschi a Luciano Caruso - Gabriella Fiori a Helle Busacca - Marilena Mosco a Manbert - Vittorio Tolu a Fiamma Vigo - Giampaolo Di Cocco e David Palterer a Vera Biondi - Andrea Granchi a Lorenzo Bonechi - Massimo Agus a Barbara Nativi - Mariella Bettarini a Roberto Voller
 
Alessandra Borsetti Venier è nata a Sacile, nel Friuli, ma vive a Firenze da oltre trent'anni. Artista multimediale si è occupata, dalla fine degli anni Sessanta, di teatro e performance. Negli anni Settanta ha presentato le sue opere (scultura, fotografia, performance) in gallerie e spazi pubblici sia in Italia che all'estero. Dal 1977 ha prodotto con il compagno e artista Carlo Fabre, numerose mostre ed eventi fino al 1995, anno della scomparsa del grande fotografo.

Nel 1985 ha fondato la casa editrice Morgana Edizioni divenendo così artista-editore, e continuando a fare arte in forma di libro. Nel 1992 ha aperto a Pontassieve (Fi) "La Barbagianna: una Casa per l'Arte Contemporanea" dove, ogni anno, cura la Rassegna "Incontri Multimediali" che comprende mostre, installazioni, spettacoli, con la presentazione di editori e autori, e di edizioni di libri d'artista. Le sue pubblicazioni sono conosciute per l'alta qualità e l'originalità della veste grafica. Le numerose collane spaziano dall'arte antica all'architettura, dal cinema alla didattica, dalla storia alla natura, dal teatro alla poesia e, in particolare, le serie di libri d'artista si trovano in collezioni importanti e musei internazionali.

Info: 055 2616029 - 055 6811728 info@morganaedizioni.it - www.morganaedizioni.it

 


artestudio53 <artestudio53@tin.it>

venerdì 12 giugno 2009

“IL SOGNO DI VIRGILIO”. POETA DRAGOMIR BRAJKOVIC DALLA SERBIA IN ITALIA PER PRESENTARE “IL SOGNO DI VIRGILIO”

IL POETA DRAGOMIR BRAJKOVIĆ

DALLA SERBIA IN ITALIA PER PRESENTARE "IL SOGNO DI VIRGILIO"

Il nuovo libro di uno dei maggiori poeti di Serbia, pubblicato da

SECOP Edizioni, viene presentato per la prima volta nell'ambito

di SECOP SPRING. Una stagione da lèggere leggère emozioni

 

Domenica 14 giugno, ore 19.00 - Bitonto (Ba), ASSOCIAZIONE SIMPOSIUM

Lunedì 15 giugno, ore 18.30 – Bari, LIBRERIA ROMA

 

Arriva in Italia una delle principali personalità della cultura e della poesia serba, Dragomir Brajković, da sempre innamorato della Puglia, terra nella quale torna dopo anni di assenza per la presentazione ufficiale del suo ultimo libro di poesie, intitolato "Il sogno di Virgilio", pubblicato da SECOP Edizioni di Peppino Piacente nella collana I Girasoli. I versi di Brajković sono proposti in un'elegante edizione bilingue, con traduzione in italiano a cura di Stefania Giancane e Dragan Mraovic e una preziosa veste grafica progettata da Stevan Ognjenovic.

Sono due gli eventi di presentazione che vedono protagonista Dragomir Brajković, nell'ambito del calendario di SECOP Spring. Una stagione da lèggere leggère emozioni, maratona culturale promossa dalla casa editrice coratina, in corso fino al 20 giugno in vari centri pugliesi. In onore di Brajković, domenica 14 giugno, alle ore 19.00, l'Associazione Simposium di Bitonto (Ba) organizza, nella sua sede in via Modugno, una serata internazionale di poesia dedicata a "Il sogno di Virgilio". Introduce Lizzia De Leo, vice presidente dell'Associazione Simposium, e sono previsti interventi di Raffaella Leone, pr di SECOP Edizioni, e del poeta serbo Dragan Mraovic, traduttore dei versi di Brajković in italiano. Lunedì 15 giugno alle ore 18.30, inoltre, Dragomir Brajković è a Bari, alla Libreria Roma: nell'ambito dello storico appuntamento dei lunedì letterari della libreria, "Il sogno di Virgilio" viene presentato dal poeta e docente universitario Daniele Giancane, alla presenza dell'autore.

Poeta, romanziere, saggista e regista, Dragomir Brajković è una delle più importanti voci della cultura serba contemporanea e il percorso di ricerca della sua scrittura, a partire dalla sua prima pubblicazione nel 1970, è apprezzato e conosciuto ben al di là dei confini della sua nazione, come dimostrano le numerose traduzioni in russo, tedesco, bielorusso, svedese, sloveno, inglese, portoghese, rumeno, spagnolo, slovacco, albanese, macedone, italiano, francese, greco, cinese, bulgaro, turco, giapponese, armeno, polacco e ungherese. Intellettuale di caratura internazionale, Brajković è stato insignito di numerosi riconoscimenti internazionali, come il premio Padus Amoenus (2001), conferito a Parma per il contributo eccezionale nell'avvicinamento dei popoli all'arte, e l'Anello d'oro (2004), per il contributo costante alla cultura di Belgrado, la città in cui vive.

L'ultima pubblicazione di SECOP Edizioni dedicata a Dragomir Brajković è una testimonianza del legame profondo che lega la casa editrice di Corato (Ba) e l'opposta sponda dell'Adriatico: dalla Puglia ai Balcani il vento dei libri, della cultura e della poesia traccia rotte, intreccia scambi, favorisce relazioni, mette in circolo le identità, costruisce ponti. Come bussole per illuminare il cammino di un futuro sempre più ibrido, poliglotta, multiculturale e globalizzato, le proposte editoriali di SECOP Edizioni vogliono aprire finestre sull'Est, per trovare un minimo comune denominatore tra esperienze culturali che sono parallele ma non distanti. Sono, anzi, vicinissime, e per capirlo basta scrutare con curiosità l'orizzonte di un libro o compiere il minimo ma allo stesso tempo enorme gesto di voltare la pagina, affinché non sia interrotto il filo di un discorso a più voci che dura da millenni.

 

recensione 5° meeting

COMUNICATO STAMPA

IV EDIZIONE MEETING “INCONTRI POETICI ALL'AMIATA “
30/31 MAGGIO-1/2 GIUGNO


Nei giorni 30,31 Maggio e 1,2 Giugno si è svolta nell'incantevole cornice della montagna amiatina in Abbadia San Salvatore la V edizione del meeting letterario sulla poesia . La manifestazione si è aperta con i saluti delle autorità locali. La presidente della Pro Loco del comune di Abbadia San Salvatore ha porto gli auguri e i saluti dell'amministrazione comunale. L'incontro svoltosi nel pomeriggio di sabato 30 presso lo storico teatro Servadio nel cuore del centro medievale della cittadina ha visto la partecipazione di numerosi poeti che hanno potuto far ascoltare un loro elaborato poetico ,numerose anche le giovani promesse che hanno donato ai poeti più navigati la loro fresca emotività.
Tiziana Curti (organizzatrice dell'evento insieme a Massimo Pinzuti), ha introdotto le letture con un vibrante discorso sulla “parola poetica”puntualizzando l'importanza sulla ricerca dell'armonia nelle varie tipologie di poetica. Massimo Pinzuti cantante e poeta ha contribuito a rendere l'atmosfera piacevole alternando alle letture dei vari poeti presenti ,le sue canzoni e le sue interpretazioni musicali.
Al termine si è aperto il mercatino del libro dove i partecipanti all'incontro poetico avevano messo in vendita le loro raccolte edite ,l'iniziativa è risultata di notevole gradimento per il pubblico che ha potuto portare con se una parte delle poesie ascoltate . I poeti presenti erano:
Anna Maria Baroncelli (Prato), Dalmazio Masini (Firenze),Maria Luperini (Genova),Mario Macioce(Firenze), Emilio Vagnoli (Abbadia San Salvatore anni 9),Anna Cottini (Firenze),Giulia Coppi (Abbadia San Salvatore),Franco Sinisi (Cerignola), Fabrizio Tondi Abbadia S.Salvatore), Elisabetta Antonangeli (Firenze), Gloria Pinzuti (Abbadia S.Salvatore) Giuseppe Colapietro (Firenze)Luca Bisconti(Abbadia S:Salvatore),Elena Zucchini (Genova),Gianpiero Magrini (Abbadia S. Salvatore),Roberta degl'Innocenti (Firenze),Primo Conoscenti (Genova),Maria luisa Tondi (Abbadia S:Salvatore),Lidia Colla (Firenze),Emilio Cartasegna (Tortona),Giacomo Arrivati (Abbadia S.Salvatore),Anna Pinzuti Romagnoli (Abbadia S.Salvatore) ed invine gli organizzatori Tiziana Curti (Firenze ) e Massimo Pinzuti (Tavarnelle Val di Pesa).
Il convegno si è concluso con un'allegra cena conviviale. Nei giorni successivi i partecipanti hanno potuto visitare le tracce celtiche nascoste tra le pietre delle case nel centro storico , il museo minerario , visitare la miniera fino al livello VII e la distilleria artigianale ,tutto compreso nel programma del meeting. Al ritorno doverosa la sosta al maestoso albero millenario chiamato “l'albero delle fate o quercia delle checche”che senza dubbio ispirerà a molti meravigliose poesie , soprattutto dopo che Massimo Pinzuti ha svelato la dolce leggenda a cui è legata questa pianta gigantesca .Il pranzo di chiusura è stato effettuato a Pienza dove tutto il gruppo si è dato appuntamento alla sesta edizione del meeting.
Altre notizie si possono trovare consultando i link http://tizianacurti.spaces.live.com
http://tizianacurti.wordpress.com
e su facebook nel profilo di Tiziana Curti


12/06/2009 Tiziana Curti

Premio Scrivere Oltrepensiero



La scadenza per la presentazione delle opere alla terza edizione del Premio Letterario Giornalistico "Scrivere Oltrepensiero" è stata prorogata al 25 Giugno 2009.  La Premiazione è prevista per Settembre a Civitavecchia (Roma) nel corso del Festival del Libro "Un Mare di Lettere".
Per partecipare i racconti o gli articoli dovranno essere inviati, in cartaceo e su supporto multimediale (dischetto o cd), tramite posta prioritaria a: Oltrepensiero.it - Redazione Romana - Concorso Scrivereoltrepensiero (Specificare la sezione per cui si concorre Narrativa e/o Giornalismo ) - Casella postale n°55103 00177 Roma. Farà fede il timbro postale.
 
In allegato Il Bando 2009




   Premio Letterario Giornalistico

Scrivereoltrepensiero

2009

 

III edizione

Scadenza 15 giugno 2009

TERMINE PROROGATO AL 25 GIUGNO 2009

Con la collaborazione di:                               

 

 

Condizioni di partecipazione

La partecipazione al Premio Scrivereoltrepensiero è aperta a tutti.  

Argomento

Possono partecipare racconti e articoli di ogni genere, sempre tenendo presente la parola chiave del concorso: "Oltre il pensiero", che riprende il nome della rivista web che promuove il premio. Ciò vuol dire che saranno giudicate positivamente quelle opere che si distingueranno per la loro originalità e anticonvenzionalità.

Il premio si articola in due sezioni:

Narrativa (si partecipa con uno o più racconti inediti);

Giornalismo (si partecipa con uno o più articoli giornalistici inediti: d'opinione, di cronaca, di cultura, di commento).

Da entrambe le sezioni, inoltre, verrà selezionata dal presidente del premio, un'opera scritta da una donna e riguardante tematiche femminili a cui verrà assegnato il Premio speciale "Scrivere donna".

Numero racconti

Ogni autore può partecipare con massimo tre racconti e/o articoli.  

Lunghezza

La lunghezza massima è di 5 cartelle dattiloscritte, ovvero 10.000 battute di Times New Roman 12 (spazi compresi). I racconti fuori dai limiti in misura

ragionevole saranno ugualmente accettati.

Quota iscrizione

Per partecipare al premio Scrivereoltrepensiero occorre versare una quota di iscrizione così suddivisa: 
- 10 euro per il primo racconto, 5 euro per ognuno dei successivi fino ad un massimo di tre complessivi.

Se si volesse partecipare con un'opera ad entrambe le sezioni la quota di partecipazione deve essere pagata doppia ovvero per entrambe le prime opere di ciascuna sezione.

Le quote serviranno unicamente a coprire i costi di segreteria e le spese per i premi. 

Lingua

Sono accettati solo racconti e articoli in lingua italiana o con traduzione a fronte.  

Scadenza

I racconti partecipanti devono essere inviati entro e compreso il 15 giugno 2009 (TERMINE PROROGATO AL 25 GIUGNO 2009).

Farà fede il timbro postale.

Formato di invio

I racconti devono essere salvati in formato word Times New Roman carattere 12. Sulla prima pagina devono essere specificati il titolo dell'opera e il nome dell'autore. L'impaginazione (righe per pagina, interlinea, margini) è del tutto ininfluente.  

Modalità di invio

Le opere devono essere inviate in cartaceo e su supporto multimediale (dischetto o cd). All'interno della busta e su supporto multimediale va inserito:

  • una scheda di presentazione dell'autore in cui vi siano:  notizie autobiografiche, cognome, nome, data e luogo di nascita, indirizzo, recapito telefonico, e-mail, fax.
  • una dichiarazione attestante il carattere inedito delle opere ("Io, sottoscritto… dichiaro, sotto la mia personale responsabilità, che l'opera dal titolo…, è inedita, ed è frutto della mia personale creatività"), firmata dall'autore stesso. 

La quota di iscrizione va inserita all'interno del plico. Il tutto deve essere inviato tramite posta prioritaria a:

Oltrepensiero.it - Redazione Romana

Concorso Scrivereoltrepensiero

(Specificare la sezione per cui si concorre) 
Casella postale n°55103

00177 Roma

Non saranno accettati racconti inviati via email. Le opere non inviate anche su cd verranno escluse dal concorso. 

I premi

Ai 3 finalisti della sezione narrativa e ai 3 della sezione giornalismo andranno rispettivamente:

1° premio: targa artistica, pubblicazione on line su Oltrepensiero e cartacea su Prospektiva rivista letteraria.

2° premio: targa artistica, pubblicazione on line e cartacea*.

3° premio: abbonamento annuale a Prospektiva rivista letteraria, pergamena e pubblicazione on line e cartacea*.

Segnalazione speciale "Scrivere donna":  cofanetto artistico da scrittura, pergamena e pubblicazione on line e cartacea*. 

*la pubblicazione on line dei racconti finalisti avverrà sulla rivista www.Oltrepensiero.it, mentre quella cartacea sulla rivista letteraria Prospektiva. 
 
 

Premiazione

La premiazione avverrà a Civitavecchia (Roma), indicativamente nel mese di settembre 2009 durante il Festival letterario 'Un mare di Lettere'. La data, il luogo e l'ora dell'evento, nonché i nomi dei vincitori e delle opere finaliste saranno comunicati ai partecipanti tramite e-mail e pubblicati sul sito www.oltrepensiero.itwww.scrivereoltrepensiero.com e su altri organi di informazione.  

Giuria

La giuria sarà così composta:

Andrea Giannasi, editore, direttore responsabile della rivista Prospektiva

Cinzia Dal Maso, giornalista di "Italia Sera", studiosa di arte ellenistica e del territorio romano

Francesca Biagiola, giornalista de "Il Messaggero", attrice di teatro

Mariangiola Castrovilli, past giornalista Rai, corrispondente Corriere Canadese, giornalista di Visum, CineMagazine, You Tube

Fabrizio Gabrielli, redattore per la sezione narrativa di Prospektiva rivista letteraria 
Gabriele Mancini,
redattore per la sezione poesia di Prospektiva rivista letteraria
 
Martina Campolongo, giornalista pubblicista, scrittrice, redattrice di Oltrepensiero.it

Alessandro Sacripanti, giornalista, scrittore, redattore di Oltrepensiero.it, consigliere nazionale del C.U.N.

Donatella Placidi, scrittrice e redattrice di "Oltrepensiero. It"

Beatrice Elerdini, redattrice delle testate Oltrepensiero.it; Teatrimilano.it; Whipart.it

Gioia Oddi, astrologa, cura rubriche astrologiche in numerosi portali web

Natalino Ridente, scrittore emergente, vincitore dell'edizione 2007 (narrativa) e 2008 (giornalismo) di Scrivereoltrepensiero 

Presidente del Premio è la scrittrice Ilaria Giovinazzo. Presidente onorario di Giuria, l'editore Andrea Giannasi.  

Pubblicazione finalisti

I testi che saranno giudicati positivamente (anche non vincitori) avranno la possibilità di vedersi pubblicati su un numero antologico della rivista letteraria Prospektiva dedicato al Premio Scrivereoltrepensiero, previo accordo con gli autori.  

Riserve

La giuria del Premio si riserva di indicare vincitori ex-aequo qualora si ravvisasse una parità di valori.  

Accettazione dei termini

La partecipazione al bando implica l'accettazione di tutti i punti del regolamento, pena l'esclusione.

Il giudizio della giuria è inappellabile e insindacabile.  
Gli autori si assumono ogni responsabilità sui contenuti e l'autenticità delle opere presentate
e autorizzano gli organizzatori all'utilizzo per scopi promozionali e culturali, l'organizzazione dal canto suo s'impegna a citare sempre il nome dell'autore, il tutto a titolo gratuito da entrambe le parti, senza ulteriori richieste a posteriori.  
Gli autori manterranno invece i diritti di autore verso eventuali terzi che, previa autorizzazione da parte della redazione di Oltrepensiero.it, ne dovessero chiedere l'utilizzo.  
Ogni partecipante esprime, ai sensi della Legge 675/96 e del D.L.196/03 , il consenso al trattamento ed alla comunicazione dei propri dati personali, nei limiti e per le finalità della manifestazione.
 
 
 

Per ulteriori informazioni

concorsoscrivere@oltrepensiero.com

ufficiostampa@scrivereoltrepensiero.com 

Siti

www.scivereoltrepensiero.com

www.oltrepensiero.it

www.prospektiva.it 

Ufficio Stampa Scrivere Oltrepensiero <campolongo@hotmail.it>

giovedì 11 giugno 2009

Ditirambi No Turbogas



Nettuno (cultura e ambiente) 21/06/09, performance di poeti: "Icaro e Dedalo: Ditirambi No Turbogas". Poeti paracadutati in un reading che viene dal cielo (letteralmente!).

Domenica 21 giugno 2009, solstizio d'Estate, presso l'aviosuperficie Arma di Nettuno, si svolgerà, a partire dalle ore 18.30, la performance di poesia "Icaro e Dedalo: Ditirambi No Turbogas", a sostegno della protesta contro la costruzione della pericolosa centrale termoelettrica Turbogas di Aprilia.

I poeti Ugo Magnanti, Vitaldo Conte e Marcella Boccia, daranno vita a un evento d'arte, offrendo la propria poesia sul campo di atterraggio dell'aviosupefice, dopo essere stati paracadutati con un lancio tandem. Un reading che viene dal cielo, letteralmente, e che si propone di attirare l'attenzione sulle ragioni di tale dissenso presso la più ampia cittadinanza possibile, coniugando per la prima volta non solo in chiave simbolica la poesia e il volo, uno dei topos più affascinanti della letteratura.

A due anni dalle "Poesie vomitate contro la Turbogas", la 'poesia' tenta di esprimere ancora, con le modalità della performance, la ferma disapprovazione nei confronti di una politica energetica sbagliata, e nociva per la salute, che non riguarda soltanto questo territorio, ma l'intero Paese.

I tre poeti-Icari scenderanno dal cielo guidati da tre paracadutisti-Dedali dell'associazione sportiva Crazy Fly, in un'azione poetica di ascendenza futurista che si realizza come 'discesa' metaforica di ispirazione civile, e come gesto progressivo proprio in quanto contestatario rispetto a un'industria energetica 'passatista', nell'intento di declinare in termini ecologici l'idea di volo, una delle 'icone' del Futurismo, di cui proprio quest'anno ricorre il centenario.

Ossidi di azoto, polveri sottili e ultrasottili, monossido di carbonio, anidride solforosa, sono le sostanze dannose per la salute destinate ad essere disperse nell'atmosfera, per un raggio di circa 30 chilometri, in un territorio che, proprio per il già elevato livello di polveri sottili, rientra nel piano di risanamento della qualità dell'aria approvato dalla Regione Lazio.

La centrale di Aprilia dovrebbe sorgere a meno di 500 metri da una scuola elementare di 40 bambini, in un quartiere di circa 12.000 persone, e all'interno di un territorio che comprende, oltre ad Aprilia, una città di 60.000 abitanti, anche altri grossi centri come Latina, Anzio, Nettuno, Pomezia, Velletri e Ardea, con pesanti ripercussioni negative nei settori del turismo e dell'agricoltura.

Si tratta di un'ulteriore minaccia alla salute dei cittadini, che si somma alle potenziali fonti inquinanti delle 4 industrie "a rischio di incidente rilevante" del territorio comunale di Aprilia. In aggiunta all'anidride carbonica e al gas naturale disperso tramite le inevitabili "fugitive emissions" dei metanodotti e del processo produttivo di energia elettrica, responsabili dell'effetto serra e quindi del riscaldamento globale.

Paradossalmente qui, oltre il danno, la beffa: la centrale Turbogas di Aprilia contribuirà al riscaldamento globale ed alla variazione del microclima locale per l'enorme quantità di calore che dovrà necessariamente disperdere attraverso rumorosi ventilatori per il suo funzionamento (42 batterie di raffreddamento ad aria), ma non inciderà per niente sul riscaldamento domestico dei cittadini, in quanto il progetto non prevede la fornitura di calore all'utenza domestica.

L'evento, ideato e organizzato da Ugo Magnanti, è patrocinato dalla Città e dalla Pro Loco di Nettuno, dalla Città e dalla Pro Loco di Anzio e dalla Rete dei cittadini contro la Turbogas di Aprilia, associazione che, da 4 anni ormai, sta affrontando una dura battaglia per scongiurare la costruzione della centrale.

Hanno sostenuto l'iniziativa enti ed esercizi sempre sensibili a manifestazioni che coinvolgano la salvaguardia della salute e dell'ambiente: a Nettuno, la Pro Loco, il settimanale "Il Granchio", "Le Chateau" viaggi, l'azienda agricola "Le Grugnole", l'associazione sportiva "Crazy Fly", l'Aviosuperficie Arma, Afilani Impianti Termoidraulici, il ristorante "Pane Vino e Musica", il Gran Caffè Italiano; ad Anzio, Orel, la Toro assicurazioni Masullo, la pizzeria Boccione, l'Hotel Succi, Fai - Abiti da Lavoro, la Pro Loco Città di Anzio.

Hanno collaborato all'evento: Marcello Armocida, Roberta Cafà, Mark Simeoni, Luca Zoboli, Ivo Iannozzi, Marco Garzia, Beniamino Colantuono, Adriano Marchetto, Marco Afiliani, Rocco Masullo, Andrea Masullo, Giampiero Pedace, Marco e Rossella Federici, Umberto Succi, Arianna Di Magno, Sandro Andreotti, Francesca Bartoli, Marcello La Rocca, Maurizio Puma, Augusto Mammola, Angela Antuono, Maria Matteucci, Valerio Cicco, Ombretta Moschella, Enrico Ciulla, Enrico Pietrangeli.







Settore: cultura e ambiente
Poesia: Ugo Magnanti, Vitaldo Conte, Marcella Boccia.

Tipo di evento: lettura–azione di poeti: "Icaro e Dedalo: Ditirambi No Turbogas".
Data: 21/06/2009, ore 18.30.
Presso: Aviosupeficie A.r.m.a., via delle Grugnole – Tre Cancelli – 00048 Nettuno (Roma).

Info: tel. 3471808068 e mail: ugomagnanti@libero.it

Ufficio Stampa: Enrico Pietrangeli e mail: uf.stampa@fastwebnet.it






Note biografiche dei poeti 'paracadutati' No Turbogas


UGO MAGNANTI

Vive nelle città di Anzio e Nettuno. Ha pubblicato la raccolta di poesie "Rapido blé", le plaquette "20 risacche" e "Poesie del santo che non sei". Ha esposto poesie-oggetto in varie mostre d'arte, e ha ideato e partecipato a diverse performance di poesia, fra cui, in ambito civile e ambientalista, la lettura itinerante fra le discariche abusive "Otto poeti nell'immondizia" (2006), "Poesie vomitate contro la Turbogas" (2007), sempre in riferimento alla costruzione della centrale di Aprilia, e "Sicilia Poetry Bike" (2008), happening artistico-performativo realizzato in bicicletta (Messina, Taormina, Catania, Augusta, Siracusa, Noto, Modica, Ragusa).


VITALDO CONTE

Vive tra Roma e Catania. Teorico e curatore d'arte con all'attivo numerose pubblicazioni, mostre e iniziative: tra cui nel 2008-09 (da esperto) convegni ed eventi, a Catania e nel Salento, sul Futurismo. Artista, poeta e performer con alcune centinaia di esposizioni e azioni in Italia e all'estero. Tra le pubblicazioni di scrittura politestuale: "Dionisismo sincopato" (1977), "Buffone in esilio" (1985), "Polifonia di desiderio" (1999), "Extreme poem" (2006). I suoi testi-eventi su – il bianco e il volo – del 1981 ("L'ombra d'Icaro", Bologna; "Io bianco volo", Roma) sono "riletti" in questa azione, insieme alle tavole di poesia visuale "Impronte eolovisuali" (cartella, '81).

MARCELLA BOCCIA

Vive tra l'Italia e l'India. Poetessa, pacifista e musicista, ha scritto sulla guerra civile in Congo e per la libertà del Tibet, girando a Londra, fra l'altro, il video di "Roof of the world", con la partecipazione di Phuntsog Nyidron, la monaca tibetana imprigionata e torturata dai cinesi nel carcere di Drapchi. Ha pubblicato: "Impronte digitali sulla mia Anima" (2004); "Welcome a Baia giuliva" (2006); "Diario dall'India" (2007); "Liquido Amore" (2007); "Poesia e Musica per la Pace" (2007); "New Age"(2007); "Girandole ed aquiloni"(2007); "Mos gjuaj - Non sparare" (2008); "Lettere dall'India" (2008); "Tantra" (2008); Perla Polidoro. I 33 gradi del Rito Scozzese"(2009). Nel 2005 ha ricevuto il premio internazionale Mandir della Pace.





Sostenitori No Turbogas


Pro Loco Città di Nettuno, presso il Porto Turistico "Marina di Nettuno" - Nettuno

[Web: www.proloconettuno.it, E mail: info@proloconettuno.it, Tel: 069803335, stabilimento balneare, via Gramsci, 17 - Tel. 06 9881830]

Rete dei Cittadini contro la Turbogas di Aprilia, via Carlo Cattaneo, 2 Aprilia (Lt)

[Web: www.noturbogasaprilia.it, E mail: info@noturbogasaprilia.it]

Settimanale "Il Granchio", Società Cooperativa a r.l., via Risorgimento, sede Redazione, via Bainsizza, 11 - Nettuno


[Web: www.ilgranchio.it/#, E mail:
info@ilgranchio.it, Tel: 069806100, Fax: 069806122]

Orel srl, via Nettunese km 31 - Anzio

[Web: www.orel-italia.it, E mail: info@orel-italia.it, Tel: 0698981037, Fax: 0698980492]

Pizzeria "Boccione", piazza Lavinia, 5 - Lavinio - Anzio


[Tel: 3472401063]


Aviosuperficie A.r.m.a., via delle Grugnole snc - Nettuno


[E mail:
volereevolare@virgilio.it, Tel: 069859002, 3356123569, Fax: 069859002]

Afilani Impianti Termoidraulici, via Monte Grappa, 45 - Nettuno


[E mail:
afilaniimpianti@virgilio.it, Tel: 069807866]

"Toro" Assicurazioni – Masullo Assicurazioni, viale Antonio Gramsci, 62 - Anzio


[Web:
www.toroassicurazioni.it, E mail: agenzia034@toroassicurazioni.net, Tel: 069845311, Fax: 069845354, 069844684]

Club "Le Grugnole" Azienda Agricola, via delle Grugnole, 44 - Nettuno


[Tel: 069858218]


"Le Chateau" Viaggi sas, viale Giacomo Matteotti, 4 - Nettuno


[Web:
www.lechateauviaggi.it, E mail: info@lechateauviaggi.it, booking@lechateauviaggi.it, Tel: 069804431, Fax: 069803494]

Hotel "Succi" - via Portofino, Tor Materno - Anzio


[Web:
www.hotelsucci.it, E mail: hotelsucci.it@hotelsucci.it, Tel: 069878478, 069873923, Fax: 069871798]

Associazione Sportiva Crazy Fly, centro di paracadutismo di Roma, via delle Grugnole snc - Nettuno


[Web:
www.paracadutismonettuno.it/index.php,

E mail: arianna@paracadutismonettuno.it, Tel: 3356585963, 0698850199, 0698850024 ]

Fai - Abiti da Lavoro – via XX settembre, 44 - Anzio

[Web: www.faiabitidalavoro.it, E mail: info@faiabitidalavoro.it, Tel: 069831149]

Pane Vino e Musica, via Santa Maria, 14 - Nettuno


[E mail:
lrmarcellovini@gmail.com, Tel: 3381303044]

Gran Caffè Italiano, via Giacomo Matteotti, 33 - Nettuno

[E mail: pummidue@libero.it, Tel: 069806329]

Pro Loco Città di Anzio, via Mimma Pollastrini, 5 - Anzio

[Web: http://www.prolococittadianzio.it/, E mail: info@prolococittadianzio.it, Tel./Fax 06.9831586]



----------
Ufficio Stampa <uf.stampa@fastwebnet.it>

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI