Cerca nel blog

venerdì 26 febbraio 2010

Premio_Nazionale_Letteratura: tema_naturalistico-ambientale_Parco_Majella

La Pro Loco di Abbateggio (Pescara – Italia) sotto l'egida del Centro Scuola
e Cultura Italiana di Toronto

BANDISCE

la XIII Edizione del Premio Nazionale di Letteratura a tema
naturalistico–ambientale "Parco Majella"

Scadenza 31-03-2010

BANDO DI CONCORSO

1 – PARTECIPAZIONE.
LA PARTECIPAZIONE È APERTA A TUTTI, CON LA SOLA ESCLUSIONE DEGLI
ORGANIZZATORI E DEI COMPONENTI DELLA GIURIA DEL PREMIO.

2 – LINGUA.
TUTTI I TESTI DOVRANNO ESSERE SCRITTI O TRADOTTI IN LINGUA ITALIANA. SARANNO
AMMESSI TESTI SCRITTI IN ALTRE LINGUE O IN DIALETTO PURCHÉ L'AUTORE NE
FORNISCA LA FEDELE TRADUZIONE IN ITALIANO.

3 –  ARTICOLAZIONE IN SEZIONI.
IL PREMIO SI ARTICOLA NELLE SEGUENTI SEZIONI:
A) VOLUMI DI NARRATIVA ITALIANA, EDITI
B) SEZIONE SPECIALE "ITALIANI ALL'ESTERO"
IN COLLABORAZIONE CON IL CENTRO SCUOLA E CULTURA ITALIANA – TORONTO (CANADA)
C) VOLUMI DI SAGGISTICA, ITALIANA O STRANIERA, EDITI
D) ARTICOLI GIORNALISTICI
E) ROMANZI E RACCONTI INEDITI
F) RACCOLTE DI POESIE INEDITE

4 –  REQUISITI DEI TESTI IN CONCORSO.
ALLA SEZIONE A È POSSIBILE PARTECIPARE CON UN VOLUME DI NARRATIVA (ROMANZO,
RACCONTO O RACCOLTA DI RACCONTI, ETC.), SCRITTO IN ITALIANO, EDITO DA UNA
QUALUNQUE CASA EDITRICE ITALIANA O STRANIERA; COSTITUISCE TITOLO
PREFERENZIALE DI VALUTAZIONE LA RISPONDENZA AL TEMA NATURALISTICO
AMBIENTALE.
ALLA SEZIONE B È POSSIBILE PARTECIPARE CON UN TESTO A PIACERE,
PREFERIBILMENTE A TEMA NATURALISTICO – AMBIENTALE.

ALLA SEZIONE C È POSSIBILE PARTECIPARE CON VOLUME DI SAGGISTICA A TEMA
NATURALISTICO – AMBIENTALE, SCRITTO IN ITALIANO OVVERO IN ALTRE LINGUE E
TRADOTTO IN ITALIANO, EDITO DA UNA QUALUNQUE CASA EDITRICE ITALIANA O
STRANIERA.
ALLA SEZIONE D È POSSIBILE PARTECIPARE CON UN ARTICOLO A TEMA NATURALISTICO
– AMBIENTALE, SCRITTO IN ITALIANO OVVERO IN ALTRE LINGUE E TRADOTTO IN
ITALIANO,  PUBBLICATO SU QUALSIASI PERIODICO EDITO IN ITALIA O ALL'ESTERO.
ALLA SEZIONE E È POSSIBILE PARTECIPARE CON UN ROMANZO INEDITO OPPURE CON UN

PREMIO LETTERARIO NAZIONALE CORRADO ALVARO (Scadenza 31/03/2010)

PREMIO LETTERARIO NAZIONALE CORRADO ALVARO
X  edizione – 2010

REGOLAMENTO

Articolo 1
Il Premio  Letterario  Nazionale "Corrado Alvaro" ha cadenza annuale ed è strutturato in quattro sezioni principali:
Narrativa
Narrativa Opera Prima
Saggistica
Giornalismo "Gente in Aspromonte "

A ciascuna sezione del Premio possono partecipare autori, anche non italiani, purché le loro opere siano tradotte in lingua italiana  ed  edite in Italia:

a) Narrativa (romanzo; raccolta di racconti);
b) Saggistica (saggio in volume su tematiche  culturali, preferibilmente meridionalistiche).
c)  Narrativa Opera-Prima (riservato ad autori che abbiano esordito nella narrativa con un volume pubblicato dopo il 1° gennaio 2008).
d) Premio "Gente in Aspromonte" - migliore opera o servizio giornalistico-televisivo, preferibilmente su tematiche meridionalistiche.

                                                                 Articolo 2
Le opere partecipanti dovranno essere state pubblicate entro il 30 marzo  2010

Articolo 3
Nella riunione che emana il Bando, il Consiglio d'Amministrazione della Fondazione nomina  per ciascuna delle sezioni i cinque componenti della Giuria e, all'interno di  esse, i Presidenti.
1) Parteciperanno al Premio le opere che le Case editrici (o gli stessi Autori) vorranno inviare  al Concorso, ai sensi dell'art. 8 del presente regolamento, specificando la sezione nella quale si intende   partecipare.
2) Ogni componente delle Commissioni giudicatrici ha facoltà, entro trenta giorni dalla nomina, di  proporre opere meritevoli di partecipare al Premio.
3) La Segreteria del Premio provvederà a richiedere alle Case Editrici le opere segnalate dai giurati nel numero di copie previsto dal Bando, che dovranno essere acquisite prima della scadenza prevista  (15 aprile 2010).


Articolo 4
Entro il  15 maggio  2010  i componenti delle Giurie dovranno trasmettere, via fax, e-mail o per posta prioritaria, al Presidente della sezione (ed alla Segreteria del Premio)  un motivato giudizio sulle cinque opere meritevoli di essere ammesse alla selezione finale. La scelta sarà effettuata sulla base della convergenza dei voti. Una volta formate le cinquine, le Giurie si riuniranno (se necessario) su convocazione del Presidente della sezione, per la scelta dell'opera vincitrice e delle eventuali menzioni speciali. Le Giurie hanno la facoltà di non assegnare i premi.

Articolo 5
Il Premio da corrispondere al vincitore di ciascuna sezione  è di Euro 2500 per quanto riguarda le Sezioni: Narrativa, Narrativa Opera Prima, Saggistica e  Premio "Gente in Aspromonte".

Articolo 6
Ogni Giuria potrà  conferire, a suo insindacabile giudizio, un riconoscimento alla carriera ad autori o saggisti o giornalisti di chiara fama, che si siano distinti per rilevante impegno e valenza culturale.
Ogni giuria propone, inoltre, una terna di nomi di grande prestigio nazionale al Consiglio d'Amministrazione, che sceglierà tra  di essi le personalità da insignire rispettivamente del Premio Alvaro "Una vita per la cultura" e "Una vita per il giornalismo", alle quali sarà donata una scultura appositamente creata da un notissimo artista.
Sempre su segnalazione delle Giurie, il Consiglio d'Amministrazione provvederà a scegliere la personalità europea, o extraeuropea, da insignire del Premio Internazionale "Corrado Alvaro"; e ad assegnare riconoscimenti a personalità, calabresi per nascita o di adozione, che abbiano  conseguito risultati d'eccellenza nel campo dell'arte, della cultura, della ricerca scientifica, nonché ad Enti ed Istituzioni distintesi per attività culturalmente rilevanti.
Un Premio speciale potrà essere attribuito dal Presidente della Fondazione ad una delle opere in concorso o ad una personalità del mondo culturale.

Articolo 7
Le opere che intenderanno  partecipare al Premio dovranno  essere  in prima edizione, salvo il caso che le stesse siano già  state pubblicate all'estero, in altra lingua.

Articolo 8
Le opere che parteciperanno  al Premio  dovranno pervenire in dieci  (10) copie,  entro il  15 aprile 2010, alla: Segreteria del Premio Letterario  Nazionale "Corrado Alvaro", via Garibaldi n. 8,  89030 San Luca (RC).
Il materiale inviato non sarà restituito.
Per informazioni e contatti: tel. 0964-98.60.17; fax 0964-98.60.81
sito-web:www.fondazionecorradoalvaro.it;
e-mail: fondazione.alvaro@tiscali.it

Articolo 9
I risultati delle scelte delle giurie saranno comunicati agli editori ed agli autori che risulteranno vincitori. Essi saranno diffusi attraverso la stampa nazionale, nonché pubblicati sul sito Internet della Fondazione.
In occasione di un'apposita manifestazione, che si svolgerà in una sede di prestigio, circa due settimane prima della consegna dei premi, i risultati del concorso e le opere vincitrici saranno presentati ufficialmente al pubblico ed alla stampa nazionale.

Articolo 10
I premi saranno consegnati, alla presenza dei vincitori, nel corso di una manifestazione che si svolgerà in San Luca ( R.C.), paese natale di Corrado Alvaro,  giovedì 10 giugno 2010.
Le spese di viaggio e di soggiorno dei vincitori  del Premio saranno  a carico della Fondazione.
Non sono ammesse deleghe per il ritiro del Premio.

Articolo 11
Unitamente alle opere partecipante al Premio è necessario la dichiarazione di consenso per il trattamento dei dati, ai sensi del decreto legislativo 30/6/2003 n° 196.

Articolo 12
La partecipazione al premio comporta la piena accettazione del presente bando.




giovedì 25 febbraio 2010

EVENTI caffè dell'Ussero Pisa

Per la serie INCONTRI AL CAFFE' DELL'USSERO, a cura di Valeria Serofilli, con gli auspici dell'Assessorato alla Cultura del Comune di Pisa, il 26 febbraio 2010 alle ore 18.00, al Caffè dell'Ussero, Palazzo Agostini - Lung. no Pacinotti 27, - presentazione del reading a due voci delle poetesse fiorentine Roberta degl'Innocenti e Tiziana Curti
letture tratte dai libri di recente pubblicazione
Comune di Pisa
ANNO 2010 Assessorato alla Cultura
INCONTRI AL CAFFE’ DELL’USSERO
A cura di VALERIA SEROFILLI
Pisa, Venerdì 26 Febbraio 2010 – ore 18.00 -Caffè Dell’Ussero
Palazzo Agostini – Lung.no Pacinotti, 27 – 56126 Pisa
Reading a due voci con le poetesse Roberta Degl’Innocenti e Tiziana Curti
Letture di R. Baglioni, C. E. Michelassi e A. C. Pamio
La S.V. è gentilmente invitata
Roberta Degl’Innocenti vive e opera a Firenze. Poetessa, scrittrice, operatrice
culturale. Ha pubblicato tre libri di racconti: “Il Venditore di Palloncini e altre
storie” (1995/1997), “L’Azalea” (1998), “Donne in fuga (2003)”, un libro di
fiabe: “La luna e gli spazzacamini” (2007) con disegni a colori del pittore
Andrea Gelici e quattro raccolte di poesia: “Il Percorso” (1996), “Colore di
donna” (2000), “Un vestito di niente” (2005), “D’aria e d’acqua le parole”
(2009). I libri pubblicati dal 2005 al 2009 (Edizioni Del Leone) hanno tutti la
prefazione di Paolo Ruffilli e sono stati da lui stesso presentati in primis a
Firenze. Dal libro La luna e gli spazzacamini Roberta Degl’Innocenti ha scritto
la sceneggiatura della fiaba Margie e Fosforina per la quale è stato allestito uno
spettacolo teatrale l’8 dicembre 2008 del quale ha curato anche la regia.
Da tanti anni svolge un’intensa attività di promozione culturale, sia attraverso la
presentazione di altri autori, sia per l’organizzazione di recital e incontri presso
associazioni culturali e teatri.
Tiziana Curti è nata e vive a Firenze, diplomata all'istituto d'Arte di Porta
Romana, fa parte del comitato esecutivo dell'Accademia Alfieri con il compito
di coordinatrice della biblioteca della poesia del secondo novecento, ha
concorso a molti premi nazionali e internazionali, conseguendo numerosi primi
premi, ha vinto la selezione televisiva della trasmissione “ci vediamo in tv”
condotta da Paolo Limiti, pubblicata sul settimanale GENTE, selezionata dal
concorso nazionale delle poste italiane-RAI caterpillar, fa parte dell'antologia
“poeti per posta”, è presente su numerose riviste e raccolte antologiche.
Organizza e dirige serate di lettura di poesie conferenze e presentazioni di libri
,organizza e dirige il premio di poesia “un monte di poesia “ in collaborazione
con la Pro Loco del comune di Abbadia San Salvatore. Ha pubblicato tre
raccolte di poesia ,”venti e maree”nel2000 e “per odio e per amore “nel
2003, “Alle Radici Del Canto” nel 2009.

mercoledì 24 febbraio 2010

8 poetesse per l’ 8 marzo




Nettuno (cultura) 08/03/10, e 06-14/03/10 lettura di poesia e mostra
fotografia: "8 poetesse per l'8 marzo", terza edizione (con 8 fotografe).

Si svolgerà lunedì 8 marzo alle ore 18.00, presso la Sala dei Sigilli del
Forte Sangallo di Nettuno, in occasione della Festa della Donna 2010, la terza
edizione della lettura di poesia "8 poetesse per l'8 marzo".
Parteciperanno: Dona Amati, Cristina Annino, Lucianna Argentino, Sonia
Cincinelli, Donatella Mei, Lidia Riviello, Maria Carla Trapani, e Rossella
Tempesta (con la folk-singer Susanna Canessa).
Interverranno: il poeta e critico Francesco De Girolamo, e la giornalista
Antonella Mosca, corrispondente dell'Ansa e del "Messaggero" di Roma.
Coordinerà Ivana Moser.
Per questa edizione, all'evento letterario sarà collegata una mostra
fotografica di "8 fotografe per l'8 marzo", che si inaugurerà sabato 6 marzo
alle ore 17.30 presso le Sale del Camino, delle Armi, e dei Portali, sempre al
Forte Sangallo, e si protrarrà fino al 14 marzo, proponendo opere di: Angela
Maria Antuono, Lisa Bernardini, Teresa Bianchi, Maristella Campolunghi,
Angelina Chavez, Flavia Federico, Giuliana Laportella, e Flavia Mastrella.
Nel corso dell'inaugurazione della mostra fotografica, saranno effettuate
delle brevi letture-poetiche-omaggio in tema, da parte di: Tito Cauchi, Iago,
Luca Frudà, Fiore Leveque, Pino Pieri, Rocco Paternostro, Enrico Pietrangeli, e
Luca Pietrosanti.
La lettura, nata come richiamo al significato più autentico di questa
giornata, ritorna alla simbolica consegna del guanto bianco come auspicio e
volontà di accoglienza e di solidarietà fra uomo e donna, dopo la parentesi del
guanto nero, che ha caratterizzato la seconda edizione a seguito di odiosi
avvenimenti locali e nazionali.
L'evento, a cura di Ugo Magnanti, promosso dall'Associazione Akkuaria, in
collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Nettuno e con l'
Università Popolare di Roma, sedi di Anzio e Nettuno, è patrocinato dalla Città
di Nettuno e dalla Provincia di Roma.





Settore: cultura.
Poesia: Dona Amati, Cristina Annino, Lucianna Argentino, Sonia Cincinelli,
Donatella Mei, Lidia Riviello, Rossella Tempesta, Maria Carla Trapani.
Interventi: Francesco De Girolamo, Antonella Mosca, Ugo Magnanti.
Coordinamento: Ivana Moser.
Fotografia: Angela Maria Antuono, Lisa Bernardini, Teresa Bianchi, Maristella
Campolunghi, Angelina Chavez, Flavia Federico, Giuliana Laportella, Flavia
Mastrella.
Letture-poetiche-omaggio: Tito Cauchi, Iago, Luca Frudà, Fiore Leveque, Pino
Pieri, Rocco Paternostro, Enrico Pietrangeli, Luca Pietrosanti.
Tipo di evento: lettura di poesia "8 poetesse per l'8 marzo" e mostra di
fotografia.
Data reading: 08/03/2010, ore 18.00.
Data inaugurazione mostra: 06/03/2010, ore 17.30. Fino al 14 marzo.
Presso: Forte Sangallo, Via Antonio Gramsci, 00048  Nettuno (Roma).
Info: tel. 3471808068.
Ingresso gratuito



NOTE BIOGRAFICHE DELLE 8 POETESSE

Dona Amati ha pubblicato "Il pomo e la mela" (Lietocolle), "Emisferi - Al nudo
delle voci" Enrico Folci Editore, e "Il dito del diavolo Op.71" ed. mus. Berben
di Ancona. Presente in molte antologie tra cui "Ti bacio in bocca"
(Lietocolle).

Cristina Annino ha pubblicato "Non me lo dire, non posso crederci" (Téchne),
"Ritratto di un amico paziente"(Gabrieli), "Il cane dei miracoli" (Bastogi),
"Udito cronico" in "Nuovi Poeti Italiani", (Einaudi), "Madrid" (Corpo Dieci),
"Gemello Carnivoro" (Circolo degli amici della poesia), con prefazione di Elio
Pagliarani, "Macrolotto" (Canopo), "Casa d'Aquila" (Levante), "Magnificat 1969-
2009" (Puntoacapo) con prefazione di Stefano Guglielmin.

Lucianna Argentino ha pubblicato "Gli argini del tempo" (Totem), "Biografia a
margine" (Fermenti), con la prefazione di Dario Bellezza, "Mutamento"
(Fermenti), con la prefazione di Mariella Bettarini, "Verso Penuel" (Edizioni
dell'Oleandro), con la prefazione di Dante Maffia (Premio Donna Poesia 2006),
"Diario inverso" (Manni), con la prefazione di Marco Guzzi.

Sonia Cincinelli ha pubblicato "C'e' una spina che mi buca la vita" (2006), ed
è presente nelle  antologie " Antologia dell'amore" (2001) e "Writhink" (2005).
Collabora con riviste di letteratura e cultura come "Poeti e poesia",
"Farepoesia", "Fuori le Mura" e con il quotidiano "Il Manifesto". È critica e
saggista cinematografica, e collabora con varie riviste di settore.

Donatella Mei ha pubblicato "Tesoro no" (Liberodiscrivere). È presente nelle
antologie "Pink Ink" (Editrice Zona), "Haiku negli anni" (Empiria), "Poesia a
comizio" (Empiria). È autrice, attrice e regista dei seguenti lavori teatrali:
"Stupori Postumi", "Mi sento un po' pesante" e "Non sono Sharon Stone ma
qualche uomo l'ho avuto anch'io".

Lidia Riviello ha pubblicato in prosa i racconti "L'infinito del verbo andare"
(Arlem), con la prefazione di Edith Bruck, e in poesia "Aule di passaggio"
(Noubs), con la prefazione di Elio Pecora, "Rum e acqua frizzante" (Perrone),
con nota di Carla Vasio e "Neon 80" (Zona), con nota di Edoardo Sanguineti,
premio Antonio Delfini 2007. È curatrice di festival internazionali di poesia
come Romapoesia – Festival della Parola e Mediterranea – Festival
intercontinentale delle arti.

Rossella Tempesta ha pubblicato "Alla tua Porta", con la prefazione di Davide
Rondoni (Raffaelli), "Passaggi di Amore", con la prefazione di Elio Pecora
(Edizioni della Meridiana), premio Sandro Penna 2006, "Le Amorose Risonanze",
con la prefazione di Mario Fresa (L'Arca Felice), "L'Impaziente" con la
prefazione di Chiara De Luca (Boopen Led). Ha ricevuto per la sua poesia i
premi Dario Bellezza, Hostaria dal Terzo, Salvatore Quasimodo, Sandro Penna.

Maria Carla Trapani ha pubblicato la silloge "M/E, di perle e di parole", all'
interno dell'antologia poetica "Perle sciolte" (collana Dieci Lune Poesia (BAE
edizioni).



NOTE BIOGRAFICHE DELLE 8 FOTOGRAFE

Angela Maria Antuono ha partecipato a varie esposizioni tra le quali "Donne
esposte", "Le opere e i giorni" (Roma e Forlì), "Festival internazionale di
Fotografia" (Novosibirsk), e la personale "La famiglia", poi diventato
"Farfanella" (Torino). Ha vinto vari premi fra cui: 1° premio con il portfolio
"Farfanella" (San Felice sul Panaro); 1° premio "Crediamo ai tuoi occhi"
(Bibbiena), e il premio "Memorial Giacomelli".

Lisa Bernardini ha partecipato a varie esposizioni e realizzato vari
reportages di viaggio, tra cui, l'ultimo, sull'Etiopia. Ha vinto vari premi fra
cui, nel 2009: 1° premio "44esima Edizione del Cupolone" (Firenze); 1° premio
nella sezione Ritratti al "Gran prix Fotografia".

Teresa Bianchi ha esordito con la mostra "Un paese di burattini - La satira"
("II Fotogramma" Roma e X Biennale della Satira di Tolentino), e ha partecipato
ad esposizioni personali e collettive presso la Camera Verde, Il Lavatoio
Contumaciale, presentando anche mostre e pubblicazioni in Italia e all'Estero.
Ha curato un omaggio grafico e fotografico ad Anna Magnani (Museo del Folklore,
con interventi di Federica Di Castro e Mario Verdone). È stata finalista al
premio "Terna" 2008.

Maristella Campolunghi ha esposto in numerose gallerie e ha realizzato
fotografie per campagne pubblicitarie, d'arte e teatro, collaborando a diverse
testate giornalistiche. Tra i numerosi cataloghi si ricorda il "Magico Teatro,
i fantocci di Maria Signorelli". Ha pubblicato "La piazza della rotonda"
(Elzeviri Romani) e ha partecipato alla VI edizione del Festival della
Fotografia di Roma.

Angelina Chavez ha realizzato fotografie presenti negli archivi delle agenzie
fotografiche Corbis, Masterfile e Simephoto. I suoi ultimi lavori, "Family
Portrait" e "Obstacles", premiati ed esposti internazionalmente, hanno come
tema una ricerca artistica all'interno delle mura domestiche e del proprio
Io.

Flavia Federico ha partecipato a varie esposizioni collettive, fra cui "Con
occhio di donna" (Potenza), "I Tombini di Roma", Galleria d'Arte "La_Linea"
(Roma), "Wi-fi Art" Circolo degli Artisti (Roma), ed è stata selezionata per il
premio Gianni Tabò 2009. I suoi scatti spaziano dal reportage urbano, alla foto
in studio, allo still life, alla moda, al vernissage.

Giuliana Laportella ha realizzato varie collettive e la mostra personale
"Terra di Nessuno", La Camera Verde (Roma). Ha pubblicato "Lettera non scritta"
(La Camera Verde), libro fotografico ispirato alla Praga di Kafka, con mostra
personale alla Biblioteca Alessandrina dell'Università "La Sapienza di Roma" e,
in collaborazione col poeta Vito Riviello, "Paesaggi di Passaggio",
"Fotofonemi" (Onyx), "Doppio Scatto" (Signum). Con lo stesso Riviello ha
partecipato alla VI edizione del Libro d'Artista di Cassino.

Flavia Mastrella si occupa di comunicazione. Ha curato con Antonio Rezza la
regia di innumerevoli spettacoli, video, delle interviste "Troppolitani" e dei
film "Delitto sul Po", e "Escoriandoli",  presentato al Festival di Venezia. Ha
esposto racconti scultorei, video-sculture, collage a Roma, Calcata, Milano e
Zurigo, e le sculture "Implosioni" al C.C. dell'immagine "Il Fotogramma". Nel
2004 a Padula, nella Certosa di San Lorenzo, partecipa a "Le opere e i giorni
tre " curata da Achille Bonito Oliva con la scultura plurifunzionale
"Microcosmo", attualmente nel nucleo del nuovo CO.R.; nel 2005 l'Habitat di "L'
emozione fatta suono" a Polignano (Ba), nel 2006 a Bologna alla GAM diretta da
Gianfranco Maraniello, sempre con Rezza "Anamorfosi, brame allo specchio"
(antologica) e poi lo spettacolo "Bahamut " al Museo civico di Arte
Contemporanea Montevergini, dove realizza l'allestimento per rendere il cortile
adatto alla performance teatrale. Nel 2007 a Napoli PAN "Boe alla deriva". Nel
2008 a Venezia Giornate degli Autori "Il passato è il mio bastone",
documentario analitico mastrellarezza, e a Roma "Autopatia" l'Habitat alla
galleria "L'acquario" in Via Giulia.




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Premio Citta' di Leonforte (Scadenza 07/03/2010)



Il Comune di Leonforte indice la trentaduesima edizione del Premio Letterario

"CITTA' DI LEONFORTE"
Edizione del 2010

articolato nelle seguenti sezioni:

A) Sezione POESIA INEDITA
Saranno premiate, a giudizio insindacabile della Giuria popolare, tre sillogi. Si concorre con una silloge di 9 liriche in lingua italiana a tema libero da produrre, pena l'esclusione, in l0 copie.

B) Sezione POESIA EDITA
Sarà premiata, a giudizio insindacabile della Giuria, un'opera, in lingua italiana, pubblicata da un Autore nell'ultimo quinquennio da produrre, pena l'esclusione, in 10 copie.
Premio previsto Euro 1.000,00.

C) Sezione NARRATIVA EDITA
Sarà premiata, a giudizio insindacabile della Giuria, un'opera pubblicata da un Autore nell'ultimo quinquennio da produrre, pena l'esclusione, in 10 copie.
Premio previsto Euro 1.000,00.

D) Sezione SAGGISTICA LETTERARIA "Carlo Muscetta"
La Giuria, a suo insindacabile giudizio, si riserva di premiare, fuori concorso, un'opera pubblicata in Italia nell'ultimo biennio.

E) Sezione PREMI SPECIALI
L'Amministrazione Comunale, prevede di premiare: uno scrittore o un regista o un editore o una personalità che si sia, con la propria attività culturale, opera ed impegno, distinta particolarmente nella lotta per il rinnovamento della Sicilia.

PREMI E SEGNALAZIONI
Sezione A) Pubblicazione a spese e a cura del Comune delle tre sillogi vincitrici;
Sezione B) - C) - D) Premio in denaro;
Sezione E) Trofeo "Leone Città di Leonforte".

GIURIE
La Giuria, presieduta dal Prof. Nicolò Mineo, è composta da nove personalità scelte tra esperti nell'ambito delle attività letterarie e scientifiche.
Per la sezione A), il giudizio definitivo sui cinque autori finalisti sarà espresso da una Giuria popolare costituita da nove componenti appartenenti al mondo della scuola, del lavoro e dell'associazionismo.

REGOLAMENTO

1. Si può partecipare a tutte le sezioni con un solo lavoro.

2. I primi classificati nella sezione A) delle precedenti edizioni 2008-2009 non possono concorrere per la stessa sezione.

3. Gli elaborati, debbono essere inviati al seguente indirizzo entro e non oltre il 7 marzo 2010: Segreteria del Premio Letterario "Città di Leonforte" - c/o Convento dei Padri Cappuccini / Biblioteca Comunale - Piazza Cappuccini, sn - 94013 Leonforte (EN).

4. Le opere vanno spedite all'indirizzo sopra specificato a mezzo di plico su cui va indicata, a pena di esclusione, la sezione alla quale si intende partecipare.
Nello stesso plico va inserita altra busta contenente i titoli delle opere, le generalità, l'indirizzo, il recapito telefonico ed un breve curriculum dell'Autore.
Gli elaborati che si riferiscono alla sezione A), inoltre, dovranno essere privi di firma o di altro segno di riconoscimento.

5. La partecipazione al concorso è esente da ogni tassa.

6. Gli elaborati pervenuti non saranno restituiti.

7. L'operato e il giudizio della Giuria sono insindacabili.

8. Il Comune di Leonforte si riserva la facoltà di pubblicare i lavori premiati.

9. Sarà data comunicazione ufficiale sull'esito del concorso soltanto ai vincitori.


PREMIAZIONE
La premiazione avverrà a Leonforte
sabato 18 settembre 2010

martedì 23 febbraio 2010

LUCIO FRENI PRESENTA LA SUA POESIA - SALA SANTA RITA - VENERDI' 5 MARZO 2010 - 0RE 18,00





Invito alla Stampa

 

A&B Editore

con il contributo del Comune di Roma

 

                             presenta

 

ALI PER VOLARE

Dal libro "Vorrei" i versi del poeta di facebook Lucio Freni

 

Intervengono con l'autore

Alessandro Meluzzi -  psicoterapeuta

Gaetano Aronica - attore 

Fabrizio Ghera - Assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Roma

 

Venerdì, 5 Marzo2010 - 18,00

Sala Santa Rita

Via Montanara, 8 - Roma

 

(Roma–22/02/10) – E' considerato il primo poeta italiano del social network più famoso del mondo. Lucio Freni, romano, classe 72, in soli tre mesi ha raccolto "l'amicizia" di oltre quattromila utenti di Facebook pubblicando sul suo profilo i suoi componimenti, raccolti nel libro dal titolo "Vorrei" edito dalla A&B Editore.

Il testo contiene cento poesie e verrà presentato a Roma, venerdì 5 marzo 2010, presso la Sala Santa Rita di Via Montanara, 8

Alla presentazione che gode del patrocinio del Comune di Roma rappresentato per l'occasione dall'Assessore ai Lavori Pubblici Fabrizio Ghera, saranno presenti il Prof. Alessandro Meluzzi, autore della prefazione del testo di Freni e l'attore Gaetano Aronica, reduce dal successo del film Baaria di Giuseppe Tornatore, che leggerà, tra gli altri, il componimento "Ali".

Una poesia quasi taumaturgica per l'autore che sceglie di descrivere fatti della vita quotidiana e miti di ieri e di oggi. Si parte dalle origini dell'uomo con un componimento ad Adamo, per passare al mito di Atlante, Prometeo e Giano. Spiccano i versi dedicati a Giovanni Falcone.

"Le poesie di Lucio Freni" – afferma Alessandro Meluzzi – "sono parole di spirito che si fanno carne. Il poeta dice con molta più brevità e forza, ciò che lo scienziato e il filosofo hanno bisogno di esprimere con lunghe allocuzioni. Per ciò, queste pagine sono anche autentica filosofia. Amore del sapere. Amore dell'amore".

Lucio Freni è uno pseudonimo. L'autore si è scelto da solo un nome per presentarsi come poeta: Lucio è attinente alla luce che cerca continuamente, ma la società lo costringe e lo frena costantemente a terra.

Per l'occasione Salvatore Savoca Galleria Opera Unica esporrà l'opera "Wings" – scultura raffigurante due ali in resina eposidica e zucchero (www.operaunica.eu).

Al termine lo chef di Chocolat - Cioccolatini d'Autore (via del Teatro Valle, 54) offrirà una selezione di cioccolato venezuelano fuso per deliziare gli ospiti.

 

 

Ufficio Stampa

Emilio Sturla Furnò - +39 3404050400 - emyesse@yahoo.it

 

 

 

lunedì 15 febbraio 2010

PREMIO NARRATIVA CITTA' DI OFFIDA: JOYCE LUSSU (Scadenza 15/03/2010)

BANDO DEL PREMIO ANNUALE DI NARRATIVA

"CITTÁ DI OFFIDA – JOYCE LUSSU"

Quinta edizione 2010

Il Comune di Offida, l'Amministrazione Provinciale di Ascoli Piceno, il Centro Studi Joyce Lussu, la Società Operaia di Mutuo Soccorso di Porto San Giorgio indicono il Premio Nazionale Annuale di Narrativa "Città di Offida - Joyce Lussu" riservato a volumi di racconti:

1. Potranno concorrere gli autori di raccolte (composte da almeno 5 racconti scritti originariamente in lingua italiana) pubblicati in prima edizione a partire dal 1 gennaio 2008 fino al 31 dicembre 2009.

2. Le case editrici che intendano far partecipare opere da loro pubblicate dovranno inviare 10 copie delle stesse al seguente indirizzo: Comune di Offida, Corso Serpente Aureo 66, Offida (AP) 63035 entro il 15 marzo 2010, indicando sul plico "Premio Città di Offida - Joyce Lussu". Per ogni autore partecipante dovranno essere indicati i recapiti ai quali inviare eventuali comunicazioni inerenti il concorso: indirizzo, numero telefonico, e-mail. Per la data di scadenza farà fede la data del timbro postale.

3. La Commissione Giudicatrice selezionerà tre opere, alle quali verranno attribuiti i seguenti punteggi: prima (10 punti), seconda (8 punti), terza (7 punti). Delle tre opere finaliste saranno acquistate 50 copie.

4. Le tre opere prescelte verranno distribuite ai componenti di una giuria popolare, composta da n. 50 cittadini residenti ad Offida, di età non inferiore a 16 anni, che dovranno esprimere il loro voto segreto per la scelta del vincitore del premio nazionale annuale di narrativa "Città di Offida- Joyce Lussu".
In occasione dello spoglio delle schede della giuria popolare i voti riportati saranno sommati ai voti precedentemente assegnati dalla commissione giudicatrice.
Dalla somma dei voti, sintesi del giudizio della giuria popolare e della commissione giudicatrice, risulterà l'opera vincitrice.

5. All'autore dell'opera che risulterà vincitrice verrà assegnato un premio di 2.500 euro (al lordo delle ritenute di legge); al secondo classificato spetterà un premio di 1.000 euro (al lordo delle ritenute di legge); al terzo classificato un premio di 700 euro (al lordo delle ritenute di legge).

6. I premi verranno assegnati solo se gli autori finalisti saranno presenti alla manifestazione conclusiva. L' Amministrazione Comunale si farà carico delle spese di viaggio entro i confini nazionali e di vitto ed alloggio per un massimo di due giorni.

7. La cerimonia di premiazione è prevista per la seconda metà di Luglio 2010.

8. L'opera vincitrice sarà oggetto di recensione da parte degli studenti di terza della scuola secondaria di primo grado di Offida. L' autore della recensione ritenuta migliore a giudizio della Commissione verrà premiato, nell'edizione dell'anno successivo, con un buono acquisto libri di 150 euro e con l'omaggio delle opere finaliste.

9. Durante la cerimonia di premiazione verranno illustrate la figura e l'opera di Joyce Lussu.

10. La Commissione Giudicatrice è composta da docenti universitari, critici, studiosi di letteratura e rappresentanti delle istituzioni organizzatrici.



venerdì 12 febbraio 2010

“UN MONTE DI POESIA” 2010

SSOCIAZIONE PRO LOCO Abbadia San Salvatore (Siena)

ACCADEMIA V. ALFIERI di Firenze

in collaborazione con

ASSESSORATO ALLA CULTURA Comune di Abbadia San Salvatore (Siena)

  PATROCINIO Provincia di Siena 

Concorso letterario

"UN MONTE DI POESIA" 2010

Quinta edizione 

Regolamento

Gli elaborati dovranno essere inviati entro il 30 GIUGNO 2010.

E' consentita la partecipazione a tutti i poeti italiani e stranieri (solo testi scritti in italiano).

Sono  ammesse fino ad un massimo di tre poesie per ogni sezione.

Si può partecipare a più sezioni, versando per ognuna di esse la quota di partecipazione, consistente in euro 10 per la prima poesia e di euro 5 per ognuna delle successive.

( Es.:per una sola sezione,tre poesie, euro 20),

Gli elaborati, unitamente alla copia di avvenuto pagamento (scannerizzata o fotocopia) dovranno essere inviati ai seguenti indirizzi: 

In forma cartacea (per posta):

PRO LOCO di Abbadia San Salvatore

Piazzale Renato Rossaro n°6

53021 Abbadia San Salvatore (Siena)

oppure

Per via telematica (tramite email):

atondi@terreditoscana.it

tizianacur@hotmail.it 

Il pagamento della quota di partecipazione potrà essere effettuato:

tramite vaglia postale (stesso indirizzo dell'invio cartaceo degli elaborati)

oppure

tramite pagamento su  POSTAPAY N°4023 6004 6563 5961 intestato a Tiziana Curti  

Le poesie dovranno pervenire in due copie indicanti nell'intestazione la sezione a cui si intende partecipare, il titolo dell'opera e la poesia, fino ad un massimo di venticinque versi, su un unico foglio di formato A4.

In una sola delle due copie dovranno essere riportati:

nome e cognome, indirizzo completo, recapito telefonico (fisso/cell),indirizzo email, firma leggibile.

(Per la sezione GIOVANI, va anche indicata la data di nascita, su entrambe le copie).

L'altra copia dovrà  rimanere anonima.

Non saranno accettati elaborati scritti a mano o riportanti dati illeggibili.

Liberatoria

La partecipazione al concorso comporta implicitamente

l' autorizzazione all'uso dei dati personali dei concorrenti

ai sensi della legge 675/96 (relativa alla privacy), per quanto

riguarda le pratiche di gestione del concorso stesso.

Per i minori, è obbligatorio l'invio della copia della carta di identità ed il consenso scritto da parte

di un genitore.

Con l'iscrizione al concorso, i partecipanti accettano tutti gli articoli del regolamento fin

qui esposti, compresa l'accettazione che le loro opere possano essere pubblicate presso le riviste

specializzate.

Le opere presentate non verranno restituite.

I finalisti verranno avvertiti tramite posta, entro il mese di settembre.

Tutte le poesie regolarmente pervenute, saranno giudicate da una commissione di otto persone,

  i cui nominativi saranno resi noti il giorno della premiazione. 

Sezioni del concorso

Le opere potranno essere sia edite che inedite, purché non abbiano già conseguito primi premi in

altri concorsi nazionali.

Unitamente alla partecipazione, l'autore assume piena responsabilità legale del proprio elaborato soprattutto per quanto riguarda il contenuto e l'originalità dello stesso. 

1) Sezione poesia a tema: "La montagna": vita, costumi, folclore, paesaggio.

2) Sezione a tema libero: poesie edite o inedite, che non abbiano già conseguito primi premi in

altri concorsi nazionali.

3) Sezione giovani: poesia a tema libero riservato ai giovani che, in data 30 giugno 2010, non

abbiano compiuto il diciottesimo anno di età: è obbligatoria la fotocopia della carta di identità.

Per questa sezione non è richiesto il pagamento della quota di iscrizione. 

PREMI

PER LA SEZIONE A TEMA

1° premio: Assegno di 200,00 - Coppa e pergamena

PER LA SEZIONE A TEMA LIBERO

1° premio: Assegno di € 200,00 - Coppa e pergamena

PER LA SEZIONE GIOVANI

1° premio: Assegno di € 100,00 - Coppa e pergamena

PER TUTTE LE SEZIONI

2° premio: Coppa e pergamena

3° premio: Coppa e pergamena

4° premio: Targa e pergamena

5° premio: Targa e pergamena

dal 6° al 10° classificato, medaglia e pergamena 

La CERIMONIA DI PREMIAZIONE AVVERRA' IL GIORNO:

Domenica 10 Ottobre 2010

in occasione

della FESTA D'AUTUNNO

presso il

CENTRO POLIFUNZIONALE GIOVANI

VIA MENTANA

(dietro al Comune) 

A tutti i poeti che ne faranno richiesta, verrà consegnato un attestato di partecipazione.

Tutti i premi assegnati dovranno essere ritirati direttamente dai vincitori.

La mancata presenza alla cerimonia di premiazione, comporterà la rinuncia al premio.

E' obbligatorio comunicare la propria presenza.

A partire dalla seconda posizione, sono ammesse deleghe per il ritiro dei premi assegnati. 

Per informazioni e prenotazioni

(per eventuali pernottamenti, ecc.) rivolgersi a:

PRO LOCO e Consorzio Terre di Toscana

tel. 0577 778324 - fax 0577 775221

giovedì 11 febbraio 2010

Concorso poesia Italo Carretto 2010 Bardineto SV

COMUNE DI BARDINETO E ASSOCIAZIONE CULTURALE "VARCHI"

9° PREMIO NAZIONALE DI POESIA "ITALO CARRETTO" 2010

 
 

Scadenza 30 aprile 2010

SEZ. A:  poesia singola in lingua italiana a tema: "I nonni".

SEZ. B:  poesia singola in lingua italiana a tema libero.

SEZ. C:  poesia singola in dialetto a tema libero.

SEZ. D:  libro di poesie edito dal 2007 in poi.

SEZ. E:  poesia singola riservata ai ragazzi fino ai 14 anni.

SEZ. F:  elaborati di poesia riservati alle scolaresche.

TESTI: le poesie non devono superare i 36 versi, possono essere sia edite che inedite; devono essere dattiloscritte o fotocopiate su formato A4. Coloro che usano il P.C. sono pregati di utilizzare il carattere Times New Roman. Per la sez. D dovranno riportare in calce la traduzione in lingua italiana. E' ammesso un solo elaborato per ogni sezione.  

NUMERO COPIE:   i concorrenti dovranno inviare n° 9 copie di cui 8 anonime ed una con nome, cognome, indirizzo, numero di telefono, dichiarazione firmata che trattasi di opera di propria esclusiva produzione e l'indicazione  della sezione cui si partecipa. Per la Sez. C dovranno pervenire n° 4 copie corredate da un foglio contenente i dati del concorrente.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: € 15 per ciascuna sezione. Le sezioni E e F sono gratuite.

PAGAMENTO QUOTE DI PARTECIPAZIONE: assegno non trasferibile, versamento sul c/c postale n° 45300159 intestato a Ines Gastaldi  Loc. Geirolo 12, 17057 BARDINETO  (SV) oppure in contanti (in questo caso spedire a mezzo raccomandata o assicurata).

SPEDIZIONE: spedire gli elaborati alla Segretaria del concorso Ines Gastaldi  Loc. Geirolo 12, 17057 BARDINETO (SV) allegando l'attestazione del versamento, entro il 30 Aprile 2010. Farà fede il timbro postale.

GIURIA:  sarà formata da esperti del settore e resa nota a graduatoria ultimata.

PREMIAZIONE: avverrà in Bardineto nel Salone A. Mazza, adiacente alla Chiesa Parrocchiale, sabato 4 settembre 2010 alle ore 16. Tutti i premiati saranno tempestivamente avvisati a mezzo lettera e tutti i partecipanti riceveranno copia del verbale della giuria.

PREMI: medaglie d'oro, medaglie d'argento, trofei, opere artistiche come nelle precedenti edizioni. I premi dovranno essere ritirati personalmente o da persona munita di delega. I premi non richiesti entro 30 giorni dalla data di premiazione saranno considerati rinunciatari.

Si sta valutando la possibilità di riprodurre su piastrella le poesie prime classificate delle sezioni A e B nonchè una estrapolata da un libro di poesia della Sez. D per collocarle nell'Antologia murale già esistente in via Roascio a Bardineto.

ELABORATI: non saranno restituiti.

DATI PERSONALI: saranno utilizzati esclusivamente per il concorso. Gli interessati hanno diritto all'accesso, modifica e cancellazione dei propri dati. Partecipando al concorso i poeti manifestano il consapevole consenso all'uso dei propri dati e accettano le norme del concorso stesso.

ANTOLOGIA: verrà valutata la possibilità di pubblicare un'antologia delle poesie premiate e di quelle considerate meritevoli. Partecipando al concorso gli autori acconsentono alla pubblicazione delle loro opere sull'antologia, riviste letterarie e giornali.

CONCORSO ORGANIZZATO dal Comune di Bardineto e Associazione Culturale VARCHI con la collaborazione di: Provincia di Savona, Comunità Montana Alta Valle Bormida, Pro Loco di Bardineto, Centrale Latte Frascheri, Lavorazione Funghi Tabò, Banco Azzoaglio di  Ceva,  Cassa  di Risparmio di Savona Ag. Bardineto, Alberghi: Marianella, Monte Carmo, San Nicolò, Agriturismo F.lli Oddone; famiglia Restano; artisti: Giorgio Canepa, Beppe Cerutti, Mabi Col, Attilio Giovannini, Silvana Prucca, Anita Oliveri. ULTERIORI CHIARIMENTI: Telefonare alla segretaria al n. 019/7908068 oppure e-mail inesgastaldi@alice.it .

mercoledì 10 febbraio 2010

TUTTI MATTI PER I GATTI

TUTTI MATTI PER I GATTI

In febbraio cade la festa internazionale del gatto , perchè non festeggiare i cari amici a quattro zampe? In onore di Sua Maestà il Gatto, sabato 27 febbraio, i poeti dell'Accademia Vittorio Alfieri di Firenze presentano presso il C.S.C.A. “Il Fuligno” via Faenza 52 Firenze la III manifestazione “Tutti matti per i gatti”.

In ogni epoca letterati, poeti, pittori, musicisti, attori, cantanti hanno sempre tratto ispirazione dal gatto. Come è possibile infatti resistere al morbidissimo felino che ha saputo, pur fiero e indipendente, ritagliarsi un ruolo tra le pareti domestiche? Come non riconoscere che proprio il micio è il partner ideale per i tempi della famiglia moderna?
Per i suoi bisogni basta una piccola ciotola di cibo, acqua fresca e un po' di sabbiolina, la pulizia viene svolta quotidianamente in modo autonomo e accurato, non abbaia, i rumori che fa nell’appartamento sono ridotti al minimo, i suoi passi sono felpati ed è inoltre dotato di una buona dose di pigrizia, condizione che abbatte anche il problema dello scarso tempo di chi lavora.

Nel pomeriggio di sabato, tanti “gattofili”, si ritroveranno, per un incontro di “poesia con….fusa” in onore dei magici felini, le letture saranno accompagnate dagli intermezzi musicali del cantautore Massimo Pinzuti. Verranno recitate sia poesie di autori dell’Otto - Novecento che di poeti soci dell’Associazione Alfieri. Per l’occasione è stato anche attivato un punto di raccolta di scatolette e cibo secco per i gatti abbandonati a favore dell’associazione AMA di Bagno a Ripoli
Nella stessa serata si terrà anche l'inaugurazione della mostra fotografica “Gatti in Festa” organizzato dal C.S.C.A. “Il Fuligno” di Firenze. per partecipare contattare il centro 0552399731
Presso il centro socio culturale IL FULIGNO via Faenza 52 -Firenze- proprio dietro la stazione di Santa Maria Novella , in un bellissimo complesso artistico, sabato 27 febbraio ore 16 si svolgerà TUTTI MATTI PER I GATTI ,Recital di poesie e canzoni dedicate ai magici felini con i poeti dell'ACCADEMIA ALFIERI E IL CANTAUTORE MASSIMO PINZUTI .Da sempre l'Accademia alfieri si distingue per la realizzazione di spettacoli divertenti ma sempre con l'attenzione mirata verso la buona poesia ,ne derivano spettacoli di alto valore artistico che incontrano il favore del pubblico più vario .
INGRESSO LIBERO

lunedì 8 febbraio 2010

PREMIO NARRATIVA ZOCCA GIOVANI (Scadenza 20/02/2010)




PREMIO DI NARRATIVA "ZOCCA GIOVANI" ANNO 2010

1. Il Comune di Zocca, con il patrocinio della Regione Emilia Romagna, ha indetto il "Premio di narrativa Zocca Giovani" da assegnare annualmente a opere edite di narrativa italiana i cui autori non abbiano superato i 35 anni di età alla data di pubblicazione dell'opera.

2. Possono concorrere al premio le opere di narrativa edite tra il 1 aprile 2009 e il 28 febbraio 2010 regolarmente in commercio, i cui autori rispondano al requisito anagrafico al punto 1.

3. Il Comune di Zocca nomina una Giuria formata da persone che si sono distinte nel campo letterario, giornalistico, artistico, teatrale e dello spettacolo, scegliendo fra i suoi componenti il Presidente. Per l'anno 2010 la giuria risulta così composta:
• Marco Santagata – Presidente
• Mauro Castelli
• Mela Cecchi
• Nanà Cecchi
• Alberto Melloni
• Licia Miani Beggi – Segretaria della Giuria
• Gianni Monduzzi
• Angelo Righetti
• Vasco Rossi

4. Le opere partecipanti dovranno essere inviate gratuitamente, a cura degli autori o degli editori, alla segreteria del premio:
- Comune di Zocca – Via del Mercato, 104 – 41059 Zocca, nel numero di 10 copie.
- Sul plico deve essere riportata la dicitura "Premio di narrativa Zocca Giovani".
- La spedizione dovrà essere effettuata entro il 20 febbraio 2010; farà fede la data del timbro postale di spedizione.
- L'organizzazione del premio declina ogni responsabilità imputabile ad eventuali disguidi postali.
- Non è richiesta alcuna quota di partecipazione.
- La spedizione dovrà essere accompagnata da domanda di partecipazione al premio, indicando: nome e cognome dell'autore, indirizzo, recapito telefonico, eventuale indirizzo di posta elettronica.
- I volumi inviati non saranno restituiti.

5. Ogni autore potrà partecipare con una sola opera. Sono ammesse le opere che hanno partecipato o partecipino ad altri concorsi.

6. La Giuria, entro il mese di marzo, sceglierà le cinque opere finaliste.

7. Le opere finaliste saranno sottoposte al vaglio di un pubblico di lettori costituto da residenti e villeggianti a Zocca. A questo scopo le case editrici o gli autori delle cinque opere selezionate dovranno, dietro richiesta della segreteria del Concorso, inviare gratuitamente ulteriori 20 copie.

8. Ciascun lettore esprimerà il suo giudizio su tutte le opere selezionate, compilando una scheda che gli sarà consegnata unitamente a una copia di ciascun volume dell'opera. Le schede saranno raccolte dalla Segreteria del premio e conservate in busta chiusa fino alla riunione della Giuria che avrà luogo entro il mese di settembre.

9. La Giuria, tenuto conto delle indicazioni dei lettori, individuerà il vincitore del premio. Il giudizio della Giuria è inappellabile.

10. Gli autori selezionati per la fase finale dovranno, pena l'esclusione dal premio, rendersi disponibili a prendere parte alla presentazione della propria opera che avrà luogo nel Comune di Zocca nei mesi di luglio ed agosto, in data da concordarsi entro il 30 giugno. In caso di mancato accordo la data sarà definita dal Presidente della Giuria.

11. Il premio per il vincitore è fissato nella misura di Euro 3.000,00 (tremila/00). Il vincitore dovrà essere presente personalmente alla cerimonia di premiazione. Non è ammessa l'assegnazione ex aequo del premio. In caso di mancato ritiro, il premio sarà devoluto in beneficenza.

12. Al premio principale di Euro 3.000,00 (tremila/00) si affianca il premio di Euro 1.500,00 (millecinquecenti/00) "Zocca Giovani - I giovani votano i giovani". Quest'ultimo è riservato a lettori al di sotto dei 28 anni.

13. Agli altri tre finalisti sarà attribuito un gettone di Euro 600,00 (seicento/00), comprensivo del compenso e del rimborso delle spese di viaggio per la partecipazione alla presentazione dell'opera, come previsto al capoverso 10.

14. La premiazione avverrà nel corso di una cerimonia pubblica, da tenersi a Zocca entro il mese di settembre, e vedrà la partecipazione dei rappresentanti degli enti pubblici e dei privati che hanno contribuito alla realizzazione dell'iniziativa. La data della premiazione sarà tempestivamente comunicata al vincitore, agli altri finalisti e alle case editrici interessate e divulgata attraverso gli organi di informazione. Gli autori saranno ospiti dell'organizzazione per la giornata della premiazione.

15. Le opere finaliste saranno comunicate agli organi di informazione. L'opera vincitrice potrà fregiarsi della fascetta riportante la dicitura: "Opera vincitrice del premio di narrativa Zocca Giovani 2010". Fascette con dicitura specifica potranno essere utilizzate dalle opere finaliste.

16. La partecipazione al concorso comporta la piena e totale accettazione del presente regolamento. Per quanto non espressamente previsto valgono le deliberazioni della giuria.

Franco Basaglia e La Legge 180

 
 
"La follia è una condizione umana.
In noi la follia esiste ed è presente come lo è la ragione.
Il problema è che la società, per dirsi civile, dovrebbe accettare tanto la ragione quanto la follia, invece incarica una scienza, la psichiatria, di tradurre la follia in malattia allo scopo di eliminarla.
Il manicomio ha qui la sua ragion d'essere"

Franco Basaglia
 


sabato 6 febbraio 2010

PREMIO LETTERARIO INTERNAZIONALE RAFFAELLO BRIGNETTI

 PREMIO LETTERARIO INTERNAZIONALE «RAFFAELLO BRIGNETTI» (Scadenza 06/03/2010)




BANDO 2010


Il Comitato promotore indice per l'anno 2010, la XXXVIII edizione del Premio Letterario Internazionale "Isola d'Elba - Raffaello Brignetti".
Il Premio è assegnato ad un'opera di narrativa, poesia o saggistica.
Possono partecipare opere di Autori europei viventi, edite in Italia nel periodo Marzo 2009/Febbraio 2010, tradotte in italiano per quanto riguarda gli autori stranieri.
Le opere devono essere inviate agli indirizzi privati dei giurati appresso riportati. Una ulteriore copia deve essere recapitata al "Comitato Promotore Premio Letterario, c/o Apt Arcipelago Toscano – Via Carducci, 150 - 57037 Portoferraio - LI (Tel. 0565 930727 - e-mail: info@premioletterarioelba.it) entro la mezzanotte del 6 marzo 2010. Nella spedizione deve essere specificato che l'opera concorre al "Premio Letterario Internazionale Isola d'Elba – Brignetti – Edizione 2010" .
Le opere presentate o richieste dai Giurati non verranno restituite.
Entro il mese di Aprile 2010 la Giuria seleziona tre opere fra quelle pervenute, che il Comitato provvederà a consegnare a 42 giudici lettori i quali, da quel momento, affiancheranno la Giuria stessa per la scelta finale.
I membri della Giuria letteraria ed i giudici lettori esprimeranno il loro voto su apposite schede vidimate e predisposte dalla Segreteria del Premio, alla quale dovranno essere restituite secondo le modalità che saranno comunicate.
Il voto espresso dai componenti la Giuria letteraria avrà valore triplo rispetto a quello espresso dai giudici lettori.
Lo spoglio delle schede sarà affidato ad una commissione composta da un membro della Giuria letteraria, un giudice lettore ed un componente del Comitato promotore, con l'assistenza di un pubblico funzionario.
Il vincitore, che deve assicurare la sua presenza alla cerimonia di premiazione (prevista a Portoferraio il 12 Giugno 2010), riceve un premio in denaro di euro 6.000,00 (seimila) netti.




MEMBRI DELLA GIURIA LETTERARIA

Alberto BRANDANI - Presidente
Loc. Casa Bassa, 33 - 53034 Colle Val d'Elsa (SI)

Giorgio BARSOTTI
Loc. Tre Acque, 1 - 57037 Portoferraio (LI)

Mario BAUDINO
c/o La Stampa - Via C. Marenco, 32 -10126 Torino

Marino BIONDI
Via Fiesolana, 14 -50122 Firenze

Francesco CARRASSI c/o Poligrafici Editoriale s.p.a.
Via Paolieri, 2
50122 Firenze

Giuseppe CONTE
Corso degli Inglesi, 642 - 18038 San Remo (IM)

Teresa DE SANTIS
c/o RAI UNO, 5° piano
Viale Mazzini, 14
00195 ROMA

Rodolfo DONI
Via Spallanzani, 2 - 50139 Firenze

Emerico GIACHERY
Via Labicana, 31 - 00184 Roma

Francesco GIORGINO
Via Francesco Ferrara, 2900191 Roma

Giuseppe NERI
Via Giuseppe Perego, 58 - 00144 Roma

Massimo ONOFRI
Via Giuseppe Ricci, 8 - 01100 Viterbo

Antonio PATUELLI c/o Fondazione Libro Aperto
Via Corrado Ricci, 29
48100 Ravenna

Silvia RONCHEY
Via Catalana, 1/a - 00186 Roma



mercoledì 3 febbraio 2010

Premio Edoardo Kihlgren Opera Prima Città di Milano (Scadenza 15/02/2010)


Ricordiamo che la data di scadenza per la presentazione delle opere è stata posticipata al 15 febbraio 2010. Le 15 copie dell'opera dovranno essere inviate all' Associazione Amici di Edoardo onlus, Viale Luigi Majno 19, 20122 - Milano (telefono 02 798544 - fax 02 76020563 - e-mail: info@amicidiedoardo.org - www.amicidiedoardo.org)



Premio
"Edoardo Kihlgren Opera Prima Città di Milano"
Bando Undicesima Edizione 2010 (AGGIORNAMENTO GENNAIO 2010)

Il Premio è organizzato e promosso dall'Associazione Amici di Edoardo onlus, con il sostegno del Comune di Milano Settore Tempo Libero.
L'assegnazione avverrà a Milano presso una sede da definire nell'ultima settimana di maggio o nella prima settimana di giugno 2010 in accordo con il Comune di Milano Settore Tempo Libero.
Le tre serate in cui i finalisti presenteranno le loro opere al pubblico saranno realizzate presso il Centro di aggregazione giovanile Barrio's, sostenuto dalla nostra Associazione sin dalla nascita.
Attraverso questa iniziativa gli organizzatori si prefiggono di creare uno spazio in cui giovani autori esordienti possano venire a contatto con il pubblico e la critica letteraria e di diffondere la passione per la lettura tra i giovani che saranno coinvolti attivamente nella scelta dell'opera vincitrice.

REGOLAMENTO

Art. 1 Il "Premio Edoardo Kihlgren Opera Prima - Città di Milano" è un'iniziativa culturale rivolta ai giovani.

Art. 2 Il premio è aperto alle opere prime di narrativa di autori giovani, senza preclusioni di stili o generi, pubblicate nel corso del 2009.
Verranno accettate anche bozze di opere in via di pubblicazione nei primissimi mesi del 2010.
La raccolta dei libri pubblicati, o in bozza, si concluderà entro il 31 dicembre 2009.
La precedente apparizione di opere in antologie o riviste letterarie non precluderà la partecipazione al concorso; non saranno invece ammessi i lavori pubblicati a spese degli autori stessi.

Art. 3 Alla selezione saranno ammessi tutti i giovani autori italiani esordienti, di età inferiore ai 35 anni, la cui opera sarà fatta pervenire entro il 31 dicembre 2009 all' Associazione Amici di Edoardo onlus, Viale Luigi Majno 19, 20122 - Milano (telefono 02 798544 - fax 02 76020563 - e-mail: info@amicidiedoardo.org - www:amicidiedoardo.org).
Per le opere in uscita dal 1 gennaio 2010 al 31 marzo 2010 si prega di anticipare entro il 31 dicembre 2009 l'opera anche in bozza.
L'opera, accompagnata dai dati anagrafici e da una sintetica nota biografica dell'autore, dovrà essere inviata dalle case editrici in sei copie.
Successivamente, dovranno essere fornite ulteriori 70 copie delle 3 opere selezionate per la finale.

Art. 4 La Giuria del premio è suddivisa in tre gruppi :
- gli alunni di sei classi medie superiori;
- giovani lettori frequentatori degli incontri letterari promossi presso il centro di aggregazione giovanile Barrio's;
- una giuria d'onore composta da alcune personalità di spicco del mondo della cultura: Mario Andreose, Rosellina Archinto, Cosimo Argentina, Alessandro Bertante, Paolo Biscottini, Caterina Bonvicini, Isabella Bossi Fedrigotti, Errico Buonanno, Adele Carrara Cagni Vallarino Gancia, Grazia Casagrande, Vincenzo Consolo, Omar Di Monopoli, Sergio Escobar, Roberto Gulli, Anilda Ibrahimi, Marco Missiroli, Carlotta Niccolini, Ermanno Olmi, Moni Ovadia, Giulia Puri Negri, Cesare Rimini, Roberto Saviano, Antonio Scurati, Alan Rizzi, Shulim Vogelmann.

Art.5 La Giuria sceglierà l'opera vincitrice del premio fra le finaliste selezionate a insindacabile giudizio del Comitato di lettura, formato da rappresentanti scelti da Associazione Amici di Edoardo onlus e Comunità Nuova.
La votazione finale avverrà con il seguente criterio: ogni membro della giuria avrà a disposizione 3 punti per l'opera preferita ed 1 punto per la seconda (ogni classe verrà considerata come un singolo membro della giuria).
I voti espressi dai giurati verranno sommati e il premio sarà assegnato all'opera che si aggiudicherà il punteggio più alto.
In caso di parità si procederà ad una ulteriore votazione per alzata di mano tra tutti i giurati presenti alla serata di premiazione.

Art. 6 La proclamazione del vincitore avverrà nel corso della cerimonia che si terrà presso una sede da definire durante l'ultima settimana di maggio o la prima di giugno 2010.
Agli autori premiati verranno assegnate le seguenti somme:
4.000 Euro al primo classificato;
1.000 Euro al secondo classificato;
500 Euro al terzo classificato.
Le somme si intendono nette.
I tre autori vincitori saranno tenuti ad essere presenti alla serata di premiazione finale per ritirare il Premio loro assegnato pena l'esclusione.

Art.7 Ai giovani lettori del Barrio's sarà assegnato un compenso sotto forma di buoni acquisto in libri offerti dalle case editrici che hanno partecipato al Premio Letterario.

Art.8 Alle classi verranno donati alcuni libri che arricchiranno la biblioteca della scuola

Premio Speciale Edoardo Kihlgren Opera Prima – Cariparma per una letteratura europea
Nell'ambito del "Premio Edoardo Kihlgren Opera Prima - Città di Milano", nel 2010 si terrà la seconda edizione del Premio Speciale Edoardo Kihlgren per una "letteratura europea" sostenuto da Cariparma e rivolto ai giovani autori europei esordienti che abbiano pubblicato la loro prima opera tradotta in italiano nel corso dell'anno 2009.

Ricordiamo che la data di scadenza per la presentazione delle opere è stata posticipata al 15 febbraio 2010. Le 15 copie dell'opera dovranno essere inviate all' Associazione Amici di Edoardo onlus, Viale Luigi Majno 19, 20122 - Milano (telefono 02 798544 - fax 02 76020563 - e-mail: info@amicidiedoardo.org - www:amicidiedoardo.org)

II vincitore, che sarà proclamato durante la serata finale del "Premio Edoardo Kihlgren Opera Prima - Città di Milano", verrà scelto da una giuria ristretta composta da: Rosellina Archinto, Paolo Biscottini, Isabella Bossi Fedrigotti, Silvana Cannavale, Daniela Costa, Alessandra Donati, Gabriella Draghi,Davide Franzini, Paola Gnesutta, Rosella Milesi Saraval, Giovanna Pierini, Francesca Scotti e da tre rappresentanti di Cariparma.
E' prevista la partecipazione obbligatoria dell'autore alla serata della premiazione, pena l'esclusione dal premio.




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI