Cerca nel blog

mercoledì 29 giugno 2011

PREMIO LETTERATURA PER RAGAZZI (Scadenza 31/07/2011)



PREMIO LETTERATURA PER RAGAZZI

BANDO 2011

34a EDIZIONE

La Fondazione Cassa di Risparmio di Cento e la Cassa di Risparmio di Cento S.p.A, bandiscono la trentatreesima edizione del Premio di letteratura per i ragazzi "Fondazione Cassa di Risparmio di Cento".

REGOLAMENTO

1) Il premio è riservato a libri in lingua italiana - originali o tradotti - destinati ai ragazzi.

2) Verranno presi in considerazione i libri pubblicati in lingua italiana per la prima volta dal 1° gennaio 2010.

3) I concorrenti potranno partecipare con uno o più lavori.

4) I libri dovranno essere inviati entro il 30 luglio 2011 alla segreteria del Premio presso:
Fondazione Cassa di Risparmio di Cento
Via Matteotti 8/b
44042 Cento (FE)

5) I partecipanti dovranno inviare undici copie dei lavori.

6) I lavori concorrenti verranno valutati da una Giuria tecnica che sceglierà due terne delle opere finaliste: una destinata agli alunni della scuola primaria (già scuola elementare) e l'altra agli studenti delle scuola secondaria di primo grado (già scuola media inferiore).

7) Successivamente, due giurie popolari – una composta da alunni appartenenti alle ultime tre classi della scuola primaria (già elementare) e l'altra composta da studenti delle tre classi della scuola secondaria di primo grado (già media inferiore) – formuleranno le graduatorie finali.
Le predette due giurie saranno formate da ragazzi appartenenti a classi di scuole primarie e secondarie di primo grado, italiane o di altre nazioni (classi di comunità di lingua italiana), per un massimo di 500 classi (fra scuole primarie e secondarie di primo grado) e comunque riservando almeno 3 classi per ogni ordine di scuola per ciascuna regione italiana, fra tutte quelle che avranno inviato la richiesta di partecipazione alla giuria popolare;
La domanda di partecipazione delle classi alla giuria popolare dovrà essere inviata tramite il sito web www.premioletteraturaragazzi.it, nell'apposita sezione, entro il 15/09/2011; solo dopo questa data la Fondazione invierà le conferme alle classi selezionate.

8) La Giuria Tecnica è composta da educatori, pedagogisti, scrittori, giornalisti, esperti della comunicazione.

9) All'opera prima classificata di ciascuna delle due terne finaliste sarà assegnato un premio di € 5.000,00; alle seconde classificate un premio di € 2.000,00; alle terze un premio di € 1.000,00.
E' facoltà della Giuria procedere a segnalazioni di merito.
Il giudizio della Giuria è insindacabile.

10) Il giorno della premiazione, in assenza dell'autore il premio in denaro sarà devoluto all'acquisto di libri  per le biblioteche delle scuole italiane all'estero.
L'autore straniero potrà essere rappresentato dalla propria casa editrice che attraverso un dirigente riceverà materialmente il premio in denaro; in assenza dell'uno e dell'altro, il premio sarà anche in questo caso devoluto all'acquisto di libri per le biblioteche delle scuole italiane all'estero.

11) Gli organizzatori si riservano la facoltà di assegnare premi o riconoscimenti speciali ad autori di opere, di valore culturale o sociale, e/o di attualità giornalistica o radiotelevisiva, rivolte al mondo giovanile.

12) La proclamazione dei vincitori e la consegna dei premi avranno luogo a Cento nella prossima primavera (data da definire).

13) A conclusione del Premio, i lavori partecipanti saranno destinati alla biblioteca della Fondazione Cassa di Risparmio di Cento, alla biblioteca dell'Università di Ferrara e alle biblioteche delle scuole del territorio.

14) La partecipazione al concorso comporta l'accettazione integrale del presente bando.

info:
Elena Melloni
Via Matteotti, 8/b
44042 CENTO (FE)
tel. 051901790 fax. 0516857189
info@premioletteraturaragazzi.it



sabato 25 giugno 2011

XXVI TROFEO COLLE ARMONIOSO

TROFEO COLLE ARMONIOSO - XXVI EDIZIONE
Concorso per Poesie in Lingua Italiana col patrocinio della Regione Toscana, della Provincia di Firenze e della Commissione Cultura del Quartiere 2 del Comune di Firenze
REGOLAMENTO
1.Il concorso è a TEMA LIBERO, ma sono previsti anche tre PREMI SPECIALI da assegnare ad una poesia avente come tema L'AMORE, a una poesia avente come tema PAESI E CITTA' D'ITALIA e a una poesia di argomento GIOCOSO, IRONICO, UMORISTICO, ecc.
2.Le poesie possono essere sia edite che inedite, ma le poesie edite non dovranno essere mai state pubblicate prima del 1/1/2000.
3.Si possono inviare una o più poesie, ciascuna delle quali dovrà essere non più lunga di 36 versi, dattiloscritta su un'unica facciata di foglio della misura standard (cm 21x30 circa) e presentata in 7 copie delle quali solo una dovrà riportare nome indirizzo e telefono dell'autore.
4.Per ogni poesia è richiesta una quota d'iscrizione di 5 euro che potrà essere inviata a mezzo vaglia, assegno, o come si preferisce. (Il sistema più sicuro e meno oneroso che noi consigliamo è quello di effettuare il versamento sul c/c postale n. 20797502 intestato a: Accademia Vittorio Alfieri - C.P.108 - Succursale 36 - 50135 Firenze - e unire alle poesie la ricevuta del versamento).
5.I giovani concorrenti che non abbiano superato il 18° anno di età alla data del 5 Settembre 2011 potranno partecipare gratuitamente purché alleghino alle poesie la fotocopia di un loro documento d'identità.
6.Il tutto deve pervenire entro il 5 SETTEMBRE 2011 a: TROFEO COLLE ARMONIOSO - Casella Postale n. 103 - Succursale 36 - 50135 FIRENZE
La cerimonia di premiazione è fissata per DOMENICA 30 OTTOBRE 2011 con inizio alle ore 16 nel Salone Consiliare di VILLA ARRIVABENE (Piazza L.B. Alberti, 1 - Firenze).
Al 1°Classificato TROFEO COLLE ARMONIOSO 2011
dal 2° al 5° Classificato COPPE
GRANDI COPPE ANCHE AGLI ASSEGNATARI DEI TREREMI SPECIALI;
e alla poesia meglio classificata tra quelle concorrenti di età inferiore al 18 anni.

Le poesie classificate ai primi 5 posti e le tre dei "Premi Speciali" verranno inoltre stampate sul libretto ALFIERI DELLA POESIA 2012 che l'Accademia Alfieri pubblicherà nei primi mesi del prossimo anno e del quale invierà 3 copie omaggio a ciascun autore.
Il Trofeo Colle Armonioso non può essere assegnato a chi lo ha già ottenuto in anni precedenti. I vincitori delle passate edizioni potranno perciò concorrere solo per l’assegnazione dei tre premi speciali.
Data la fragilità del Trofeo e delle coppe in palio i premi dovranno essere ritirati direttamente dai vincitori, o dai loro delegati, il giorno della premiazione. I premi non
ritirati resteranno a disposizione dell’Accademia Alfieri per essere utilizzati in altre manifestazioni.

domenica 19 giugno 2011

Incontri con la poesia di Duska Vrhovac


Nettuno 26/06/2011, e Roma 24/06/2011, incontri con la poesia di Duska Vrhovac.  

 

Domenica 26 giugno 2011 alle ore 18.00, presso la Sala degli Sigilli del Forte Sangallo di Nettuno, si terrà un incontro con Duska Vrhovac, poetessa serba tradotta nel mondo in 19 lingue. L'incontro, promosso dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Nettuno, curato dall'Associazione "Fusibilia" e coordinato da Ugo Magnanti, prevede gli interventi critici della scrittrice e poetessa croata Sarah Zuhra Lukanic e del poeta Enrico Pietrangeli, un'intervista alla Vrhovac della poetessa Monica Osnato, letture dei testi in italiano della poetessa Dona Amati, mentre la stessa Vrhovac leggerà i suoi testi in lingua originale e in italiano.

Previsto inoltre un reading d'accoglienza a margine con i poeti 'anziatini', Tito Cauchi, Giulia Cherubini, Sandra Collauto, Luigi Corsi, Diletta Di Paola, Ornella Ferrari Pavesi, Iago, Fiore Leveque, Donatella Ottolini, Pino Pieri, Luigi Salustri.

L'evento, patrocinato dalla Città di Nettuno, dall'Ambasciata della Repubblica di Serbia, e dall'Associazione "Fusibilia", è il secondo incontro italiano con la poetessa serba, invitata in Italia per proporre la sua poesia da "Le Mele-Grane", Associazione culturale che ne curerà l'evento romano fissato per venerdì 24 giugno 2011 alle ore 18.00, presso il salotto letterario della Casa antiquaria "Fascino antico", in via Antonio Salandra 26/28. Nell'occasione è prevista la partecipazione delle poetesse e critiche Fortuna Della Porta e Letizia Leone, della poetessa e giornalista Elena Ribet, e del poeta e giornalista Ennio Cavalli.

Duska Vrhovac è nata a Bagnaluca (Bosnia Erzegovina) nel 1947. Ha frequentato e compiuto gli studi universitari alla Facoltà di filologia di Belgrado, dove si è laureata in letterature comparate e teoria dell'opera letteraria. Ha pubblicato 16 libri di poesia, ha partecipato a numerosi incontri, festival e manifestazioni internazionali, ed è considerata uno dei più significativi poeti serbi contemporanei. È membro dell'Associazione degli scrittori di Serbia ed è Ambasciatore di Serbia dei Poeti del Mondo (Poetas del Mundo). Ha ricevuto premi e riconoscimenti importanti per la poesia e il Distintivo aureo assegnato dal massimo Ente per la Cultura e l'Istruzione della Repubblica di Serbia.

 

 

Settore: cultura.
Poesia: Duska Vrhovac.

Interventi: Sarah Zuhra Lukanic, Enrico Pietrangeli, Ugo Magnanti, Fortuna Della Porta, Elena Ribet, Ennio Cavalli, Monica Osnato, Letizia Leone.

Tipo di evento: incontri di poesia.
Data: 26/06/2011(Nettuno) 24/06/2011 (Roma) ore 18.00.
Presso: Sala degli Sigilli del Forte Sangallo, via Gramsci, Nettuno, e Casa antiquaria "Fascino antico", via Antonio Salandra 26/28, Roma.
Info: 3471808068 - 3923541129

Ingresso libero


venerdì 17 giugno 2011

Opiemme: Letture Ri-Costituenti. La Costituzione Italiana ri-vista dalll'artista


Buongiorno,
mi chiamo Opiemme, e sono un artista visivo che lavora sotto anonimato sulla parola e la poesia, con l'intento di svecchiarne i canali comunicati e portarla incontro alle persone.
Da alcuni anni risiedo a Torino, le mie origini sono liguri.


ll 18 Giugno realizzerò per il Comune di Torino,
un intervento di arte urbana, volto alla diffusione degli articoli della Costituzione.
Dopo la mostra "Senza Bandiere" (riflessione su quanto ci porta a essere poco nazione, poco uniti, senza valori, senso civico, rispetto reciproco che divenga per noi forza, e non un rifiuto della bandiera), dopo questa mostra avere la possibilità di effettuare un intervento di questo tipo è un piacevole riconoscimento delle intenzioni costruttive che sottendevano ai lavori presentati presso la galleria Dieffe Arte Contemporanea: critica volta ad una riflessione.

Quello che segue è il comunicato stampa relativo a Letture Ri-Costituenti e in particolare al mio intervento, che trasforma gli articoli in piccole opere da cogliere e scoprire.
La prima di alcune tappe sarà il 18 Giugno 2011, una data simbolica per la Repubblica, quella della sua nascita nel 1946. Ne seguiranno nei mesi successivi altre due.

Mi scuso per i tempi stretti di questo comunicato, purtroppo sono stato vincolato ad autorizzazioni fin all'ultimo. Se voleste darne segnalazione dell'iniziativa al pubblico,
sarà molto apprezzato.

Resto a disposizione per approfondimenti.
Buonagiornata
Opiemme


Comunicato Stampa
Letture Ri-Costituenti, con l'arte di Opiemme

Prima tappa: Sabato 18 Giugno, Parco del Valentino, Torino
Viale interno compresa fra corso Vittorio e Imbarchino del Valentino
Orari: dalle prime ore della mattina alle 20

Alla vigilia della celebrazione della nascita della Repubblica, il 18 Giugno 1946,
il Comune di Torino, lancia l'evento Letture Ri-Costituenti, una serie di interventi,
volti alla diffusione e scoperta della Carta Costituzionale italiana fra i giovani, fondamento della nostra Repubblica.

Diffondere i valori della Costituzione attraverso un intervento artistico,
in grado di incuriosire i giovani, e raggiungerli in maniera inconsueta in ambiente pubblico,
questo è quanto il Comune di Torino ha affidato alla creatività di un'artista, Opiemme,
che spesso tratta tematiche dallo sfondo etico e sociale.

Da inizio anno questi è stato protagonista più volte del panorama artistico culturale cittadino:
fra gli artisti presenti nella mostra Km011 (11 anni di arte a Torino), curata da Luca Beatrice presso il Museo Nazionale delle Scienze, un intervento benefico per Haiti e per i Padri Camilliani alla Fiera del Libro, una mostra in corso sulla street art cittadina a Spazio Sansovino,
una performance (Barbarism Kills - La Maleducazione Uccide) che ha destato scalpore sulla maleducazione e l'individualismo attuata con una metafora sulle "cacche" canine abbandonate, svolta prima per le vie della capitale Sabauda, poi a Rovereto (video), un'azione di arte urbana per la Biennale Democrazia, all'interno dell'evento Democrazia NoStop.
 
Con una mostra personale conclusa lo scorso Aprile alla Galleria Dieffe, dal titolo "Senza bandiere", riflessioni su un'Italia decadente e apparentemente priva di valori che la uniscano, proprio nell'anno delle Celebrazioni del 150° anniversario di Unità Nazionale,
il lavoro di Opiemme continua ad essere apprezzato e scelto per una caratteristica:
quella di sapersi mettere a confronto, non con una sterile critica, ma con provocazioni che spingono a riflessioni.

Opiemme trasformerà alcuni articoli della Costituzione Italiana con un intervento publico di poesia di strada in Rotolini di Poesia,
dei piccoli fogliettini di carta, arrotolati e chiusi da fili di lana e cotone, che permetteranno di appenderli per strada, creando così sì un intervento di arte pubblica o street art, del tutto poco invasivo, e realizzato su carta reciclata.
Al loro interno questi conterrano alcuni articoli scelti commentati da frasi di pensatori, letterati, poeti, scienziati, del presente e del passato,
in grado di creare stridenti, ironici, contrastanti commenti, tutti introdotti graficamente da una bandiera italiana sulla quale verranno riportati  divieti provocatori: Ignorare, Scordare, Subire, Non conoscere, Accettare, Dimenticare.
Un commento per riflettere sull'importanza della Costituzione, sottolineato dalla citazione presente su ogni Rotolino, di Miles Davis:
La conoscenza è libertà, l'ignoranza è schiavitù.

Per Letture Ri-Costituenti gli esemplari realizzati saranno 12.000, tutti asportabili dal pubblico.
Diverranno così Rotolini Ri-Costituenti e il primo appuntamento sarà Sabato 18 Giugno, data simbolica per la formazione della Repubblica Italiana (nel 1946 il 18 Giugno nacque la repubblica) presso il Parco del Valentino a Torino.


Quella dei Rotolini di Poesia è una soluzione che già in molte occasioni è riuscita con estremo successo ad attirare la curiosità del pubblico: durante la Notte Bianca del 2007 l'intervento fra poesia, arte pubblica e street art di Opiemme aveva invaso alcune vie del centro di Roma con 30.000 esemplari, letteralmenti divorati dal pubblico; ed è stata scelta da numerosi eventi sul territorio nazionale, ParmaPoesia, Musicultura Festival, Jazz Festival di VillaCelimontana a Roma, per portare la poesia incontro alle persone, donando così un regalo da conservare e leggere privatamente.


http://www.opiemme

--
ALCUNI ESTRATTI DAI ROTOLINI:

ART. 1

L'Italia è una Repubblica democratica,
fondata sul lavoro. La sovranità
appartiene al popolo, che la esercita
nelle forme e nei limiti della Costituzione.

La sovranità appartiene al pubblico
che partecipa nelle forme in cui è
informato dai media.
Opiemme

Senza lavoro il 29,8% dei giovani.
Fonte Il Sole 24 Ore

Nel 2010 il lavoro nero ha fatto
fatturare circa 145 miliardi di euro
pari al 10%

ART. 4

La Repubblica riconosce a tutti i
cittadini il diritto al lavoro e promuove
le condizioni che rendano effettivo
questo diritto. Ogni cittadino ha il
dovere di svolgere, secondo le proprie
possibilità e la propria scelta, un'attività
o una funzione che concorra al progresso
materiale o spirituale della società.

Si sta come
d'autunno
sugli alberi
le foglie.
Ungaretti

Proverbi contemporanei

Precarietà è: non sapere quando si
potrà sapere quando si lavorerà,
dove si lavorerà, e se si lavorerà.

Precari si nasce a tempo
indeterminato si diventa.


ART. 21

Tutti hanno diritto di manifestare
liberamente il proprio pensiero con la parola,
lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.
La stampa non può essere soggetta ad
autorizzazioni o censure [...] Sono vietate
le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e
tutte le altre manifestazioni contrarie al
buon costume. La legge stabilisce
provvedimenti adeguati a prevenire e a
reprimere le violazioni.

L'Italia è internazionalmente conosciuta
per le sconvenienti dichiarazioni dei politici,
e la quasi assenza di contegno e sobrietà
di una televisione che mercifica il corpo
delle donne fin dalle prime ore del mattino.
Opiemme

La sovranità appartiene al pubblico che
partecipa nelle forme in cui è informato
dai mass media. Opiemme

La libertà di parola senza la libertà di
diffusione è solo un pesce dorato in una
vaschetta sferica. Ezra Pound


ART. 3
Tutti i cittadini hanno pari dignità
sociale e sono eguali davanti alla legge,
senza distinzione di sesso, di razza,
di lingua, di religione, di opinioni
politiche, di condizioni personali
e sociali. [...]

Dopo tutto c'è soltanto una razza:
l'umanità.
George Moore

Il razzismo finirà quando si potrà
dare dello stronzo a un negro.
Dino Risi

Il razzismo è un modo di delegare
ad altri il disgusto che abbiamo
di noi stessi.
Robert Sabatier

________________________

C'è un foglio di carta che dice le Leggi
e le regole di un gruppo di gente
che vive su un suolo comune.
C'è un foglio di carta che scrive
le norme di convivenza,
è un mattone di ferro
e di sangue e di terra
e di uomini e donne
che morti hanno sperato la libertà,
è un mattone sul quale si appoggia
il palazzo d'Italia, palazzo che preme
e spinge e scheggia
il mattone primario,
che resiste a stento,
ma tutti si ha da sapere che se cede,
se il mattone si sgretola,
sfalda, sfarina,
allora il palazzo si disfa,
e sarà ferro
e sangue e terra
e uominie e donne
chedovrannoancoramoriresperand
olalibertà.
Olrac Inidrabag




--
Opiemme
opiemme.com

EXHIBITIONS and EVENTS
please click here


ARTICOLI
MenteLocale:
intervista
Inside art:
approfondimento
La Stampa: La maleducazione uccide, performance




--
Opiemme
opiemme.com

EXHIBITIONS and EVENTS
please click here


ARTICOLI
MenteLocale:
intervista
Inside art:
approfondimento
La Stampa: La maleducazione uccide, performance




martedì 14 giugno 2011

Musica&Poesia: CONCORSO NAZIONALE GUIDO GOZZANO (Scadenza 14/08/2011)


L'Associazione Terzo Musica e Poesia in collaborazione con l'Amministrazione Comunale  indice la XII edizione del Concorso nazionale di poesia e narrativa "Guido Gozzano".
Il concorso "Guido Gozzano" si divide in quattro sezioni :
sezione A : libro edito di poesie in italiano o in dialetto con traduzione (pubblicato a partire dal 2007) . Può  essere inviato un solo libro di poesie per Autore, in quattro copie.
sezione B : poesia inedita in italiano o in dialetto con traduzione senza preclusione di genere. I partecipanti potranno inviare un massimo di tre poesie e, per ogni poesia, dovranno essere fatte pervenire quattro copie.
sezione C : silloge inedita in italiano senza preclusione di genere. I partecipanti potranno inviare da un minimo di 7 a un massimo di 12 poesie debitamente fascicolate e con titolo fatte pervenire in quattro copie.
sezione D : racconto inedito in italiano a tema libero (massimo di estensione 5 fogli con spaziatura normale e carattere 12 Times New Roman). I partecipanti potranno inviare un solo racconto in quattro copie.

Le opere dovranno essere inviate, entro il 14 Agosto 2011 a : Concorso nazionale di Poesia e Narrativa "Guido Gozzano", presso (c/o) Comune di Terzo (Alessandria), via Gallaretto , n. 11,  C.A.P.: 15010  Terzo (AL).
Sulla busta contenente tutto il materiale, oltre all'indirizzo sopraindicato, dovrà essere segnalata la sezione alla quale l'Autore intende partecipare .
Ogni Autore potrà partecipare anche a più sezioni del concorso.
La premiazione si terrà presso la sala Benzi di Terzo (via Brofferio, n. 15), sabato 5 novembre 2011

Ogni Autore partecipante dovrà includere, insieme agli elaborati, in una busta separata, i propri dati anagrafici, il proprio indirizzo, il numero telefonico e l'eventuale indirizzo di posta elettronica.

Il giudizio della Giuria si intende come insindacabile ed inappellabile.
Tasse di lettura:
Sezione A, B, C, D: 15 euro
Per le case editrici la tassa di lettura è di 15 euro per ogni pacco inviato.

Il versamento delle tasse di lettura potrà essere eseguito sul conto corrente postale numero 36507762 intestato ad  "Associazione Terzo Musica e Poesia", oppure con bonifico bancario a favore dell'Associazione Terzo Musica e Poesia - coordinate bancarie ABI 07601 – CAB 10400 – c/c 36507762.
IBAN IT85V0760110400000036507762
Fotocopia della ricevuta del bollettino di conto corrente postale o del bonifico bancario comprovante il versamento dovrà essere  inviata nella busta contenente i dati personali.
Premi:
Sezioni A,B,C,D:
primo classificato: 500 EURO, ed attestato di merito;
secondo classificato: 250 EURO ed attestato di merito;
terzo classificato: farfalla in filigrana ed attestato di merito
Sezione A - Premio Autore Giovane (Fino a 35 anni) : farfalla in filigrana ed attestato di merito.

La Giuria ha la facoltà di attribuire Segnalazioni o Premi Speciali.



I risultati della XII edizione saranno resi noti a partire dal 06 /10/ 2011 con la pubblicazione sul sito internet del Concorso Guido Gozzano
 (http://digilander.libero.it/mivel) e su facebook (Concorso Guido Gozzano); i concorrenti potranno inoltre informarsi, sempre da tale data, telefonando alla segreteria del Concorso al n° 0144/594221 o al 3474996094.

I vincitori dovranno essere presenti alla cerimonia di premiazione ; in caso di indisponibilità potranno delegare altri  a partecipare, in loro vece, alla premiazione.
I dati personali dei concorrenti saranno tutelati a norma della legge 675/96 sulla privacy.



INFORMAZIONI:
Segreteria del Concorso – c/o Biblioteca Civica di Terzo  -  Via Gallaretto, 5  - 15010 TERZO (Al)
Tel. 0144/594221 – 3474996094
Fax  0144/594461

SITO INTERNET
Http://digilander.libero.it/mivel
Su Facebook : Concorso Guido Gozzano

INDIRIZZI DI POSTA ELETTRONICA
concorsogozzano@virgilio.it
robertochio@libero.it





--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

venerdì 10 giugno 2011

scadenza 25 giugno concorso premio letterario UN MONTE DI POESIA

Concorso letterario di Abbadia San Salvatore (SI)
“UN MONTE DI POESIA” 2011
Sesta edizione
Regolamento
Gli elaborati dovranno essere inviati entro il 25 GIUGNO 2011.
Quota di partecipazione: euro 10 per la prima poesia e di euro 5 per ognuna delle successive fino ad un massimo di tre. (la sezione GIOVANI, al di sotto dei diciotto anni, è gratuita)
Gli elaborati, unitamente alla copia di avvenuto pagamento dovranno essere inviati ai seguenti a:
In forma cartacea (per posta): PRO LOCO di Abbadia San Salvatore, Piazzale Renato Rossaro n°6
53021 Abbadia San Salvatore (Siena)
oppure Per via telematica (tramite email, con allegati in formato “word” per ogni poesia):
atondi@terreditoscana.net
tizianacur@hotmail.it
Il pagamento della quota di partecipazione potrà essere effettuato:
tramite vaglia postale (stesso indirizzo dell'invio cartaceo degli elaborati) oppure
tramite pagamento su POSTAPAY N° 4023 6004 6563 5961 intestato a Tiziana Curti
Le poesie dovranno pervenire in due copie indicanti la sezione a cui si intende partecipare, il titolo e la poesia, fino ad un massimo di venticinque versi, su un unico foglio formato A4.
In una sola delle due copie dovranno essere riportati:
nome e cognome, indirizzo completo, recapito telefonico (fisso/cell),indirizzo email, firma leggibile.
(Per la sezione GIOVANI, va anche indicata la data di nascita, su entrambe le copie).
L'altra copia dovrà rimanere anonima.
Liberatoria La partecipazione comporta l' autorizzazione all'uso dei dati personali dei concorrenti ai sensi della legge 675/96 (relativa alla privacy), per quanto riguarda le pratiche di gestione del concorso stesso.
Per i minori, è obbligatorio l'invio della copia della carta di identità ed il consenso scritto da parte di un genitore.
I finalisti verranno avvertiti tramite posta, entro il mese di settembre.
Sezioni del concorso
Le opere potranno essere sia edite che inedite, purché non abbiano già conseguito primi premi in altri concorsi nazionali.
Unitamente alla partecipazione, l'autore assume piena responsabilità legale del proprio elaborato soprattutto per quanto riguarda il contenuto e l'originalità dello stesso.
1) Sezione poesia a tema: “La montagna”: vita, costumi, folclore, paesaggio.
2) Sezione a tema libero: poesie edite o inedite, che non abbiano già conseguito primi premi in altri concorsi nazionali.
3) Sezione giovani: poesia a tema libero riservato ai giovani che, in data 30 giugno 2010, non abbiano compiuto il diciottesimo anno di età: è obbligatoria la fotocopia della carta di identità.
Per questa sezione non è richiesto il pagamento della quota di iscrizione.
PREMI
PER LA SEZIONE A TEMA ed a tema libero:
1° premio: Assegno di 200,00 - Coppa e pergamena
PER LA SEZIONE GIOVANI
1° premio: Assegno di € 100,00 - Coppa e pergamena
PER TUTTE LE SEZIONI
dal 2° al 5° premio: Coppa o targa e pergamena
dal 6° al 10° classificato, medaglia e pergamena
Premiazione: Domenica 9 Ottobre 2011 presso il CENTRO POLIFUNZ. GIOVANI VIA MENTANA
Tutti i premi assegnati dovranno essere ritirati dai vincitori (solo dal 2° classificato è ammessa delega).
Per informazioni e prenotazioni:
PRO LOCO e Consorzio Terre di Toscana
tel. 0577 778324 - fax 0577 775221

ultimi giorni per parte3cipare al premio letterario UN MONTE DI POESIA

Concorso letterario di Abbadia San Salvatore (SI)
“UN MONTE DI POESIA” 2011
Sesta edizione
Regolamento
Gli elaborati dovranno essere inviati entro il 25 GIUGNO 2011.
Quota di partecipazione: euro 10 per la prima poesia e di euro 5 per ognuna delle successive fino ad un massimo di tre. (la sezione GIOVANI, al di sotto dei diciotto anni, è gratuita)
Gli elaborati, unitamente alla copia di avvenuto pagamento dovranno essere inviati ai seguenti a:
In forma cartacea (per posta): PRO LOCO di Abbadia San Salvatore, Piazzale Renato Rossaro n°6
53021 Abbadia San Salvatore (Siena)
oppure Per via telematica (tramite email, con allegati in formato “word” per ogni poesia):
atondi@terreditoscana.net
tizianacur@hotmail.it
Il pagamento della quota di partecipazione potrà essere effettuato:
tramite vaglia postale (stesso indirizzo dell'invio cartaceo degli elaborati) oppure
tramite pagamento su POSTAPAY N° 4023 6004 6563 5961 intestato a Tiziana Curti
Le poesie dovranno pervenire in due copie indicanti la sezione a cui si intende partecipare, il titolo e la poesia, fino ad un massimo di venticinque versi, su un unico foglio formato A4.
In una sola delle due copie dovranno essere riportati:
nome e cognome, indirizzo completo, recapito telefonico (fisso/cell),indirizzo email, firma leggibile.
(Per la sezione GIOVANI, va anche indicata la data di nascita, su entrambe le copie).
L'altra copia dovrà rimanere anonima.
Liberatoria La partecipazione comporta l' autorizzazione all'uso dei dati personali dei concorrenti ai sensi della legge 675/96 (relativa alla privacy), per quanto riguarda le pratiche di gestione del concorso stesso.
Per i minori, è obbligatorio l'invio della copia della carta di identità ed il consenso scritto da parte di un genitore.
I finalisti verranno avvertiti tramite posta, entro il mese di settembre.
Sezioni del concorso
Le opere potranno essere sia edite che inedite, purché non abbiano già conseguito primi premi in altri concorsi nazionali.
Unitamente alla partecipazione, l'autore assume piena responsabilità legale del proprio elaborato soprattutto per quanto riguarda il contenuto e l'originalità dello stesso.
1) Sezione poesia a tema: “La montagna”: vita, costumi, folclore, paesaggio.
2) Sezione a tema libero: poesie edite o inedite, che non abbiano già conseguito primi premi in altri concorsi nazionali.
3) Sezione giovani: poesia a tema libero riservato ai giovani che, in data 30 giugno 2010, non abbiano compiuto il diciottesimo anno di età: è obbligatoria la fotocopia della carta di identità.
Per questa sezione non è richiesto il pagamento della quota di iscrizione.
PREMI
PER LA SEZIONE A TEMA ed a tema libero:
1° premio: Assegno di 200,00 - Coppa e pergamena
PER LA SEZIONE GIOVANI
1° premio: Assegno di € 100,00 - Coppa e pergamena
PER TUTTE LE SEZIONI
dal 2° al 5° premio: Coppa o targa e pergamena
dal 6° al 10° classificato, medaglia e pergamena
Premiazione: Domenica 9 Ottobre 2011 presso il CENTRO POLIFUNZ. GIOVANI VIA MENTANA
Tutti i premi assegnati dovranno essere ritirati dai vincitori (solo dal 2° classificato è ammessa delega).
Per informazioni e prenotazioni:
PRO LOCO e Consorzio Terre di Toscana
tel. 0577 778324 - fax 0577 775221

giovedì 9 giugno 2011

XVII Festival Internazionale di Poesia




Spazio Autori partecipa, al XVII Festival Internazionale di Poesia con la "Fiera del libro di poesia".
Venerdì 10 e sabato 11 giugno 2011 dalle ore 16 alle ore 21
nei Cortili di Palazzo Ducale saranno esposti per la vendita tutti i libri di Poesia


Poeti presenti con i loro libri: Laura Accerboni, Chiara Adezati, Umberto Albini, Elio Andriuoli, Silvia Arfaioli, Franca Baronio Gambino, Ileana Bellantoni, Maria Grazia Bertora, Paolo Bianchi, Vincenzo Bolia, Lucina Bovio, Francesco Brunetti, Matteo Calabrò, Gianna Campanella, Valentina Capaccio, Carla Caselgrandi, Tina Cosmai, Maria Cristina Castellani, Goffredo D'Aste, Guido De Marchi, Luigi De Rosa, Mariangela De Togni, Laura Defendi, Stefania Della Ducata, Maria Grazia Di Mario, Marco Ercolani, Annalisa Esposito, Lucetta Frisa, Antonio Galletti, Marco Fabio Gasperini, Anna Gatto, Rosa Elisa Giangoia, Ornella Gorziglia, Sergio Grasso, Mauro Gregori, Caterina Grisanzio, Maddalena Leali, Mario Lepratto, Maria Luperini Panna, Franco Mastroianni, Angelo Mazzoni, Gabriella Mignani, Virtudes Monserrat, Maria Luisa Morando, Silvia Noonan, Carlo Paludi, Yogananda Paramhansa, Mario Pepe, Caterina Piacenza, Andrea Pitto, Lorenzo Pontiggia, Liliana Porro, Pellegrina Repetto, Bruno Rombi, Gisella Ruzzu, Alessandro Torti, Guido Zavanone.
Associazioni presenti: Ananda edizioni, Il gatto certosino e L'aquilone Spezia

"Spazio autori" crea eventi per promuovere, principalmente sul territorio, tutti gli Autori e i loro libri indipendentemente dalla casa editrice. Tutti ormai possono arrivare al libro stampato o edito, pochi riescono a interloquire con un pubblico interessato. Cerchiamo di fare incontrare FISICAMENTE, con lettori e acquirenti, tutti quegli autori che hanno, invenduti, i libri acquistati da stampatori o editori. 



http://www.liberodiscrivere.it/easyNews/NewsLeggi.asp?NewsID=865


INFO: http://www.spazioautori.it/spazioautori/
Maria Cristina Defelice direttrice di STUDIO64 s.r.l. servizi editoriali e di stampa
Tel.+39.010.540464 - Fax:+39.010.8632411 - Cell.+39.335.6900223
mail: cdefelice@liberodiscrivere.it - spazioautori@spazioautori.it




--
Redazione del CorrieredelWeb.it
www.CorrieredelWeb.it

domenica 5 giugno 2011

ADUNANZA POETICA a Cremona!


SABATO 11 GIUGNO
ore 18
Spazio Tapirulan 
Via Voghera 1/A - Cremona

ADUNANZA POETICA a Cremona!

e PRESENTAZIONE DI POETI URBANI
Ospiti di Tapirulan e della rassegna Poeti del Sabato


Vi aspettiamo.

Aprite Google Maps e digitate: Cremona, via Voghera 1/a. Perché? L'11
giugno in quel di Cremona saremo ospiti di TAPIRULAN, all'interno della
rassegna Poeti del Sabato. Sarà un'occasione per conoscere nuovi poeti
e per PRESENTARE ANCHE AL PUBBLICO DI CREMONA L'ANTOLOGIA DI ADUNANZE
POETICHE, _POETI URBANI_. Invitiamo tutti a seguirci: gli autori
presenti nell'antologia (che così potranno presentarsi di persona) e
tutti glia altri poeti ed aspiranti tali che vogliono leggere ed
ascoltare poesia. Per chi ancora non lo sapesse Tapirulan è
un'Associazione Culturale che si occupa, con cura e intelligenza, di
letteratura e arte grafica. Vi consigliamo vivamente di visitare il loro
sito (www.tapirulan.it [1]) dove, ad esempio, potrete ammirare le
numerose antologie di poesia e narrativa pubblicate negli ultimi anni.
    
    
"Adunanze poetiche non è uno spettacolo, non è un reading, non è per
soli poeti, non è un concorso di poesie, non ci si deve prenotare, non
è il remake dell'Attimo fuggente: 
si fa un cerchio e si leggono le proprie poesie, o quelle degli altri,
oppure si ascolta, che non è poco. 
Si condivide, ci si contamina". 
 

ADUNANZE POETICHE



Links:
------
[1] http://www.tapirulan.it/
[2] http://www.adunanzepoetiche.it/
[3] mailto:info@adunanzepoetiche.it


mercoledì 1 giugno 2011

Poesie sparse. giovedì 2 giugno, malazeni, bologna



casa lettrice malicuvata
presenta

malazeni LAB
via mascarella 84/d - bologna
 

giovedì 2 giugno

19 | giuseppe boy, poesie sparse

Poesie sparse attraversa contenuti e stili diversi, seguendo la logica della relazione emozionale che si instaura fra la poesia e i suoi fruitori attraverso il filtro creativo dell'attore, che dà suono e voce alla parola scritta.
Le poesie sono scritte sui fogli di carta, sparse sul pavimento o conservate nella memoria. Alcune definiscono il poeta, altre l'atto dello scrivere, altre sono poesie civili, politiche, poesie d'amore, altre infine sono selezionate dalle richieste del pubblico.


*

giovedì 9 giugno

21 | Viaggio a Dorotea. Cartografia minima a supporto dell'indeciso | Spettacolo di musica recitata di Marco Manfredi & Verner

"Viaggio a Dorotea" vede due personaggi a condividere lo stesso palco, un attore e un cantautore, indecisi come i protagonisti delle storie che raccontano. Ne viene fuori un bilanciamento continuo fra teatro e concerto: una volta è l'attore che inizia, segna il primo passo e il musico lo segue, la volta dopo inizia la chitarra e l'affabulatore commenta. Oppure si passano la voce di strofa in strofa, di capoverso in capoverso.


*

venerdì 10 giugno

19 | Juan Andrés García Román e Matteo Marchesini

i vincitori del Premio Ciampi Poesia – Città di Livorno 2010
Matteo Marchesini e Juan Andrés García Román

presentano le plaquettes poetiche vincitrici

Matteo Marchesini, "Sala d'aspetto" (valigie rosse, 2010)
Juan Andrés
García Román, "Quaderno del suggeritore" (valigie rosse, 2010)

Al quitártelas con prisa, tus bragas se habían enrollado

y, retorcidas sobre el suelo, dibujaban un símbolo de infinito: ∞.


Nel togliertele di fretta, le tue mutande si erano avvoltolate

e, attorcigliate per terra, disegnavano il segno dell'infinito: ∞.

JUAN ANDRÉS GARCÍA ROMÁN


...Ti scansi, t'alzi, scalci nel tuo scialle

come chi rema contro una corrente.

Io faccio il morto. Per un po' proviamo

il gioco di chi resiste di più immobile,

di chi ride per primo. Ma l'amore

della coppia qui sotto ci dà torto...

MATTEO MARCHESINI


[malicuvata.it | malicuvata@gmail.com]


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI