Cerca nel blog

lunedì 31 marzo 2014

I Ed." Premio Eros e Kairos", concorso di poesia - Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia.








I EDIZIONE PREMIO “EROS e KAIROS”

CONCORSO DI POESIA

VILLA GIULIA – ROMA

8 giugno 2014


 scadenza 18 maggio 2014

Membri della Giuria

Maria Teresa Ciammaruconi
Presidente (poeta, saggista e divulgatrice culturale)
Beppe Costa
giurato (poeta, critico, editore)
Lidia Riviello
giurata (autrice di prosa, poesia, programmi radiofonici e televisivi)

 

Art. 1

Il Museo nazionale Etrusco di Villa Giulia in Roma, nell’ambito del I Festival di poesia al femminile “Eros e Kairòs”, progetto sostenuto da Fondazione Carivit e Fondazione Cariciv, e in collaborazione con le associazioni culturali Fusibilia e Libra 2.0, al fine di scoprire e promuovere il forte potenziale delle nuove voci poetiche femminili, indice la prima edizione del Premio di poesia “Eros e Kairos” riservato alle autrici esordienti con non più di una pubblicazione all’attivo, sul tema del kairos, l’attimo del “tempo buono” da riconoscere e trattenere, e delle sue implicazioni o meno con le sfaccettature dell’eros, dell’osservazione, cioè, e interpretazione della vita in senso stretto e lato attraverso l’Io poetante.

 

 

Art. 2

Ogni autrice che non abbia più di una pubblicazione all’attivo, potrà concorrere con una breve silloge poetica inedita che non ecceda le 50 pagine in formato A5.

 

Art. 3

La partecipazione al Concorso è gratuita.

 

Art. 4

Gli elaborati dovranno pervenire entro la data improrogabile del 18 maggio 2014, al seguente indirizzo di posta elettronica:

E MAIL: premioerosekairos@gmail.com

su file formato testo (gli invii in pdf verranno esclusi dal concorso) in allegato all’e-mail, apponendo in calce alla stessa il nome dell’autrice, numero di telefono e indirizzo postale, una breve nota biografica, nonché la seguente dichiarazione firmata:

Dichiaro che i testi da me presentati a codesto concorso sono opere di mia creazione personale e inedite. Sono consapevole che false attestazioni configurano un illecito perseguibile a norma di legge. Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi  della disciplina generale di tutela della privacy (L. n. 675/1996; D. Lgs. n. 196/2003) e la pubblicazione del testo, nel caso venga selezionato, nell’antologia edita da FusibiliaLibri, rimanendo comunque proprietaria dei diritti d’autore.

 

Art. 5

Le opere pervenute non saranno restituite e potranno essere pubblicate su giornali, o diffuse in rete telematica ad opera degli organizzatori del concorso, con l’indicazione dei nominativi delle autrici, che resteranno comunque proprietarie dei diritti.

La partecipazione al concorso costituisce espressa autorizzazione al trattamento dei dati di cui all’art. 4 del presente bando, in conformità alla Legge 196/2003 e sue successive modifiche.

Il conferimento dei dati, che saranno utilizzati esclusivamente per finalità connesse al Concorso in oggetto, è obbligatorio e strettamente necessario per partecipare.

 

Art. 6

GIURIA:

La Giuria è composta da esponenti provenienti dal mondo della cultura (critici, autori letterari, editori):

Maria Teresa Ciammaruconi, presidente

Beppe Costa

Lidia Riviello.

 

Art. 7

Il giudizio della giuria è insindacabile.

Le prime tre autrici classificate, e le eventuali segnalate per merito, saranno informate sui risultati delle selezioni mediante mail personale.

Gli esiti della graduatoria saranno pubblicati sul sito istituzionale della Soprintendenza per i beni archeologici dell’Etruria meridionale, e su quelli delle associazioni culturali organizzatrici Fusibilia (www.fusibilia.it) e Libra 2.0 (www.libraduepuntozero.it), nonché sulla pagina facebook della rassegna.

 

Art. 8

PREMIAZIONE:

I premi saranno assegnati alle prime tre classificate con le seguenti modalità:

1° premio: Pubblicazione gratuita di una silloge poetica per i tipi della FusibiliaLibri, e targa;

2° premio: Targa;

3° premio: Targa.

Menzioni speciali e premi potranno essere assegnati anche ad altre concorrenti, a giudizio insindacabile della Giuria.

La cerimonia di premiazione avverrà il giorno 8 giugno 2014 presso il Ninfeo di Villa Giulia in Roma.

 

Art. 9

La partecipazione al Concorso implica la completa accettazione del presente regolamento e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali, come sopra esplicitato.

 

Referente concorso:


Dona Amati
Presidente Fusibilia Ass.ne
phone: 3460882439

venerdì 28 marzo 2014

Premio di letteratura e poesia Città di como: scadenza 25 aprile


PREMIO INTERNAZIONALE 
DI LETTERATURA

“CITTÀ DI COMO”

C’è tempo fino al 25 aprile per partecipare alla prima edizione del Premio internazionale di letteratura “Città di Como”, primo premio letterario del capoluogo lariano, rivolto ad autori e case editrici per opere edite e inedite, organizzato dall’Associazione Eleutheria.

Il premio è suddiviso in tre sezioni: poesia, narrativa e sezione giovani. 

Della sezione poesia, dedicata alla poetessa Alda Merini, fanno parte le categorie “Volume Edito di Poesia”, per cui è possibile presentare un solo volume, e “Inediti Poesia”, per cui si possono inviare fino a 5 componimenti poetici.

La sezione di narrativa, dedicata invece allo scrittore comasco Giuseppe Pontiggia – scomparso dieci anni fa – si compone delle categorie “Libro Edito di Narrativa”, “Racconti del territorio”, per la quale è possibile inviare un racconto edito o inedito sul tema “Il territorio e l’anima”, e della categoria “Aforismi”.

La sezione “Giovani” (studenti e under 25), infine, comprende tutte le sezioni elencate in precedenza con una esclusiva graduatoria di merito.
I vincitori saranno decretati da due giurie, una tecnica e una popolare

La giuria tecnica, presieduta dallo scrittore Andrea Vitali e formata da Giorgio Albonico, Maurizio Cucchi, Laura Garavaglia, Emilio Magni e Lorenzo Morandotti, sceglierà 5 finalisti per ogni sezione che verranno a loro volta valutati da un gruppo di lettori selezionati da una importante libreria di Como tra i fruitori non occasionali di libri, assidui ed esperti nella lettura. La somma delle due votazioni porterà alla proclamazione dei vincitori per ogni sezione.

Verranno inoltre assegnati un premio speciale alla memoria a Carla Porta Musa, scrittrice che per molti anni ha onorato la vita culturale comasca, e un premio a una personalità che, in questi ultimi due anni, si è distinta per la diffusione della cultura.

I migliori elaborati riceveranno un premio in denaro. In particolare, ai primi classificati nelle sezioni “Volume Edito di Poesia”, “Inediti Poesia” e “Libro Edito di Narrativa” verranno assegnati 1.000 euro ciascuno, mentre i primi classificati nelle sezioni “Racconti del territorio” e “Aforismi” verranno premiati con 500 euro ciascuno. 
Nella sezione “Giovani”, invece, verrà dato un premio di 250 euro al primo classificato, di 150 al secondo e di 100 al terzo.

Potranno essere conferiti ulteriori premi in denaro ai secondi e ai terzi classificati nelle varie sezioni e saranno assegnati riconoscimenti e segnalazioni della giuria con diplomi e targhe.

La domanda di partecipazione deve essere consegnata quindi entro il 25 aprile 2014
I testi già pubblicati dovranno essere inviati in plico postale alla CP n. 260 presso le Poste centrali in Via Gallio 6 a Como oppure presso la sede dell’Associazione Eleutheria in Via Oriani 8, Como. Gli elaborati inediti, invece, potranno essere inviati anche via e-mail all’indirizzo info@premiocittadicomo.it.

La cerimonia di premiazione, alla quale parteciperà anche Andrea Vitali, si terrà sabato 21 giugno a Villa Gallia a Como, dalle 16 alle 18.

La partecipazione al Premio è aperta a tutti gli autori ed editori in lingua italiana. Ogni partecipante può aderire a più sezioni.

La quota di partecipazione è di 20 euro per ciascuna sezione e di 10 euro per la sezione giovani.

È possibile scaricare il bando completo e la scheda di iscrizione al Premio al sito www.premiocittadicomo.it.


Il Premio è organizzato con il patrocinio di: Provincia di Como, Comune di Como, Camera di Commercio di Como, Comune di Erba, Corriere di Como, Comolake.com, Editoriale Lariana, Associazione Italiana di Cultura Classica, Partners Advertising & Web Addicted, Espansione Tv, Associazione Culturale Parolario, Casa della Poesia di Como e Amici di Como.



Per informazioni:
Dott. Giorgio Albonico
ASSOCIAZIONE ELEUTHERIA
Via Oriani, 8 – 22100 Como
tel. 031.241392 – 340.9439256

martedì 25 marzo 2014

La trasmutanza di Alessandro Ghignoli

Cari amici lettori,

vi comunichiamo l'uscita del libro di poesia "La trasmutanza" di Alessandro Ghignoli. 



Alessandro Ghignoli (Pesaro 1967), ha pubblicato di poesia: La prossima impronta(Gazebo, Firenze, 1999), Fabulosi parlari (ibid., 2006), Amarore (Kolibris, Bologna, 2009), vincitore del Premio Lorenzo Montano 2010; di prosa: Silenzio rosso (Via del Vento, Pistoia, 2003). Tra i lavori critici ricordiamo: Un diálogo transpoético. Confluencias entre poesía española e italiana (1939-1989) (Academia del Hispanismo, Vigo, 2009), Transmediazioni. Lingua e Poesia (Kolibris, Bologna, 2011), La comunicazione in poesia. Aspetti comparativi nel Novecento spagnolo(Fara, Rimini, 2013) e La palabra ilusa. Transcodificaciones de vanguardia en Italia(Comares, Granada, 2014). Con Llanos Gómez ha curato l’edizione Futurismo. La explosión de la vanguardia (Vaso Roto, Madrid, 2011). Ha inoltre curato e tradotto numerosi volumi di poeti spagnoli, ispanoamericani e portoghesi, fra cui Federico García Lorca, José Hierro, Luis García Montero, Juan Gelman, Hugo Mujica, Camilo Pessanha. Dirige alcune collane di poesia ed è redattore della rivista ‘L’area di Broca’. Collabora con saggi e traduzioni a diverse pubblicazioni italiane ed estere. Suoi scritti sono stati tradotti in polacco, spagnolo e tedesco. È membro della SEI (Sociedad Española de Italianistas) e della SELGYC (Sociedad de Literatura General y Comparada). È docente presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Malaga.


Scheda libro: 

www.sigismundus.it

La maglia rotta nella rete: arriva il laboratorio di videopoesia

La maglia rotta nella rete”: da Duchamp alla Glitch art arriva il laboratorio di videopoesia a San Benedetto del Tronto (Ap)


Il workshop, prodotto dalla Cooperativa Sociale Ama - Aquilone nel programma degli eventi culturali del 2014, si terrà dal 15 Aprile al 24 Giugno a San Benedetto del Tronto e sarà a curato dallo scrittore e editore Davide Nota. Il corso fornirà attestato di partecipazione e crediti formativi scolastici per le scuole superiori.E’ possibile iscriversi entro il 10 aprile.

La semplicità è un gesto da riscoprire anche con la poesia”, è su questa linea che la Cooperativa Sociale Ama - Aquilone presenta “La maglia rotta nella rete”. Il laboratorio, della durata di due mesi e mezzo con incontri bisettimanali, sarà finalizzato alla formazione di un gruppo studio sulla videoarte e sulla poesia contemporanea (1970-2010), e alla realizzazione di un mediometraggio di video-poesia da presentare pubblicamente nei primi giorni di luglio 2014 in occasione dell’happening “Ama Festival” e non solo.

Davide Nota, poeta e scrittore ascolano, ma anche editore di poesia con Sigismundus, nonché critico e studioso di arte contemporanea è l’insegnante della didattica che partendo da Duchamp e Bunuel, Pasolini e Carmelo Bene, arriva, toccando anche classici come Rimbaud, Campana e Penna, fino a David Linch e la videoarte di Bill Viola, al cinema di Wenders, Jarman ed oltre verso il digitale fino ad oltrepassarlo con le esperienze della GlitchArt.

L’insegnamento della parte tecnica, software e di laboratorio per il montaggio e la postproduzione del materiale audiovisivo è affidata a due videoartisti già attivi ed esperti nel campo, Guido Ballatori Marco Di Girolami de “Il Formichiere”, tra le loro numerose esperienze multimediali l’“Invisibile Festival”.


Cerca la maglia rotta nella rete” è un celebre verso di Eugenio Montale, riferito allo strumento di lavoro dei pescatori, la cui rottura si fa allegoria di liberazione esistenziale. Nell'epoca della multimedialità e delle nuove tecnologie di massa il sostantivo “rete” può essere inteso anche come riferimento al mondo virtuale. Trovare la maglia rotta nella rete può dunque essere inteso come invito, affine alle ricerche della Glitch art (una tendenza artistica degli anni Duemila che lavora sul concetto di errore e sul pixel come spia della finzione), alla liberazione dalla virtualità, verso la riscoperta della realtà e dell'esperienza. L'arte, per mezzo della contaminazione tra ricerca video-sonora e parola poetica, può essere ancora oggi un importante strumento di riflessione sul mondo e sulla realtà. Il corso, passando per lo studio delle più recenti ricerche letterarie e visuali, si propone di organizzare una vera e propria equipe di produzione finalizzata alla realizzazione di un mediometraggio di videopoesia, i cui contenuti saranno individuati collegialmente e il cui tema sarà quello della liberazione dalla complessità senza contenuto della babele virtuale verso la riscoperta della semplicità reale, della geografia, della parola significante e dell'umanità”. Davide Nota


Il workshop, prodotto dalla Cooperativa Sociale Ama - Aquilone nel programma degli eventi culturali del 2014, si terrà dal 15 Aprile al 24 Giugno (2 incontri settimanali) dalle h.17,30 alle 20,30 presso l'Agenzia di formazione dell’Ama - Aquilone in Via Pasubio 78 - P. d'Ascoli / S. Benedetto T. Il corso fornirà attestato di partecipazione e crediti formativi scolastici per le scuole superiori con il patrocinio di ISML - Biblioteca Provinciale di Storia Contemporanea Ugo Toria (Associato INSMLI), ente accreditato dal MIUR come Agenzia Formativa ai sensi del DM 25.05.2001, Protocollo n.802 del 19.06.2001 rinnovato con Decreto n.10962 del 08.06.2005.


Per contatti ed info iscrizioni al corso:

arabaphenix@gmail.com / comunicazione@ama-aquilone.it / tel.: 340 0685056


lunedì 24 marzo 2014

Poesie per curare l'anima


 

È uscito questo mese Fiammelle, il nuovo libro di poesie di Roberta Gelsomino, edito da Edizioni EventualMente.

Da che mondo è mondo, la poesia è stata utilizzata come strumento di esplorazione e comprensione dell'Io, spesso per dare sfogo alle proprie emozioni. Ma solo negli ultimi anni è stato riconosciuto il valore terapeutico dell'arte poetica, attività creativa che dà un valido sostegno e aiuto psicologico, permettendo al paziente di esprimere ciò che altrimenti non riuscirebbe a comunicare.
E le poesie di Roberta Gelsomino si collocano proprio tra i libri di arte terapia, «in una costante ricerca di senso che indaga e interroga la Natura e la Storia, Dio e gli uomini». La voce di questa giovane poetessa tratteggia personaggi che esprimono la sua stessa essenza femminile, svela sentimenti universali e profondamente umani, porta con sé un lungo percorso di sofferenza.

Destino ostile
puoi farmi attraversare lingue di fuoco
e vortici senza fine,
ma se il mio cuore è una gabbia
Lei sarà sempre la mia chiave...

Dall'interno di una gabbia, nido e prigione allo stesso tempo, si libra la voce di un'anima: quella di una bambina in attesa di un abbraccio della madre, di una giovane che sogna di specchiarsi in uno sguardo innamorato; di una donna disillusa che continua tuttavia ad affrontare un mondo spesso ingiusto, crudele e ipocrita.

Roberta Gelsomino nasce a Milano nel 1979. Fin da bambina sviluppa un'indole creativa ed è attraverso i disegni che riesce a comunicare ciò che il carattere molto timido mai riuscirebbe.
Nel 1994, quel che è sempre apparso solo come eccesso di introversione di una bambina iperprotetta, assume la forma di patologia psichiatrica che la porterà ad avere un'esperienza di vita per lo più legata a questo contesto, non di rado deludente. Nonostante tutto si diploma in grafica pubblicitaria e frequenta con successo dei corsi di illustrazione e fumetto, sempre a Milano. Nel 2013 esce Pietre, il suo primo libro di poesie, edito da Edizioni EventualMente.

Facebook: facebook.com/girodiparole

Twitter: twitter.com/girodiparole

 

giovedì 20 marzo 2014

Donne e legalità, la Compagnia dei Merli Bianchi in scena in Umbria per la Giornata mondiale della poesia



Donne e legalità, la Compagnia dei Merli Bianchi in scena in Umbria per la Giornata mondiale della poesia


In scena a San Venanzo di Terni lo spettacolo  “Rosetta Malaspina, ovvero da un punto dell’eternità” ispirato alla storia vera di una donna calabrese degli anni ‘50

GIULIANOVA - Donne e legalità: la Compagnia dei Merli Bianchi di Giulianova in tour in Umbria con lo spettacolo ‘Rosetta Malaspina, ovvero da un punto dell’eternità”. Domani, venerdì 21 marzo alle 21, la pièce andrà in scena a Serra di San Venanzo, provincia di Terni, in occasione della Giornata mondiale della poesia. L’evento rientra nell’ambito della rassegna ‘Letteratura e Teatro’ promossa dall’associazione teatrale ‘Isola di Confine’.
Lo spettacolo – realizzato in collaborazione con Teatro Proskenion e l’Osservatorio sulla ‘ndrangheta di Reggio Calabria– è ispirato alla storia vera di Marietta Vozzo, una donna calabrese che prova a resistere e reagire alla cultura mafiosa dominante nella Calabria degli anni ’50, ma che da tutti viene considerata pazza.

Rosetta costruisce e racconta, attraverso il linguaggio della poesia, la sua personalissima ‘visione della realtà’ che per tutti diventa però follia. “L’unico modo che ha per sopravvivere – si legge nella sinossi dello spettacolo - è di costruirsi un altro mondo, piccolo quanto una stanza. Con la poesia gioca come su un’altalena che la fa volare e divertire per poi ritornare nel tempo in cui vive, con la rabbia di chi urla al vento i pensieri di una profonda solitudine”.

A portare in scena il personaggio di Rosetta, l’attrice Margherita Di Marco che ha realmente conosciuto la donna ormai anziana nel piccolo paese di Caulonia, raccogliendone la commovente testimonianza. Con l’attrice, sul palco anche l’artista e musicista napoletano Vincenzo Mercurio che ne ha curato anche la regia.

Lo spettacolo è accompagnato dal libretto ‘Rosetta Malaspina – storia di uno spettacolo”, scritto dai due artisti per raccontare la genesi e la storia della pièce con le illustrazioni di Natalino Clemente e dalla mostra delle foto di scena "Momenti di Luce" del fotografo Pasquale Tarquini co-fondatore della Compagnia dei Merli Bianchi


martedì 18 marzo 2014

Università Insubria Como: seminario sulla poesia spagnola contemporanea

In occasione della Giornata Mondiale della Poesia promossa dall’Unesco e nell’ambito della Settimana della Poesia Spagnola contemporanea “Alle soglie della primavera”, il Dipartimento di Diritto, Economia e Culture dell’Università degli Studi dell’Insubria di Como organizza il seminario “Suono e senso. 

Essenza e materia poetica”, venerdì 21 marzo a partire dalle ore 11 presso il Chiostro di Sant’Abbondio.

Durante l’incontro interverranno Nieves Arribas, docente di Lingua e Cultura Spagnola all’Università dell’Insubria, Donatella Siviero, docente all’Università degli Studi di Messina, con un intervento su “Poesia e musica: dal mester de juglaría all’era digitale” e i poeti Luisa Castro, José María Micó e Juan Vicente Piqueras che leggeranno un classico della poesia e alcuni dei propri componimenti poetici.

L’evento si inserisce all’interno della Settimana della Poesia “Alle soglie della primavera – En el umbral de la primavera (19 - 22 marzo) che comprende anche due incontri all’Università degli Studi di Milano, mercoledì 19 e giovedì 20 marzo, all’Instituto Cervantes di Milano, giovedì 20 marzo, e il festival di poesia Europa in Versi che si terrà sabato 22 marzo a Como.


L’evento è organizzato in collaborazione con l’Instituto Cervantes di Milano, l’Università degli Studi di Milano, l’associazione “AC/E Asociación Cultural Española del Gobierno Español” e l’associazione “La casa della poesia di Como”.


Ingresso libero

lunedì 17 marzo 2014

Agriturismo La Sabbiona magnifica serata GIOVEDì 20 MARZO



               

 

UN NOVECENTO DI PERSONAGGI DELLA STORIA DI ROMAGNA:

altre quattro magnifiche cene a tema nei Giovedì di marzo e aprile !

 

Giovedì 20 marzo 2014  - ore 20

Agriturismo La Sabbiona , magnifica serata d’incontro

tra poesia e cucina di Romagna:

in Oriolo ai Fichi di Faenza, una gustosa cena nel nome di Giovanni Pascoli, il grande romagnolo che ha esaltato tradizioni della campagna e della nostra terra

 

Presenta Miro Gori, poeta e Sindaco di S. Mauro Pascoli - Menù a € 28,00: Piadina di farro con lombatina e cappuccio marinato, risotto alla Pascoli e ravioli rossi alla robiola, faraona ripiena e dolcetti della tradizione contadina…  In tavola anche grandi vini della Az. Vitivinicola La Sabbiona di Faenza e  Tenuta Condè di Predappio, carni della Clai di Imola

 

Nella splendida cornice dei colli di Oriolo ai Fichi, tra Faenza e Forlì, sesta serata delle cene a tema “Un Novecento di Personaggi di Romagna”.  Presso l ‘ Agriturismo La Sabbiona – azienda agricola e vitivinicola da anni aperta anche all’ospitalità rurale di qualità – intrigante giovedì sera; la grande tradizione di piatti romagnoli con ottimi vini e prodotti del territorio di Romagna, incontrano la grande Poesia:  Miro Gori –Sindaco di San Mauro Pascoli – tratteggerà la figura di Giovanni Pascoli, poeta e accademico italiano, figura emblematica della letteratura italiana di fine Ottocento, cantore della Romagna dell’anima e dei ricordi..

 

La cena si apre con Piadina bio, di farina macinata a pietra, con Lombatina stagionata dell’Azienda CLAI di Imola e cavolo cappuccio marinato. In abbinamento “Divo”, Spumante extra dry da uve Famoso della Cantina La Sabbiona.

Si prosegue con un risotto romagnolo alla maniera di Mariù, sorella del Poeta, e dei ravioli rossi alla robiola e ricotta. I primi piatti verranno esaltati da “Condè Superiore” dell’Azienda Vitivinicola Condè di Predappio.

A seguire faraona dell’ Azienda CLAI di Imola, ripiena con contorno di patate rustiche e pomodori gratinati servita con “Centesimino”, vino autoctono dell’area Faentina de La Sabbiona.

Si conclude con degli assaggi di crostata e biscotti con “Giulia”, Albana Passito de La Sabbiona.

.

Per prender parte alla cena, è  indispensabile la prenotazione, ad uno dei seguenti recapiti :

 

Agriturismo La Sabbiona:

Tel  0546-642142

e-mail:  info@lasabbiona.it

 

Romagna Terra del Sangiovese:

Mob. : 335-6374938

e-mail: info@romagnaterradelsangiovese.it

  

 

Le altre splendide cene a tema nei Giovedì del mesi di  Marzo e Aprile:

 

*        27 marzo 2014 Ristorante “Casa Zanni” Villa Verucchio – Armarcord, Guerra e Fellini: la Provincia del mondo Presenta Miro Gori, critico cinematografico

*        03 aprile 2014 Agriturismo “Trerè” Faenza – La cucina al tempo di Alfredo Oriani, il poeta che esaltò la bicicletta – Presenta Beppe Sangiorgi, scrittore

*        17 aprile 2014 Agriturismo “Ca’ Monti” Sassoleone di Fontanelice – “Pellegrino Artusi, il Gigante della cucina italiana” – Presenta Laila Tentoni, vice presidente di Casa Artusi

 

 

 

L’iniziativa UN NOVECENTO DI PERSONAGGI ROMAGNOLI, che nasce per la promozione della qualità dei nostri prodotti e della loro preparazione culinaria, in un contesto di approfondimento culturale della Storia del territorio, è organizzato dall’ Associazione Romagna Terra del Sangiovese, l’aggregazione dele strade dei Vini e dei Sapori della Romagna

Nel corso della cena verrà consegnato a tutti i presenti materiale illustrativo dei profili e delle offerte delle aziende coinvolte nella specifica serata, documentazione sul personaggio storico presentato, nonché itinerari e suggestioni del circuito enogastronomico e turistico di Romagna terra del Sangiovese, meraviglioso carosello di paesaggio-storia-cultura tra i colline imolesi ed i colli di Rimini.

 

 


VELE Vele che partono insieme gara gioiosa...

 VELE
 
Vele che partono insieme
gara gioiosa
seguita da occhi
di sole.
Bimbi che corrono
sulla sabbia bollente.
Vele confuse
spuma di mare
gioia di un cuore
che sa donare amore.
 
                          Maria  Dulbecco

"Europa in versi" Como, sabato 22 marzo

Europa in versi
Quarta edizione del Festival di Poesia

22 marzo 2014
Villa del Grumello, Como

IL SUONO E IL SENSO: UN'ORIGINE COMUNE

Sabato 22 marzo, a partire dalle 14.15, si terrà a Villa del Grumello a Como, "Europa in versi. Il suono e il senso: un'origine comune", festival di poesia organizzato da La Casa della Poesia di Como.

Nella quarta edizione del festival, poesia e musica si fonderanno in un insieme armonico di parole e suoni: i linguaggi della poesia e della musica hanno, infatti, un'origine comune e sono da sempre legati da ritmo, armonia e suono.

Questa edizione di "Europa in versi" intende offrire al pubblico la possibilità di recuperare, capire e apprezzare le analogie e le differenze che da sempre caratterizzano questi due ambiti dell'arte.

Come ogni anno, saranno invitati a leggere le loro poesie alcuni tra i maggiori poeti contemporanei italiani, tra cui Giuseppe Conte, Ida Travi, e Mario Santagostini.

Ad essi si aggiungeranno i poeti stranieri: Luisa Castro, José María Micó, con il recital "Caleidoscopio" (poesie musicate dall'autore e interpretate dalla cantante Marta Boldú), Juan Vicente Piqueras che reciterà le sue poesie accompagnato dal violino del famoso e versatile musicista Jamal Ouassini e il poeta João Carlos Nunes Abreu dalla Penisola Iberica; Doris Kareva dall'Estonia; Tuğrul Tanyol dalla Turchia; Andrey Alyakin e il grande poeta, traduttore e critico letterario Evgenij Solonovich dalla Russia. Nella sezione dedicata ai giovani poeti saranno presenti Anna Belozorovich e Laura Di Corcia.

Il Festival sarà introdotto da personaggi di spicco del mondo della cultura italiana tra cui Giovanni Tesio, filologo e critico letterario e Maurizio Cucchi, poeta. Interverrà Vincenzo Guarracino, critico letterario.

Inoltre, anche quest'anno, Mario Santagostini terrà una "Bottega di poesia", offrendo un parere gratuito e preziosi consigli a tutti coloro che scrivono versi.
Alla bottega di poesia è necessario iscriversi telefonando al numero 344.0309088 oppure via mail all'indirizzo lacasadellapoesiadicomo@gmail.com.

"Europa in versi" raggiungerà anche il pubblico dei più giovani, facendo leva sulla sensibilità nei confronti di due linguaggi che per le loro caratteristiche suscitano emozioni e stimolano curiosità intellettuale.

Questa edizione, infatti, coinvolgerà anche i Docenti e gli allievi del Conservatorio "G. Verdi" di Como: gli studenti del Dipartimento di Musica Elettronica riprodurranno brani acusmatici composti sul timbro della voce di ciascun poeta, mentre quelli dei corsi di Musica Classica eseguiranno brani liederistici.
Ci sarà un intervento del coro diretto dal giovane Direttore d'Orchestra e compositore Alessandro Cadario e brani di musica lirica interpretati dal soprano Consuelo Gilardoni. Non mancheranno poi i cicli di lezioni sulla poesia e sulla musica dedicati agli alunni delle scuole superiori della città, che termineranno con il consueto incontro tra gli studenti e i poeti che partecipano al Festival.

Infine, gli studenti dell'Università dell'Insubria saranno coinvolti nell'organizzazione dell'evento e avranno anche il compito di accogliere i poeti e il pubblico.

L'iniziativa è realizzata nell'ambito del programma dell'Università degli Studi dell'Insubria per la promozione delle attività culturali e ricreative degli studenti.

Ingresso libero.

domenica 16 marzo 2014

Campidoglio: premiati premio alberoandronico



In Campidoglio la premiazione della settima edizione

DAL MUNICIPIO AL MONDO: IL PREMIO ALBEROANDRONICO  VOLA ALTO

Da una Associazione culturale, sociale e sportiva nata nel territorio nel Municipio 14 di Roma “sotto il segno di un Albero”, un successo per la cultura. Scrivere e partecipare è bello!


Il Presidente della Commissione Scuola, Cultura Sport del Municipio14 e fondatore del Premio, Pino Acquafredda “Un bel traguardo aver fatto conoscere la grande bellezza del nostro territorio attraverso una gara trasparente, di significativa partecipazione  intergenerazionale e internazionale. Valorizzare tante forme di espressione artistica, dalla poesia al racconto, dai testi per canzoni alla fotografia e ai cortometraggi è un vanto per i nostri quartieri”.

Dai 10 ai 94 anni, oltre 700 concorrenti in rappresentanza di tutte le regioni italiane e da Belgio, Bulgaria, Cuba, Francia, Grecia, Germania, Repubblica di San Marino, Romania, Spagna e Svizzera ed anche autori di madrelingua bosniaca, bulgara, cilena, cubana, egiziana, greca, rumena, russa, senegalese e ucraina.
La Giuria, composta da critici, scrittori, giornalisti, fotografi, registi ed esponenti del mondo della cultura, ha valutato con la massima attenzione le opere proposte.

I vincitori: Caterina De Martino di Catania (poesia), Roberto Ragazzi di Rovigo, Luigi Brasili di Tivoli (racconti), Ruggiero Maria Dellisanti di Barletta (sul tema “la strada, la casa, la città, l’ambiente: vivere e costruire il territorio), Dario Pontuale di Roma (editi), Fabrizio Formicone di Roma (testi per una canzone), Pietro Rainero di Acqui Terme (sport), Maria Clotilde Pesci di Cagliari (mare e montagna), Guido De Paolis di Catania (poesia dialettale), Raffaele Di Santo di Roma (fotografia) e Pierluigi Ferrandini di Bari (cortometraggi).

Premiati anche la giovanissima Sofia Franceschetti di Anagni, la senior Luciana Frapiselli di Roma, la tedesca Juliane Busch per gli autori stranieri e Flavio Scaloni che ha partecipato da Grenoble..
La speciale classifica dedicata al Municipio 14 di Roma ha visto l’affermazione di Gian Battista Azzena, coautore di un volume dedicato al Policlinico Gemelli.

L’Associazione Alberoandronico, che opera esclusivamente sul volontariato, ha ricevuto, per la settima edizione del Premio, una medaglia di rappresentanza dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.
Il significativo percorso partito dalla Balduina Monte Mario, dove si trovano il pioppo che ha dato il nome ad Alberoandronico e la sede sociale, passa per il Campidoglio e prosegue verso ulteriori traguardi in nome della cultura. Il nuovo bando, aperto alla partecipazione di tutti, è già disponibile sul sito www.alberoandronico.net .

PREMIO LETTERARIO EUROPEO VIII edizione 2014


P R E M I O   L E T T E R A R I O   E U R O P E O


L'Associazione Culturale "Versilia Club", al fine di valorizzare le bellezze paesaggistiche di questa zona apuana, felicemente situata a confine fra le Regioni di Liguria e Toscana, organizza e indìce la ottava edizione  2014 del Premio Letterario Europeo intitolato

Massa, città fiabesca di mare e di marmo"


Il Premio, aperto a tutti coloro che amano scrivere, si articola in cinque Sezioni:
Prima Sezione A) - Poesia a tema libero edita o inedita, senza limite al numero dei versi (sono ammesse massimo DUE Poesie).
Tra tutti i Concorrenti saranno proclamati cinque Vincitori Assoluti.

1º classificato premio di € 600;
2º classificato premio di € 500;
3º classificato premio di € 400;
4º classificato premio di € 300;
5º classificato premio di € 200.
Pergamena-ricordo e pregiata bottiglia di vino di Candia, Cena d'Onore e Ospitalità in Hotel  nel pernottamento di sabato 27 Settembre a ognuno dei Vincitori. Le cinque poesie premiate saranno lette nelle Piazze e, pubblicate in opuscolo, saranno distribuite in Teatro (fino a esaurimento copie) come Omaggio ai presenti alla Cerimonia di Premiazione sabato 27 settembre.
Attestati di Merito: altri Poeti verranno premiati con Pergamene-ricordo e medaglie.

***  E’ previsto un PREMIO SPECIALE  per i migliori Sonetti
N.B. Le poesie inviate a concorso, ognuna in 5 (cinque) copie anonime e non firmate, andranno spedite in plico ben chiuso all'Associazione Culturale “Versilia Club”   Via Stradella, 112 - 54100 MASSA  MS Tel.0585/807912
Assieme alle cinque copie verrà inserita dentro al plico una busta chiusa contenente i dati dell'Autore (nome - cognome - indirizzo - telefono fisso - cellulare - email per chi ce l'ha - cenni autobiografici. Ripetere il titolo delle Poesie inviate, dichiarando che le opere sono di propria creatività). Una Giuria di alto profilo, il cui verdetto è inappellabile, aprirà le buste con i dati anagrafici soltanto a graduatoria di merito conclusa.
Seconda Sezione B) - Libro di Poesie edito

 (pubblicato negli ultimi dieci anni).

Premio di € 500 al più votato dalla Giuria. Il Vincitore Assoluto, oltre a essere Ospite con un familiare alla Cena d’Onore, sabato 27 Settembre 2014, sarà anche ospite in Hotel nel pernottamento.
Ai cinque Finalisti andranno € 200 come gettone di presenza, pergamena-ricordo e pregiata bottiglia di vino di Candia. Spedire tre copie del libro assieme ai dati dell'Autore, all'indirizzo del Versilia Club: Via Stradella 112 * 54100 MASSA MS.
Terza Sezione C)
- Un Racconto in (max.) cento parole

(ivi comprese congiunzioni e articoli).

Premio di € 500 al piu votato dalla Giuria. Inviare cinque copie anonime con (in busta chiusa) i dati dell'Autore, all'indirizzo del Versilia Club: Via Stradella 112 * 54100 MASSA MS. Il Vincitore Assoluto sarà Ospite con un familiare alla Cena d’Onore sabato 27 Settembre 2014; e ospite in Hotel nel pernottamento.
Ai cinque Finalisti andranno € 100 come gettone di presenza, pergamena-ricordo e pregiata bottiglia di vino di Candia.
Segnalazione di merito: pergamena-ricordo  e pregiata bottiglia di vino di Candia per altri Racconti particolarmente interessanti.
E' possibile entrare in gara con più Racconti,  inviando le correlate quote.

Quarta Sezione D) - Libro di Narrativa edito

(pubblicato negli ultimi dieci anni).

Premio di € 500 al piu votato dalla Giuria. Il Vincitore Assoluto sarà Ospite con un familiare alla Cena d’Onore, sabato 27 Settembre 2014; e anche ospite in Hotel nel pernottamento. Ai cinque Finalisti andranno € 200 come gettone di presenza,         pergamena-ricordo e pregiata bottiglia di vino di  Candia.
Spedire tre copie del libro assieme ai dati dell'Autore, all'indirizzo Versilia Club  Via Stradella 112 * 54100 MASSA MS.


Quinta Sezione E) - Poesia in dialetto (UNA o max. DUE poesie, allegando versione in italiano). Premio di € 300   alla  più  votata  dalla  Giuria.

Il Vincitore Assoluto sarà Ospite con un familiare alla Cena d’Onore sabato 27 Settembre 2014; e ospite in Hotel nel pernottamento. Inviare cinque copie anonime con (in busta chiusa) i dati dell'Autore, all'indirizzo Versilia Club Via Stradella 112 * 54100 MASSA MS Ai dieci Finalisti pergamena-ricordo e pregiata bottiglia di vino di  Candia.

·         E´ previsto un riconoscimento per il migliore GIOVANE TALENTO, Poeta non ancora maggiorenne alla data del 31/12/2014.      Premio di € 150,00   al   più   votato   dalla   Giuria.

·         Ai dieci Finalisti pergamena-ricordo.

Sesta Sezione F) - Arte fotografica.  Inviare in cartaceo UNA foto a soggetto libero, in bianco e nero o a colori, preferibilmente in formato 20X30 allegando i dati del Partecipante e il titolo dell’Opera. Gli Autori  delle 10 fotografie scelte dalla Giuria riceveranno l’Attestato di Artista-Fotografo e saranno Ospiti con un Familiare alla Cena d’Onore di sabato 27 Settembre. Tutte le foto in gara verranno esposte al pubblico nella festa della Premiazione.

1º) La quota di partecipazione per ciascuna Sezione del Premio è di € 20. Potrà essere inviata con assegno bancario o assegno circolare o vaglia, intestando a Versilia Club - 54100 MASSA MS.   Se spedito in raccomandata, si può inviare la quota in contanti  nel plico.
Per pagamento con bonifico bancario IBAN: IT 48 P 02008 13604 000401414481 allegando la ricevuta al plico. Per bonifici dall’estero, premettere il codice  Bic Swift UNCRITM1F30


2º) Cerimonia di Premiazione in Teatro poi, a beneficio dei media, il gruppo di Vincitori, Finalisti nonché di tutti quei Poeti e Scrittori che vorranno essere presenti, sarà  nelle Piazze del Centro Storico della Città, splendide per magnifici monumenti in marmo. Un DVD dell'evento sarà realizzato da “Videando Art” di Cristiano Papucci (cell. 348/6989365).
3º) Scadenza per l'invio di ogni elaborato fissata al 31 Luglio 2014. Cerimonia di Premiazione sabato 27 Settembre con inizio alle ore 15,30 nel Teatro dei Servi, a Massa (Toscana). Seguirà la passeggiata declamatoria nelle Piazze del Centro Storico, con Sbandieratori, Tamburini, Dame in costume rinascimentale. Poi, alle ore 20,00 la Cena d'Onore: Ospiti, assieme a un familiare, i Vincitori Assoluti delle 6 Sezioni, altri Poeti e Scrittori aventi titolo, i componenti della Giuria e i Consiglieri del Direttivo dell'Associazione.


4º) L'omaggio del pernottamento in Hotel (27 Settembre) è inteso per Vincitori Assoluti se provenienti da fuori Regione.
5º) I risultati finali del Premio saranno pubblicati il 15 settembre 2014 nelle pagine del Sito dell'Associazione: www.premiopoesiamassa.it Vincitori, Finalisti e Concorrenti meritevoli di Encomio saranno avvisati direttamente o per telefono o con SMS o con mail. Per INFO e dettagli, chiedere al COORDINATORE RESPONSABILE del Premio, prof. Giuliano Lazzarotti * tel 0585/807912 cell. 338-6304153. www.premiopoesiamassa.it                            email: info@premiopoesiamassa.it         versiliaclub@libero.it



N.B. - Tutti  i Partecipanti V.I.P. (7 stelline - Concorrenti che hanno partecipato a ogni edizione del Premio)  sono  invitati, come Ospiti d’Onore, alla Cena di sabato 27 settembre.


P.S. * Gli asterischi posti davanti all'indirizzo di Poeti e Scrittori attestano le annuali partecipazioni al Premio Letterario “Massa città fiabesca”. Al conseguimento del terzo asterisco l'Autore riceverà in omaggio la Tessera di Socio Onorario del Versilia Club.


* I Libri inviati a Concorso, a cura della Associazione Versilia Club verranno distribuiti (senza scopo di lucro) a Centri Culturali, Scuole, Biblioteche, Unitre, con intenti di promozione e diffusione e affinché possano incontrare molti nuovi Estimatori e Lettori.




Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI