Cerca nel blog

giovedì 21 gennaio 2016

Aspettando Parolario: i prossimi appuntamenti - 28 e 29 gennaio, Como

Doppio appuntamento con Aspettando Parolario, il percorso di avvicinamento alla sedicesima edizione della manifestazione dedicata ai libri e alla cultura che si terrà dal 16 al 26 giugno a Como: giovedì 28 gennaio presso la biblioteca dell'Associazione Giosuè Carducci di Como si terrà l'incontro "Voci e scritture di frontiera. Oltre il confine: Gilberto Isella e Massimo Scrignòli in dialogo" (organizzato in collaborazione con l'Associazione Giosuè Carducci e due importanti e storiche realtà ticinesi: l'Associazione Dante Alighieri Lugano e il Festival PiazzaParola), preceduto alle 17.30 da una visita guidata al Museo Casartelli, e venerdì 29 gennaio alle 18 alla libreria Feltrinelli di Como si terrà l'incontro con Alberto Buscaglia "Piccolo mondo antico e Malombra, tenebrose ombre sui laghi… – I film di Mario Soldati dalla sceneggiatura allo schermo", organizzato nell'ambito del  XI edizione del Festival del Cinema Italiano.


Ecco nel dettaglio i due appuntamenti:

Giovedì 28 gennaio, a partire dalle 17.30Associazione Giosuè Carducci, Como (Via F. Cavallotti 7)
VOCI E SCRITTURE DI FRONTIERA: GILBERTO ISELLA E MASSIMO SCRIGNÒLI IN DIALOGO
    E VISITA GUIDATA AL MUSEO CASARTELLI DI COMO

Giovedì 28 gennaio alle 18.30 presso la biblioteca dell'Associazione Giosuè Carducci di Como si terrà l'incontro "Voci e scritture di frontiera. Oltre il confine: Gilberto Isella e Massimo Scrignòli in dialogo". L'appuntamento è organizzato da Parolario in collaborazione con l'Associazione Giosuè Carducci e due importanti e storiche realtà ticinesi: l'Associazione Dante Alighieri Lugano e il Festival PiazzaParola.

Una frontiera politica separa l'Italia dalla Svizzera italiana ma lingua e cultura formano un territorio omogeneo, dove gli scambi tra le parti, soprattutto negli ultimi decenni, hanno conosciuto un forte incremento. Durante l'incontro Gilberto Isella e Massimo Scrignòli si confronteranno su pubblicazioni, letture, dibattiti e festival che mirano a consolidare la comprensione culturale reciproca.
A seguire, alle 20.30, si terrà il concerto di pianoforte e organo del Duo Ricco-Chindamo.
L'incontro sarà preceduto alle 17.30 dalla visita guidata a un piccolo ma splendido gioiello: il Museo Casartelli di Como. Per l'occasione, tra gli accompagnatori ci sarà Livia Porta, presidente dell'Associazione Giosuè Carducci e nipote del fondatore. Aperto nel 1922 per fornire un sussidio didattico alle scuole del territorio comasco, il museo scientifico-naturalistico espone una raccolta di oggetti che raccontano la storia del mondo animale e vegetale, in un luogo riccamente affrescato nel 1923 dal pittore lariano Achille Zambelli.
Ingresso libero 
Per informazioni: www.parolario.it

Venerdì 29 gennaio, ore 18.00
Libreria Feltrinelli, Como (via C. Cantù 17)
"ANTONIO FOGAZZARO DAL ROMANZO AL GRANDE SCHERMO"

Nell'ambito della XI edizione del Festival del Cinema Italiano, che si terrà a Como dal 30 gennaio al 7 febbraio, Parolario e l'Associazione culturale Sguardi organizzano l'incontro "Piccolo mondo antico e Malombra, tenebrose ombre sui laghi… – I film di Mario Soldati dalla sceneggiatura allo schermo", che si terrà venerdì 29 gennaio alle 18.00 presso la Libreria Feltrinelli di Como.

Durante l'incontro Alberto Buscaglia, autore insieme a Tiziana Piras di "Piccolo Mondo Antico, il film di Mario Soldati" e "Malombra: dal romanzo di Antonio Fogazzaro al film di Mario Soldati" (New Press edizioni 2014 e 2015) dialogherà con Alessio Brunialti.

L'appuntamento è realizzato in collaborazione con libreria Feltrinelli di Como e Premio Antonio Fogazzaro.
La nascita di un film avviene lungo itinerari accidentati e segreti. La sceneggiatura ne è il custode più fidato e inaccessibile. Finché non capita nelle mani di curiosi esploratori…
I due film che Mario Soldati trasse dai due romanzi di Antonio Fogazzaro furono scritti e girati in piena guerra, fra il 1940 e il 1942. Entrambi sono stati realizzati negli stessi luoghi, la Valsolda e il lago di Como, luoghi non solo elettivamente fogazzariani ma soprattutto lontani da Cinecittà e dal clima bellico che allora inevitabilmente si respirava nel cinema italiano e di regime. I due film, considerati a ragione i capolavori di Soldati, con il loro respiro più internazionale rispetto alla produzione nazionale dell'epoca, anticipando – nonostante il marchio di "calligrafismo" attribuitogli dai critici più "impegnati" del momento – forme e contenuti del cinema italiano dell'immediato dopoguerra e, nel caso di "Malombra", diventando caposcuola del cinema noir e gotico di molti anni più tardi.

Le sceneggiature, pervenute fortunosamente nelle mani di Alberto Buscaglia e Tiziana Piras, raccontano la storia sommersa della nascita dei due film, svelando i profondi cambiamenti avvenuti fra la tormentata scrittura dei copioni e la lavorazione delle due pellicole, con le fondate preoccupazioni dei produttori per la dimensione delle sceneggiature e i "prudenti" interventi della censura di guerra

Ingresso libero
 
Per informazioni: www.parolario.it


Entrambi gli appuntamenti saranno anche l'occasione per sottoscrivere la card Amici di Parolario 2016, un modo per contribuire a tenere in vita non solo la manifestazione estiva Parolario, ma anche tutte le iniziative che l'Associazione Parolario programma nel corso dell'anno e che offre ai suoi possessori la possibilità di usufruire di molte e interessanti convenzioni, costantemente aggiornate sul sito www.parolario.it.

La Card può essere acquistata anche presso la Segreteria Organizzativa di Parolario (c/o Ellecistudio, Piazza del Popolo 14, Como), la Libreria Plinio il Vecchio (Via Vitani 14, Como), la Libreria Feltrinelli (Via Cesare Cantù 17, Como), MAG Marsiglione Arts Gallery (Via Vitani 31, Como) e la Libreria Dominioni (via Dottesio 5, Como).



--

Nessun commento:

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI