Cerca nel blog

mercoledì 16 marzo 2016

Le storie più belle? Nascono in hotel ogni 23 Aprile! In arrivo nella Giornata Mondiale del Libro, patrocinata dall'UNESCO, la raccolta di racconti in e-book dei Golden Book Hotels


In arrivo nella Giornata Mondiale del Libro, patrocinata dall'UNESCO, la raccolta di racconti in e-book dei Golden Book Hotels

"Lieve stagione la primavera che diventa estate e ti fa cercare il viaggio in altri profumi e scorci di mare o di verde o di coppi arrossati dal tramonto. Lo penso ogni volta che entro in un hotel, lo penso mentre ascolto Charles Brown in "Goodnight my love", e mi viene nostalgia in questa reception, in cui arrivo sempre sola, sempre di sera, il momento migliore per prendere contatto con me stessa. Mi conoscono ormai in questo Golden Book Hotel, sanno che non sono mai accompagnata, questo significherebbe per me guadagnare in amore e perdere in ispirazione…".

Ti piace questo incipit? Vorresti proseguire la lettura di questo racconto? Lo puoi fare dal 23 aprile 2016, Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d'Autore, patrocinata dall'UNESCO, che i Golden Book Hotels hanno fatto loro decidendo di pubblicare proprio in questo giorno, in formato e-book,la nuovissima raccolta di racconti, che una selezionata elite di autori ha scritto durante il proprio soggiorno in uno dei 40 hotel aderenti al gruppo.
Racconti scritti in hotel, o che hanno come location gli hotel, o addirittura entrambe le cose.  

Una tentazione narrativa a cui tantissimi grandi scrittori hanno ceduto per offrirci opere meravigliose

Che siano sfavillanti cinque stelle o modeste pensioncine, luoghi d'amore o di perdizione, gli hotel rivestono sempre il ruolo di metafora di un'avventura, di un momento eccezionale nella vita di un individuo. Un luogo sospeso in cui può succedere di tutto: che persone lontanissime si sfiorino, che vite incredibili si fondano.  

Molti intrecci si sviluppano proprio negli alberghi perché la vita che vi scorre, sempre diversa, molteplice e mutevole tra arrivi e partenze, suggerisce trame narrative sorprendenti. La surreale locanda Almayer in "OceanoMare" di Alessandro Baricco è senz'altro tra i protagonisti dello splendido romanzo. 

La Pensione Bertolini è chiave di volta per lo svolgersi del racconto "Camera con vista" di Edward Morgan Forster. "Il Grand Hotel", titolo e location del romanzo di Ramón Gómez de la Serna, racconta di un avvocato dedito a vivere amori frivoli, gustare piatti squisiti e incrociare personaggi insoliti nell'hotel ginevrino. 

E accanto a questo aspetto c'è il "dietro le quinte" della stesura, perché tanti libri sono stati concepiti e hanno visto la luce proprio sulle scrivanie impersonali di camere d'albergo. Proust andava al Ritz di Parigi per allontanarsi dal caos, a volte per scrivere, ma soprattutto perché, diceva, "mi lasciano in pace e mi sento come a casa." 

E ancora T. E. Lawrence scrisse parte de "I sette pilastri della saggezza" nel Mena House di Giza; Dostoevskij terminò "L'Idiota" in una camera all'Hotel de Couronne di Ginevra; James Joyce soggiornò all'Hotel Lutetia a Parigi per proseguire il suo "Finnegans Wake"; Joseph Conrad scrisse parte de "Il tifone" al Raffles Hotel di Singapore, e l'elenco potrebbe continuare. 

Uno straordinario mix di ispirazione e vita vissuta che continua ad avere successo, anche in versione cinematografica! Golden Book Hotels fa suo questo assunto e invita i suoi ospiti a vivere appieno la Giornata Mondiale del Libro

Che sia sullo schermo di un kindle o su profumata carta tradizionale: buona lettura!


Per informazioni:
Golden Book Hotels
Associazione degli Alberghi del Libro d'Oro
Via Calzabigi 92
57125 Livorno
Tel. 333.5741693
www.goldenbookhotels.it 



--

Nessun commento:

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI