Cerca nel blog

martedì 27 settembre 2016

TORNA LA POESIA IN RADIO. AL VIA LA NUOVA TRASMISSIONE DI RADIO PLAY TIME domani dalle 21.00 alle 23.00...un sicuro successo per l'autore della LA VIA DEI MIRACOLI ed INVALIDO D'AMORE interamente consacrato alla sua amatissima moglie.

"FAVOLE, RACCONTI E NARRAZIONI CON LA CODA. L'altro mondo di Cyrano". Una nuovissima trasmissione radiofonica su RADIO PLAY TIME (www.radioplaytime.net) a cura dell'autore Andrea Brusa. Dice Lo scrittore ed ora anche conduttore radiofonico "tutte le poesie che verranno messe in onda le dedico a mia moglie CHIARA con immenso ed eterno Amore".

Narrazione, canto e musica... tenere storie ricche di divertimento, magia e poesia: il gioco teatrale stuzzica la risata ma anche la commozione, e soprattutto conduce a sorpresa verso l'ascolto di musica fuori dalle consuete abitudini, proponendo arie da cinema che, mescolate all'azione dei personaggi, alle poesie, ai racconti... ecc, rendono coinvolgente la narrazione divertendo. Un girotondo di parole con fiabe, novelle, poesia, teatro, cinema, musica, cultura e arte, storie e interviste, profumi e strane vicende il cui filo conduttore è l'amore a 360 gradi come spinta inesauribile ed imprescindibile della creazione artistica e della vita d'ogni uomo. Con artista si indica generalmente una persona la cui attività si esprime nel campo dell'arte. Nel senso più ampio l'artista è una persona che esprime la sua personalità attraverso un mezzo che può essere un'arte figurativa o performativa. La parola viene usata anche come sinonimo di creativo.
In un senso più stretto si definisce artista un creatore di opere dotate di valore estetico nei campi della cosiddetta cultura alta, come la pittura, la musica, l'architettura, il disegno, la scrittura, la scultura, la danza, la regia (cinematografica, teatrale e televisiva), la fotografia, la recitazione.
MA CHI È L'ARTISTA AI GIORNI NOSTRI? Troppi abusano del titolo di artista. Non potremmo ovviamente trattare tutte le forme artistiche ma ci concentreremo su cosa significhi ai giorni nostri fare arte quanto meno in campo musicale, teatrale, cinematografico, letterario e pittorico.

Tutti i mercoledì sera dalle 21.00 alle 23.00 su www.radioplaytime.net
A cura dell'UFFICIO STAMPA DELL'AUTORE

Premio letterario Scrivere Donna: scadenza presentazione racconti 30 settembre 2016

PREMIO LETTERARIO SCRIVERE DONNA: SCADE IL 30 SETTEMBRE IL TERMINE PER PARTECIAPARE CON UN RACCONTO DEDICATO AL TEMA "COME SORELLE"


L'edizione 2016/2017 del Premio letterario SCRIVERE DONNA, è dedicata al tema "Come sorelle": un sentimento antico di disponibilità all'aiuto, alla condivisione, al rispetto reciproco, che nella società contemporanea resta forse l'opportunità più sicura per combattere la solitudine e l'indifferenza.

Il concorso – che per la prima volta sarà gestita da Scrivere Donna Associazione Culturale costituita lo scorso febbraio - è aperto a chiunque voglia narrare sotto forma di racconto esperienze, sentimenti e pensieri delle donne che vivono l'essere "sorelle".

La scadenza per la presentazione dei racconti è il 30 settembre.

Le informazioni e il bando sul sito www.neosedizioni.it






--
www.CorrieredelWeb.it

Movimento letterario New Page, novità editoriali

Novità dal movimento letterio New Page: nuova direzione, nuovi autori, nuovi testi pubblicati.

New Page è un movimento letterario fondato nel 2009 da Francesco Saverio Dòdaro, in Italia. Dal marzo 2013 al primo agosto 2016 la curatela del movimento è stata a due voci: F. S. Dòdaro-F. Aprile. A partire dall’agosto 2016 la direzione è affidata a Francesco Aprile. Narrativa di cento parole. Romanzi brevi, brevissimi, di cento parole, in store, da esporre nelle vetrine dei negozi, su crowner, pannelli cartonati molto in uso nella comunicazione pubblicitaria. E poi. Ancora. Apre al teatro, alla poesia. Teatro in store. Teatro di cento parole. Poesia in store, nelle vetrine. Poesia di poche parole in store.  Nella piazza comunicazionale del terzo millennio. In ultimo, la sezione scavi del movimento. Per indagare le vie del linguaggio, in store, ma senza il limite delle cento parole.


«I romanzi, la poiesi in genere, intercettano l’ora, il contesto, l’ampio know-how, ed escono dalle gabbie speculative – commerciali e di potere – per diffondersi tra i frammenti, le desolazioni, le mancanze, gli smembramenti, le solitudini. L’amore. Cento parole. Ritorna, in altra veste, il cantastorie. Il cantastorie del terzo millennio». (Francesco Saverio Dòdaro, 2010-03-18)

Nuovi autori che hanno aderito al movimento: Marina Pizzi, Fabio Orecchini.

Altri testi pubblicati:
https://newpageinstore.wordpress.com/2016/09/27/np_4-38_francesco-aprile/

lunedì 26 settembre 2016

Concorso di poesia di Auletta

IX Concorso – "Il Saggio-Auletta Terra Nostra"

Il Concorso si articolerà in tre sezioni:

Sezione A - Poesie a tema libero in lingua italiana;

Sezione B - Poesia a tema libero in vernacolo;

Sezione C - giovani a tema libero (fino a 18 anni al 30 novembre 2016).

Quota di partecipazione - Per ogni poesia iscritta al concorso nelle sezioni A - B si richiede un contributo di partecipazione di 10,00 Euro. 

Per ogni gruppo di tre poesie il contributo richiesto è di 25,00 Euro. 

La sezione C è gratuita. 

Ogni concorrente può partecipare con un numero illimitato di poesie. 

Tale contributo servirà a coprire parzialmente le spese organizzative. 

La quota di partecipazione può essere cumulabile tra le sezioni A e B. 

La quota di partecipazione dovrà essere versata sul CCP 1009316868 intestato a Centro Culturale Studi Storici - 84025 Eboli (SA), indicando nella causale IX Concorso Internazionale di Poesia "Il Saggio - Auletta Terra Nostra".

Copie - I concorrenti debbono inviare 4 copie per ogni poesia, una ulteriore copia completa di nome e cognome, indirizzo, recapito telefonico ed eventuale indirizzo e-mail. 

Onde evitare errori d'interpretazione le poesie debbono essere inviate scritte in stampatello o digitate.

Sezione B - Possono partecipare poesie scritte in qualsiasi dialetto parlato in Italia purché corredate da traduzione.

Scadenza del bando - Le poesie dovranno pervenire unitamente alla copia della ricevuta di versamento, non oltre il 30 novembre 2016 (vale il timbro postale) a: Centro Culturale Studi Storici - via Guglielmo Vacca, 8 - 84025 Eboli (SA).

Premi - La Giuria, il cui giudizio è insindacabile ed inappellabile, premierà i primi dieci classificati più altri premi speciali delle sezioni A, B, C, targhe, diplomi ed altro. 

Tutte le poesie potranno essere pubblicate su "Il Saggio", rivista di cultura, organo del Centro. 

Ogni poeta deve ritirare personalmente il premio attribuitogli e, solo per gravi motivi gli è consentito delegare per iscritto qualcuno che intervenga in sua vece. 

La cerimonia di premiazione avrà luogo in Auletta (SA) Nel Marzo 2017. 

La partecipazione al concorso implica l'accettazione incondizionata del presente regolamento.

Annotazione - Le poesie pervenute non verranno restituite e saranno utilizzate per un'eventuale pubblicazione edita dal nostro Centro. 

Ogni opera dovrà essere frutto esclusivo del proprio ingegno. 

Le poesie oggetto di plagio saranno automaticamente escluse dal Concorso ed il partecipante sarà cancellato dall'elenco dei poeti del Centro Culturale Studi Storici. 

E' vietata la partecipazione al Concorso a tutti quelli che fanno parte della Redazione de "Il Saggio", del Direttivo del Centro Culturale, nonché ai collaboratori editoriali e loro parenti di primo grado e al direttivo dell'Associazione "Auletta Terra Nostra".

Legge 675/96 - Il Centro Culturale Studi Storici assicura che i dati personali acquisiti vengono trattati con la riservatezza prevista dalla legge e saranno utilizzati esclusivamente per l'invio di informazioni. 

Ogni poeta può richiedere la cancellazione dagli elenchi cartacei e telematici del Centro inviando una semplice comunicazione.

 

Concorso itinerante

 "I giovani e l'arte"

per gli alunni della scuola media inferiore

 

"Il Saggio" mensile di cultura, organo del Centro Culturale Studi Storici, istituisce il concorso, "I giovani e l'arte". Il concorso è riservato agli alunni della Scuola media inferiore

 

Il concorso si articola in tre sezioni:

Sez. A - Poesia a tema libero in lingua

Sez. B - Poesia a tema libero in vernacolo

Sez. C - Disegni a tema libero 

I concorrenti potranno iscriversi ad una sola sezione e presentare un solo elaborato.

Per le sezioni A i concorrenti devono inviare 4 copie di cui una con firma e dati relativi alla scuola frequentata.

Per le sezioni B i concorrenti devono inviare 4 copie di cui una con firma e dati relativi alla scuola frequentata.

SCADENZA - Gli elaborati dovranno pervenire, unitamente alla scheda di partecipazione, entro il 15 gennaio 2017, a "Centro Culturale Studi Storici" in piazza Campitello, Auletta (SA) 84031 snc.

La GIURIA, il cui giudizio è insindacabile ed inappellabile, premierà i primi cinque classificati di ogni sezione, con coppe, targhe, medaglie, diplomi. 

La giuria ha la facoltà di attribuire premi speciali agli autori più meritevoli. 

Ogni autore deve ritirare personalmente il premio attribuitogli. 

I Primi due classificati delle sezioni A - B (poesia) parteciperanno gratuitamente con le stesse opere, alla XXI edizione del Concorso Internazionale di Poesia "Il Saggio-Città di Eboli" sezione Giovani.

LA CERIMONIA DI PREMIAZIONE avrà luogo nel mese di aprile 2017 in Auletta.

SEZ. C – Disegni a tema libero - Gli alunni che intendono iscriversi a questa sezione dovranno presentare un Disegno dal tema libero: aspetti paesaggistici, usi e costumi, tradizioni, problemi ecologici, ipotesi di soluzioni e tutela dell'ambiente.

La partecipazione al concorso implica l'accettazione incondizionata del presente regolamento. 

"Il Saggio" si riserva il diritto di pubblicare le opere meritevoli, su un libro dedicato a questo concorso che sarà possibile acquistare nella serata della premiazione.

 

Ogni elaborato, deve essere accompagnato da una scheda identificativa contenente nome, cognome, indirizzo, telefono e timbro della Scuola

 

La partecipazione è gratuita




--
www.CorrieredelWeb.it

Utsanga.it online il numero di settembre 2016

settembre 2014-settembre 2016. 9 numeri pubblicati.
secondo compleanno di utsanga. online il nuovo numero con:
Adriano Accattino, Lamberto Pignotti, Fabiane Pianowski, Manuel Almeida ESousa, César Espinosa, Nico Vassilakis, Ruggero Maggi, Rosa Menkman, John M. Bennett, Wolfgang Kahle, Raul Reguera, Chun Hua Catherine Dong, Alan Sondheim, Fabio Orecchini, Bernardo Villar, Inti Romero, Chuck Welch, Salvatore Salamone, Agostino Tulumello, Michele Lambo, Juan Agundez Leal, Carla Bertola, Giancarlo Pavanello, Marina Pizzi, Mauro Césari, Peter Richards, Volodymyr Bilyk, Fråñçëscâ Cāpønę, Estelle Boullier, Pam Farrell, Peter Horvath, Marnix De Nijs, Stepan Klaka, Paul Hunt, Mykhail’ Semenko, Reid Wood, Satu Kaikkonen, Siobhan Atkins, Sinaida Wolf, Luca Iannì, Zorica Delova, Francesco Aprile.


Utsanga.it (ISSN 2421-3365) è una rivista di critica e linguaggi di ricerca. Utsanga viene dal sanscrito, è un grembo o una rivista grembo. Un focus sulla contemporaneità. Ideata e diretta da Francesco Aprile e Cristiano Caggiula come risultato delle ricerche del gruppo Contrabbando Poetico. Prodotta da Unconventional Press, si pone come trimestrale di critica e linguaggi di ricerca. Una rivista internazionale che guarda alle dinamiche e problematiche del panorama letterario globale, alle commistioni di linguaggi alle quali la contemporaneità tende a dare corpo, agli sconfinamenti degli stessi, alla deriva, all’esondazione, al crollo delle barricate fra i segni artistici, alle diverse declinazioni dei linguaggi di ricerca. Ospita contributi in italiano, inglese, francese, spagnolo, dialogando con le linee di ricerca internazionali, storicizzandone i percorsi, le derive, i processi. Un discorso critico che guarda alle contaminazioni della parola. (Settembre 2014)

domenica 25 settembre 2016

Viaggio nella poesia: La stesura di un poema.


Una storia vera di immenso amore per la sua donna quella da cui parte il poeta/angelo Andrea Brusa. "Voglio credere, credere in eterno, che il cielo è essere, una condizione di essere, e che il solo inferno è l'inferno di me stesso. Voglio bruciare il cielo con le sue stesse fiamme. Voglio vivere e amare ed essere amato; voglio lodare ed essere lodato, voglio dormire e destarmi, e considerare il mio sonno soltanto come un altro risveglio; voglio vivere e morire".

Dunque, che cosa sono questi suoi due ultimi libri, questo canzoniere, potremmo dire a puntate: non è appunto una raccolta, non è un diario nel senso in cui si può intendere romanticamente l'idea che il poeta riversa sulla pagina la propria soggettività, la propria anima, la propria interiorità, ecc... L'autore dice che questa è una costruzione, una narrazione, un continuum narrativo, naturalmente non articolato come può essere articolato un romanzo, ma un continuum fatto per frammenti: ogni pagina è una tappa, un capitolo di una storia, e si tratta di individuare il disegno di questa costruzione, quella che appunto lui chiama, parafrasando Baudelaire, "l'architettura segreta". La donna per l'artista diventa uno scintillio di tutte le grazie della natura concentrate in un solo essere; è una sorta di idolo che tiene i destini e le volontà sospese ai suoi sguardi. La donna è senza dubbio una luce, un invito alla felicità; ella è armonia generale. 
Dice Andrea Brusa: "È così dura per me immaginare la mia vita senza di te.... Ci provo, ci provo davvero e ci son giorni in cui sono convinto di non averti pensato nemmeno una volta, ma nel momento in cui faccio questa considerazione fra me e me mi rendo conto di averti pensato proprio in quel momento di riflessione.... e capisco che come sempre ti ho solo messo per un attimo in un angolino.... ma tu occupi sempre uno spazio fondamentale dentro di me…. a me sembra praticamente impossibile provare quello che provo per te con un'altra.... e forse sarò davvero costretto a rivivere un'altra vita per ritrovarti, perché io possa vivere questo amore e allora vivrò e rivivrò tante vite quante saranno necessarie per ritrovarti.... Questa ormai non m'interessa più.... perché senza te Chiara, moglie mia, non ha senso...". 
Anche nel caso della LA VIA DEI MIRACOLI come per "INVALIDO D'AMORE", è possibile parlare di annunciazione: l'angelo, "descendu du ciel des stupéfiants", si reca spontaneamente presso il poeta e lo sconvolge con la sua presenza divenendo un tutt'uno con lui ed imponendogli la stesura di un poema. La storia da cui parte Il poeta/angelo è una storia vera. Per raccontarla ha cercato un linguaggio a metà strada tra la rappresentazione e la narrazione. L'angelo si trova alla frontiera fra il visibile e l'invisibile, è "le premier front accessible de l'inconnu". Appartenente all'altro mondo, egli è strettamente legato alla Morte e alle Muse, di cui costituisce per certi versi il messaggero o il soldato ("Ange, soldat des neuf sœurs"). Il poeta e l'angelo hanno un rapporto privilegiato proprio per la loro vicinanza, osiamo dire, geografica. Se l'angelo si trova subito oltre lo specchio, il poeta per come è descritto dall'autore si trova anche lui a costeggiare il limite, ma dalla parte opposta. O forse, chissa', i due sono la stessa persona...


ALBERTO DE PRA
Scrittore e ghostwriter Freelance

mercoledì 21 settembre 2016

28 settembre - Antonio Caprarica presenta Intramontabile Elisabetta


INTRAMONTABILE ELISABETTA:
ANTONIO CAPRARICA SVELA amori, intrighi e segreti della sovrana dal regno piu' lungo


Mercoledì 28 settembre, ore 18.30
Auditorium Mons. Baraggia
Campione d'Italia


Mercoledì 28 settembre alle 18.30 Antonio Caprarica sarà all'Auditorium Mons. Baraggia di Campione d'Italia per raccontare i 90 della Regina Elisabetta II scritti nero su bianco nel suo ultimo libro "Intramontabile Elisabetta" (Sperling & Kupfer, 2016), un ritratto informatissimo e ricco di episodi inediti sulla sovrana  più longeva della Gran Bretagna.

Durante l'incontro, organizzato da Fondazione Alessandro Volta in collaborazione con  Parolario, Comune di Campione d'Italia e Libreria Feltrinelli di Como, Antonio Caprarica dialogherà con Davide Cantoni, direttore di Espansione Tv. 

L'incontro verrà introdotto da Salvatore Amura, direttore Fondazione Alessandro Volta.

Il libro
Per i detrattori è «Elisabetta la Lunga», la sovrana senza qualità particolari, dotata della sola virtù della longevità. Per la grande maggioranza degli inglesi, e anche per qualche convinto repubblicano, è l'amato e indiscusso simbolo della nazione e della grandezza del Paese. Per i media è un'icona mondiale.

Chi è dunque, e chi è stata, nei novant'anni della sua vita, Elizabeth Alexandra Mary Windsor?

Per rispondere a questa curiosità Antonio Caprarica, che ha avuto più occasioni d'incontrarla, ne ha esplorato la storia a partire dalla nascita nella casa londinese di Bruton Street, il 21 aprile 1926, e dall'infanzia trascorsa a Buckingham Palace insieme ai nonni, dai quali ha ereditato la parsimonia fino alla tirchieria e il maniacale rispetto della forma e dei ranghi che ancora oggi le vengono rimproverati.

Ha seguito Elisabetta nei viaggi giovanili con Filippo e nelle stanze dove, ad appena ventisei anni, ha imparato l'arte di regnare. L'ha osservata nelle occasioni ufficiali e nelle crisi famigliari ricostruite attraverso le indiscrezioni di corte. 

L'ha raccontata, in un ritratto minuzioso e gustosissimo – completato da un inserto fotografico –, nella solenne cerimonia dell'incoronazione, nella quotidianità delle residenze reali e nelle scorribande in compagnia di cani e cavalli, gli unici esseri ai quali riserva, dicono i maligni, qualche manifestazione d'affetto.

Una biografia che ripercorre le cadute e i trionfi di oltre sessant'anni di regno, indaga sulla magia che circonda la monarchia britannica e narra, al tempo stesso, una stupenda favola d'altri tempi.


Antonio Caprarica
Antonio Caprarica ha accumulato la sua vasta esperienza internazionale in trent'anni di reportage televisivi dall'estero: per la Rai è stato prima inviato di guerra in Afghanistan e Iraq, poi corrispondente da Gerusalemme, Il Cairo, Mosca, Parigi e Londra.          

Ha lavorato anche nella carta stampata, come commentatore politico dell'Unità e di Epoca e condirettore di Paese Sera, e in radio, come direttore dei Giornali radio Rai e RadioUno. Per la sua attività ha ricevuto i più prestigiosi premi di giornalismo.       

È autore di romanzi, racconti di viaggio e saggi. Tra i suoi titoli di maggior successo, tutti pubblicati da Sperling & Kupfer, "La ragazza dei passi perduti" (2006), "Dio ci salvi dagli inglesi... o no?!" (2006), "C'era una volta in Italia" (2010), "Il romanzo dei Windsor" (2014), "Il romanzo di Londra. Storie, segreti e misfatti di una capitale leggendaria" (2014), "Tanto sesso, siamo inglesi!" (2015).

Ingresso libero


Per informazioni:
Azienda Turistica Corso Italia , 2 – Campione d'Italia tel.004191 640 50 51
Parolario - Segreteria organizzativa Ellecistudio
Tel. +39.031.301037 - info@parolario.it - www.parolario.it
Facebook: facebook.com/Parolario - Twitter: @Parolario -- Tel. + 39 031.301037 – +39 333.1639705




--
www.CorrieredelWeb.it

martedì 20 settembre 2016

Andrea Brusa, Autore, Scrittore ed Attore di successo svela la sua musa ispiratrice: sua moglie Chiara.

"Lui è un uomo. E un'artista: ha il dovere di sapere che il grande scopo dell'essere umano è comprendere l'amore totale. L'amore non sta nell'altro ma dentro noi stessi. Siamo noi che lo risvegliamo. Ma perché ciò accada abbiamo bisogno dell'altro. L'universo ha senso solo quando abbiamo qualcuno con cui condividere le nostre emozioni": una definizione di Paolo Coelho che sembra davvero addirsi all'autore Piemontese del momento.
Artista doc, non smette mai di stupire e vocato com'è all'amore verso sua moglie Chiara vuole recuperare un messaggio antico forte e prepotente quale l'amore che deve tornare a dominare il mondo. "C'è caos dappertutto, anche l'arte cambia e rispecchia il momento che si vive – afferma l'artista – la luce che utilizzo per le mie figure è interiore ed è energia. La luce viene dalle mie opere e il periodo artistico è definito da essa".
Andrea Brusa sottolinea l'importanza dell'arte e sostiene che con essa ne alimentiamo lo spirito. Tecnologia, comunicazione, relazione di insieme è costruire i rapporti. L'arte è amore. L'autore di INVALIDO D'AMORE e della LA VIA DEI MIRACOLI nonché dello strepitoso successo teatrale MON COEUR fa uno sforzo di sintesi perché è un'artista, è riflessione tra arte amore e scienza. Dedica attenzione tra materia inerte e vivente, è intreccio di energia e flussi di materie. L'arte può sconfinare, liberarsi dai lacciuoli. Con il linguaggio artistico ci trasmette il piacere di vivere e di apprezzare ed il sapore trasmessoci dalle creazioni dell'artista è un invito a volerci bene. Ci invita ad entrare nella sua opera. L'arte è interazione. L'artista non è assolutamente condizionato dalla società per poter vendere. Autoregolamentazione è interazione. La sua arte non si lascia condizionare perché segue il proprio pensiero.
"La mia musa Chiara sei tu che ti fai foglio bianco per raccogliere le mie rime. La mia musa sei tu moglie mia che con sguardo ispirato guardi lontano in un mondo dove a volte ho l'impressione di avere l'accesso negato. La mia musa sei tu che metti poesia in ciò che sei, che metti amore in quello che fai. La mia musa sei tu che ispiri ogni mio gesto e scateni le mie piccole idee e considerazioni. La mia musa sei tu che metti al muro le mie sciocche illusioni costringendomi a guardarmi dentro dove ho il terrore di guardare forse per paura che questo vuoto mai più si possa colmare. La mia musa sei tu anima pura, cuore sincero, tu che sei per me metro di giudizio e paragone di tutto il mondo che non esiste se non contiene te...". Cambiare non è facile dicono, ma questa Dea ha vissuto ogni istante come una avventura differente e cosa importante è riuscita nel suo intento seppur non ancora totalmente… ha scelto la vita … ed ora l'autore Andrea Brusa sta letteralmente morendo per lei… pur continuando a produrre numerosissime opere che dalla prossima settimana porterà anche in RADIO su RADIO PLAY TIME (www.radioplaytime.net).  Non abbandonate mai l'amore verso voi stessi, poiché il vostro cuore, scrigno di tutti i segreti, sa quando fingete di non sentirlo, vi porta verso la fine senza darvi scelta… non temete di fallire o di non avere più una età adeguata, guardate piuttosto come fa l'autore ad ogni singolo giorno come al portatore di nuove straordinarie avventure, dove tutto è possibile, perfino di trovare sul proprio cammino il bianconiglio che dopo aver guardato il suo grosso orologio esclama "presto è tardi" … anche lui conosce il segreto, ed Andrea Brusa lo rivela nelle pagine dei sui libri poiché fa parte della sua missione o almeno di ciò che crede sia giusto fare. Cosa aspetti Chiara a tornare da lui… hai un uomo, un Angelo in carne ed ossa che ti ama davvero come mai s'era visto fino ad ora e che ti sta donando la sua vita. Conclude l'intervista l'autore parodiando un verso di Alda Merini: "Torna Chiara, vela delicata e libera che occupi il pensiero della mia terra… sto morendo sulla grandiosità di un fiume che è rosso di desiderio e vorrebbe travolgere il tuo amore".

PIER CARLO LAVA
Consulente Editoriale

lunedì 19 settembre 2016

Hai scritto un libro? Invialo a flower-ed!


Libri e corsi, manoscritti e blog.

L'amore non ha via

Cari lettori, con vero piacere vi comunico che da oggi è disponibile L'amore non ha via, antologia poetica di Alessandra Corbetta. L'autrice è la vincitrice del Premio letterario Parole magiche, sezione Poesia. Ho letto i suoi versi un'infinità di volte e sono davvero felice di averla scoperta e accolta nella mia casa editrice. In tempi di superficialità, ricerca immediata del risultato, materialità, flower-ed difende ancora quegli spazi lenti e profondi del sogno e dell'anima che sono propri della Poesia.


Alessandra Corbetta, nata a Erba il 4 dicembre 1988, è dottoranda in Sociologia della Comunicazione e dei Media presso l'università Carlo Bo di Urbino e socia-collaboratrice della Casa della Poesia di Como. Ha scritto per la rivista culturale Alfabeta2. Potete trovare tutta la sua attività scientifica e poetica sul sito www.alessandracorbetta.net
L'amore non ha via è disponibile in ebook (in tutte le librerie online) e in cartaceo.
Le novità non finiscono qui.
La ricerca, i classici e la formazione mi stanno assorbendo completamente. Per questa ragione, ho deciso di affidare ad alcune collaboratrici tutta l
'attività editoriale riguardante la narrativa degli autori contemporanei e riuscire così a dare spazio a coloro che lo meritano. Le selezioni dei manoscritti sono dunque aperte. Potete inviare manoscritto, sinossi e nota biografica a manoscritti@flower-ed.it
 
Chi desidera sottopormi il proprio manoscritto personlamente, può farlo partecipando al corso di Scrittura creativa tenuto da Giusy Amoruso: sarò presente a tutte le lezioni. Il corso si svolge il sabato e la domenica mattina (dalle 9 alle 13): 22-23-29-30 ottobre. Chi non può essere presente in aula, ha la possibilità di seguire il percorso formativo on-line e studiare direttamente da casa.
Trovo questi box in fondo alla newsletter particolarmente carini per segnalarvi notizie e curiosità. Per esempio, avete mai sentito parlare della Tribù degli Wow? Ecco, per avere un'idea, vi lascio il link di un blog, The Books of Alice della splendida Alice De Checchi, che ci ha segnalato tra i suoi Wow diverse volte. Nel mese di agosto, siamo presenti con ben due ebook. Venite a scoprire quali!
Come già sapete, per festeggiare il primo anno di Rosaria Andrisani in flower-ed, abbiamo messo in promozione la 1,99 € la sua antologia poetica. Un firmamento di stelle è un ebook che ci ha regalato tante emozioni, perché leggere le parole belle, sentite e coinvolgenti di chi legge poesie non capita tanto spesso. Fra queste, vi segnalo quelle che Romina Angelici, poetessa e studiosa di letteratura, ha scritto sul suo blog I piaceri della lettura.
Vi ringrazio per avermi letto fin qui. Vi aspetto fra le pagine dei nostri libri, in aula e sui profili social di flower-ed,
Michela Alessandroni
Copyright © 2016 flower-ed, All rights reserved.
info@flower-ed.it


--
www.CorrieredelWeb.it

sabato 17 settembre 2016

23 settembre - Nuovo incontro culturale del Premio Antonio fogazzaro


PREMIO ANTONIO FOGAZZARO 2016:I NUOVI INCONTRI CULTURALI

Dopo l'attesa premiazione dei concorsi letterari 2016 a Villa Gallia di Como, riprendono gli incontri culturali e letterari del Premio Antonio Fogazzaro.



Venerdì 23 settembre alle 20.45 presso la Biblioteca A. Fogazzaro di Loggio Valsolda (CO) Giovanni Cocco presenterà il suo ultimo romanzo, "La promessa" (Nutrimenti, 2015). 

Dopo "La caduta", finalista al Premio Campiello 2013, Giovanni Cocco torna con il secondo originalissimo capitolo del suo "romanzo globale". 

Un libro inquieto e lacerante che dal folle gesto di un uomo – il suicidio del pilota del volo 4U9525 che coinvolse 144 ignari passeggeri – trae lo spunto per una dolente riflessione sul senso stesso della vita. 

Con l'Autore dialogheranno Giuseppe Gervasini e Alberto Buscaglia.


Venerdì 7 ottobre alle ore 18.00 presso la Libreria Feltrinelli di Como, Esordi letterari al tempo di Facebook.
 
Quanto conta, e quanto paga l'autopromozione letteraria sui social net work per un autore esordiente? 

Incontro con Crocifisso Dentello autore del romanzo Finché dura la colpa (Gaffi, 2016) e con Francesca Marzia Esposito autrice del romanzo La forma minima della felicità (Baldini&Castoldi, 2015). 

Dialogano con loro Giovanni Cocco e Alberto Buscaglia. 

In collaborazione con Aspettando ParoLario e Libreria Feltrinelli di Como.


Tutti gli incontri sono a ingresso libero.

Il Premio Antonio Fogazzaro è realizzato con il Patrocinio di Ministero Beni e Attività Culturali e del Turismo, Regione Lombardia, Comunità di Lavoro Regio Insubrica, Provincia di Como, Comune di Como, Camera di Commercio Como, Università degli Studi dell'Insubria di Como, Accademia OLIMPICA di Vicenza.

Con il contributo e il sostegno di Regione Lombardia, Intesa Sanpaolo, Fondazione Cariplo, Comune di Valsolda, BiM Bacino Imbrifero Montano del Ticino a Porlezza, Comune di Porlezza.

Partner e Sponsor: New Press edizioni, Allianz – agenzia di Porlezza, Hotel Stella d'Italia, Domasino, Marco d'Oggiono, La Provincia, Hotel Merloni, Parolario, Progetto Itaca.



Per informazioni:
info@premioantoniofogazzaro.it
www.premioantoniofogazzaro.it
Facebook: facebook.com/PremioLetterarioAntonioFogazzaro          
      

mercoledì 14 settembre 2016

IL PREMIO LETTERARIO NAZIONALE NABOKOV PER EDITI E INEDITI

Giunto alla sua undicesima edizione il Premio letterario Nabokov è ormai divenuto un punto riferimento nazionale per tutti gli autori e le case editrici, il Nabokov attraverso una rete di iniziative culturali come festival www.prospektiva.it) e riviste letterarie, supporto ufficio stampa professionale, presenza sul web, operazioni mirate di social media marketing, si offre come una delle realtà migliori nel campo dei premi letterari.

La formula è semplice: i libri vengono letti e solo i migliori giungono in finale. Insomma non si danno targhe a nomi famosi per vivere di luce riflessa, ma si cercano nuovi autori.

E il premio si rinnova aggiungendo una nuova sezione anche per i racconti e poesia inediti, rinnovando ancora i 7.000,00 euro di servizi editoriali suddivisi tra tutti i finalisti; e tra i premi spiccano la pubblicazione cartacea e quella digitale delle opere in concorso.

Il bando completo si può scaricare qui: www.premionabokov.com


Interrete Servizi Editoriali
Via Milano 44 – 73051 Novoli (LE)
0832/711761 – 327.086.30.13
www.interrete.itinfo@interrete.it

lunedì 12 settembre 2016

Le vincitrici del Premio letterario Parole magiche


L'autunno, finalmente.

Lettori cari, aspettavo questo momento da tanto tempo. Mi riferisco alla fine dell'estate, certo, ma soprattutto alle novità del mese di settembre: le pubblicazioni, i corsi, le promozioni.
Alcuni mesi fa, abbiamo indetto la prima edizione del Premio letterario Parole magiche. È stata un'esperienza magnifica, che mi ha permesso di vivere grandi emozioni. Ho conosciuto molti autori di talento, partecipato all'ansia di chi era in attesa dei risultati, ricevuto numerose lettere di ringraziamento. E oggi, finalmente, vi presento con vera gioia le opere vincitrici che sono state accolte nel catalogo di flower-ed!

Per la sezione Poesia, sono stati scelti i versi di Alessandra Corbetta. L'antologia che li include, dal titolo L'amore non ha via, sarà disponibile esattamente fra una settimana, il 19 settembre, in ebook e cartaceo. Rappresenta il 6° volume di Pegaso, la nostra collana dedicata alla poesia contemporanea.

 
L'opera vincitrice della sezione Narrativa è il romanzo distopico di Rosanna Spinazzola, Canterà il gallo. Riprendono con questo testo le pubblicazioni de Il Grimorio, collana dedicata alla letteratura del fantastico, di cui rappresenta il 16° volume. Sarà disponibile in ebook e cartaceo a partire dal 26 settembre.

A fine agosto, abbiamo pubblicato il 5° volume della collana Windy Moors: un saggio dedicato alla bellezza e alla magia dei versi di Wordsworth. Vi anticipo che è quasi pronto anche il nuovo volume. Ancora bellezza, ancora poesia... Chi sarà il prossimo protagonista Windy Moors?

Per festeggiare il primo anno di Rosaria Andrisani in flower-ed, abbiamo messo in promozione la sua antologia poetica. La trovate a 1,99 € su flower-ed.it e in tutte le librerie on-line. L
'offerta è valida fino al 30 settembre. Approfittatene!

E non dimenticatevi dei corsi in partenza! Io sarò sempre presente in aula, per tenere alcune delle lezioni, per rispondere alle vostre domande, per ricevere i manoscritti dei partecipanti al corso di Scrittura creativa.

Insieme a me, ci saranno Giusy Amoruso, per il corso di Scrittura creativa, e Marta Palombi, per il corso La casa editrice digitale. Idea, progetto, business. I corsi si tengono nella meravigliosa scuola in stile liberty Torre di Babele, via Cosenza 7, Roma.
Vi ringrazio per avermi letto fin qui. Vi aspetto fra le pagine dei nostri libri, in aula e sui profili social di flower-ed,
Michela Alessandroni

Copyright © 2016 flower-ed, All rights reserved.
info@flower-ed.it



--
www.CorrieredelWeb.it

domenica 11 settembre 2016

Rossana Bucci e Oronzo Liuzzi espongono in Brasile per la XXI Mostra Inter. de Poesia Visual

Rossana Bucci e Oronzo Liuzzi espongono in Brasile alla Casa das Artes (Art's House) in  Bento Goncalves city (Rio Grande do Sul state), "Miragens", XXI Mostra Internacional de Poesia Visual a cura di Tchello d'Barros, nell'ambito del XXI Brazilian's Poetry Congress 2016, coordinatore Ademir Bacca, dal 14 al 30 settembre 2016. Inaugurazione: 13 settembre – h 19.00

Release

"Miragens" is an exhibitions of visual poetry, curated by Tchello d'Barros and  taken place in Brazil, which brings together 152 works by authors from 44 countries, presenting his poetic creations free approaches to Water, central theme of the exhibition. The authors were invited to create visual works about Water as a source of life, as sustenible appearance and environment, social impact, in relation to climatic factors, rain, rivers and a source of energy and origin of life. Mirage (Miragem, in Portuguese) describing an optical illusion in relations between the moisture, temperature and light as the oasis in the desert imaginary or non existent ships at sea. Miragens here are also the possibilities of visualizing what you want in a changing world and in high demand in terms of ecological awareness and environmental sustainability.  

Exposure

Images are printed in plotters and fixed on the panels in the Casa das Artes (Art's House), integrating the programming of the XXI Brazilian's Poetry Congress 2016, coordinated by Ademir Bacca. After the exposure period, there is a possibility of exposure Itinerance to an other cultural spaces in Brazil and abroad, as well as a virtual version online. Will be honored at the exhibition the poet Hugo Pontes and the Proyecto Cultural Sur, for his contributions to the development of Visual Poetry in Brazil.

 Authors

ÁFRICA DO SUL: CHERYL PENN | ALEMANHA: ANDREA ZÁMBORI – HANS BRAUMÜLLER | ARGENTINA:ADRIAN DORADO – ALEJANDRO FONTANA - CECILIA AUDAGNA - DANIEL ACOSTA – LORENA LOPEZ CENTELL – MARCELA PERAL – MIRIAM MIDLEY | AUSTRÁLIA: ANNEKE BAETEN – DENIS SMITH – JOHN McCONNOCHIE - VSEVOLOD VLASKINE | ÁUSTRIA: LIESL UJVARY – GÜNTER VALLASTER – THOMAS HAVLIK | BÉLGICA: LUC FIERENS - RENAAT RAMON - SVEN STAELENS | BRASIL: AIRTON REIS – ANDRÉ VALLIAS – AL-CHAER – ALEXANDRE REIS – ALEXANDRE DACOSTA – ALMANDRADE – ANGÉLICA RIZZI - AURINEIDE ALENCAR – CARMEM SALAZAR – CONCEIÇÃO HIPPOLITO – CONSTANÇA LUCAS – DIEGO DOURADO – FÁTIMA QUEIROZ - FRANCISCO XAVIER - GIL JORGE –JOAQUIM BRANCO – HUGO PONTES - JOESER ÁLVAREZ – JORGE VENTURA - JOSÉ HENRIQUE CALAZANS – JOUVANA WHITAKER – JULIANA MEIRA – LEANDRO SANTIAGO – LEONARDO TRIANDOPOLIS VIEIRA – MICHELLE HERNANDES – RENATO DE MATTOS MOTTA – RENATO GONDA – ROBERTO KEPPLER – ROGÉRIO BRUGNERA – RUTH HELLMANN – PAULO DE TOLEDO - RICARDO ALFAYA - TCHELLO D'BARROS - VICTOR AZ – XICO CHAVES |CANADÁ: MARGENTO – AMANDA EARL | CHILE: CHICOMA | COLÔMBIA: ANGYE GAONA – TULIO RESTREPO | CUBA: ENRIQUE SACERIO-GARÍ | DINAMARCA: MARINA SALMASO | ESCÓCIA: STEPHEN NELSON | ESPANHA: ÀLEX MONFORT – ALFONSO AGUADO ORTUÑO – ÀNGELS J. SAGUÉS – ANTONIO GÓMEZ –BRUNO EFIMERO – CÉSAR NAVES - EVA HIERNAUX – IBIRICO – JAIME RGUEZ – MARISA MAESTRE – MIGUEL AGUDO OROZCO – MIGUEL GIMENEZ – NÚRIA FERNÀNDEZ ESTOPÁ – SERGI QUIÑONERO – SERGIO PINTO BRIONES – SABELA BAÑA | EUA: ALEX OCHERETYANSKY  - ANDREW OLEKSIUK  – ANDREW TOPEL  – ARAM SAROYAN  – BILL DIMICHELE – ERICA BAUM - JOHN M. BENNET – NICO VASSILAKIS – MICHAEL BASINSKI – STEVE DALACHINSKY | FINLÂNDIA: SATU KAIKKONEN |FRANÇA: ANDRÉ ROBÉR – JEAN-CHRISTOPHE GIACOTTINO – JULIEN BLAINE - NUNO DE MATOS |GUATEMALA: ALVARO SÁNCHEZ | GRÉCIA: PETALA EYTIHIA | HUNGRIA: MÁRTON KOPPÁNY |INDONÉSIA: KARNA MUSTAQIM | INGLATERRA: CHRIS BIRD - SEAN BURN – LISA TRAVERS | IRLANDA DO NORTE: CRISTOPHER FLEMING | ISLÂNDIA: ANGELA RAWLINGS - RAGNHILDUR JÓHANNS | ITÁLIA:ANGELA CAPORASO - CINZIA FARINA – ENZO MINARELLI - JIMMY RIVOLTELLA – ORONZO LIUZZI – RENATA SOLIMINI - ROSSANA BUCCI - TIZIANA BARACCHI | JAPAN: JESSE GLASS - KEIICHI NAKAMURA –  KEIGO DEPID HARA – KOJI NAGAI | MÉXICO: CÉSAR ESPINOSA – MARA PATRICIA HERNANDEZ – MIGUEL CÓRDOVA COLOMÉ – ROMINA CAZÓN | NORUEGA: JAROMIR SVOZILIK – ELIN MACK | PANAMÁ:MANUEL E. MONTILLA | PERÚ: VICTOR VALQUI VIDAL | POLÔNIA: MIRON ET | PORTO RICO: ESTEBAN VALDÉS ARZATE – ROBERTO NCAR | PORTUGAL: ARMANDO SALES MACATRÃO – AVELINO ROCHA - FELICIANO DE MIRA – FERNANDO AGUIAR | REPÚBLICA DOMINICANA: LUIS MUNOT | ROMÊNIA: ANCA BUCUR – IULIA MILITARU | RÚSSIA: ALEXANDER LIMAREV – EDWARD KULEMIN – RENE RIG (RAFIKOV R.M.) – SWETA LITWAK | SÉRVIA: DEJAN BOGOJEVIC | SUÉCIA: LARS PALM – XIMENA NAREA – RUBÉN AGUILERA | SUÍÇA:  SCHLATTER BRUNO | TUNÍSIA: ALI ZNAIDI | TURQUIA: ERCAN Y YILMAZ | UCRÂNIA:VOLODYMYR BILYK | URUGUAI: CLAUDE NGUYEN – CLAUDIA LÓPEZ FOLETTO – CLEMENTE PADIN –JORGE ECHENIQUE – JUAN ANGEL ITALIANO | VENEZUELA: AMARILYS QUINTERO RUIZ



Service:

Opening: 13  setember 2016 -  19 h

Place: Casa Das Artes. Bento Gonçalves city (Rio Grande do Sul state) Brazil.

Visitation: 14 at 30 september 2016



More informations:

Tchello d'Barros - curator

tchellodbarros@gmail.com

Rio de Janeiro, Brazil

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI