Cerca nel blog

venerdì 23 giugno 2017

Svelati oggi a Napoli i vincitori dell'8o Premio Raduga. Elisa Guidotti e Jacopo Vigna-Taglianti i protagonisti italiani del concorso letterario

ELISA GUIDOTTI E JACOPO VIGNA-TAGLIANTI I PROTAGONISTI ITALIANI DEL CONCORSO LETTERARIO ITALO RUSSO UNDER 35

 

(Napoli, 23 giugno 2017). Sono l'autrice Elisa Guidotti e il traduttore Jacopo Vigna-Taglianti i vincitori per la sezione italiana dell'8^ edizione del Premio Raduga, il concorso letterario italo-russo promosso dall'Associazione Conoscere Eurasia di Verona e dall'Istituto Letterario Gor'kij di Mosca che ogni anno seleziona i migliori racconti e traduzioni dei giovani talenti letterari italiani e russi tra i 18 e i 35 anni. Alla premiazione, in corso oggi al palazzo monumentale Zevallos di Napoli, i due protagonisti italiani sono saliti sul palco assieme ai vincitori della sessione russa, la traduttrice Jana Bogdanova e la narratrice Elena Tuluševa.

'La passata' è il titolo del racconto di Elisa Guidotti che la giuria italiana presieduta da Inge Feltrinelli ha selezionato, assieme alla traduzione di "La neve che ho trascurato" (di Galina Uzrjutova) ad opera di Jacopo Vigna-Taglianti, tra i quasi 700 elaborati in gara. I due testi, assieme ai lavori di tutti i finalisti, saranno pubblicati sul volume antologico bilingue "Almanacco Letterario", edito da Conoscere Eurasia Edizioni.

Per il presidente dell'Associazione Conoscere Eurasia e Banca Intesa Russia, Antonio Fallico: "Dal 2010 siamo testimoni di una generazione di giovani talenti letterari che, attraverso la parola, esprimono creatività, vivacità, umanità e una innata disposizione all'incontro e al dialogo. Proprio questa inclinazione verso una contaminazione culturale positiva e propositiva tra Italia e Russia è l'essenza del Premio Raduga, un appuntamento che giunge all'8^ edizione e che, di anno in anno, raccoglie sempre più adesioni dagli scrittori in erba dei nostri Paesi".

L'edizione 2017 del Premio è stata realizzata in collaborazione con la Fondazione Russkij Mir e il Centro Russo di Scienza e Cultura a Roma (RosSotrudnichestvo), con il patrocinio dell'Agenzia Federale per la stampa e le comunicazioni di massa della Federazione Russa (Rospechat') e con il sostegno di Banca Intesa Russia, Fiera Milano Congressi e Siirtec Nigi S.p.A.

 

'Giovane narratore dell'anno'

Sezione italiana: Elisa Guidotti è nata il 27 giugno 1995 a Monza. Vive a Pomezia, in provincia di Roma. Attualmente frequenta il corso di laurea in Antropologia, Religioni e Civiltà Orientali presso l'università Alma Mater Studiorum di Bologna. Contemporaneamente lavora alla scrittura di sceneggiature per cortometraggi e mediometraggi.

Sezione Russa: Elena Tuluševa

 

'Giovane traduttore dell'anno'

Sezione italiana: Jacopo Vigna-Taglianti classe 1990, è nato a Cuneo ed ha conseguito la laurea triennale in Scienze della mediazione linguistica all' Università di Torino, seguita da quella magistrale ad Udine in Traduzione e mediazione culturale, specializzandosi nella trasposizione di testi da e in russo, inglese, serbo e croato. Riserva particolare interesse per la traduzione letteraria, giuridica e audiovisiva.

Sezione Russa: Jana Bogdanova



--
www.CorrieredelWeb.it

I vincitori del Premio letterario Parole magiche

Cari Lettori, con grande emozione vi comunico i nomi dei due vincitori del Premio letterario "Parole magiche". Come era già accaduto per la prima, anche questa seconda edizione ha rappresentato un'esperienza straordinaria, con una grande partecipazione di romanzieri e poeti e un'alta qualità delle opere giunte in valutazione. A tutti vanno i miei più sinceri complimenti e l'augurio di una bella carriera letteraria, indipendentemente dal risultato di questo premio letterario.

E ora procediamo con la nomina dei vincitori!

Sezione Poesia:

Alessandra Carnovale

con le poesie Omaggio shakespeariano/Odissea/Anna


Sezione Narrativa:

Adriana Maffei

con il romanzo Streghe

 
Congratulazioni e benvenute in flower-ed!

Vi ricordo che lunedì è in uscita la biografia di Branwell Brontë e che a luglio, prima della pausa estiva, usciranno altri due libri: uno per la collana
Windy Moors, grazie al quale conosceremo meglio una scrittrice del passato molto amata, e uno per la collana Five Yards, che ci farà scoprire l'opera di uno straordinario scrittore americano. Vi racconterò tutto nella newsletter di luglio

 

Michela Alessandroni




--
www.CorrieredelWeb.it

venerdì 16 giugno 2017

Editoria, il 22 giugno la presentazione del romanzo “I ditteri” di Marco Visentin.


L’incontro presso il Casale Podere Rosa a Roma, un luogo in linea con il carattere ambientalista e anticapitalista del libro.

 
Prima presentazione ufficiale del romanzo d’esordio di Marco Visentin “I ditteri” (Licosia editore), per giovedì 22 giugno 2017 alle ore 19,00 presso il Casale Podere Rosa, in via Diego Fabbri snc (angolo via A. De Stefani), a Roma.
Il romanzo ha per titolo l’ordine di insetti contraddistinti da due ali (dal greco dìpteros «a due ali») come, per esempio, le mosche e le zanzare.
Chi studia questi animali è la protagonista del romanzo, un’entomologa di nome Silvia K., che fa ricerche sulla trasferibilità di alcune qualità delle mosche al genere umano. Il tutto all’interno di un universo distopico dominato da organizzazioni postcapitaliste e democrazie solo formali.
Ci troviamo di fronte a un futuro che potrebbe essere, o già è: una città divisa in settori, una scienza matrigna che domina tutto, un’esistenza reificata e reificante, con gli esseri umani che, come mosche, sbattono sui vetri della loro identità.
Il romanzo “I ditteri” è stato premiato per l’idea narrativa e il primo capitolo alla rassegna di creatività giovanile del Comune di Roma Enzimi, ideata da Luca Bergamo, attuale vicesindaco e assessore alla cultura della capitale.
Sono particolarmente contento che questa prima presentazione del libro – spiega Marco Visentin – si svolga al Casale Podere Rosa e, se il tempo lo consentirà, all’aperto nel giardino, perché questo spazio, gestito secondo i criteri del basso impatto ambientale e della sostenibilità, si pone come argine alla meccanicizzazione e all’alienazione dell’uomo contemporaneo che ho rappresentato nel romanzo, in cui l’ambiente è fruito come esperienza riprodotta digitalmente e il cibo è generato nelle aree di massimizzazione alimentare (AMA)”.
Il volume “I ditteri” è presente nelle principali librerie on line (Amazon, IBS, Mondadoristore, La Feltrinelli e altre) e nelle librerie fisiche distribuite dal circuito Fastbook.
Pagina Facebook dell’evento I ditteri al Podere Rosa.
Roma, 16 giugno 2017
NOTA BIOGRAFICA – MARCO VISENTIN
 
Marco Visentin nasce nel 1971 a Roma. È laureato in filosofia, disciplina che insegna in un liceo romano. Si è dedicato alla scrittura professionale, come giornalista e copywriter per siti inerenti al mondo della scuola, degli enti locali e dello spettacolo dal vivo. Come narratore, ha pubblicato racconti per Einaudi, Adnkronos Libri, e testate locali. L'idea e il capitolo iniziale de I ditteri sono stati premiati nella rassegna di arte giovanile Enzimi nel 2000. La trama è stata sviluppata successivamente fino alla stesura del romanzo, che è il primo dell'autore.

sabato 10 giugno 2017

Uno scrittore in consolle: Andrea Fucile

Domenica 11 giugno 19.30h
Uno scrittore in consolle: Andrea Fucile
Salento Bike Cafè - Lido Conchiglie (Sannicola)
Info 346 086 27 17 - salentobici@gmail.com

Quarto appuntamento di questa rassegna che si propone di parlare in maniera leggera (ma non superficiale) di letteratura - lasciando uno spazio musicale finale a cura dello scrittore intervistato. 
Ospite della serata Andrea Fucile, un ragazzo calabrese che ha deciso di raccontare in un libro le sue i avventure nel mondo in sella a una bicicletta. 

Dal sud est asiatico a Instanbul, dalle rovine di Machu Pichu alle fattorie australiane, il libro è una serie di aneddoti divertenti e singolari riflessioni sul mondo. 

Guidato dal detto agostiniano che "il mondo è un libro e quelli che non viaggiano ne leggono una sola pagine" Andrea Fucile sarà intervistato da Carlo Cascione. 
Prima e dopo l'intervista play-list a cura dello scrittore e apericena a base di prodotti freschi e naturali. 

Per info e prenotazioni 392 11 44 073



--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI