CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Letteratura ed Editoria

Cerca nel blog

martedì 8 gennaio 2019

Leandro Barsotti presenta il romanzo "L'amore resta" tra letture, canzoni e meditazione

Leandro Barsotti presenta il romanzo "L'amore resta" tra letture, canzoni e meditazione

 

L'Associazione Nazionale Italiana Cantanti presenta "L'amore resta" (edito da L'Orto della Cultura), il primo romanzo di Leandro Barsotti giunto alla quinta ristampa: un pomeriggio tra letturecanzoni e meditazione. Appuntamento a ingresso libero giovedì 17 gennaio alle ore 17.30 presso la Biblioteca Vaccheria Nardi, un incontro sostenuto dall'Associazione Nazionale Italiana Cantanti (al suo trentottesimo anno di attività), sempre più attiva nel sostenere progetti e proposte culturali, educative e sociali. Nel corso dell'incontro Leandro Barsotti presenterà il suo romanzo "L'amore Resta" affrontando i temi cardini del libro: la presenza degli angeli, le anime gemelle, la forza dei sentimenti. 

"L'essenza de L'amore Resta  - spiega l'autore - sta tutta nel titolo; nel fatto che tutto l'amore che nella nostra vita diamo e riceviamo, resta dentro di noi e contribuisce a trasformarci lentamente in quello che siamo, nella consapevolezza che l'amore entra nelle nostre vite per aiutarci a evolvere e a sviluppare i confini della nostra anima. E' nata in me l'esigenza di dare un senso più compiuto all'evoluzione del nostro sentimento, come l'amore riesce a trasformarci con il tempo e a farci diventare delle persone migliori".
Durante la presentazione Leandro Barsotti sarà affiancato dall'attore, cantante e musicista Attilio Fontana, artista dallo sguardo sensibile e profondo sull'arte, che eseguirà dal vivo -accompagnato da Franco Ventura alla chitarra- alcuni brani tratti dall'ultimo album "Formaggio", con un'attenzione alla tematica del libro. Al termine, anche una meditazione guidata sul tema dell'amore condotta dall'autore.

Leandro Barsotti, cantautore e giornalista, ha partecipato a due festival di Sanremo e, prodotto da Mara Maionchi, ha pubblicato negli anni Novanta alcune canzoni di successo, tra cui "Mi piace", "Voglio che mi ami", "Fragolina", "Lasciarsi amare", "Il silenzio dell'anima". Lavora come giornalista a Padova. "L'amore Resta" è il suo primo romanzo: un romantico giallo in cui il protagonista, diviso tra Milano e l'Africa dove viene ricercato dalla polizia per un equivoco internazionale, vive un profondo cambiamento interiore attraverso una nuova esperienza d'amore.


Attilio Fontana, inizia la carriera negli anni '90 come attore di fotoromanzi, e successivamente di cantante come membro del gruppo Ragazzi Italiani, che lascia nel 2000 per cominciare la carriera di solista e di cantautore. Affianca all'attività nel campo musicale quella di attore recitando in film e in varie fiction televisive sia Rai che Mediaset. Nell'autunno 2013 partecipa alla terza edizione di Tale e quale show, talent show di Rai 1 condotto da Carlo Conti da cui esce vincitore. Nello stesso anno pubblica il suo secondo album come cantautore dal titolo "Formaggio". Nel 2014 gli viene conferito il Premio alla voce della musica all'undicesima edizione del Leggio d'oro. Nell'inverno 2016 partecipa, in qualità di "capitano-squadra", alla prima stagione di Pequeños gigantes, talent show per bambini condotto da Belén Rodríguez. Ha da poco terminato lo spettacolo teatrale "Amici, Amori, Amanti" con Pino Quartullo, Daniela Poggi ed Eva Grimaldi.


Giovedì 17 gennaio
Dalle 17.30
Biblioteca Vaccheria Nardi
Via Grotta di Gregna, 37 - Roma
Ingresso libero
Infoline 0645460491



--
www.CorrieredelWeb.it

venerdì 2 novembre 2018

Flavio Caroli a Modena col suo nuovo libro: domenica al BPER Forum Monzani

Flavio Caroli a Modena col suo nuovo libro: domenica al BPER Forum Monzani
Flavio Caroli a Modena col suo nuovo libro: domenica al BPER Forum MonzaniE' Flavio Caroli ad aprire gli appuntamenti del mese di novembre di Forum Eventi: domenica 4 novembre è al BPER Forum Monzani con il suo ultimo libro "L'arte italiana in quindici weekend e mezzo". E' il racconto appassionato (e appassionante) dell'arte italiana in forma di dialogo e traccia un itinerario nei luoghi della bellezza, accostando capolavori, stili e artisti di ogni tempo in un singolare percorso

In Italia godiamo del privilegio di vivere tra opere che tutto il mondo ci invidia. Per comprendere fino in fondo il valore e la qualità di questi tesori Flavio Caroli, critico d'arte e personaggio televisivo, invita a compiere un viaggio attraverso le città che hanno fatto la storia dell'arte. Domenica 4 novembre alle 17.30 presenta il suo ultimo libro "L'arte italiana in quindici weekend e mezzo" (Mondadori) insieme all'attrice veneziana Rossana Valier che leggerà alcune pagine.

Attraverso la proiezione di spettacolari immagini mostrerà luoghi e diversi modi di intendere la pittura: dalla Milano del Cenacolo leonardesco alla Roma barocca, dal fascino della luce veneziana fino al realismo napoletano, faremo viaggi indimenticabili. In questo saggio che diventa un romanzo, dialoga con un'amica di lunga data accompagnandola per quindici weekend e mezzo alla scoperta di grandi artisti, monumenti universalmente noti e gioielli nascosti (scelti dopo una oculatissima scrematura) nei luoghi nevralgici dell'arte italiana. In questo modo Caroli indica la via per comprendere appieno il patrimonio artistico italiano, nella convinzione che i capolavori sono il riassunto dei pensieri più profondi di un'epoca storica, e costituiscono "un'apertura visionaria verso il tempo che verrà".

Sting. Ritorno ai cieli del nord. Dai Last Exit a The Last Ship di Paul Carr - Novità Galaad Edizioni

Sting

Ritorno ai cieli del nord

Dai Last Exit a The Last Ship

di Paul Carr

Sting

Il libro

Figlio del Nordest proletario inglese, Gordon Sumner, alias Sting, manterrà con l'ambiente d'origine rapporti difficili, prima rinnegandolo, poi, ormai famoso, tornandovi per farne costante motivo di ispirazione. 


Il punto di partenza e di arrivo della sua radiosa parabola è la cittadina operaia di Wallsend, otto chilometri da Newcastle, rete di grigie casette a schiera occupate da minatori e operai di cantieri navali, cui dedicherà The Last Ship, musical del 2013 che rivisita quei luoghi, i loro abitanti, la controversa relazione col padre. 


Nel lungo intervallo tra queste due sponde c'è tutta la prolifica serie di avventure umane e musicali che compongono il ritratto di una rockstar dall'identità prismatica: socialista multimiliardario, generoso ecologista e alfiere dei diritti umani bersagliato dai critici che intravedono nel suo impegno pubblico clamorose operazioni mediatiche, artista colto, raffinato e insieme popolare. 


Sting inizia la sua ascesa al successo planetario come bassista di un gruppo jazz-rock di Newcastle, i Last Exit, e quando approda a Londra, in piena temperie punk, inventa con i Police uno stile personalissimo, fondendo sonorità new wave, jazz, punk-rock e ritmi reggae. Paul Carr, in un'opera eclettica, egregiamente documentata, fa luce sui nodi salienti della carriera artistica e della vita privata del suo celebre conterraneo. 


Ne esplora trionfi, crisi profonde, processi creativi. Sotto il luccichio frastornante del divo emerge il ritratto di un uomo fedele, nonostante tutto, a se stesso, appartato quanto osannato, che in un maturo giorno autunnale si ritrova inaspettatamente nel cuore della propria infanzia, dove a cantare rimangono solo le voci di lontane memorie.


L'autore

Paul Carr è docente di musica popolare presso l'Università del Galles meridionale e si occupa, in particolare, di musicologia, industria della musica e pedagogia musicale. Musicista lui stesso, ha partecipato a tour e registrato con vari artisti, tra i quali The James Taylor Quartet e il sassofonista americano Bob Berg.

Traduzione di Michele Piumini

264 pp. - 17euro - 17x24

domenica 28 ottobre 2018

Don Tonino, l’accompagnatore vocazionale e il missionario. Tricase, 29 ottobre 2018

Don Tonino, l'accompagnatore vocazionale e il missionario

In prossimità della conclusione del 25°  "Dies Natalis" del vescovo di Alessano, il 29 ottobre a Tricase mons. Vito Angiuli e il Dr. Giancarlo Piccinni ricordano la Sua figura

 

Don Tonino continua ad essere una bussola per le comunità che hanno conosciuto la sua parola, ma ancora di più il suo operato. 

In prossimità della conclusione del 25° del Suo "Dies Natalis" la Consulta Diocesana delle Aggregazioni Laicali di Ugento – S.Maria di Leuca,  organizza la presentazione dei libri "Ha scritto t'amo sulla roccia" di mons. Vito Angiuli, Vescovo di Ugento-S.Maria di Leuca e "Con Cristo sulle strade del Mondo" a cura del Dr. Giancarlo Piccinni, Presidente della Fondazione don Tonino Bello.


L'evento, a cui prenderanno parte personalità di spicco del mondo del giornalismo nazionale e del mondo cattolico, si terrà

lunedì 29 ottobre

alle ore 19.00

presso la Sala del Trono di Palazzo Gallone a Tricase.

 

Dopo i saluti del sindaco di Tricase, avv. Carlo Chiuri, interverranno il dr. Fabio Zavattaro, giornalista vaticanista, il dr. Antonio Scarascia, ex allievo di don Tonino Bello ed ovviamente saranno presenti gli autori: Mons. Vito Angiuli ed il dr. Giancarlo Piccinni.

 

M.Maddalena Bitonti

giovedì 25 ottobre 2018

Slow Food Editore. A tavola con i grandi cuochi: 78 chef e 227 ricette per portare la cucina d’autore a casa propria


Image
Image
A tavola con i grandi cuochi: 78 chef e 227 ricette per portare la cucina d'autore a casa propria
Dall'esperienza delle Tavole Accademiche dell'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo, i consigli per una cucina all'insegna della stagionalità e della sostenibilità ambientale ed economica
Da oggi in libreria. 

Cosa accade quando un grande chef entra nella cucina di una mensa universitaria, invitato a misurare la propria creatività con la produzione di cibo quotidiano, a sperimentare la propria capacità di realizzare piatti straordinari a partire da ingredienti assolutamente ordinari? Lo scoprono quotidianamente  gli studenti dell'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo che, alle Tavole Accademiche, questo il nome della loro mensa, hanno la possibilità di confrontarsi con decine di chef stellati da tutto il mondo e con le cuoche e i cuochi della guida alle Osterie d'Italia. Adesso, grazie alla nuova pubblicazione A tavola con i grandi cuochi. La nostra cucina a casa tua, anche noi, come gli studenti di Pollenzo, potremo dire: «Oggi mangio con Cracco, con Romito, con Bowerman, con Adrià!».

Image

Il volume, riccamente illustrato, facile da usare, bellissimo da vedere, racconta il progetto delle Tavole Accademiche attraverso 227 ricette di 78 visiting chef che in questi cinque anni, a partire dal 2013, sono "saliti in cattedra" preparando un menù di due o tre piatti a partire da alcune regole ferree: l'utilizzo di prodotti locali e di stagione, al limite con l'aggiunta di qualcosa che il cuoco ha portato dal suo territorio di elezione o di appartenenza, con un costo sostenibile per gli studenti, quindi un prezzo di partenza degli ingredienti inferiore ai cinque euro per un pasto completo.

«Con questa pubblicazione ci troviamo di fronte a un bel catalogo e a una bella vetrina per raccontare il progetto delle Tavole, ma in realtà abbiamo tra le mani uno strumento importantissimo per applicare, praticare i valori e l'abilità di grandi cuochi e cuoche, che anche con poco sanno dare tantissimo» sottolinea Carlo Petrini, Presidente di Slow Food e dell'Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo. «Credo che fare propri questi concetti per la nostra mensa giornaliera, cioè la cucina di casa nostra, sia una sfida interessante, ed è principalmente l'intento del libro: provare a sperimentare ciò che ai più sembra lontano e inarrivabile. Una cucina quotidiana che sia buona, pulita e giusta».


Le Tavole Accademiche hanno ispirato molti a mettere in atto iniziative anche più lodevoli (vedi Massimo Bottura con i suoi refettori a Milano e Rio de Janeiro), e sicuramente tutti a una maggiore attenzione alla sostenibilità delle loro cucine, alla scelta degli ingredienti, al tema dello spreco alimentare, a quello del food cost e dell'accessibilità al cibo.


«Creare una mensa che coniughi cucina di qualità, educazione, sostenibilità, gusto, prodotti stagionali e locali, e che preveda un ambizioso calendario di 25 chef ospiti ogni anno è una missione formidabile» sottolinea Andrea Pieroni, Rettore dell'Università degli Studi di Scienze Gastronomiche. «Ogni qualvolta vi è uno chef ospite, agli studenti di Pollenzo è data la straordinaria occasione di incontrarlo per conoscere la sua esperienza, la sua filosofia in cucina e lo spirito che ne anima la creatività. Sono incontri informali, ravvicinati, di scambio. Sono opportunità di assorbire conoscenza, storie carismatiche, piccoli segreti, ma soprattutto permettono agli studenti di capire quanto lavoro, impegno, fatica, sacrificio e passione vi sia dietro il lavoro dello chef. Allora che cosa è tutto questo se non didattica, apprendimento, trasmissione di saperi? Che cosa è se non simbiosi tra saperi pratici e mondo accademico? Pollenzo è un luogo in cui si sperimenta e si osa: in aula come in cucina. Le Tavole Accademiche ne sono ormai un consolidato e virtuoso esempio».

 


Image
Image

Titolo: A tavola con i grandi cuochi. La nostra cucina a casa tua

Collana: Slowbook

Confezione: cartonato olandese

Formato: 21x27,5 cm

Pagine: 352

ISBN: 9788884995322

Prezzo: 30,00 €




--
www.CorrieredelWeb.it

domenica 21 ottobre 2018

I CANTAPOETI Serata di spettacolo, gourmet e partecipazione



I CANTAPOETI
Serata di spettacolo, gourmet e partecipazione


Il 28 ottobre a Milano, nel centralissimo Ristorante Serendepico, si terrà la "puntata zero" di I CANTAPOETI, una serata nata insieme all'idea di un nuovo gruppo – Evoluzione Musica – sotto l'egida della storica casa discografica TOP RECORDS di Milano.


L'intenzione del progetto - Evoluzione musica - è di generare un "magazzino" di artisti, nuovi testi, composizioni, progetti come - I  CANTAPOETI - da promuovere nelle direzioni potenziali più opportune.

L'appuntamento è di musica dal vivo, dedicato ad un pubblico giovane e sempregiovane , sensibile non solo alle note, ma finalmente anche alle poesie e ai testi delle canzoni, interpretate da alcuni cantapoeti che con l'occasione si faranno conoscere in questo nuovissimo filone editoriale e musicale.

l pubblico è invitato al termine a esprimere il proprio parere con idee, suggerimenti e consigli per possibili prossimi appuntamenti.

La serata vedrà la presenza di diversi musicisti, cantanti ed autori, che si alterneranno alla lettura di alcuni stralci dei testi dei brani.


PROGRAMMA   
19,30 ingresso e buffet

20,25 - presentazione della serata da parte di Silvia Arosio

20.30 - Marzio Italo, con i suoi brani - Il sorriso di un bambino e un tavolo per due

20.50 - Anna Maria Negri – con i brani di Marzio Italo Innamorarsi di te e Quando il cielo                                      

21.10 - Stefano e Sabrina, con un brano di Marzio Italo Mary e Nicola e Suoni e Colori di Stefano e Sabrina.

21.30/21.45 - intervallo –

22.00 - Emma Atonna , con Mambo Napulitano (Testo Emma Bosso    -    Musica Sergio Parisini) N'ammore overo (Testo di Emma Bosso  –  Musica di Sergio Parisini). -

22.20 - Ezio Aicardi con – Il Vento e la conchiglia e - Volo - Tributo a Raffaele Tuttofuoco.

22.40 - Marzio Italo, con i suoi brani Il Campo dei fiori e Alla fine del mondo -

23.00 – saluti
                                                                                                                        
Il prezzo speciale per la serata  è  di 20 euro anziché 25. Comprende INGRESSO APERITIVO E BUFFET.                            
Altri aperitivi o bevande saranno a parte    
In allegato, il comunicato stampa: per le foto dei singoli protagonisti, siete pregati di contattarmi. Il professor Marzio Bonferroni, cantapoeta ed ideatore della serata, è a disposizione per interviste.



--
www.CorrieredelWeb.it

venerdì 19 ottobre 2018

Novità collana di poesia CentodAutore: "IN ASSENZA ESISTO" di Kiki Franceschi



Associazione Culturale EUREKA
EUREKA edizioni

Sedicesima pubblicazione della collana CentodAutore:
IN ASSENZA ESISTO di Kiki Franceschi

L'Associazione Culturale EUREKA di Corato (Bari) propone la quindicesima pubblicazione nella collana "CentodAutore", curata da Rossana Bucci e Oronzo Liuzzi, la nuova raccolta poetica di Kiki Franceschi, "IN ASSENZA ESISTO", con la formula rappresentativa ed esclusiva: 100 esemplari in piccolo formato, numerati, firmati e personalizzati da interventi diretti degli autori con un loro segno distintivo di originalità che rende il libro un connubio unico di poesia e di arte.
Dalla nota introduttiva di Franco Manescalchi: "E' questo il punto fondamentale che ti distingue dagli altri, per il prometeico alzare la testa con fermo atteggiamento interiore, probabile eredità genetica da chi si è misurato con una sorte difficile piegandola fino a salvare l'umano che era in lui."

*
PAROLE

Risonanze segrete emozioni
appassionate memorie
a costruire il presente
profonde opache fredde
leggere delicate parole
nate e morte nel silenzio
bianche fragili parole
arcane inattingibili
pietrificate foreste
insondabili segni
custodi della mia
estinzione



*
Autobiografia      
Nasco a Livorno, città a cui sono tuttora molto legata, pur vivendo da più di trenta anni a Firenze. Discendo da una famiglia di schiumatori di mari, bucanieri di origine corso- marsigliese, i " Franceschi" appunto, che mi hanno trasmesso sicuramente il gusto per l'avventura, l'amore per il mare, gli spazi aperti. Mi piaceva esplorare sin da piccola, per questo ho scelto di studiare, dipingere e scrivere, tutte attività che hanno a che fare con l'esplorazione, il perlustramento. Mi sono laureata in Lingue a Pisa, ho dipinto come una forsennata, ho scritto e tradotto, tenuto conferenze. Con Andrea Chiarantini invento l'Operazione Lavoisier, un ciclo di libri d'artista su artisti contemporanei, una storia dell'arte visiva, ora proprietà della Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Dal 1970 ad oggi faccio oltre cinquanta personali in gallerie italiane e collettive in  musei italiani e esteri ( Museo di Gallarate, Forte Belvedere, Firenze, Centre Pompidou, Parigi, Grand Palais, Parigi, Museo Reina Sophia, Madrid, Fundacion J. Mirò, Barcellona,Centro Cultural La Recoleta, Buenos Aires.; Pavia Castello Visconteo e Centro Broletto,Viva Italia, Istituto Italiano di Cultura, Bratislava,Galleria Civica di Sophia. Nel 1990 e nel 1991 la Radio nacional de Espana rete 2  trasmette mie poesie sonore.
  Opere pubblicate: 1978 "Appunti per un'umanità piccola", ed Téchne, 1981; " La vita è il sogno", ed Vera Biondi;Regesta con poesie lineari di Insel Marti, Contumacia, edizioni Evarra , con Insel Marti; 1991 "Giornale" ed Aglaia, 1995 "Segnali da nessun luogo." Ed Polistampa; nel 1997 fonda con Andrea Chiarantini il periodico "per un anno" ed Polistampa,Firenze; nel 2000 "Fontechiara e dintorni" ed Polistampa. 2012Sono fuori del tempo i fatti umani, Firenze  ed Gazebo; Non c'è tempo per il tempo,edizioni Polistampa, Firenze; 2016 
 Sono nella redazione del semestrale d'arte ApArte, ed Fuoriposto,Venezia. Dal 1995 scrivo opere teatrali, alcune delle quali rappresentate in teatri italiani, Goldoni,( Livorno) e il Piccolo Eliseo, (Roma) Sala Vanni, Firenze;teatro delle donne, Calenzano.
Ho fatto performances poetiche in musei e luoghi istituzionali e privati,tra i quali il Museo GAMC di Viareggio, il Mart di Rovereto, il teatro Metastasio,Prato,Gamec La Spezia.

*
Kiki Franceschi
IN ASSENZA ESISTO

100 esemplari numerati con interventi manuali dell'autore

CentodAutore
a cura di
Rossana Bucci e Oronzo Liuzzi

EUREKA Edizioni
Associazione Culturale EUREKA
tel. 080.8984258
cell. 349.8684908 – 320.4229046

Corato, ottobre 2018    


CentodAutore
a cura di
Rossana Bucci e Oronzo Liuzzi

VOLUMI PUBBLICATI

  1. Alfonso Lentini, Illegali vene (2014)
  2. Eugenio Lucrezi, Nimbus (2015)
  3. Rossana Bucci – Oronzo Liuzzi, DNA (2015)
  4. Antonino Contiliano – OnDevaStar (2015)
  5. Giorgio Moio – Sui crespi marosi (2016)
  6. Francesco Aprile – Entropia del fuoco (2016)
  7. Carla Bertola – Ritrovamenti (2016)
  8. Antonio Spagnuolo – SOSPENSIONI (2016)
  9. Alberto Vitacchio – IL TORPORE DEI GRADINI (2017)
  10. Michele De Luca – Parvenze (2017)
  11. Cristiano Caggiula – Tagli e credenze (2017)
  12. Giovanni Fontana – PENULTIME BATTUTE (2017)
  13. Gian Paolo Roffi – Intuizioni (2018)
  14. Marisa Papa Ruggiero – Se questo è il gioco (2018)
  15. Marco Palladini – DE-SIDERATA (2018)
  16. Kiki Franceschi – IN ASSENZA ESISTO (2018)



--
www.CorrieredelWeb.it

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *