CorrieredelWeb.it Arredo&Design Arte&Cultura Cinema&Teatro Eco-Sostenibilità Editoria Fiere&Sagre Formazione&Lavoro Fotografia


IltuoComunicatoStampa ICTechnology Marketing&Comunicazione MilanoNotizie Mostre Musica Normativa TuttoDonna Salute Turismo




Ultime news di Letteratura ed Editoria

Cerca nel blog

mercoledì 27 febbraio 2019

Anatomie del linguaggio (Poesia Visiva in Italia) ABAMC 7/03/2019

anatomia del linguaggio

uno sguardo sulla poesia Visiva in Italia

a cura di Antonello Tolve

 

 

GABA.MC – Galleria dell'Accademia di Belle Arti di Macerata

Piazza Vittorio Veneto 7 (MC)

dal 07 marzo al 07 giugno 2019

Opening | giovedì 07 marzo ore 18.00

 

 

 

L'Accademia di Belle Arti di Macerata, in collaborazione con la Fondazione Filiberto e Bianca Mennaè lieta di annunciareanatomia del linguaggio, un'importante antologica dedicata alla galassia della poesia visiva che si terrà negli spazi della GABA.MC – Galleria dell'Accademia di Belle Arti di Maceratain PiazzaVittorio Veneto 7, dal 07 marzo al 07 giugno 2019

 

Con anatomia del linguaggio il fenomeno della poesia visiva, nato sull'onda di quelle sperimentazioni artistiche e letterarie dagli anni Sessanta in poi, tipiche della Neoavanguardia, è osservato in una prospettiva complessiva che raggruppa per la prima volta tutte quelle personalità che si sono mosse e hanno agito in Italia nell'ambito di tale esercizio di confine, offrendo un contributo imprescindibile e sostanziale al generale e coevo clima internazionale dell'epoca.

 

 

In diretta continuità alle diverse esperienze della sperimentazione poetico-letteraria delle avanguardie storiche, fondamentale in tal senso è la figura di Carlo Belloli nella ripresa del paroliberismo futurista, la poesia visiva, fenomeno diverso rispetto al concretismo (con il quale, tuttavia, condivide alcune basi teoriche e quella che Gillo Dorfes definisce l'urgenza […] di accostarsi a un tipo di comunicazione attraverso la parola che sia quanto possibile diretta e visualmente immediata), «rende visibili i persuasori occulti utilizzando gli strumenti stessi della persuasione e mostrando al suo interno cortocircuiti costruttivi, capaci di massaggiare il cervello del pubblico per dirottarlo nell'ambito di una riflessione atta a ridefinire il potere del sapere umano che si svincola dal controllo del tempo libero con lo scopo di rafforzare la consapevolezza degli individui». 

Pertanto, il flusso dei poeti, degli scrittori e degli artisti che in diverso grado aderiscono alla galassia della poesia visiva (nel 1963 si costituiscono il Gruppo 70 a Firenze e il Gruppo 63 a Palermo) considera la parola stampata oltre la sua concreta fisicità di carattere tipografico e dunque la scrittura, oltre che nella sua primaria funzione di senso, lo strumento più efficace per addentrarsi nella natura polisemica del segno-immagine

 

Negli oltre centoventi nomi in mostra che, rappresentano lo spaccato più ampio e completo finora ordinato nell'ambito delle ricerche storico-critiche sulla poesia visiva in Italia, incontriamo dunque quelle geniali prove e «pungenti ridefinizioni di un lessico totale che vuole non solo disintegrare la dittatura dei modelli pubblicitari, ma anche concepire un progetto transemiotico capace di andare contro ogni perbenismo, di risvegliare il potenziale erotico dell'ibrido, di trasformare il meticcio in feticcio». 

 

 

Opere di Vincenzo AccameVincenzo AgnettiPaolo AlbaniAdriano AltamiraFernando AndolcettiVincenzo ApolloniDavide ArgnaniNanni BalestriniPaolo BarrileGianfranco BaruchelloFranco BattiatoCarlo BelloliMirella BentivoglioRosetta BerardiCarla BertolaIrma BlankTomaso BingaAchille Bonito OlivaAnna BoschiPaola CampanellaCioni CarpiUgo CarregaLuciano CarusoUgo CastagnottoGiuseppe ChiariCosimo CiminoRoberto CominiVitaldo ConteBetty DanonFernando De FilippiGiuliano Della CasaMichele De LucaChiara DiamantiniMario DiaconoMarcello DiotalleviCorrado D'OttaviVirginia FaginiAlberto FaiettiMaria Pia Fanna RoncoroniGigliola FazziniFernanda FediVincenzo FerrariGiò FerriCarlo FinottiGiovanni FontanaGiancarloFranchiNicola FrangioneCesare FulloneMaria GagliardiNella GiambarresiYervant GianikianGino GiniMassimo GualtieriGianni GuidiElisabetta GutEmilio IsgròMaria LaiMichele LamboLamberto LambertiniUgo La PietraKetty La RoccaGiovanni La RosaErmanno LeinardiOronzo LiuzziAlfonso LentiniDario LongoAlfonso MalinconicoRoberto MalquoriMauro ManfrediMario ManganielloWalter MarchettiLucia MarcucciAriodante Marianni (Ario)Alfonso MarinoStelio Maria MartiniGisella MeoEugenio MicciniRolando MignaniEnzo MigliettaEnzo MinarelliAngelo MerantePlinio MesciulanGiorgio MoioPatrizia MolinariMiles Francesco MussiMagdalo MussioMaurizio NannucciGiulia NiccolaiAnna ObertoMartino ObertoLuciano OriMaurizio OstiStanislao PacusGeri PalamaraMario ParentelaGiulio PaoliniLuca Maria PatellaMichele PerfettiGloria PersianiLamberto PignottiGiustina PrestentoRossellaQuintiniPaolo RoffiRoberto SanesiGiovanna SandriSarencoBerty SkuberAldo SelleriGianni Emilio SimonettiFranca SonninoAdriano SpatolaFranco SpenaCarlo TognolinaLuigi TolaArrigo Lora TotinoFranco VaccariNanni VaraleFrancoVerdiPatrizia VicinelliPiero VarroniEmilio VillaLuigi ViolaAlberto VitacchioRodolfo VitoneWilliam Xerra.

 

 

anatomia del linguaggio

uno sguardo sulla Poesia Visiva in Italia

a cura di Antonello Tolve

GABA.MC – Galleria dell'Accademia di Belle Arti

Piazza Vittorio Veneto 7 (MC)



--
www.CorrieredelWeb.it

martedì 8 gennaio 2019

Leandro Barsotti presenta il romanzo "L'amore resta" tra letture, canzoni e meditazione

Leandro Barsotti presenta il romanzo "L'amore resta" tra letture, canzoni e meditazione

 

L'Associazione Nazionale Italiana Cantanti presenta "L'amore resta" (edito da L'Orto della Cultura), il primo romanzo di Leandro Barsotti giunto alla quinta ristampa: un pomeriggio tra letturecanzoni e meditazione. Appuntamento a ingresso libero giovedì 17 gennaio alle ore 17.30 presso la Biblioteca Vaccheria Nardi, un incontro sostenuto dall'Associazione Nazionale Italiana Cantanti (al suo trentottesimo anno di attività), sempre più attiva nel sostenere progetti e proposte culturali, educative e sociali. Nel corso dell'incontro Leandro Barsotti presenterà il suo romanzo "L'amore Resta" affrontando i temi cardini del libro: la presenza degli angeli, le anime gemelle, la forza dei sentimenti. 

"L'essenza de L'amore Resta  - spiega l'autore - sta tutta nel titolo; nel fatto che tutto l'amore che nella nostra vita diamo e riceviamo, resta dentro di noi e contribuisce a trasformarci lentamente in quello che siamo, nella consapevolezza che l'amore entra nelle nostre vite per aiutarci a evolvere e a sviluppare i confini della nostra anima. E' nata in me l'esigenza di dare un senso più compiuto all'evoluzione del nostro sentimento, come l'amore riesce a trasformarci con il tempo e a farci diventare delle persone migliori".
Durante la presentazione Leandro Barsotti sarà affiancato dall'attore, cantante e musicista Attilio Fontana, artista dallo sguardo sensibile e profondo sull'arte, che eseguirà dal vivo -accompagnato da Franco Ventura alla chitarra- alcuni brani tratti dall'ultimo album "Formaggio", con un'attenzione alla tematica del libro. Al termine, anche una meditazione guidata sul tema dell'amore condotta dall'autore.

Leandro Barsotti, cantautore e giornalista, ha partecipato a due festival di Sanremo e, prodotto da Mara Maionchi, ha pubblicato negli anni Novanta alcune canzoni di successo, tra cui "Mi piace", "Voglio che mi ami", "Fragolina", "Lasciarsi amare", "Il silenzio dell'anima". Lavora come giornalista a Padova. "L'amore Resta" è il suo primo romanzo: un romantico giallo in cui il protagonista, diviso tra Milano e l'Africa dove viene ricercato dalla polizia per un equivoco internazionale, vive un profondo cambiamento interiore attraverso una nuova esperienza d'amore.


Attilio Fontana, inizia la carriera negli anni '90 come attore di fotoromanzi, e successivamente di cantante come membro del gruppo Ragazzi Italiani, che lascia nel 2000 per cominciare la carriera di solista e di cantautore. Affianca all'attività nel campo musicale quella di attore recitando in film e in varie fiction televisive sia Rai che Mediaset. Nell'autunno 2013 partecipa alla terza edizione di Tale e quale show, talent show di Rai 1 condotto da Carlo Conti da cui esce vincitore. Nello stesso anno pubblica il suo secondo album come cantautore dal titolo "Formaggio". Nel 2014 gli viene conferito il Premio alla voce della musica all'undicesima edizione del Leggio d'oro. Nell'inverno 2016 partecipa, in qualità di "capitano-squadra", alla prima stagione di Pequeños gigantes, talent show per bambini condotto da Belén Rodríguez. Ha da poco terminato lo spettacolo teatrale "Amici, Amori, Amanti" con Pino Quartullo, Daniela Poggi ed Eva Grimaldi.


Giovedì 17 gennaio
Dalle 17.30
Biblioteca Vaccheria Nardi
Via Grotta di Gregna, 37 - Roma
Ingresso libero
Infoline 0645460491



--
www.CorrieredelWeb.it

venerdì 2 novembre 2018

Flavio Caroli a Modena col suo nuovo libro: domenica al BPER Forum Monzani

Flavio Caroli a Modena col suo nuovo libro: domenica al BPER Forum Monzani
Flavio Caroli a Modena col suo nuovo libro: domenica al BPER Forum MonzaniE' Flavio Caroli ad aprire gli appuntamenti del mese di novembre di Forum Eventi: domenica 4 novembre è al BPER Forum Monzani con il suo ultimo libro "L'arte italiana in quindici weekend e mezzo". E' il racconto appassionato (e appassionante) dell'arte italiana in forma di dialogo e traccia un itinerario nei luoghi della bellezza, accostando capolavori, stili e artisti di ogni tempo in un singolare percorso

In Italia godiamo del privilegio di vivere tra opere che tutto il mondo ci invidia. Per comprendere fino in fondo il valore e la qualità di questi tesori Flavio Caroli, critico d'arte e personaggio televisivo, invita a compiere un viaggio attraverso le città che hanno fatto la storia dell'arte. Domenica 4 novembre alle 17.30 presenta il suo ultimo libro "L'arte italiana in quindici weekend e mezzo" (Mondadori) insieme all'attrice veneziana Rossana Valier che leggerà alcune pagine.

Attraverso la proiezione di spettacolari immagini mostrerà luoghi e diversi modi di intendere la pittura: dalla Milano del Cenacolo leonardesco alla Roma barocca, dal fascino della luce veneziana fino al realismo napoletano, faremo viaggi indimenticabili. In questo saggio che diventa un romanzo, dialoga con un'amica di lunga data accompagnandola per quindici weekend e mezzo alla scoperta di grandi artisti, monumenti universalmente noti e gioielli nascosti (scelti dopo una oculatissima scrematura) nei luoghi nevralgici dell'arte italiana. In questo modo Caroli indica la via per comprendere appieno il patrimonio artistico italiano, nella convinzione che i capolavori sono il riassunto dei pensieri più profondi di un'epoca storica, e costituiscono "un'apertura visionaria verso il tempo che verrà".

Sting. Ritorno ai cieli del nord. Dai Last Exit a The Last Ship di Paul Carr - Novità Galaad Edizioni

Sting

Ritorno ai cieli del nord

Dai Last Exit a The Last Ship

di Paul Carr

Sting

Il libro

Figlio del Nordest proletario inglese, Gordon Sumner, alias Sting, manterrà con l'ambiente d'origine rapporti difficili, prima rinnegandolo, poi, ormai famoso, tornandovi per farne costante motivo di ispirazione. 


Il punto di partenza e di arrivo della sua radiosa parabola è la cittadina operaia di Wallsend, otto chilometri da Newcastle, rete di grigie casette a schiera occupate da minatori e operai di cantieri navali, cui dedicherà The Last Ship, musical del 2013 che rivisita quei luoghi, i loro abitanti, la controversa relazione col padre. 


Nel lungo intervallo tra queste due sponde c'è tutta la prolifica serie di avventure umane e musicali che compongono il ritratto di una rockstar dall'identità prismatica: socialista multimiliardario, generoso ecologista e alfiere dei diritti umani bersagliato dai critici che intravedono nel suo impegno pubblico clamorose operazioni mediatiche, artista colto, raffinato e insieme popolare. 


Sting inizia la sua ascesa al successo planetario come bassista di un gruppo jazz-rock di Newcastle, i Last Exit, e quando approda a Londra, in piena temperie punk, inventa con i Police uno stile personalissimo, fondendo sonorità new wave, jazz, punk-rock e ritmi reggae. Paul Carr, in un'opera eclettica, egregiamente documentata, fa luce sui nodi salienti della carriera artistica e della vita privata del suo celebre conterraneo. 


Ne esplora trionfi, crisi profonde, processi creativi. Sotto il luccichio frastornante del divo emerge il ritratto di un uomo fedele, nonostante tutto, a se stesso, appartato quanto osannato, che in un maturo giorno autunnale si ritrova inaspettatamente nel cuore della propria infanzia, dove a cantare rimangono solo le voci di lontane memorie.


L'autore

Paul Carr è docente di musica popolare presso l'Università del Galles meridionale e si occupa, in particolare, di musicologia, industria della musica e pedagogia musicale. Musicista lui stesso, ha partecipato a tour e registrato con vari artisti, tra i quali The James Taylor Quartet e il sassofonista americano Bob Berg.

Traduzione di Michele Piumini

264 pp. - 17euro - 17x24

domenica 28 ottobre 2018

Don Tonino, l’accompagnatore vocazionale e il missionario. Tricase, 29 ottobre 2018

Don Tonino, l'accompagnatore vocazionale e il missionario

In prossimità della conclusione del 25°  "Dies Natalis" del vescovo di Alessano, il 29 ottobre a Tricase mons. Vito Angiuli e il Dr. Giancarlo Piccinni ricordano la Sua figura

 

Don Tonino continua ad essere una bussola per le comunità che hanno conosciuto la sua parola, ma ancora di più il suo operato. 

In prossimità della conclusione del 25° del Suo "Dies Natalis" la Consulta Diocesana delle Aggregazioni Laicali di Ugento – S.Maria di Leuca,  organizza la presentazione dei libri "Ha scritto t'amo sulla roccia" di mons. Vito Angiuli, Vescovo di Ugento-S.Maria di Leuca e "Con Cristo sulle strade del Mondo" a cura del Dr. Giancarlo Piccinni, Presidente della Fondazione don Tonino Bello.


L'evento, a cui prenderanno parte personalità di spicco del mondo del giornalismo nazionale e del mondo cattolico, si terrà

lunedì 29 ottobre

alle ore 19.00

presso la Sala del Trono di Palazzo Gallone a Tricase.

 

Dopo i saluti del sindaco di Tricase, avv. Carlo Chiuri, interverranno il dr. Fabio Zavattaro, giornalista vaticanista, il dr. Antonio Scarascia, ex allievo di don Tonino Bello ed ovviamente saranno presenti gli autori: Mons. Vito Angiuli ed il dr. Giancarlo Piccinni.

 

M.Maddalena Bitonti

Disclaimer

Protected by Copyscape


Il CorrieredelWeb.it è un periodico telematico nato sul finire dell’Anno Duemila su iniziativa di Andrea Pietrarota, sociologo della comunicazione, public reporter e giornalista pubblicista, insignito dell’onorificenza del titolo di Cavaliere al merito della Repubblica Italiana.

Il magazine non ha fini di lucro e i contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali Industrie dell'Editoria o dell'Intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Società dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che così divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete.

Da qui l’ambizione ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.

Il CorrieredelWeb.it oggi è un allegato della Testata Registrata AlternativaSostenibile.it iscritta al n. 1088 del Registro della Stampa del Tribunale di Lecce il 15/04/2011 (Direttore Responsabile: Andrea Pietrarota).

Tuttavia, non avendo una periodicità predefinita non è da considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 07/03/2001.

L’autore non ha alcuna responsabilità per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone, ma si riserva la facoltà di rimuovere prontamente contenuti protetti da copyright o ritenuti offensivi, lesivi o contrari al buon costume.

Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive.

Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio.

Eventuali detentori di diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvederà all'immediata rimozione oppure alla citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.

Per contattare la redazione basta scrivere un messaggio nell'apposito modulo di contatto, posizionato in fondo a questa pagina.

Modulo di contatto

Nome

Email *

Messaggio *