Cerca nel blog

martedì 31 maggio 2011

premio concorso UN MONTE DI POESIA

Concorso letterario di Abbadia San Salvatore (SI)
“UN MONTE DI POESIA” 2011
Sesta edizione
Regolamento
Gli elaborati dovranno essere inviati entro il 25 GIUGNO 2011.
Quota di partecipazione: euro 10 per la prima poesia e di euro 5 per ognuna delle successive fino ad un massimo di tre. (la sezione GIOVANI, al di sotto dei diciotto anni, è gratuita)
Gli elaborati, unitamente alla copia di avvenuto pagamento dovranno essere inviati ai seguenti a:
In forma cartacea (per posta): PRO LOCO di Abbadia San Salvatore, Piazzale Renato Rossaro n°6
53021 Abbadia San Salvatore (Siena)
oppure Per via telematica (tramite email, con allegati in formato “word” per ogni poesia):
atondi@terreditoscana.net
tizianacur@hotmail.it
Il pagamento della quota di partecipazione potrà essere effettuato:
tramite vaglia postale (stesso indirizzo dell'invio cartaceo degli elaborati) oppure
tramite pagamento su POSTAPAY N° 4023 6004 6563 5961 intestato a Tiziana Curti
Le poesie dovranno pervenire in due copie indicanti la sezione a cui si intende partecipare, il titolo e la poesia, fino ad un massimo di venticinque versi, su un unico foglio formato A4.
In una sola delle due copie dovranno essere riportati:
nome e cognome, indirizzo completo, recapito telefonico (fisso/cell),indirizzo email, firma leggibile.
(Per la sezione GIOVANI, va anche indicata la data di nascita, su entrambe le copie).
L'altra copia dovrà rimanere anonima.
Liberatoria La partecipazione comporta l' autorizzazione all'uso dei dati personali dei concorrenti ai sensi della legge 675/96 (relativa alla privacy), per quanto riguarda le pratiche di gestione del concorso stesso.
Per i minori, è obbligatorio l'invio della copia della carta di identità ed il consenso scritto da parte di un genitore.
I finalisti verranno avvertiti tramite posta, entro il mese di settembre.
Sezioni del concorso
Le opere potranno essere sia edite che inedite, purché non abbiano già conseguito primi premi in altri concorsi nazionali.
Unitamente alla partecipazione, l'autore assume piena responsabilità legale del proprio elaborato soprattutto per quanto riguarda il contenuto e l'originalità dello stesso.
1) Sezione poesia a tema: “La montagna”: vita, costumi, folclore, paesaggio.
2) Sezione a tema libero: poesie edite o inedite, che non abbiano già conseguito primi premi in altri concorsi nazionali.
3) Sezione giovani: poesia a tema libero riservato ai giovani che, in data 30 giugno 2010, non abbiano compiuto il diciottesimo anno di età: è obbligatoria la fotocopia della carta di identità.
Per questa sezione non è richiesto il pagamento della quota di iscrizione.
PREMI
PER LA SEZIONE A TEMA ed a tema libero:
1° premio: Assegno di 200,00 - Coppa e pergamena
PER LA SEZIONE GIOVANI
1° premio: Assegno di € 100,00 - Coppa e pergamena
PER TUTTE LE SEZIONI
dal 2° al 5° premio: Coppa o targa e pergamena
dal 6° al 10° classificato, medaglia e pergamena
Premiazione: Domenica 9 Ottobre 2011 presso il CENTRO POLIFUNZ. GIOVANI VIA MENTANA
Tutti i premi assegnati dovranno essere ritirati dai vincitori (solo dal 2° classificato è ammessa delega).
Per informazioni e prenotazioni:
PRO LOCO e Consorzio Terre di Toscana
tel. 0577 778324 - fax 0577 775221

PREMIO LETTERARIO LEONILDE E ARNALDO SETTEMBRINI (Scadenza 20/06/2011)



PREMIO LETTERARIO
"REGIONE DEL VENETO - LEONILDE E ARNALDO SETTEMBRINI - MESTRE"
XLIX EDIZIONE - ANNO 2011

BANDO DI CONCORSO

Art. 1 La Regione del Veneto, in memoria di Leonilde e Arnaldo Settembrini, bandisce un concorso letterario, finanziato con i fondi della Legge Regionale 1 dicembre 1989, n° 49, per raccolte di novelle o racconti editi a stampa in volume unico, pubblicati entro il biennio precedente la data di scadenza del presente bando. Romanzi, romanzi brevi, poesie e saggi non sono pertanto ammessi al concorso, come ne sono escluse tutte le opere inedite, di qualsivoglia genere.

Art. 2 Possono partecipare al concorso autori ed editori interessati, anche proposti dai titolari delle librerie di Venezia – Mestre, facendo pervenire un curriculum dell'autore e 20 copie dell'opera proposta, mediante plico raccomandato, con la dicitura "Premio Letterario Regione del Veneto - Leonilde e Arnaldo Settembrini - Mestre", entro e non oltre il trentesimo giorno successivo alla pubblicazione del presente bando nel Bollettino Ufficiale della Regione Veneto, alla Segreteria del Premio: Regione del Veneto - Direzione Attività Culturali e Spettacolo – Centro di Villa Settembrini, Via Carducci 32 - 30171 MESTRE (VE). I testi resteranno a completa disposizione dell'organizzazione e non verranno restituiti.

Art. 3 Sono ammesse al concorso opere di autori viventi, in lingua italiana; sono escluse le traduzioni di opere originali in lingua straniera, come pure le opere già presentate nelle precedenti edizioni del premio.

Art. 4 Sarà assegnato un premio del valore di Euro 8.500,00 da parte della Giuria ufficiale, nonché un premio speciale del valore di Euro 2.500,00 da parte della "Giuria Giovani". Qualora i due premi vengano assegnati alla stessa opera, il valore è cumulabile.

Art. 5 La Giuria ufficiale è composta da sette membri, esperti di letteratura, critici letterari, giornalisti e qualificati professionisti. Il giudizio della Giuria è inappellabile. La "Giuria Giovani", che affianca la Giuria principale, è composta da studenti degli Istituti scolastici superiori di Mestre, segnalati per attitudini e merito dai Presidi degli Istituti stessi.

Art. 6 Il premio sarà consegnato nel corso di una cerimonia pubblica che avrà luogo nella città di Mestre.

Art. 7 Gli editori partecipanti si impegnano, in caso di opera vincitrice, ad apporre sui volumi in distribuzione nelle librerie la fascetta con la dicitura: Opera vincitrice della 49^ edizione del Premio Letterario "Regione Veneto - Leonilde e Arnaldo Settembrini - Mestre" - anno 2011.

Art. 8 In relazione agli art. 13 e 23 del D.Lg n. 196/2003 recanti disposizioni a tutela delle persone ed altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali, i dati anagrafici, personali ed identificativi dei partecipanti saranno utilizzati esclusivamente ai fini inerenti gli scopi istituzionali e ai fini del concorso. L'interessato potrà esercitare tutti i diritti di cui all'art. 7 del D.lgs 196/2003 e potrà richiederne gratuitamente la cancellazione o la modifica.

Segreteria del Premio Settembrini
Regione del Veneto
Direzione Attività Culturali e Spettacolo
Tel. 041-2794333 - 2792742 - fax 041-2792794
e-mail: premiosettembrini@regione.veneto.it



Poesia: Premio Citta' di Leonforte (Scadenza 30/06/2011)



Il Comune di Leonforte indice la trentatreesima edizione del Premio Letterario

"CITTA' DI LEONFORTE"
Edizione del 2011

articolato nelle seguenti sezioni:

A) Sezione POESIA EDITA
Sarà premiata, a giudizio insindacabile della Giuria, un'opera, in lingua italiana, pubblicata da un Autore nell'ultimo quinquennio da produrre, pena l'esclusione, in 10 copie.
Premio previsto Euro 500,00.

B) Sezione NARRATIVA EDITA
Sarà premiata, a giudizio insindacabile della Giuria, un'opera pubblicata da un Autore nell'ultimo quinquennio da produrre, pena l'esclusione, in 10 copie.
Premio previsto Euro 500,00.

C) Sezione SAGGISTICA LETTERARIA "Carlo Muscetta"
La Giuria, a suo insindacabile giudizio, si riserva di premiare, fuori concorso, un'opera pubblicata in Italia nell'ultimo biennio.
Premio previsto Euro 1.000,00.

E) Sezione PREMI SPECIALI
L'Amministrazione Comunale, prevede di premiare: uno scrittore o un regista o un editore o una personalità che si sia, con la propria attività culturale, opera ed impegno, distinta particolarmente nella lotta per il rinnovamento della Sicilia.

PREMI E SEGNALAZIONI
Sezione A) - B) - C) Premio in denaro;
Sezione D) Trofeo "Leone Città di Leonforte".

GIURIE
La Giuria, presieduta dal Prof. Nicolò Mineo, è composta da nove personalità scelte tra esperti nell'ambito delle attività letterarie e scientifiche.
Per la sezione A), il giudizio definitivo sui cinque autori finalisti sarà espresso da una Giuria popolare costituita da nove componenti appartenenti al mondo della scuola, del lavoro e dell'associazionismo.

REGOLAMENTO

1. Si può partecipare a tutte le sezioni con un solo lavoro.

2. I primi classificati nella sezione A) e B) delle precedenti edizioni 2009-2010 non possono concorrere per la stessa sezione.

3. Gli elaborati, debbono essere inviati al seguente indirizzo entro e non oltre il 30 giugno 2010: Segreteria del Premio Letterario "Città di Leonforte" - c/o Convento dei Padri Cappuccini / Biblioteca Comunale - Piazza Cappuccini, sn - 94013 Leonforte (EN).

4. Le opere vanno spedite all'indirizzo sopra specificato a mezzo di plico su cui va indicata, a pena di esclusione, la sezione alla quale si intende partecipare.
Nello stesso plico va inserita altra busta contenente i titoli delle opere, le generalità, l'indirizzo, il recapito telefonico ed un breve curriculum dell'Autore.

5. La partecipazione al concorso è esente da ogni tassa.

6. Gli elaborati pervenuti non saranno restituiti.

7. L'operato e il giudizio della Giuria sono insindacabili.

8. Il Comune di Leonforte si riserva la facoltà di pubblicare i lavori premiati.

9. Sarà data comunicazione ufficiale sull'esito del concorso soltanto ai vincitori.


PREMIAZIONE
La premiazione avverrà a Leonforte
sabato 10 dicembre 2011

giovedì 26 maggio 2011

Settimana della poesia

Settimana della poesia


Serata dedicata a…..
Le serate dedicate ai poeti de "Il Saggio", da tre sono salite a quattro.
Si terranno ad Eboli, alle ore 18,30 (i poeti devono presentarsi alle 18,00), nella chiesa di San Lorenzo, via San Lorenzo (centro storico)
Ecco il programma della settimana dedicata alla poesia
29 maggio 2011 – Eboli – Chiesa di San Lorenzo serata dedicata a:
Angelo Giarletta
Rosa Messuti
Maria Fasano
Anna Lepore
Vanda Pirone
Cosimo Corrado
Adriano Di Carlo
Vito Caponigro
Carmen D'Andrea
31 maggio 2011 – Eboli – Chiesa di San Lorenzo serata dedicata a:
Lucia e Antonio Ippolito
Aniello Apicella
Concetta Onesti
Anna Giannattasio
Cosma Alessandrini
Maria Paraggio
Raffaele Rago
Marino Santalucia
Rosalia D'Ambrosio
1 giugno 2011 – Campagna – Chiesa di Santa Maria la Nova, ore 17.00, convegno: "Gli Angeli". A termine canta Giuseppe Cionfoli
2 giugno 2011 – Campagna - Chiesa di Santa Maria la Nova, ore 11.00, Premiazione del Secondo Concorso di poesia "L'Angelo", a seguire Santa Messa indi Pranzo
3 giugno 2011 – Eboli - Chiesa di San Lorenzo serata dedicata a:
Cosimo Clemente
Gennaro Procida
Santina Gervasi
Maria Manenti
Vito Passannanti
Moccaldi Agnese
Anna Olga Spinelli
Celestina Sorrentino
Izzo Filomena
4 giugno 2011 – Olevano sul Tusciano, frazione Salitto, chiesa dei SS Lucia ed Eusterio, ore 19.00, premiazione Concorso di poesia "Donato Ciancio"
5 giugno 2011 – Eboli - Chiesa di San Lorenzo serata dedicata a:
Lucia Esposito
Carmine Ciao
Jole Mustaro
Elia Nese
Albanese Carmine
Carratù Orlando
Mariella Santomauro
Sabatina Napolitano
Fabio Aloise


Distinti saluti a tutti
Giuseppe Barra




mercoledì 25 maggio 2011

7° meeting nazionale

L'Accademia Alfieri e la Pro loco del Comune di Abbadia San Salvatore
hanno il piacere d'invitarLa
sabato 4 Giugnoalle ore 16,30 al Teatro Servadio
via Pinelli 30
per il 7° meeting nazionale
INCONTRI POETICI ALL'AMIATA
verrà organizzato il mercatino del libro edito e un'esposizione pittorica -

tutti i poeti presenti che desiderino leggere un proprio testo devono dare la conferma della loro presenza e dichiarare il titolo della poesia scelta alla Pro Loco n.0577778324 oppure scrivendo a tizianacur@hotmail.it

lunedì 23 maggio 2011

I ragazzi che si amano

I ragazzi che si amano si baciano in piedi

Contro le porte della notte

...E i passanti che passano li segnano a dito

Ma i ragazzi che si amano

Non ci sono per nessuno

Ed è la loro ombra soltanto

Che trema nella notte

Stimolando la rabbia dei passanti

La loro rabbia il loro disprezzo le risa la loro invidia

I ragazzi che si amano non ci sono per nessuno

Essi sono altrove molto più lontano della notte

Molto più in alto del giorno

Nell'abbagliante splendore del loro primo amore

J. Prévert

venerdì 20 maggio 2011

Poeta Franco Santamaria a Venezia




Venezia – Sala Consiliare Municipalità di Venezia, Murano e Burano
Centro Civico San Lorenzo, 1° piano – Castello 5065/i

Sabato 28 maggio 2011, alle ore 18.00, nella Sala Consiliare della Municipalità di Venezia, Murano e Burano presso il Centro Civico San Lorenzo, 1° piano – Castello 5065/i, nell'ambito degli incontri con gli scrittori promossi da Spazio Libri dell'Associazione Culturale Olivolo-Auser (tel. 345.3791353 – email: circolo.olivolo@gmail.com), in collaborazione con la Municipalità Venezia-Murano-Burano e la libreria Mare di Carta, lo scrittore Federico Moro e la saggista Letizia Lanza presentano il poeta Franco Santamaria e il suo volume "Radici Perdute" (Kairòs, Napoli). La lettura delle poesie è a cura di Federico Moro.

Il libro, accolto molto favorevolmente dalla critica, è una rappresentazione/denuncia dalla forte connotazione metaforica delle condizioni/contraddizioni della realtà odierna.

Franco Santamaria, poeta, scrittore e pittore, è nato a Tursi (Matera), risiede a Poviglio (Reggio Emilia), dopo anni trascorsi a Taranto e a Napoli. Ha pubblicato "Primo lievito" (Gastaldi, Milano; poesie), "Storie di echi" (Ferraro, Napoli; poesie), "Echi ad incastro" (Joker, Novi Ligure; poesie), "Se la catena non si spezza" (Bastogi, Foggia; racconti), "Passaggi d'ombra" (El Taller del Poeta, Spagna; racconti), "Radici Perdute" (Kairòs, Napoli; poesie).
È autore inoltre delle opere inedite su carta, ma in parte pubblicate sul sito www.modulazioni.it: "La mia valle non è l'Eden" (poesie), "Parola e Immagine" (poesia e pittura), "I cavalli di grano" (romanzo), "Pensieri nudi, o quasi" (poesie), "Stigmate viola" (haiku). È presente in riviste e antologie letterarie; ha conseguito numerosi primi premi sia in concorsi letterari che d'arte; tra i riconoscimenti, la Medaglia della Presidenza della Camera per "alti meriti culturali".
Come pittore, ha esposto in Italia e all'estero; ha partecipato tra l'altro alla Quarta Biennale Internazionale dell'Arte Contemporanea di Firenze nel 2003.

**

Evento: Incontro letterario con Franco Santamaria; Presentazione del volume "Radici Perdute" (Kairòs ed.)
Organizzazione: Associazione Culturale Olivolo-Auser
A cura di: Federico Moro
Interventi: Letizia Lanza, Federico Moro
Data: Sabato 28 maggio 2011, ore 18.00
Luogo: Venezia – Sala Consiliare Municipalità di Venezia, Murano e Burano / Centro Civico San Lorenzo, 1° piano – Castello 5065/i
Collaborazione: Municipalità Venezia-Murano-Burano, libreria Mare di Carta
Info: circolo.olivolo@gmail.com, tel. 345.3791353

**

NON DIMENTICHIAMO (da "Radici Perdute")

Non dimentichiamo (non vogliamo) le stelle
uncinate dai cieli della speranza
per montagne di ossa e di cenere
in campi elettrospinati
– era tornata
la storia al via della pietra scheggiata
al gutturale comando di bestia.

Non dimentichiamo (non vogliamo) i fiori
recisi e gettati
nel buio che annera ogni altro colore,
fuorché il rosso del sangue
– ha ripreso
la storia il suo orizzonte a ritroso.

Non dimentichiamo (non vogliamo) le morti
a mucchi montate sui carri
che corrono ognora sulle rotte dei venti
– di questa storia non vogliamo essere noi.

UN MONTE DI POESIA 6° EDIZIONE

Rimane solo un mese per partecipare al bellissimo concorso dedicato alla montagna Amiatina ecco il regolamento
ASSOCIAZIONE PRO LOCO Abbadia San Salvatore (Siena)
ACCADEMIA V. ALFIERI di Firenze
in collaborazione con
ASSESSORATO ALLA CULTURA Comune di Abbadia San Salvatore (Siena)
PATROCINIO Provincia di Siena

Concorso letterario
“UN MONTE DI POESIA” 2011
SESTAedizione

Regolamento
Gli elaborati dovranno essere inviati entro il 25 GIUGNO 2011.
E' consentita la partecipazione a tutti i poeti italiani e stranieri (solo testi scritti in italiano).
Sono ammesse fino ad un massimo di tre poesie per ogni sezione.
Si può partecipare a più sezioni, versando per ognuna di esse la quota di partecipazione, consistente in euro 10 per la prima poesia e di euro 5 per ognuna delle successive.
( Es.:per una sola sezione,tre poesie, euro 20),
Gli elaborati, unitamente alla copia di avvenuto pagamento (scannerizzata o fotocopia) dovranno essere inviati ai seguenti indirizzi:
In forma cartacea (per posta):
PRO LOCO di Abbadia San Salvatore
Piazzale Renato Rossaro n°6
53021 Abbadia San Salvatore (Siena)
oppure
Per via telematica (tramite email):
atondi@terreditoscana.net
tizianacur@hotmail.it

Il pagamento della quota di partecipazione potrà essere effettuato:
tramite vaglia postale (stesso indirizzo dell'invio cartaceo degli elaborati)
oppure tramite pagamento su POSTAPAY N°4023 6004 6563 5961 intestato a Tiziana Curti 
Le poesie dovranno pervenire in due copie indicanti nell'intestazione la sezione a cui si intende partecipare, il titolo dell'opera e la poesia, fino ad un massimo di venticinque versi, su un unico foglio di formato A4.
In una sola delle due copie dovranno essere riportati:
nome e cognome, indirizzo completo, recapito telefonico (fisso/cell),indirizzo email, firma leggibile.
(Per la sezione GIOVANI, va anche indicata la data di nascita, su entrambe le copie).
L'altra copia dovrà rimanere anonima.
Non saranno accettati elaborati scritti a mano o riportanti dati illeggibili.
Liberatoria
La partecipazione al concorso comporta implicitamente
l' autorizzazione all'uso dei dati personali dei concorrenti
ai sensi della legge 675/96 (relativa alla privacy), per quanto
riguarda le pratiche di gestione del concorso stesso.
Per i minori, è obbligatorio l'invio della copia della carta di identità ed il consenso scritto da parte
di un genitore.
Con l'iscrizione al concorso, i partecipanti accettano tutti gli articoli del regolamento fin
qui esposti, compresa l'accettazione che le loro opere possano essere pubblicate presso le riviste specializzate. Le opere presentate non verranno restituite.
I finalisti verranno avvertiti tramite posta, entro il mese di settembre.
Tutte le poesie regolarmente pervenute, saranno giudicate da una commissione di otto persone,
i cui nominativi saranno resi noti il giorno della premiazione.

Sezioni del concorso
Le opere potranno essere sia edite che inedite, purché non abbiano già conseguito primi premi in
altri concorsi nazionali.
Unitamente alla partecipazione, l'autore assume piena responsabilità legale del proprio elaborato soprattutto per quanto riguarda il contenuto e l'originalità dello stesso.

1) Sezione poesia a tema: “La montagna”: vita, costumi, folclore, paesaggio.
2) Sezione a tema libero: poesie edite o inedite, che non abbiano già conseguito primi premi in
altri concorsi nazionali.
3) Sezione giovani: poesia a tema libero riservato ai giovani che, in data 30 giugno 2010, non
abbiano compiuto il diciottesimo anno di età: è obbligatoria la fotocopia della carta di identità.
Per questa sezione non è richiesto il pagamento della quota di iscrizione.

PREMI
PER LA SEZIONE A TEMA
1° premio: Assegno di 200,00 - Coppa e pergamena
PER LA SEZIONE A TEMA LIBERO
1° premio: Assegno di € 200,00 - Coppa e pergamena
PER LA SEZIONE GIOVANI
1° premio: Assegno di € 100,00 - Coppa e pergamena
PER TUTTE LE SEZIONI
2° premio: Coppa e pergamena
3° premio: Coppa e pergamena
4° premio: Targa e pergamena
5° premio: Targa e pergamena
dal 6° al 10° classificato, medaglia e pergamena

La CERIMONIA DI PREMIAZIONE AVVERRA' IL GIORNO:
Domenica 9 Ottobre 2011
in occasione
della FESTA D'AUTUNNO
presso il
CENTRO POLIFUNZIONALE GIOVANI
VIA MENTANA
(dietro al Comune)

A tutti i poeti che ne faranno richiesta, verrà consegnato un attestato di partecipazione.
Tutti i premi assegnati dovranno essere ritirati direttamente dai vincitori.
La mancata presenza alla cerimonia di premiazione, comporterà la rinuncia al premio.
E’ obbligatorio comunicare la propria presenza.
A partire dalla seconda posizione, sono ammesse deleghe per il ritiro dei premi assegnati.

Per informazioni e prenotazioni
(per eventuali pernottamenti, ecc.) rivolgersi a:
PRO LOCO e Consorzio Terre di Toscana
tel. 0577 778324 - fax 0577 775221

domenica 15 maggio 2011

Premio Letterario di Poesia VITTORIA COLONNA (Scadenza 15/06/2011)


Premio Letterario di Poesia "VITTORIA COLONNA"
Biennale
"Trofeo Roberto Galasso"
2011 - 3ª Edizione - Città di Marino

Scadenza 15 Giugno 2011


Organizzatori: il Presidente Massimo Lauri e Soci Fondatori Associazione Ampia Bottiglia con la collaborazione di Anna Appolloni Poetessa

Giuria:
Massimo Lauri Presidente Associazione AMPIABOTTIGLIA,
l'Assessore alla Cultura Città di Marino,
Maria Angela Nocenzi Direttore della Biblioteca "V. Colonna" e dell'Archivio Storico Comunale ‐ Città di Marino,
Lucia Antonini Prof.ssa Lettere,
Anna Appolloni Poetessa.

Premi

Sezione A:
• al Vincitore Scuola Primaria ( Elementare) 50 euro + diploma;
• al Vincitore Scuola Secondaria di Primo Grado (Medie) 100 euro + diploma;
• al Vincitore Scuola Secondaria di Secondo Grado ( Superiori) 150 euro + diploma.

Sezione B:
• 1° classificato 200 euro + diploma + lunch AMPIABOTTIGLIA;
• 2° classificato 150 euro + diploma;
• 3° classificato 100 euro + diploma.

sezione C:
• 1° classificato 300 euro + Trofeo in onore di "Roberto Galasso" + diploma + lunch
AMPIABOTTIGLIA;
• 2° classificato 200 euro + diploma;
• 3° classificato 100 euro + diploma.
Dal 4° classificato al 10° delle Sezioni A e B, riceveranno un Attestato di Partecipazione + Vini dei Castelli.

Al premio possono partecipare:
Sezione A: Poesia Singola Under 18;
Sezione B: Poesia Singola Adulti;
Sezione C: Libro Edito di Poesia.

• Sezione A e B: da inviare MAX 2 poesie, in 5 copie stampate, di cui solo in una copia va riportato il nome, cognome e indirizzo;

• Sezione C: 6 libri con autografo di cui solo in una copia va riportato il nome, cognome e indirizzo;

• Quota di adesione: la Sezione A è esonerata dal versamento, per le altre sezioni è di EURO 10,00 da versare con:
1. Bonifico Bancario sul Conto Corrente dell'Associazione Ampia Bottiglia, (Banca Popolare Milano agenzia 431‐IBAN IT75S0558421900000000000062), Piazza Matteotti 00047 Marino – Roma;
2. Assegno Non Trasferibile intestato: "all'Associazione Ampia Bottiglia" Marino;
3. NO CONTANTI.

• Sede premiazione Teatro delle Ore, Largo Palazzo Colonna di Marino – Roma; sabato 1 Ottobre 2011 all'interno dei festeggiamenti della 87° Edizione della Sagra dell'Uva di Marino – Roma;

• Inviare da Gennaio 2011 il materiale, presso la Casella Postale n°99, ufficio Postale ‐ S. Maria delle Mole ‐ C.A.P. 00040 ‐ S. Maria delle Mole ‐ Roma;

• La copia del versamento da allegare al plico;

• Le Opere non verranno restituite e resteranno a disposizione del Premio;

• Il Premio in denaro non ritirato dal VINCITORE resterà a disposizione del Premio;

• NB: I VINCITORI CON PREMIO IN DENARO NELLE PRECEDENTI EDIZIONI, NON POTRANNO PARTECIPARE ALLA STESSA SEZIONE;

• Si autorizza al trattamento dei dati;

• La partecipazione al Premio comporta l'accettazione di tutte le norme del presente
regolamento.

Info: Anna Appolloni 339.2364681; www.appollonianna.org; a_appolloni@yahoo.it; ampiabottiglia@alice.it;
http://www.facebook.com/reqs.php?fcode=fdcc03cf2&f=1655689905#!/group.php?gid=145541958818116.



venerdì 6 maggio 2011

"Nuove Lettere". Premio Internazionale Poesia e Letteratura

Premiazione del PREMIO INTERNAZIONALE DI POESIA E LETTERATURA "NUOVE LETTERE" 

 

Domenica 8 maggio 2011, alle ore 17, nella sala conferenze "Gabriele D'Annunzio" dell'Istituto Italiano di Cultura di Napoli, in via Bernardo Cavallino, 89 ("la Cittadella"); Napoli, si terrà la Cerimonia di premiazione della XXVI edizione (2010) del Premio Internazionale di Poesia e Letteratura "Nuove Lettere".

Il Premio è a cura dell'Istituto  Italiano  di  Cultura  di  Napoli ed in collaborazione con la rivista internazionale di poesia e letteratura "Nuove Lettere".

Lettori: Valeria Di Caprio, Giulia Ferrera, Federica Vergona.

L'ingresso è libero.

È infine bandita la nuova edizione: per il bando scrivere a ici@istitalianodicultura.org o visitare il sito www.istitalianodicultura.org  o telefonare allo 081 / 5461662 o inviare un fax allo 081 / 2203022.

Istituto Italiano di Cultura di Napoli

via Bernardo Cavallino, 89 ("la Cittadella");  80131 Napoli (Italia)
tel. 081 / 546 16 62 -  fax 081 / 220 30 22  - tel. mobile 339 / 285 82 43
ici@istitalianodicultura.org; URL www.istitalianodicultura.org


 L'Istituto Italiano di Cultura di Napoli (ICI) esiste dal gennaio del '90 ed è attualmente diretto da Roberto Pasanisi. Sin dall'inizio, in tempi non ancóra sospetti, l'Istituto ha concepito la cultura nel suo senso più ampio, vivificata cioè da profonde implicazioni civili e sociali: ha denunciato, nell'àmbito del programma del suo anno accademico ed attraverso la sua rivista "Nuove Lettere", la corruzione e l'inefficienza del sistema, il malaffare e la collusione fra politici, mafiosi e camorristi, la gestione clientelare del potere; rimarcando, nel contempo, la necessità imprescindibile d'un ritorno alla legalità e ad una vita politica e sociale fondata sui sacri valori dell'etica, della cultura e della giustizia. In effetti, una delle cause di quello che è successo e sta succedendo risiede certo nell'abisso che si è progressivamente scavato fra cultura (intesa nella sua accezione più ampia, e quindi anche etica) e politica: così la politica è divenuta una pura tecnica, e di lì il passo a farne il più bieco degli affari non poteva essere che breve. La battaglia per la politica del futuro si giocherà — dovrà giocarsi — sulla cultura. L'Istituto, nel corso della sua attività, ha assunto sempre di più, accanto a quella primaria (letteraria e culturale), una funzione civile, di luogo di dibattito e di aggregazione di quella che oggi viene chiamata la 'società civile'; di laboratorio politico, nel senso etimologico del termine (idest come 'scienza del cittadino'), ma sempre super partes  (anzi: contra partes). In effetti, l'Istituto opera, diversamente da altre pur prestigiose strutture cittadine, non dall'alto, ma in diretto contatto con la città, con la gente, cercando di dare una risposta, dal punto di vista culturale, alle loro esigenze ed al loro bisogno di punti di riferimento civili e sociali. A tale scopo, esso si pone da un punto di vista di reciproca e proficua collaborazione con le altre associazioni ed enti culturali e sociali. L'Istituto, improntato ai criterî di un'autentica ed incondizionata democrazia e vicino, sul piano ideologico, alla Scuola filosofica di Francoforte (Adorno, Marcuse, Löwenthal, Fromm, Horkheimer), è caratterizzato dalla più grande ed indiscriminata apertura, al di là e al di fuori di ogni barriera ideologica, tranne due: quelle dell'onestà — intellettuale e morale — e della buona volontà.

L'Istituto Italiano di Cultura di Napoli (ICI) pubblica la rivista internazionale di poesia e letteratura "Nuove Lettere", la sua versione telematica "Nuove Lettere Elettroniche" (NLE) e, nell'àmbito delle ICI Edizioni, cinque collane editoriali (di poesia, di narrativa e di saggistica);  organizza il Premio Internazionale di Poesia e Letteratura "Nuove Lettere" ed un Corso di Scrittura Creativa, in sede (CSC) ed A Distanza (LESC). Comprende tre settori: il CISAT (Centro Italiano Studî Arte-Terapia), che svolge attività di psicoterapia, di ricerca e di Formazione nel campo dell'Arte-Terapia e della psicologia in genere, anche A Distanza (FAD), ed organizza annualmente un Convegno interdisciplinare; il Libero Istituto Universitario Per Stranieri "Francesco De Sanctis" (LIUPS), con Corsi anche A Distanza (LIUPS-AD); e la Scuola di Politica "Guido Dorso", che pubblica la rivista telematica "Politiké". L'ICI, talvolta in collaborazione con altri enti culturali, organizza per tutto il corso dell'anno, nell'àmbito del proprio anno accademico, una continuativa ed altamente qualitativa attività culturale, esplicantesi in una serie di convegni, conferenze, incontri, lezioni, presentazioni e tavole rotonde, su tematiche culturali e politologiche.

Il Comitato scientifico dell'Istituto è composto da: Constantin Frosin (docente di Lingua e Letteratura francese all' Università  "Danubius" di Galati; scrittore), Antonio Illiano (docente di Lingua e Letteratura italiana alla University of North Carolina at Chapel Hill), Roberto Pasanisi (direttore dell'Istituto Italiano di Cultura di Napoli e di "Nuove Lettere"; scrittore), Vittorio Pellegrino (già presidente dell'Ente Provinciale per il Turismo di Napoli; neuropsichiatra, già Direttore del Servizio d'Igiene Mentale e docente all'Università di Napoli "Federico II"), Mario Susko (già ordinario all'Università di Sarajevo; docente di Letteratura americana alla State University of New York, Nassau; scrittore), Násos Vaghenás (docente di Teoria e critica letteraria all'Università di Atene; scrittore) e Nguyen Van Hoan (docente di Letteratura italiana e di Letteratura vietnamita all'Università di Hanoi). Ne hanno fatto parte dall'inizio fino alla prematura scomparsa gli scrittori Dario Bellezza, Franco Fortini (già ordinario di Storia della critica all'Università di Siena) e Giorgio Saviane.

giovedì 5 maggio 2011

Concorso poesia I Moti dell' Anima il 7 maggio la serata

Concorso di poesia Moti dell´Anima il sette maggio la serata finale
della III edizione a Positano. NOMI E VIDEO

Positano costiera amalfitana sabato 7 maggio 2011 alle ore 17.30
presso il Museo del Viaggio ci sarà la serata conclusiva de "I Moti
dell'Anima", il concorso di poesie dell'Associazione Posidonia, ideato
e curato dall'architetto Maria Rosaria Manzini, con il patrocinio del
Comune di Positano e la partnership di Positanonews.

La manifestazione di sabato 7, giunta alla terza edizione,  sarà
dedicata ai poeti adulti e conclude una lunga serie di eventi,
realizzati tra Positano e la Penisola Sorrentina, che hanno avuto come
protagonisti i ragazzi delle scuole primarie e secondarie. Ai premiati
sarà consegnata una scultura in ceramica dell'artista positanese Sosò
Guarracino

La recitazione delle poesie sarà intervallata da stacchi musicali
eseguiti: dal Maestro Janis Marchesano primo violino dell'Orchestra
Sinfonica Internazionale Giovanile Fedele Fenaroli di Lanciano (CH);
dalle allieve Michela Milano e Roberta Petrucci al flauto traverso
dell'Accademia musicale "Lo scrigno delle arti" di Positano. Ingresso
libero.

COME ARRIVARE: Il Museo del viaggio di Positano si trova sulla
Spiaggia Grande, al di sotto dell'Azienda di Soggiorno e Turismo di
fronte alla discesa della scala che si parte dalla piazza Gioia
antistante la Chiesa Madre. Bisogna scendere all'interno del paese
percorrendo la strada rotabile Via Pasitea fino ai Mulini da dove
bisogna poi proseguire a piedi. Dall'autostrada Napoli - Salerno
prendere  uscita Castellammare e arrivati a Meta proseguire per
due/tre chilometri fino alla deviazione per Positano e la costiera
amalfitana. PER Info 3939092537 rosariamanzini@libero.it

QUI DI SEGUITO I NOMI DEI POETI. VIDEO REALIZZATO DA MICHELE PAPPACODA

1)MASSIMO CASTELLANO (Sorrento); 2)ANIELLO CINQUE (Positano); 3)ROSA
ANNA CINQUE (Positano); 4)LORENZO GOBBI (Roma); 5)MARIA CHIARA CAPONE
DI DONFRANCESCO (Senigallia AN); 6)GIUSEPPE CAPONE (Maiori);
7)ALESSANDRA FIORENTINO(Positano); 8)ELIANA SCI (Randazzo CT); 9)LUIGI
ROSCIGNO (Salerno); 10)GIULIANA LAMPANI (Roma); 11) MARIO
COBALTO(Positano);12)VALERIA IMBROGNO (Salerno); 13)MARINA BUONOCORE
(Atrani); 14 SILVANA PASANISI (Taranto); 15)LUCREZIA MAGGI(Taranto);
16)VERONICA CECARO (Capua); 17)EDMONDO DE SIMONE (Salerno);
18)ANTONELLO RAMELLI (Caserta); 19)GIOVANNA APREA PESCINA (Angri SA);
20)EMMA TALAMO (Positano); 21)BRIGIDA ROSA FERRARO(Positano); 22)
ROSANNA PORZIO (Meta); 23)RAFFAELLA MUNNO (Gricignano d'Aversa);
24)ANNA MARIA GARGIULO (Meta) 25)CLAUDIO PERAZZO
(Campobasso);26)DANIELA CORDELLI (Civitavecchia RM); 27)SERGIO TIERNO
(Napoli);28)ANGELO GRECO (Sant'Arsenio SA); 29)VINCENZO LAMANNA
(Centola);30)PASQUALE ESPOSITO (S.Giorgio a Cremano NA); 31)GIOVANNA
PARLATO (Positano); 32)MICHELE PAPPACODA (Amalfi);33)MARIA ROSARIA
TIZZANO (S.Agnello) 34)CLAUDIA BARILE(Piano di Sorrento);
35)ALESSANDRO RUSSO(Piano di Sorrento); 36)ROSALINA D'AURIA
(Pomigliano D'Arco); 37)NINO CESARANO(Nola); 38)ANTONINO DI MAIO
(Sorrento); 39)FABIO BOMBELLI (Milano); 40)IRMA SACCONE(Pozzuoli NA);
41)CLEMENTINA CUCCARO (Positano);42)GIUSEPPE CAPUTO (Pomigliano
D'Arco); 43)GIUSEPPE CASO (Amalfi); 44)MARIA LUIGIA SANNINO (Latina
RM); 45)CARMEN PISANI (Napoli) e DANIELA AIELLO (Moiano)

lunedì 2 maggio 2011

Un monte di poesia: premiazione concorso


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI